Mar.co 64: l'allestimento

Discussioni sui gommoni rigidi dedicati al normale diporto e su tematiche a carattere generico per gli appassionati del gommone.
Avatar utente
Cerri
Abituale
Messaggi: 8454
Iscritto il: 18/11/2007, 10:50
Gommone: BELUGA PERONDI 19"
Motore: suzuki 115
Località: Como

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda Cerri » 12/03/2017, 9:26

Perchè sui Mar.co lo sfiato è a poppa e messo più basso dell'imbarco

sfiato.JPG
sfiato.JPG (26.11 KiB) Visto 701 volte





Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Barbarossa
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 24409
Iscritto il: 27/04/2005, 22:49
Gommone: Mar.co Altura 64
Motore: Mercury Optimax 150
Località: Lugano

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda Barbarossa » 12/03/2017, 10:42

Sugli Altura era così, sul nuovi non saprei
Quel cilindro in acciaio è un vaso di espansione per bloccare la pistola quando il serbatoio è pieno ma io ho sempre avuto problemi preci la benzina mi usciva o dall'imbarco o dagli sfiati.
Col tempo ho capito come fare benzina senza fare disastri .
Che voi sappiate, nelle automobili esiste una valvola di sfiato a pressione ?
« Le riviste di musica sono scritte da gente che non sa scrivere, che intervista gente che non sa parlare, per gente che non sa leggere »

(Frank Zappa)

Avatar utente
Barbarossa
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 24409
Iscritto il: 27/04/2005, 22:49
Gommone: Mar.co Altura 64
Motore: Mercury Optimax 150
Località: Lugano

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda Barbarossa » 12/03/2017, 11:10

bisogna fare alcune considerazioni
Mi sembra che la pistola marina abbia un diametro maggiore rispetto a quella terrestre ( non ricordo i valori), per è ovvio che il sistema non funzioni con un sistema per il quale non è stato progettato.
Altra considerazione.
Stiamo parlando di un gommone progettato 20 anni quando si iniziava ad allestire le prime coperte con controstampata e qualche errore di gioventù ci sta.
Cio`non toglie la qualità, l'impegno profuso per realizzare questi mezzi e la loro eleganza.
Il mio gommone mi piace così, non lo cambio quando verrà il momento di rimetterlo in acqua, vedrò come correggere certi peccati di gioventù
Il mio ha quasi 20 anni ed è in perfetto stato, tolta l'antivegetativa, una lucidata ed è come nuovo.
È un macigno contro le onde e non si sentono rumori o si vedono torsioni .
Adesso mi va di andare in giro in moto ma il mo gommone è e sarà sempre il top :bene:
non mi interessa andare al bar, andare a fare il bagno in spiaggia
mi interessa navigare )212( )212( )212(
« Le riviste di musica sono scritte da gente che non sa scrivere, che intervista gente che non sa parlare, per gente che non sa leggere »

(Frank Zappa)

Avatar utente
ale70
Abituale
Messaggi: 1599
Iscritto il: 23/03/2010, 20:19
Gommone: coaster 650
Motore: Yamaha f150
Località: padova

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda ale70 » 12/03/2017, 12:10

Barbarossa ha scritto:bisogna fare alcune considerazioni
Mi sembra che la pistola marina abbia un diametro maggiore rispetto a quella terrestre ( non ricordo i valori), per è ovvio che il sistema non funzioni con un sistema per il quale non è stato progettato.
Altra considerazione.
Stiamo parlando di un gommone progettato 20 anni quando si iniziava ad allestire le prime coperte con controstampata e qualche errore di gioventù ci sta.
Cio`non toglie la qualità, l'impegno profuso per realizzare questi mezzi e la loro eleganza.
Il mio gommone mi piace così, non lo cambio quando verrà il momento di rimetterlo in acqua, vedrò come correggere certi peccati di gioventù
Il mio ha quasi 20 anni ed è in perfetto stato, tolta l'antivegetativa, una lucidata ed è come nuovo.
È un macigno contro le onde e non si sentono rumori o si vedono torsioni .
Adesso mi va di andare in giro in moto ma il mo gommone è e sarà sempre il top :bene:
non mi interessa andare al bar, andare a fare il bagno in spiaggia
mi interessa navigare )212( )212( )212(


Forza,ti aspettiamo!
"sembrerà paradossale ma la condizione per discutere è essere d’accordo"

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4308
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda Paolo62 » 12/03/2017, 15:58

Infatti, anche sul mio lo sfiato è più basso dell'imbarco. Probabilmente è una valvola di non ritorno come scrive il Cerri !! Devo dire che funziona perchè a me carburante dallo sfiato non ne è mai uscito. Scatta tranquillamente la pistola prima che esca carburante da lì. Anche sull'Ondina avevo messo una cosa del genere. Su quel gommone avevo problemi di benzina che usciva dallo sfiato e con una valvola di non ritorno avevo risolto.

Mi domando cosa succederebbe se dovesse entrare acqua dallo sfiato (vedasi dubbi sul MV di Francomaffio, ) perchè il tubo dello sfiato non ha spazio per salire sopra lo sfiato stesso, quindi, anche volendo, non si può fare alcun sifone !!
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4308
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda Paolo62 » 12/03/2017, 21:11

Gian ha scritto:Bhe dai , un gavone per volta . Quest'anno hai già sistemato un bel po'.

Alla tua domanda più che il cerri mi sa che nessuno può risponderti se non in Mar.Co come dice ale.

Ho notato una ossidazione o sbaglio?
paolo IMG_4721.JPG


si, quel raccordo ad angolo porta l'acqua che dovesse finire sul prendisole di poppa, verso gli ombrinali a mare. E' in ottone quindi ecco spiegato il colore verdastro dell'ossidazione, ma non è preoccupante vista la funzione.
Ultima modifica di Paolo62 il 13/03/2017, 0:18, modificato 1 volta in totale.
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
Gian
Abituale
Messaggi: 5741
Iscritto il: 31/10/2011, 16:29
Gommone: LED590
Motore: Yamaha F 100 AETL
Località: Trento
Contatta:

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda Gian » 12/03/2017, 21:36

Paolo62 ha scritto:
Gian ha scritto:Bhe dai , un gavone per volta . Quest'anno hai già sistemato un bel po'.

Alla tua domanda più che il cerri mi sa che nessuno può risponderti se non in Mar.Co come dice ale.

Ho notato una ossidazione o sbaglio?
paolo IMG_4721.JPG


si, quell'accordo ad angolo porta l'acqua che dovesse finire sul prendisole di poppa, verso gli ombrinali a mare. E' in ottone quindi ecco spiegato il colore verdastro dell'ossidazione, ma non è preoccupante vista la funzione.


:bene: :bene:
:d: Gian
ImmagineImmagineImmagineImmagine



Quicksilver 340 Mercury 15 cv --- Marshall M40S Honda Bf20 --- Ondina 5.05 Yamaha F40 --- LED 590 + Yamaha 100

Capitombolo
Attivo
Messaggi: 64
Iscritto il: 03/05/2016, 9:56
Barca: no
Motore: evinrude 40

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda Capitombolo » 13/03/2017, 11:40

penso che il top sia avere il punto di massima altezza dello sfiato ,quindi la U rovesciata,più alto dell'imbarco.


:clap: :clap: :clap:
Che voi sappiate, nelle automobili esiste una valvola di sfiato a pressione ?


Sarebbe interessante saperlo :ask:

Avatar utente
Vincenzo
Abituale
Messaggi: 2507
Iscritto il: 05/05/2005, 22:42
Gommone: MAR.CO Twentytree
Motore: Honda 225cv 4t
Località: Perugia

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda Vincenzo » 13/03/2017, 12:51

Barbarossa ha scritto:Sugli Altura era così, sul nuovi non saprei
Quel cilindro in acciaio è un vaso di espansione per bloccare la pistola quando il serbatoio è pieno ma io ho sempre avuto problemi preci la benzina mi usciva o dall'imbarco o dagli sfiati.
Col tempo ho capito come fare benzina senza fare disastri .
Che voi sappiate, nelle automobili esiste una valvola di sfiato a pressione ?


Anche nel mio vecchio Altura c'era il vaso di espansione. Sulla serie nuova (almeno il twentytwo e il twentythree) niente vaso di espansione, l'imbarco carburante è a poppa nell'apposito vano con sportellino (twentytwo) oppure in consolle (twentythree), ma volendo si può sempre portare a poppa sull'apposito vano. Sull'attuale twentythree, l'imbarco in consolle è diretto al sottostante serbatoio e poco sopra (7/8 cm) c'è lo sfiato carburante il cui tubo fa una curva a sifone prima dell'innesto. Appena preso il gommone, avevo in programma di portare a poppa lo sfiato (vedi campeggio nautico ecc.), ma dopo due stagioni devo dire che non ne sento l'esigenza, visto che l'odore di benzina non si sente in campeggio nautico; solo raramente può capitare, in navigazione con mare mosso e serbatoio poco pieno, di sentirne un po'.
Ad ogni modo, se si usa la dovuta perizia, anche con le pistole maggiorate dei distributori in banchina non ho mai avuto problemi di rigurgiti o sversamenti di carburante in vase di riempimento.

La mia Land Cruiser ha una valvola di sfiato nel vano del tappo di riempimento carburante, che si sente sfiatare man mano che riempio il serbatoio ... devo dire che è comoda anche per diminuire la schiuma che inevitabilmente si genera immettendo gasolio.

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4308
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda Paolo62 » 13/03/2017, 20:34

Sabato ho completato il fissaggio del serbatoio, ho messo ancora un po' di schiuma e eliminato alcuni dei cunei. I motivi per i quali ho tolto alcuni di questi è legato al discorso espresso più sopra da Francomaffio. Pur essendo il legno di abete tenero, una volta fissati in posizione comunque si erano già ben compattati. Poi per la forma particolare del serbatoio alcuni cunei si sono messi in una posizione che non mi piaceva. Così li ho tolti tutti tranne 3. Magari vedo se riesco a farmene 4-6 in poliuretano o in gomma al posto di questi in legno. Posizionati i tubi carburante e lo sfiato e fissate le fascette. Collegati i fili del galleggiante ed inserito una 40 na di litri di benzina. Apparentemente non ho visto perdite durante il riempimento. Ora bisognerà attendere di fare il pieno per vedere se dovessero esserci problemi, ma spero proprio di no.
IMG_4669.JPG

IMG_4722.JPG

IMG_4724.JPG


Ho messo una guarnizione autoadesiva lungo il bordo di chiusura. Per il particolare modo da adottare per l'inserimento del coperchio l'ho messa sul fianco nel bordo verso poppa e sul fondo negli altri 3 lati del gavone. Il problema èp che quando andrò ad inserire il coperchio, sicuramente in alcuni punti si staccherà o si sposterà vanificando, almeno in parte, il risultato della stessa.
Nella fessura che si verrà a formare tra coperchio gavone e piano di calpestio, andrò a mettere questa guarnizione:


IMG_4727.JPG


Confidando che riesca a evitare l'infilarsi dell'eventuale acqua che dovesse arrivare in pozzetto. Io normalmente metto poi la moquette sul calpestio. Sto pensando di coprire, con il nastro americano (quello grigio impermeabile, tanto per intendersi, sopra la fessura, migliorando ancora questo aspetto. Opinioni ?? Suggerimenti ?? Sconsigli ?? :mrgreen:

Infine hai posizionato il "mangiafuoco"


fullsizeoutput_180.jpeg


nel gavone di poppa, appena aperto il coperchio. Sono riuscito a riutilizzare 2 fori preesistenti e destinati al fermo di uno dei pistoni di sollevamento (Sull'Altura ci sono 2 possibilità di fissare le molle a gas, ma una sola molla. Si sceglie dove da meno fastidio !!)
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
Gian
Abituale
Messaggi: 5741
Iscritto il: 31/10/2011, 16:29
Gommone: LED590
Motore: Yamaha F 100 AETL
Località: Trento
Contatta:

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda Gian » 13/03/2017, 20:45

Ti rispondo sul nastro americano. Ottimo appena messo ma decade rapidamente. Si sfibra e la tela rimane incollata e la pellicola argento si disfa completamente.

Per i cunei di abete hai fatto bene a levarli. Possono essere utili solo in fase di fissaggio.
Schoenes arbeit
:d: Gian
ImmagineImmagineImmagineImmagine



Quicksilver 340 Mercury 15 cv --- Marshall M40S Honda Bf20 --- Ondina 5.05 Yamaha F40 --- LED 590 + Yamaha 100

Avatar utente
ale70
Abituale
Messaggi: 1599
Iscritto il: 23/03/2010, 20:19
Gommone: coaster 650
Motore: Yamaha f150
Località: padova

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda ale70 » 13/03/2017, 20:56

hai fatto il massimo che potevi fare per quanto riguarda fissaggio del serbatoio e scarico dell'acqua.
non credo invece che riuscirai ad impedire all'acqua di entrare ... puoi però alzare il calpestio e far passare aria per asciugare il fondo
"sembrerà paradossale ma la condizione per discutere è essere d’accordo"

Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 3820
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda Francomaffio » 13/03/2017, 21:06

ale70 ha scritto:hai fatto il massimo che potevi fare per quanto riguarda fissaggio del serbatoio e scarico dell'acqua.


:iagree:
Invece a riguardo dell'ingresso acqua non penso ci sia molto da fare, salvo sigillare il coperchio.
Ciao Franco

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4308
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda Paolo62 » 13/03/2017, 23:51

Gian ha scritto:Ti rispondo sul nastro americano. Ottimo appena messo ma decade rapidamente. Si sfibra e la tela rimane incollata e la pellicola argento si disfa completamente.

Per i cunei di abete hai fatto bene a levarli. Possono essere utili solo in fase di fissaggio.
Schoenes arbeit

Secondo te decade per effetto........ della luce, del sole, della temperatura, dell'acqua ??
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
Gian
Abituale
Messaggi: 5741
Iscritto il: 31/10/2011, 16:29
Gommone: LED590
Motore: Yamaha F 100 AETL
Località: Trento
Contatta:

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda Gian » 14/03/2017, 6:04

Paolo62 ha scritto:
Gian ha scritto:Ti rispondo sul nastro americano. Ottimo appena messo ma decade rapidamente. Si sfibra e la tela rimane incollata e la pellicola argento si disfa completamente.


Secondo te decade per effetto........ della luce, del sole, della temperatura, dell'acqua ??


non saprei dire paolo.

Tanto per darti una idea ti racconto questo. Ad agosto, in rientro in camper dalla corsica, ho perso una finestra perchè la avevo lasciata aperta ed è volata via durante il viaggio. Giunto a casa ne ho ordinata una nuova ed ho chiuso il foro con un telo gommato e fissata su tutto il perimetro con il nastro americano. Bene la scorsa settimana ho rimontato la finestra ed il nastro era già completamente in fase di deteriorazione. :shock: :shock:
:d: Gian
ImmagineImmagineImmagineImmagine



Quicksilver 340 Mercury 15 cv --- Marshall M40S Honda Bf20 --- Ondina 5.05 Yamaha F40 --- LED 590 + Yamaha 100

Avatar utente
gioxxi
Abituale
Messaggi: 4018
Iscritto il: 28/02/2007, 11:38
Gommone: Mar.Co twentythree
Motore: Mercury Optimax 225hp
Località: Lecce - Salento - Italia

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda gioxxi » 14/03/2017, 7:57

Ciao Paolo
Io toglierei i cunei di legno. Ho visto che hai schiumato anche lateralmente il serbatoio e... a che servono? E fossero almeno in compensato marino.
Riguardo il coperchio: puoi utilizzare una guarnizione a cellula chiusa. Se la incolli sul bordo lasciando un paio di mm dal calpestio, puoi sigillare con il sicaflex. Il caso di necessità basta un cutter per togliere il coperchio facilmente. Solo così potrai vedere un lavoro pulito.
:d:
1999:zodiac 350 futura+ evinrude 15hp
2000: marlin480+mercury superamerica>evinrude 40hp 4t>evinrude e-tec 50hp
2009: Mar.co 64 altura+mercury optimax 200hp
2016: Mar.co 23+mercury optimax 225hp

Avatar utente
sansacs
Fire Fighter
Messaggi: 9084
Iscritto il: 24/09/2007, 14:01
Gommone: SACS 530 IT
Motore: EVINRUDE E-TEC 90
Località: UDINE

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda sansacs » 14/03/2017, 8:01

gioxxi ha scritto:Ciao Paolo
Io toglierei i cunei di legno. Ho visto che hai schiumato anche lateralmente il serbatoio e... a che servono? E fossero almeno in compensato marino.
Riguardo il coperchio: puoi utilizzare una guarnizione a cellula chiusa. Se la incolli sul bordo lasciando un paio di mm dal calpestio, puoi sigillare con il sicaflex. Il caso di necessità basta un cutter per togliere il coperchio facilmente. Solo così potrai vedere un lavoro pulito.
:d:

:bene: quello che ho fatto io....non entra un filo d'acqua in sentina. :d:

Avatar utente
ale70
Abituale
Messaggi: 1599
Iscritto il: 23/03/2010, 20:19
Gommone: coaster 650
Motore: Yamaha f150
Località: padova

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda ale70 » 14/03/2017, 8:10

per sigillare efficacemente dovrebbe togliere la consolle perchè se guardate la foto ha il coperchio infilato sotto, impossibile arrivarci altrimenti...
buona parte dei gommoni scaricano un pò d'acqua in sentina e non è mai stato considerato un problema...nn mi accanirei su questo!
"sembrerà paradossale ma la condizione per discutere è essere d’accordo"

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4308
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda Paolo62 » 14/03/2017, 9:19

ale70 ha scritto:per sigillare efficacemente dovrebbe togliere la consolle perchè se guardate la foto ha il coperchio infilato sotto, impossibile arrivarci altrimenti...
buona parte dei gommoni scaricano un pò d'acqua in sentina e non è mai stato considerato un problema...nn mi accanirei su questo!


Infatti. Se quel coperchio fosse tutto raggiungibile non ci sarebbe alcun problema. Invece qualche genio, ha pensato di lasciarne un paio di centimetri sotto la console. Morale: non si riesce a far passare una guarnizione, quella a "T" che ho trovato devo ancora provare ad infilarcela e non è detto che ci riesca; non si riesce a mettere e togliere il coperchio agevolmente, ogni volta è una "lotta"; non si riuscirebbe neanche a sigillare la fessura perchè non si passa e neanche a realizzare una guarnizione. Sul bordo inferiore del coperchio gavone, c'è una guarnizione ad "U" che, negli intenti di chi l'ha messa, doveva evidentemente sigillare il vano. Ma evidentemente una volta che l'acqua è penetrata nella fessura, comunque in qualche modo passa. Sono daccordo con Ale70 che se entra acqua non è un dramma e tale non l'ho mai considerato, vorrei evitare però che si bagnasse la zona galleggiante che comunque genera problemi. 3 anni fa' ho cambiato il galleggiante che, con la sua flangia zincata, era ormai ridotta ad un disco rugginoso. Ora ho fatto un trattamento che resiste alla corrosione marina e spero questo non succeda più. L'isolamento che ho realizzato sui terminali del galleggiante spero sia efficace (peraltro anche il precedente non aveva generato alcun problema). Anche la valvola di non ritorno posizionata sullo scarico del gavone dovrebbe escludere la possibilità di vedere acqua che entra dalla sentina. Insomma, oggi è meglio di ieri, ma mi piacerebbe riuscire a non far più entrare acqua in abbondanza.
Ci sarebbe un'alternativa, che è quella di arretrare la consolle. Ci penserò alla fine della prossima stagione. Quando mi accingerò a metter mano ancora al gommone.
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4308
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Mar.co 64: l'allestimento

Messaggioda Paolo62 » 14/03/2017, 9:27

gioxxi ha scritto:Ciao Paolo
Io toglierei i cunei di legno. Ho visto che hai schiumato anche lateralmente il serbatoio e... a che servono? E fossero almeno in compensato marino.
Riguardo il coperchio: puoi utilizzare una guarnizione a cellula chiusa. Se la incolli sul bordo lasciando un paio di mm dal calpestio, puoi sigillare con il sicaflex. Il caso di necessità basta un cutter per togliere il coperchio facilmente. Solo così potrai vedere un lavoro pulito.
:d:



I cunei un effetto di trattenimento lo fanno. 3 meno di 8, ma comunque lo fanno ! Sulla natura del legno.... si può discutere. Un materiale morbido si adatta alla sede e per spiantarlo fai più fatica di uno rigido. e se ciò che si teme è il suo deterioramento, considerando che almeno una volta a stagione il serbatoio si guarda, un'occhiata ai cunei la si può dare. Comunque è mia intenzione sostituire i cunei in legno con altri di materiale elastico e con forte grip (poliuretano ad esempio) non so se riuscirò a farlo quest'anno, ma ci proverò.
Per quanto riguarda la guarnizione.... leggo " Se la incolli sul bordo lasciando un paio di mm dal calpestio..." intendi sul bordo all'interno del quale si inserisce il coperchio ? Se è così quando vado ad infilare il coperchio che, praticamente non ha gioco, la trascino verso il fondo della fessura. Se no, non ho capito quale bordo intendi. Con Sikaflex o altro sigillante non posso fare nulla, dovrei togliere la consolle e a fare una cosa del genere non ci penso neanche lontanamente, se lo faccio la sposto indietro e libero la fessura.
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Il Gommone semirigido RIB”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Blackfin, boar, Gemini 750, Geppomaster, Google Adsense [Bot], mabbond, oliman, supercoglia, Uauaton V, zikiki e 69 ospiti