Riparazione dei tubolari

Consigli utili sul "fai da te" : Autocostruzione o riparazione del gommone, Riparazione dei tubolari hipalon neoprene o pvc, Allestimenti della coperta , cuscinerire. rivestimenti vari . Pulizia tubolari .

Moderatore: nicola_m60

Regole del forum
In questo Forum si inseriscono solo Topic che descrivono passo passo i nostri lavori "Fai da te" con lo scopo di fungere da apprendimento ed essere utili a tutti.
Non aprite Topic per porre domande.
I tutorial si possono aprire a puntate . Non si possono porre domande prima che l'autore non abbia completato il tutorial.
Specificare quando il tutorial viene suddiviso in più parti.
Un tutorial è un metodo di trasferimento delle conoscenze e può essere utilizzato come una parte di apprendimento .
Più interattivo e specifico di un libro o una lezione , un tutorial cerca di insegnare con l'esempio e fornire le informazioni per completare un determinato compito.
Avatar utente
Barrotta Giacomo
Abituale
Messaggi: 1693
Iscritto il: 01/02/2009, 11:13
Gommone: JABAR • Zodiac N-Zo cabin
Motore: Suzuki 300
Località: Torrevieja (Alicante) Spagna

Riparazione dei tubolari

Messaggioda Barrotta Giacomo » 30/09/2013, 17:52

Apro questo topic perché vorrei verificare assieme a voi se esiste un'alternativa alla riparazione di un tubolare forato da farsi con la classica (ed antipaticissima) toppa.
Sappiamo essere essenzialmente quattro le cause di perdita di pressione di un tubolare:
1) la prima è dovuta al classico foro o forellino passante prodotto da un oggetto metallico contundente oppure le spine dorsali dei pesci più grossi che si dibattono a pagliolo dopo essere stati tirati a bordo,
2) i micropori presenti un po' dappertutto per vetustà del tessuto in pressione dopo tanti anni di esposizione al sole e all'ambiente marino,
3) un taglio più o meno lungo prodotto per sfregamento contro una roccia appuntita o contro un dente di cane sporgente,
4) il cedimento di un incollaggio per sovrappressione o vetustà del gommone.

Il più frequente mi pare sia il foro passante.
Possibile che non si riesca a produrre un tipo di collante - formulato all'uopo - da poter immettere nel foro con una siringa e poi gonfiare il tubolare finché, sotto l'azione della pressione, esso fuoriesca all'esterno dello stesso foro finché esso stesso solidifichi definitivamente?
Naturalmente tale collante dovrà possedere precise caratteristiche di pastosità per seguire le inevitabili dilatazioni del tessuto sotto pressione.

Per quanto riguarda i micropori mi pare esista già in commercio qualcosa di derivazione automobilistica da immettere nelle valvole.
Naturalmente le stesse valvole non dovranno bloccarsi per la persistenza del prodotto.

Sul taglio si ha il vantaggio di poter mettere una prima toppa sagomata all'interno di tale misura da coprire oltre i lati dell'intero taglio.
In questo caso è necessario ripetere la stessa toppa contrapposta anhe dal lato esterno (per evitare impronte visibili una delle due deve essere più grande dell'altra).
Per rimediare dal punto di vista estetico si può applicare sull'intera area un accessorio come una maniglia o un anello che per simmetria ripeteremo anche sull'altro tubolare.

Gli scollamenti sono i più facili da riincollare ma occorre verificare che non ci siano altre parti soggette ad aprirsi magari mentre siamo in piena navigazione.
Nel caso conviene scollarli volontariamente e rifare l'incollaggio.
______________________________________________________________

Naturalmente ogni riparazione dovrà essere definitiva e reggere il normale uso del gommo per molti anni.
Qualcuno ne sa di più? :wink:





Condividi



A bordo del JABAR volo sull'acqua verso l'isola che sfuma all'orizzonte dove mare e cielo si abbracciano.
Mi accompagnano il sussurro del motore e un gruppo di delfini festosi. Ora faccio parte di quell'ambiente meraviglioso. Ora sono felice.

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
alessandro
Addetto settore nautico
Messaggi: 2218
Iscritto il: 07/05/2008, 9:13
Gommone: AMrib 355 ST
Motore: tohatsu 40hp
Località: Foshan China

Re: Riparazione dei tubolari

Messaggioda alessandro » 27/10/2013, 0:49

Ciao Giacomo,
lasciamo stare le scollature perche' possono succedere (anzi succedono solo) col PVC. Ma se ha un gommone in PVC non sei "Degno" (scherzo ovviamente :shock: ) di consigli. In caso di sovrapressione in genere a cedere non e' l'incollaggio ma il supporto tessile.
Le microperdite dovute ad anzianita' sono una falsita', quello che puo' succedere e' che si effettuino riparazioni su tagli in maniera non corretta e che a distanza di anni questa errata riparazione porti a perdite non necessariamente localizzate ma riconducibili (non tanto facilmente dimostrabile) al taglio iniziale.
In caso di microforo puoi usare una colla cianolitica (Attack) in genere risolve il problema per medio/brevi periodi.
SCONSIGLIO di spruzzare alchimie strane nelle valvole, il volume del tubo e' cosi' grande e le pressioni di gonfiaggio cosi' esigua che tale prodotto non arriverebbe mai (se non per casualita') al buco.

Dimmi la verita' Giacomo :roll: , cosa hai combinato al tuo Zodiac? Lo hai testato sugli scogli o hai fatto un test di durata nel forno della pizza :ask:
asso54(volvop 550), stil-na56(Yam75), mar-co64(mercruiser350), Free-Whale18(mer 40), FW18(Yam 115), FW21(optimax150), FW400DL (mer 40), FW 320DL (mer 20), AMrib 355ST (mer 40),AMrib 285ST (mer 40)

Avatar utente
Barrotta Giacomo
Abituale
Messaggi: 1693
Iscritto il: 01/02/2009, 11:13
Gommone: JABAR • Zodiac N-Zo cabin
Motore: Suzuki 300
Località: Torrevieja (Alicante) Spagna

Re: Riparazione dei tubolari

Messaggioda Barrotta Giacomo » 27/10/2013, 18:46

alessandro ha scritto:Ciao Giacomo,
lasciamo stare le scollature perche' possono succedere (anzi succedono solo) col PVC. Ma se ha un gommone in PVC non sei "Degno" (scherzo ovviamente :shock: ) di consigli. In caso di sovrapressione in genere a cedere non e' l'incollaggio ma il supporto tessile.
Le microperdite dovute ad anzianita' sono una falsita', quello che puo' succedere e' che si effettuino riparazioni su tagli in maniera non corretta e che a distanza di anni questa errata riparazione porti a perdite non necessariamente localizzate ma riconducibili (non tanto facilmente dimostrabile) al taglio iniziale.
In caso di microforo puoi usare una colla cianolitica (Attack) in genere risolve il problema per medio/brevi periodi.
SCONSIGLIO di spruzzare alchimie strane nelle valvole, il volume del tubo e' cosi' grande e le pressioni di gonfiaggio cosi' esigua che tale prodotto non arriverebbe mai (se non per casualita') al buco.

Dimmi la verita' Giacomo :roll: , cosa hai combinato al tuo Zodiac? Lo hai testato sugli scogli o hai fatto un test di durata nel forno della pizza :ask:

Ciao Alessandro,
tranquillo! nessun test "Zodiacomane".

Piuttosto, proprio tu che sei un addetto ai lavori... ti suggerisco un'idea brevettabile.

Immagina di realizzare dei tubolari smontabili tipo Zodiac con gli inserti da ancorare alle selle e con al centro un taglio apribile/chiudibile ermeticamente di 50cm che possederà un'appendice arrotolabile (sistema già adottato da diversi sacchetti ermetici in commercio) che ti consenta di raggiungere dall'interno qualsiasi punto del tubo.
Questo significa poter intervenire per riparare qualsiasi foro o strappo del tessuto senza che essi siano visibili dall'esterno e con maggior garanzia di tenuta perché - come sai - la stessa pressione di gonfiaggio farebbe premere le toppe contro il tessuto stesso con maggiore garanzia di tenuta nel tempo soprattutto per i tessuti in pvc. Altresì, per i tessuti che divengono porosi per vetustà, si potrebbero spalmare direttamente dall'interno prodotti idonei a farli tornare nuovi grazie alla pressione che dall'interno "sanerà" tutti i micropori.
Anche le valvole diverrebbero facilmente ispezionabili per manutenzione o sostituzione.
Ora che ti ho dato l'idea... mi aspetto di riscuotere il 50% dei proventi di tale innovazione. Ciao. :welcome :
A bordo del JABAR volo sull'acqua verso l'isola che sfuma all'orizzonte dove mare e cielo si abbracciano.
Mi accompagnano il sussurro del motore e un gruppo di delfini festosi. Ora faccio parte di quell'ambiente meraviglioso. Ora sono felice.

Avatar utente
alessandro
Addetto settore nautico
Messaggi: 2218
Iscritto il: 07/05/2008, 9:13
Gommone: AMrib 355 ST
Motore: tohatsu 40hp
Località: Foshan China

Re: Riparazione dei tubolari

Messaggioda alessandro » 28/10/2013, 2:12

Ciao Giacomo,
intendi dire un tubo con l'ispezione? Si può anche fare ma temo che il rischio di avere perdite continue (dover pompare tutte le mattine) vanifichi i benefici in caso di necessità di intervento.
Inoltre stai certo che nessun prfessionista smonterebbe un tubo (ore di lavoro) per accedere dall'ispezione prevista nella parte interna, quando un qualsiasi taglio da riparare offrirebbe già un accesso comodo :roll:

Ti ripeto che le microperdite per anzianità del tessuto sono una fantasia, se la gomma davvero arriva a seccarsi le perdite non saranno certo micro ed escludo ogni possibile intervento efficace.
Differente è il caso di toppa non professioanle che lascia i lembi di tessuto tagliati all'interno accessibili dalla pressione dell'aria, la quale in qualche ora o giorno si "infila" nel supporto tessile facendo danni subdoli (distacco degli strati di gomma) che portano ad una graduale e non individuabile perdita generalizzata ed in alcuni casi dilagante (cioè la perdita continuerà a "scavare" nel tessuto e creare nuove vie di perdita).
asso54(volvop 550), stil-na56(Yam75), mar-co64(mercruiser350), Free-Whale18(mer 40), FW18(Yam 115), FW21(optimax150), FW400DL (mer 40), FW 320DL (mer 20), AMrib 355ST (mer 40),AMrib 285ST (mer 40)

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


marcoboa
Attivo
Messaggi: 32
Iscritto il: 04/03/2016, 20:22
Barca: Cigala & Bertinetti Surfer V 600 FB
Motore: Mercury 200 2Stroke 2002
Località: Perugia

Re: Riparazione dei tubolari

Messaggioda marcoboa » 01/09/2018, 16:08

Non apro un nuovo topic per non intasare, in caso sbagli ditemelo che rimedierò.
Comunque, oggi preso da isteria da brutto tempo che mi costringe a casa... dopo anni di inutilizzo ho deciso di provare a ripristinare il suzumar 310.
come si vede dalle foto i tubolari in PVC, superiormente sono "cotti" (scolorati ed induriti) dal sole e in alcuni punti si sono scollate le giunture. Dite che vale la pena provare a risistemarlo o vado direttamente allo smaltimento??
IMG_7088.JPG

IMG_7089.JPG

IMG_7087.JPG


Grazie.
C&B Nautica Surfer V600 FB - Mercury 200 2t + Thoatsu 5hp
C&B Acrobat V425 - Honda BF40
Suzumar 310 - Evinrude 15 2t

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4779
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Riparazione dei tubolari

Messaggioda Paolo62 » 03/09/2018, 6:30

Difficile dirlo con qualche foto a gommone sgonfio. Prova a gonfiarlo e verifica la tenuta. Poi prova a pulirlo, di seguito si potrà, probabilmente, valutare se da riparare o da buttare !
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

marcoboa
Attivo
Messaggi: 32
Iscritto il: 04/03/2016, 20:22
Barca: Cigala & Bertinetti Surfer V 600 FB
Motore: Mercury 200 2Stroke 2002
Località: Perugia

Re: Riparazione dei tubolari

Messaggioda marcoboa » 04/09/2018, 7:31

In realtà già ho provato a gonfiarlo ed ho notato che ci sono due o tre punti in cui esce aria dagli incollaggi... Per ora provo col bostik a sigillare quelle perdite, poi vedrò...
C&B Nautica Surfer V600 FB - Mercury 200 2t + Thoatsu 5hp
C&B Acrobat V425 - Honda BF40
Suzumar 310 - Evinrude 15 2t

antaro
Abituale
Messaggi: 832
Iscritto il: 10/08/2016, 19:15
Gommone: Zodiac Fastroller 325 NEO , ora in test su Marshall M35s
Motore: Yamaha 8cv 2t, Evinrude 15cv 2t 255cc
Località: Roma

Re: Riparazione dei tubolari

Messaggioda antaro » 04/09/2018, 9:18

marcoboa ha scritto:In realtà già ho provato a gonfiarlo ed ho notato che ci sono due o tre punti in cui esce aria dagli incollaggi... Per ora provo col bostik a sigillare quelle perdite, poi vedrò...



No no aspetta, che bostick, perdi tempo denaro e peggiori se possibile la situazione.
Vai di Adeprene bicomponente x PVC
C'è anche la colla Zodiac sempre per PVC e sempre bicomponente (ovviamente), ottima, ho visto la resa su uno specchio di poppa di un bombard completamente scollato
Però parli di "sigillare" e non "incollare"...se riesci a postare le foto di queste perdite magari qualcuno riesce a darti soluzioni più ottimali (ad esempio ho letto con successo dell' attack gel)

Attenzione , incollare è un'arte dove se non conosci alcuni aspetti fallisci senza sapere il motivo, in primis il meteo

marcoboa
Attivo
Messaggi: 32
Iscritto il: 04/03/2016, 20:22
Barca: Cigala & Bertinetti Surfer V 600 FB
Motore: Mercury 200 2Stroke 2002
Località: Perugia

Re: Riparazione dei tubolari

Messaggioda marcoboa » 04/09/2018, 11:12

antaro ha scritto:
marcoboa ha scritto:In realtà già ho provato a gonfiarlo ed ho notato che ci sono due o tre punti in cui esce aria dagli incollaggi... Per ora provo col bostik a sigillare quelle perdite, poi vedrò...



No no aspetta, che bostick, perdi tempo denaro e peggiori se possibile la situazione.
Vai di Adeprene bicomponente x PVC
C'è anche la colla Zodiac sempre per PVC e sempre bicomponente (ovviamente), ottima, ho visto la resa su uno specchio di poppa di un bombard completamente scollato
Però parli di "sigillare" e non "incollare"...se riesci a postare le foto di queste perdite magari qualcuno riesce a darti soluzioni più ottimali (ad esempio ho letto con successo dell' attack gel)

Attenzione , incollare è un'arte dove se non conosci alcuni aspetti fallisci senza sapere il motivo, in primis il meteo


Ok evito il bostik allora :bene:

https://www.amazon.it/gp/product/B07B65 ... AN5B&psc=1

questa è la colla che dici te?

Appena posso comunque posto anche le foto delle perdite. :mrgreen:
C&B Nautica Surfer V600 FB - Mercury 200 2t + Thoatsu 5hp
C&B Acrobat V425 - Honda BF40
Suzumar 310 - Evinrude 15 2t

antaro
Abituale
Messaggi: 832
Iscritto il: 10/08/2016, 19:15
Gommone: Zodiac Fastroller 325 NEO , ora in test su Marshall M35s
Motore: Yamaha 8cv 2t, Evinrude 15cv 2t 255cc
Località: Roma

Re: Riparazione dei tubolari

Messaggioda antaro » 04/09/2018, 11:38

marcoboa ha scritto:
antaro ha scritto:
marcoboa ha scritto:In realtà già ho provato a gonfiarlo ed ho notato che ci sono due o tre punti in cui esce aria dagli incollaggi... Per ora provo col bostik a sigillare quelle perdite, poi vedrò...



No no aspetta, che bostick, perdi tempo denaro e peggiori se possibile la situazione.
Vai di Adeprene bicomponente x PVC
C'è anche la colla Zodiac sempre per PVC e sempre bicomponente (ovviamente), ottima, ho visto la resa su uno specchio di poppa di un bombard completamente scollato
Però parli di "sigillare" e non "incollare"...se riesci a postare le foto di queste perdite magari qualcuno riesce a darti soluzioni più ottimali (ad esempio ho letto con successo dell' attack gel)

Attenzione , incollare è un'arte dove se non conosci alcuni aspetti fallisci senza sapere il motivo, in primis il meteo


Ok evito il bostik allora :bene:

https://www.amazon.it/gp/product/B07B65 ... AN5B&psc=1

questa è la colla che dici te?

Appena posso comunque posto anche le foto delle perdite. :mrgreen:



si, nella descrizione è riportato:
Descrizione prodotto
ADESIVO PER PVC GR.500
Adesivo policloroprenico a due componenti

Accertati che ti vendano ambedue i componenti ovvero colla e attivatore, dalla foto non è chiaro.

marcoboa
Attivo
Messaggi: 32
Iscritto il: 04/03/2016, 20:22
Barca: Cigala & Bertinetti Surfer V 600 FB
Motore: Mercury 200 2Stroke 2002
Località: Perugia

Re: Riparazione dei tubolari

Messaggioda marcoboa » 04/09/2018, 14:29

Si infatti ho posto il quesito ad amazon per sapere se è compreso anche l'attivatore.

Le scollature da riparare comunque sono queste :

IMG_7090 (1).JPG
IMG_7090 (1).JPG (106.51 KiB) Visto 262 volte

IMG_7091.JPG
IMG_7091.JPG (77.24 KiB) Visto 262 volte

IMG_7092.JPG
IMG_7092.JPG (113.35 KiB) Visto 262 volte
C&B Nautica Surfer V600 FB - Mercury 200 2t + Thoatsu 5hp
C&B Acrobat V425 - Honda BF40
Suzumar 310 - Evinrude 15 2t

antaro
Abituale
Messaggi: 832
Iscritto il: 10/08/2016, 19:15
Gommone: Zodiac Fastroller 325 NEO , ora in test su Marshall M35s
Motore: Yamaha 8cv 2t, Evinrude 15cv 2t 255cc
Località: Roma

Re: Riparazione dei tubolari

Messaggioda antaro » 04/09/2018, 14:38

marcoboa ha scritto:Si infatti ho posto il quesito ad amazon per sapere se è compreso anche l'attivatore.

Le scollature da riparare comunque sono queste :

IMG_7092.JPG

IMG_7091.JPG

IMG_7090 (1).JPG


Ho letto qui che qualcuno (se non ricordo male Gommoclassic) ha avuto successo sul PVC pulendo bene le parti con un diluente (forse il suo specifico o la trielina, non ricordo bene)

marcoboa
Attivo
Messaggi: 32
Iscritto il: 04/03/2016, 20:22
Barca: Cigala & Bertinetti Surfer V 600 FB
Motore: Mercury 200 2Stroke 2002
Località: Perugia

Re: Riparazione dei tubolari

Messaggioda marcoboa » 04/09/2018, 16:59

antaro ha scritto:
Ho letto qui che qualcuno (se non ricordo male Gommoclassic) ha avuto successo sul PVC pulendo bene le parti con un diluente (forse il suo specifico o la trielina, non ricordo bene)



io pensavo di usare l'acetone (quello che di solito uso per pulire quando faccio dei lavoretti con la vetroresina) è troppo aggressivo?
C&B Nautica Surfer V600 FB - Mercury 200 2t + Thoatsu 5hp
C&B Acrobat V425 - Honda BF40
Suzumar 310 - Evinrude 15 2t

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Guida "fai da te Autocostruzione o Riparazione e pulizia tubolari e cuscinerie”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 24 ospiti