Catamarano gonfiabile

Parliamo di gommoni smontabili sia con paramezzale che ad alta pressione, tender e fast roll.

Moderatore: Gommoclassic

roby 63
Abituale
Messaggi: 1954
Iscritto il: 09/10/2012, 20:55
Gommone: Arimar 340 Classic All -Marshall M40S-Ny Tropea 350
Motore: Yamaha 9.9 4T, Honda 20 4T
Località: Trento

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda roby 63 » 20/10/2018, 7:57

Francamente quello che ho apprezzato di più del video è la Signorina che lo presenta.
Scherzi a parte appena posso ti rispondo.
:d:





Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


roby 63
Abituale
Messaggi: 1954
Iscritto il: 09/10/2012, 20:55
Gommone: Arimar 340 Classic All -Marshall M40S-Ny Tropea 350
Motore: Yamaha 9.9 4T, Honda 20 4T
Località: Trento

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda roby 63 » 20/10/2018, 8:09

Una curiosità ????, il signore con la maglia rossa, chi è? ??
Sei tu :?????

Amnesialocal
New-Be
Messaggi: 26
Iscritto il: 16/10/2018, 14:27

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda Amnesialocal » 20/10/2018, 11:01

Grazie per rispondere sempre e partecipare.
Ammetto di essere un grandissimo appassionato di architettura sovietica e particolarmente nel costruttivismo e nelle versioni pneumatiche di cui i russi sono decisamente molto esperti, forse per questo non riesco a togliermi di testa i catamarani gonfiabili.

Mai stato sfortunatamente in Russia.
Aspetto con piacere i tuoi commenti

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4792
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda Paolo62 » 20/10/2018, 11:27

Ho scorso velocemente il video capendoci ovviamente poco. Devo dire che non capisco l'utilità dagli scafi pneumatici se poi si è costretti, per dargli rigidità, a tutto quel castello di sovrastrutture che è stato realizzato per il cat gonfiabile presentato. Nei primi post dicevi che pensavi ad un natante da mettere in valigia e portare all'aeroporto. Ora immagino che quella fosse una forzatura, ma quello qui presentato ha praticamente gli stessi vincoli di un catamarano in vetroresina e non ne ha a mio avviso le performance, come scrive Roby, anche di un semplice e banale HC 14 che con un Vang costituito da una cimetta e una scotta continua per randa e carrello ha già elencato tutte le manovre necessarie. Se caricare gli scafi di un 16 piedi è indubbiamente impegnativo, e l'auto che si possiede non è sufficientemente lunga per caricare quelli di un 14 piedi, con un carrello da 3-400 kg di massa complessiva si porta tutto. Io portavo il mio 16 con un ellebi in alluminio con massa complessiva a 290 Kg.
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


roby 63
Abituale
Messaggi: 1954
Iscritto il: 09/10/2012, 20:55
Gommone: Arimar 340 Classic All -Marshall M40S-Ny Tropea 350
Motore: Yamaha 9.9 4T, Honda 20 4T
Località: Trento

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda roby 63 » 20/10/2018, 20:28

Concordo con Paolo, tutta quella struttura rende il mezzo impegnativo nel montaggio, pesante ecc.ecc. poi tutto il resto : vela attrezzatura di manovra è parecchio vecchia.
Secondo me' cercare un cat gommato che naviga benino è una battaglia persa o perlomeno molto impegnativo e costoso.
Forse un piccolo e leggero cat veloce nel montaggio (ovviamente con modestissima doti nautiche) potrebbe essere la strada giusta.
Rimane però da studiare il fissaggio delle parti rigide trampolino e albero alla parte gommata.

Amnesialocal
New-Be
Messaggi: 26
Iscritto il: 16/10/2018, 14:27

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda Amnesialocal » 20/10/2018, 20:58

Trovo tutti i vostri commenti molto interessanti e li condivido completamente.

Forse non l'ho menzionato da nessuna parte ma:
- io un carrello non posso averlo. Non ho neanche la macchina e se la avessi non saprei dove mettere il carrello e il cat.( O almeno senza complicazioni)
- in Italia torno saltuariamente e un porto o circolo sono carissimi ( o almeno per me spendere 500-1000euro per usare la barca 10 volte all'anno non ha senso)
- in Italia posso affittare un pedalo ma non laser, dinghy o cat.
- un Hobie cat 14 Sono 110kg. E a parte che la macchina porta un massimo di 75kg sul tetto, ma poi non so se smontare e rimontare e montare e rimontare un Hobie sia una buona idea.
- H14 é per massimo 2 persone.quindi diciamo che la gita con la famiglia no.
- Sto imparando adesso ad andare a vela, secondo me un hobie non è per principianti come me.

Gli Hobie Sono incredibili!!! Bellissimi e divertentissimi ( almeno da quanto leggo e vedo, perché io non ne ho mai visto uno)

Permettetemi di chiarire alcuni punti:
Il modello della prostor, che credo sia degli anni '60-'70 , tra l'altro non più in commercio. Pesava comunque circa 80kg se non mi sbaglio. In pieno blocco sovietico, dove a parte che ti controllavano anche il pane che mangiavi ogni mese, questo Cat era pensato per essere caricato su una macchina e portare una intera famiglia (4+bambino) al lago o mare. La portabilità in questo caso era molto limitata. Il video é abbastanza recente e il cat in questione ha i suoi 40 anni, che non sono poi pochi.
Ciò nonostante io credo che avessero capito che i cilindri dovessero essere rigidi per funzionare bene ( non é che poi questi funzioni così bene), che le prue dovevano essere a lame per tagliare l'acqua. Le derive ....
Insomma per chi come me di barche e navigazione sa tanto quanto di vita su Marte sembra comunque un esempio interessante da portare sul tavolo per cercare di capire cosa funziona e cosa no e cosa dovrebbe essere fatto perché le cose funzionino.

Non posso permettermi un grabner , e neanche un MiniCat o ducky...realizzo che non saprei come e dove tener un cat. I laser leggeri sono per 1 massimo 2. Un tridente 16, un Alpa brise già dovrei avere un carrello o circolo o porto e torno ai punti elencati sopra.
Mi sforzo per cercare di capire se esiste ( anche se complicata) la possibilità di altre opzioni.
So di costruzione, e direi anche molto, non di barche sfortunatamente. Credo che un cat senza vela sia un tender che potrebbe essere divertente e che in un futuro ( con più soldi) potrebbe diventare un cat a vela. Progettare costa tempo, ma non soldi. E il piacere di imparare da persone come voi non ha prezzo.
Ho 40 anni e adesso imparo ad andare a vela, proprio perchè
Prima di allora la vela era solo una serie di problemi e costi che non potevamo sostenere.
Vorrei pensare che provarci abbia più merito che lasciar andare ancora e non fare nulla.
Non credo arriverò a costruire o comprare nulla ma almeno vorrei farlo perché prima ho analizzato tutte le possibilità e realizzato che non ci sono opzioni alla mia portata.

Scusate per il mattone e sfrustazione acquatica

roby 63
Abituale
Messaggi: 1954
Iscritto il: 09/10/2012, 20:55
Gommone: Arimar 340 Classic All -Marshall M40S-Ny Tropea 350
Motore: Yamaha 9.9 4T, Honda 20 4T
Località: Trento

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda roby 63 » 21/10/2018, 8:14

Ho capito !!!
Forse potresti prendere un piccolo smontabile ( e sei proprio nel posto giusto per info ) e poi con calma progettare una piccola vela.
Ci avevo pensato pure io ed è fattibile, certo ti dovrai accontentare di andatura portanti e tranquille ma per il resto c'è un piccolo fuoribordo.
Secondo me' ottimo un albero e vela da windsurf usato, quello te lo posso fare avere a costo zero, sulle panchette che usiamo noi per seduta fai un foro per passare l'albero che poggia su pagliolo alluminio o legno con una piccola base, per il resto a te' la progettazione.
:d:

Amnesialocal
New-Be
Messaggi: 26
Iscritto il: 16/10/2018, 14:27

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda Amnesialocal » 21/10/2018, 9:02

Mi sembra un ottimo consiglio.
Ti riferisci a una cosa del genere? Spero di aver capito bene.
In caso che gonfiabile consiglieresti?

Grazie ancora

Amnesialocal
New-Be
Messaggi: 26
Iscritto il: 16/10/2018, 14:27

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda Amnesialocal » 21/10/2018, 9:03

Dimenticato foto
Allegati
08-55-51-dinghygo_sea_sail_woman1.png

roby 63
Abituale
Messaggi: 1954
Iscritto il: 09/10/2012, 20:55
Gommone: Arimar 340 Classic All -Marshall M40S-Ny Tropea 350
Motore: Yamaha 9.9 4T, Honda 20 4T
Località: Trento

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda roby 63 » 21/10/2018, 9:34

Esatto, guarda che bellino che è! !!!, questo mi sembra rigido, ma si può fare anche smontabile.
Beh ......sugli smontabili non hai che l'imbarazzo della scelta.

Amnesialocal
New-Be
Messaggi: 26
Iscritto il: 16/10/2018, 14:27

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda Amnesialocal » 21/10/2018, 13:07

Perché dici che potrebbe andare solo di andature portanti?
Credi che in bolina questi natanti abbiano un angolo troppo limitato?... Comunque sì mi sembra una idea ottima.


Credo che aprirò un paio di nuove discussioni o magari vedo se trovo già qualcosa di aperto per chiarire il tipo di gommone smontabile più adatto e a questo punto un motore ausiliare ( per evitare di remare in certe condizioni)

Grazie ancora per tutti i consigli

roby 63
Abituale
Messaggi: 1954
Iscritto il: 09/10/2012, 20:55
Gommone: Arimar 340 Classic All -Marshall M40S-Ny Tropea 350
Motore: Yamaha 9.9 4T, Honda 20 4T
Località: Trento

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda roby 63 » 21/10/2018, 13:40

Avevo ipotizzato di mettere solo un'albero e vela, mantenendo il motore sullo specchio(per semplicità ), a questo punto le andature possono essere solo portanti.
Le cosa cambiano totalmente se esempio mettiamo un timone al posto del motore (come in foto), possiamo navigare sicuramente al traverso ma anche una leggera bolina, montando 2 derive magari sui bordi dei tubolari si puo' arrivare a una buona bolina, diciamo 30 gradi.
Con un buon gommo e un timone secondo me' è la soluzione migliore (più semplice), magari con un motore elettrico di supporto, certo con una deriva o 2 le cose cambiano totalmente a vantaggio.
Io ti ho dato uno spunto, poi ti puoi sbizzarire in un buon progetto, (derive basculanti, pannellino solare che ricarica il motore elettrico), timone con piccolo foil, abbinate a derive foil che sollevano leggermente lo scafo ecc.ecc
:d:

roby 63
Abituale
Messaggi: 1954
Iscritto il: 09/10/2012, 20:55
Gommone: Arimar 340 Classic All -Marshall M40S-Ny Tropea 350
Motore: Yamaha 9.9 4T, Honda 20 4T
Località: Trento

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda roby 63 » 21/10/2018, 13:44

Certo le pretese devono essere modeste, ma chi l'ha detto che bisogna correre !!!!

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4792
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda Paolo62 » 21/10/2018, 14:27

Credevo di aver capito una cosa, ma mi pare invece che il tuo obiettivo sia diverso.
Non ti interessa un cat a vela, ti interessa un natante che pesi poco, ingombri poco e con il quale tu possa fare gite in famiglia. Non hai l'auto quindi lo devi portare a braccia o con un carrellino tipo quello della spesa o quasi. Quindi parliamo di pesi attorno ai 15-20 kg complessivi. Non di più.

https://www.produceshop.it/canoa-kayak- ... gL3g_D_BwE

una cosa del genere tanto per capirci, magari non questa perchè sembra veramente economica e poco performante, ma giusto per rendere l'idea. Questa comunque pesa già 18 kg e quindi, se siete in 4, ve ne servirebbero 2. Ne esistono di fatte veramente bene e queste si, una volta ripiegate, le puoi portare ovunque, sempre considerando che 18 kg in braccio..... anche no !! o solo per qualche centinaio di metri.
Cominci ad avere motore, sovrastruttura per il motore oppure albero e vele, i pesi sforano alla grande e se non hai un auto anche un po' capiente, non vai da nessuna parte. Io avevo un gommone smontabile con un motore da 18 Cv 2T. Per caricare tutto in auto, avevo una Mazda 6 che proprio piccola non era, dovevo ribaltare il divano posteriore, quindi l'auto diventava per 2 persone. Per stare in 4 dovevo caricare parzialmente sul tetto, il pagliolo e una sacca.
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Amnesialocal
New-Be
Messaggi: 26
Iscritto il: 16/10/2018, 14:27

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda Amnesialocal » 21/10/2018, 19:52

Ciao Paolo,
La tua email è stato esattamente il mio punto di partenza.
C'è una canoa per due sevylor da 10kg a cui avevo considerato di aggiungere questo motore elettrico con 11kg di spinta che pesa 2,2kg da 7 a 15 A.

https://www.amazon.it/Watersnake-Motore ... B071W6MKPS

Aggiungendo una deep cycle battery da 62Ah teoricamente si avrebbe una autonomia di circa 4h. Poi a 7A - 12V con un pannello solare semi-flessibile da 3kg (100Watt) i basici 83watt di potenza si sarebbero potuti produrre....l'idea di base mi sembra buona.
Sfortunatamente la canoa è per due, il motore va con una batteria da 20kg e un motore che spinge massimo 2 persone e in mare con un minimo di onde credo solo a 15A e la vela...bè quella rimane un sogno.

Io riesco ad avere a disposizione normalmente una c1 prestata e credo che questo Natale il mio auto-regalo sarà il portapacchi per quella macchina. Poi dalla strada portare tutto in spiaggia.

Dopo la canoa e considerando di voler includere 4 persone, sono passato ai gommoni gonfiabili e li incominciano delle complicazioni, perché 11 kg di spinta non bastano. ( Almeno da calcoli vari). Ne servirebbero almeno il doppio. Il consumo salta a 30Ah . I 20kg di batteria 62Ah bastano per 2 ore massimo e i pannelli solari...bè quelli li dimentichi perche si avrebbe bisogno di 360W almeno( 4x100w)... Insomma al finale sono passato dal motore alla vela e tra i portatili le uniche cose che ho trovato in commercio erano i catamarani gonfiabili.( Minicat, Ducky, grabner etc)....ed è lì che poi mi sono arenato.

Adesso la idea di un dinghy gonfiabile a vela mi piace molto.....il porta pacchi fino a 75kg li porta e credo che un 4,60-5m smontabile sia molto sotto quei pesi ( incluso vela). Devo studiare il mondo degli smontabili che non conosco assolutamente.
Il motore non so... Sono un po' perso devo dire. Io pensavo in un 2-3cv 2t onestamente. Non ho idea di quanto pesi. A me basta che vada... Le spiagge che ho in mente sono a 5 o 10km. Se andassi a 3nodi per me andrebbe più che bene in meno di 1-2 hr arrivo. Elettrico non so. Una batteria da 62Ah da 20kg mi darebbe autonomia di 2 ore. Troppo limitata nel primo caso e non sufficiente nel secondo. 105Ah sono 30kg di batteria... E poi le batterie perdono ogni anno (dicono 2%, ma secondo me anche il 20% se non oltre).

.....ti racconto un poco la storia evolutiva di questa odissea nautica.

Amnesialocal
New-Be
Messaggi: 26
Iscritto il: 16/10/2018, 14:27

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda Amnesialocal » 21/10/2018, 20:14

Adesso ricordo perché ero passato ai catamarani.
Un motore 2,5cv -3,5 CV costano tra gli 800 e i 1000€ o oltre e pesano 13 o più kg. Gli elettrici hanno batterie carissime ma si sta dentro i 500€ ( motore più batteria).

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4792
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda Paolo62 » 21/10/2018, 22:12

Amnesialocal ha scritto:Ciao Paolo,
La tua email è stato esattamente il mio punto di partenza.
C'è una canoa per due sevylor da 10kg a cui avevo considerato di aggiungere questo motore elettrico con 11kg di spinta che pesa 2,2kg da 7 a 15 A.

https://www.amazon.it/Watersnake-Motore ... B071W6MKPS

Aggiungendo una deep cycle battery da 62Ah teoricamente si avrebbe una autonomia di circa 4h. Poi a 7A - 12V con un pannello solare semi-flessibile da 3kg (100Watt) i basici 83watt di potenza si sarebbero potuti produrre....l'idea di base mi sembra buona.
Sfortunatamente la canoa è per due, il motore va con una batteria da 20kg e un motore che spinge massimo 2 persone e in mare con un minimo di onde credo solo a 15A e la vela...bè quella rimane un sogno.

Io riesco ad avere a disposizione normalmente una c1 prestata e credo che questo Natale il mio auto-regalo sarà il portapacchi per quella macchina. Poi dalla strada portare tutto in spiaggia.

Dopo la canoa e considerando di voler includere 4 persone, sono passato ai gommoni gonfiabili e li incominciano delle complicazioni, perché 11 kg di spinta non bastano. ( Almeno da calcoli vari). Ne servirebbero almeno il doppio. Il consumo salta a 30Ah . I 20kg di batteria 62Ah bastano per 2 ore massimo e i pannelli solari...bè quelli li dimentichi perche si avrebbe bisogno di 360W almeno( 4x100w)... Insomma al finale sono passato dal motore alla vela e tra i portatili le uniche cose che ho trovato in commercio erano i catamarani gonfiabili.( Minicat, Ducky, grabner etc)....ed è lì che poi mi sono arenato.

Adesso la idea di un dinghy gonfiabile a vela mi piace molto.....il porta pacchi fino a 75kg li porta e credo che un 4,60-5m smontabile sia molto sotto quei pesi ( incluso vela). Devo studiare il mondo degli smontabili che non conosco assolutamente.
Il motore non so... Sono un po' perso devo dire. Io pensavo in un 2-3cv 2t onestamente. Non ho idea di quanto pesi. A me basta che vada... Le spiagge che ho in mente sono a 5 o 10km. Se andassi a 3nodi per me andrebbe più che bene in meno di 1-2 hr arrivo. Elettrico non so. Una batteria da 62Ah da 20kg mi darebbe autonomia di 2 ore. Troppo limitata nel primo caso e non sufficiente nel secondo. 105Ah sono 30kg di batteria... E poi le batterie perdono ogni anno (dicono 2%, ma secondo me anche il 20% se non oltre).

.....ti racconto un poco la storia evolutiva di questa odissea nautica.



Mah !! Io sono molto scettico..... con la vela non si va dove si vuole, si va dove vuole il vento. Intendiamoci, 20 anni di vela li ho fatti e so benissimo che dal punto "A" al punto "B" si arriva quasi sempre, ma il problema è che se devi bordeggiare per risalire il vento e ti trovi anche solo a 10 km, ma li devi fare controvento significa che devi allontanarti abbastanza dalla costa per riuscire a guadagnare distanza. Io con un "coso" come dici tu non mi allontanerei mai più di qualche centinaio di metri dalla riva soprattutto se ci sono bimbi piccoli che, pur se dotati di salvagente, sono estremamente vulnerabili. Con una barca a remi invece puoi rimanere sotto costa o puoi sgonfiare tutto e prendere un autobus o chiamare un taxi che ti riporti da dove sei venuto. Senza voler fare il disfattista sono tutti natanti che con pochi cm. di onda vanno in crisi quindi è meglio starsene a terra piuttosto che in acqua. Se pensi poi al motore elettrico: cominci ad avere un mezzo poco stabile, con caricati su motore elettrico e batterie, oltre alle persone ed alle loro "masserizie"!, pochi cv e quindi difficoltà a navigare con un po' di corrente contraria, non dico neanche "onde", bastano solo 3-4 nodi di corrente contraria, magari sommati ad un vento contrario che interviene sull'opera morta, e invece che andare avanti torni indietro..... Pensaci bene e valuta se non ti conviene noleggiare quando puoi.
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
Saxthemax
Il Gommonauta tirolese
Il Gommonauta tirolese
Messaggi: 13785
Iscritto il: 02/05/2005, 7:11
Gommone: Mar.Co Altura 53
Motore: Mercury F40 EFI Orion
Località: Bolzano
Contatta:

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda Saxthemax » 22/10/2018, 9:40

Penso che la soluzione più centrata rispetto alle tue esigenze sia questa:

Immagine

Immagine

https://www.supgonfiabili.it/aquaglide- ... t-270.html

se non erro Akes ne ha uno simile....
i miei gommoni....
Immagine

Avatar utente
Paolo.75
Attivo
Messaggi: 52
Iscritto il: 17/11/2014, 14:03
Località: Oristano

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda Paolo.75 » 22/10/2018, 12:11

Purtroppo i cat gonfiabili costano tanto e hanno una qualità di navigazione di certo non paragonabile ai fratelli a vela in vetroresina, che già bolinano meno di un monoscafo, ancor meno con scafi gonfiabili, perciò anche io non mi azzarderei a portare in giro la famiglia su questi mezzi nautici "alternativi", se non veramente in prossimità della riva.

Detto questo, di tutte le soluzioni prospettate mi sembra interessante l'Aquaglide che ti hanno consigliato, divertente vedendo i video on line ed con un costo ancora umano sui 1000 euro e anche a meno se usato https://www.subito.it/nautica/vela-wind ... 092923.htm ma non ci vai in 4.
Salendo di categoria trovi il Tiwal 3.2, più performante: http://www.tiwal.it/
Oppure ancora una Walker Bay 8 (o anche 10) con kit vela e tubolari gonfiabili che è una vera tuttofare, da caricare sulle barre dell'auto: https://www.vuoifarevela.com/mercato/62 ... dts8-nuovo
Infine per andare in sicurezza in 4 una deriva leggera tipo Alpa Brise o Flying Junior, provate tutte e due, più comoda la prima con possibilità di piccolo motore fuoribordo e più performante la seconda.
Ultima scelta, 2 canoe doppie, rigide sit on top della Bic tipo la Tobago o gonfiabili della Sevylor.

Amnesialocal
New-Be
Messaggi: 26
Iscritto il: 16/10/2018, 14:27

Re: Catamarano gonfiabile

Messaggioda Amnesialocal » 22/10/2018, 12:43

Grazie mille per tutti i commenti, che trovo molto corretti e con molto buon senso.
Solo specificare che non porterei bambini in queste "avventure" ed eventualmente solo in qualche giro lungo costa come suggerito.
Comunque applicherei le stesse attenzioni anche ad amici o genitori.
Le.spiagge Cilentane che vorrei visitare sono su due tratti di costa senza strade ne accessi, per cui in caso succeda qualcosa non esiste la possibilità di arrivare in spiaggia e come qualcuno menzionava chiamare un taxi.

Tra tutte le opzioni considerate fino ad adesso, la idea di un gommone sui 5m smontabile con vela e un motore 2,5cv2t a me personalmente non sembra una cattiva idea. 5km a remi o con un motore come quello sotto costa dovrebbe andare bene. Non si andrà veloci ma credo si vada.
Ho sempre visto moltissimi gommoni con motori andare su quei tratti di costa.
Sui motori elettrici sono d'accordo che non sia in questo caso la opzione adatta....ma un 2t ? Un 2,5-3,5 CV avrebbe autonomia di un ora più potrei portare un 2 litri di benzina.... É una idea molto pazza?

Con rispetto agli esempi presentati prima, personalmente li trovo molto cari...Acquaglide é un giocattolo realmente, il tiwal costa quasi come i MiniCat solo che é per 2 invece che 4, il Walker bay mi sembra molto bello, ma sarà carissimo sicuramente e a questo punto preferirei un gommone smontabile con vela da windsurf....

L'idea dello smontabile potrebbe funzionare sotto costa e con tempo trovando un motore usato come commentato prima pensare a spingersi un po' verso le spiagge.

Come vedete questa idea?

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Il Gommone smontabile SIB”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 89 ospiti