Eccolo test obelix2

Parliamo di gommoni smontabili sia con paramezzale che ad alta pressione, tender e fast roll.

Moderatore: Gommoclassic

Avatar utente
achilles380
Abituale
Messaggi: 2124
Iscritto il: 02/02/2011, 15:33
Gommone: honwave t 35ae
Barca: kayak viamare 400xxl
Motore: Suzuki dt4 4 cv 2t
Località: milazzo
Contatta:

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda achilles380 » 11/08/2017, 13:33

:ok: oggi tornato da lavoro con molta soddisfazione ho messo ordine nel gommone,in previsione di weekend di pioggia.
Devo dire che mi sento bene ad avere questo privilegio.
Oggi al deca prendo fiocina e boa segnasub. Perché mi serve ora che sono più esposto in mare ,mi alterno tra immersioni e trainetta





Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
achilles380
Abituale
Messaggi: 2124
Iscritto il: 02/02/2011, 15:33
Gommone: honwave t 35ae
Barca: kayak viamare 400xxl
Motore: Suzuki dt4 4 cv 2t
Località: milazzo
Contatta:

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda achilles380 » 13/08/2017, 7:34

Accidenti da giovedì fino oggi, mare molto mosso e vento forte perciò in casa :giu:

Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 3809
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda Francomaffio » 22/08/2017, 8:22

Grande Achilles, il tuo entusiasmo mi contagia!!!
)212( )212( )212(

Avatar utente
achilles380
Abituale
Messaggi: 2124
Iscritto il: 02/02/2011, 15:33
Gommone: honwave t 35ae
Barca: kayak viamare 400xxl
Motore: Suzuki dt4 4 cv 2t
Località: milazzo
Contatta:

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda achilles380 » 03/09/2017, 14:57

Estate in gommone :d: finita, ora posso davvero fare resoconto test e migliorie .Alla fine il 4 CV 2t si è dimostrato ottimo affidabilissimo in 2 era ok per invogliare la moglie, il gommone è ottimo con questa configurazione: panca a prua per comodità moglie io a seconda direzione mi sposto da tubolare dx a sx per avere migliore visuale.I pesi al centro sottopanca su borsone ,serbatoio a poppa centro. Io ho scoperto in navigazione che usando seduta gonfiabile del tender mi posizioni a cavallo e do la schiena a prua in modo da appoggiarmi comodo e mia moglie mi da la direzione .poi ovvio basta mettersi di taglio e guardo pure io.

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
achilles380
Abituale
Messaggi: 2124
Iscritto il: 02/02/2011, 15:33
Gommone: honwave t 35ae
Barca: kayak viamare 400xxl
Motore: Suzuki dt4 4 cv 2t
Località: milazzo
Contatta:

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda achilles380 » 03/09/2017, 15:06

Ecco la foto finale di come è ottimale il mio obelix2. L'anulare è così un poggiaschiena,mentre la prua è tutta libera.A poppa verso centro la mia seduta e la scaletta all'interno, notare secchio con cima per ancora.Insomma pulito è libero per muoversi.Dovrò trovare sistema ottimale per Tendalino tipo le barche in modo a riposo(chiuso) con aste che lo tengono inclinato a poppa tipo rollbar.
Allegati
20170831_180513.jpg
20170831_180542.jpg
20170831_180524(1).jpg

Avatar utente
Barrotta Giacomo
Abituale
Messaggi: 1630
Iscritto il: 01/02/2009, 11:13
Gommone: JABAR • Zodiac N-Zo cabin
Motore: Suzuki 300
Località: Torrevieja (Alicante) Spagna

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda Barrotta Giacomo » 03/09/2017, 21:27

Mi sembra che hai un buon bilanciamento dei pesi anche considerando la compagna seduta sulla panchetta di prora.
Quella scaletta stesa a pagliolo...(?) stona un po' soprattutto perché sottrae spazio e rende difficoltoso il camminamento.
Hai pensato di metterla in coltello fissata nella la parte retro della panchetta di proravia (cioè tra l'anulare e la panchetta)?
A bordo del JABAR volo sull'acqua verso l'isola che sfuma all'orizzonte dove mare e cielo si abbracciano.
Mi accompagnano il sussurro del motore e un gruppo di delfini festosi. Ora faccio parte di quell'ambiente meraviglioso. Ora sono felice.

Avatar utente
achilles380
Abituale
Messaggi: 2124
Iscritto il: 02/02/2011, 15:33
Gommone: honwave t 35ae
Barca: kayak viamare 400xxl
Motore: Suzuki dt4 4 cv 2t
Località: milazzo
Contatta:

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda achilles380 » 04/09/2017, 13:42

Certo l'idea della scaletta e ottima sarà un muso della prossima estate.Diventerà così un vero poggiaschiena è sarà tutto più ordinato.
Oggi ho tolto il gommone è ovviamente lavato,un vero lavoraccio di 2 orette con spugnetta e sgrassatore . Ho tolto tutto il verde e pure alghe minidenti di cane tipo chicchi di riso,altro muso estate 2018 antivegetativa x sib

Avatar utente
achilles380
Abituale
Messaggi: 2124
Iscritto il: 02/02/2011, 15:33
Gommone: honwave t 35ae
Barca: kayak viamare 400xxl
Motore: Suzuki dt4 4 cv 2t
Località: milazzo
Contatta:

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda achilles380 » 04/09/2017, 13:45

Dalla linea verde si evince che planavo )212(
Inoltre ho notato che è un ottimo sib ,qualità:
Larghezza e peso 73kg prua alta danno senso di sicurezza è stabile tra il mare pocomosso .Asciutta la navigazione zero schizzi, solo a prua con onde da destra di più di50cm. Credo sia normale.In 2 siamo arrivati cosi configurati come in foto da 8 a 12 nodi dati GPS garmin
Importate avere sempre paramezzale a max pressione come i tubolari ovviamente, appena dimenticavo non speravamo in 2 i 5-6 nodi pazzesco si inchiodava. Dopo una settimana pure la moglie tranquillamente usciva con mare pocomosso per dire quanta sicurezza da questo modello

Avatar utente
Saxthemax
Il Gommonauta tirolese
Il Gommonauta tirolese
Messaggi: 13090
Iscritto il: 02/05/2005, 7:11
Gommone: Mar.Co Altura 53
Motore: Mercury F40 EFI Orion
Località: Bolzano
Contatta:

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda Saxthemax » 04/09/2017, 15:59

achilles380 ha scritto: #cut#
altro muso estate 2018 antivegetativa x sib
#cut#


spassionatamente lascia perdere.... piuttosto un bel lavoro di spugnetta ogni 10/15 gg...

rovineresti il gommone...
i miei gommoni....
Immagine

lughiust
Attivo
Messaggi: 131
Iscritto il: 01/01/2016, 21:33
Gommone: Arimar 310 classic all
Motore: Suzuki 5 cv 4 t - Parsun 2,6 cv 4 t
Località: Donnalucata (RG)

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda lughiust » 04/09/2017, 16:39

achilles380 ha scritto:Dalla linea verde si evince che planavo )212(
Inoltre ho notato che è un ottimo sib ,qualità:
Larghezza e peso 73kg prua alta danno senso di sicurezza è stabile tra il mare pocomosso .Asciutta la navigazione zero schizzi, solo a prua con onde da destra di più di50cm. Credo sia normale.In 2 siamo arrivati cosi configurati come in foto da 8 a 12 nodi dati GPS garmin
Importate avere sempre paramezzale a max pressione come i tubolari ovviamente, appena dimenticavo non speravamo in 2 i 5-6 nodi pazzesco si inchiodava. Dopo una settimana pure la moglie tranquillamente usciva con mare pocomosso per dire quanta sicurezza da questo modello


Bravo, ma sinceramente non capisco questo esagerato entusiasmo! :roll: Questi risultati li ottengo anch'io con il mio Ariamar 310 classic che è più piccolo. Io piuttosto eviterei di gonfiare al massimo paramezzale e tubolari, perché, come sicuramente saprai, il punto debole dei tender in pvc sono proprio le incollature, che se messe a dura prova potrebbero cedere. :d:

Avatar utente
achilles380
Abituale
Messaggi: 2124
Iscritto il: 02/02/2011, 15:33
Gommone: honwave t 35ae
Barca: kayak viamare 400xxl
Motore: Suzuki dt4 4 cv 2t
Località: milazzo
Contatta:

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda achilles380 » 04/09/2017, 16:46

Ok lavaggio giornaliero ogni uscita passo spugna sott'acqua e poi una lavata fuori ogni fine settimana con sg sarà più leggera e veloce.
Che dici meglio vero olio di gomito ???antivegetativa gummopaint troppo corrosivo, ogni stagione metti e togli ?
L'anno prossimo forse 2 mesi in porto :ok:

Avatar utente
achilles380
Abituale
Messaggi: 2124
Iscritto il: 02/02/2011, 15:33
Gommone: honwave t 35ae
Barca: kayak viamare 400xxl
Motore: Suzuki dt4 4 cv 2t
Località: milazzo
Contatta:

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda achilles380 » 04/09/2017, 16:51

Bravo, ma sinceramente non capisco questo esagerato entusiasmo! :roll: Questi risultati li ottengo anch'io con il mio Ariamar 310 classic che è più piccolo. Io piuttosto eviterei di gonfiare al massimo paramezzale e tubolari, perché, come sicuramente saprai, il punto debole dei tender in pvc sono proprio le incollature, che se messe a dura prova potrebbero cedere. :d:

No io intendo ogni volta prima di partire controllo pressione con manometro in dotazione ,e poi riporto a pressione giusta .Non a casaccio,mi ero espresso male scusami.
Per l'euforia ,e dal 2001 poi nel 2008 dopo sposato che sognavo questa esperienza.Per me e come aver realizzato il mio sogno segreto.Poi metti che pure la moglie condivide con me e capirai meglio... :sog: )212(

lughiust
Attivo
Messaggi: 131
Iscritto il: 01/01/2016, 21:33
Gommone: Arimar 310 classic all
Motore: Suzuki 5 cv 4 t - Parsun 2,6 cv 4 t
Località: Donnalucata (RG)

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda lughiust » 04/09/2017, 17:06

achilles380 ha scritto:Bravo, ma sinceramente non capisco questo esagerato entusiasmo! :roll: Questi risultati li ottengo anch'io con il mio Ariamar 310 classic che è più piccolo. Io piuttosto eviterei di gonfiare al massimo paramezzale e tubolari, perché, come sicuramente saprai, il punto debole dei tender in pvc sono proprio le incollature, che se messe a dura prova potrebbero cedere. :d:

No io intendo ogni volta prima di partire controllo pressione con manometro in dotazione ,e poi riporto a pressione giusta .Non a casaccio,mi ero espresso male scusami.
Per l'euforia ,e dal 2001 poi nel 2008 dopo sposato che sognavo questa esperienza.Per me e come aver realizzato il mio sogno segreto.Poi metti che pure la moglie condivide con me e capirai meglio... :sog: )212([/quote]

Ok, il controllo con il manometro è fondamentale, anch'io faccio lo stesso. Se è un'esperienza che sognavi da tempo, allora capisco e condivido il tuo entusiasmo. Anch'io all'inizio ero così! :pro: :d:

antaro
Abituale
Messaggi: 333
Iscritto il: 10/08/2016, 19:15
Gommone: Zodiac Fastroller 325 NEO
Motore: Yamaha 8cv 2t, Evinrude 15cv 2t 255cc
Località: Roma

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda antaro » 04/09/2017, 19:05

Saxthemax ha scritto:
achilles380 ha scritto: #cut#
altro muso estate 2018 antivegetativa x sib
#cut#


spassionatamente lascia perdere.... piuttosto un bel lavoro di spugnetta ogni 10/15 gg...

rovineresti il gommone...


:iagree:

Personalmente l'ho pulito una volta alla settimana, maschera pinne e spugnetta tra un bagno e l'altro....parliamo un paio di minuti....

Avatar utente
achilles380
Abituale
Messaggi: 2124
Iscritto il: 02/02/2011, 15:33
Gommone: honwave t 35ae
Barca: kayak viamare 400xxl
Motore: Suzuki dt4 4 cv 2t
Località: milazzo
Contatta:

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda achilles380 » 04/09/2017, 19:23

Allora è la direzione giusta.Niente antivegetativa e frusta olio di gomito ogni settimana :iagree:

Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 3809
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda Francomaffio » 04/09/2017, 20:04

achilles380 ha scritto:Allora è la direzione giusta.Niente antivegetativa e frusta olio di gomito ogni settimana :iagree:


Guarda che anche parecchi possessori di RIB (me incluso) una volta ogni settimana (o due settimane) spendono un paio d'ore in apnea per pulire la carena del proprio natante.... ed i mq sono molti di più rispetto ai tuoi!!!
Si, Ti meriti la frusta
:ah:
Ciao Franco

Avatar utente
Barrotta Giacomo
Abituale
Messaggi: 1630
Iscritto il: 01/02/2009, 11:13
Gommone: JABAR • Zodiac N-Zo cabin
Motore: Suzuki 300
Località: Torrevieja (Alicante) Spagna

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda Barrotta Giacomo » 05/09/2017, 12:31

Caro Achilles, sappi che noi tutti ti vogliamo bene per la tua "genuina passione" ed entusiasmo che spesso contagia l'intero forum. E dunque non me ne vorrai se, con altrettanta "genuina sincerità", faccio alcune riflessioni in contrasto con le scelte da te effettuate soprattutto nella gestione del tuo splendido Obelix.
Tutti i gommoni smontabili - per loro natura - mal si prestano a restare in acqua all'ormeggio durante l'estate. La loro principale vocazione è invece quella di essere movimentati a terra (con l'ausilio delle ruotine) oppure trasportati da smontati in auto per effettuare un'uscita ad hoc in località più lontane per poi metterli in acqua solo in occasione delle uscite in mare.
L'unica concessione che si può riconoscere ad uno smontabile di restare in acqua all'ormeggio è quella in occasione dei fine settimana per 1 o max 2 notti. Oltre tale limite l'aggressione della flora marina in tutte le superfici a contatto con l'acqua è inevitabile ed occorre attrezzarsi e prevedere un minimo di manutenzione per bloccare sul nascere il naturale processo di "fouling" marino. Intervenire con prodotti (non sempre affidabili o adatti ad ogni tipo di mare) e anche l'olio di gomito può determinare - a lungo andare - uno stress anomalo sul tessuto con un prematuro logoramento dello stesso.
Immagino che tu abbia già valutato la possibilità di alarlo a terra dopo ogni uscita (forse non ci sono ricoveri nelle tue vicinanze in qualche marina a terra). Anche se tale ricovero si trova lontano da casa purché custodito, potrebbe convenirti di raggiungerlo ogni volta col vantaggio aggiunto di poterlo risciacquare con acqua dolce unitamente al motore (con piena soddisfazione del gommone che... ringrazia!). Anche quest'ultimo, posizionato in tilt in piena estate col gommo all'ormeggio nei giorni di non utilizzo, subisce un certo stress con l'acqua marina che si secca all'interno dei condotti e nella scatola della girante di raffreddamento.

Ho espresso solo il mio pensiero che spero possa esserti servito per mettere a fuoco gli inconvenienti cui andrai incontro in merito alla gestione del tuo smontabile.

Un abrazo desde la España caro amigo.
A bordo del JABAR volo sull'acqua verso l'isola che sfuma all'orizzonte dove mare e cielo si abbracciano.
Mi accompagnano il sussurro del motore e un gruppo di delfini festosi. Ora faccio parte di quell'ambiente meraviglioso. Ora sono felice.

antaro
Abituale
Messaggi: 333
Iscritto il: 10/08/2016, 19:15
Gommone: Zodiac Fastroller 325 NEO
Motore: Yamaha 8cv 2t, Evinrude 15cv 2t 255cc
Località: Roma

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda antaro » 05/09/2017, 13:44

Barrotta Giacomo ha scritto:L'unica concessione che si può riconoscere ad uno smontabile di restare in acqua all'ormeggio è quella in occasione dei fine settimana per 1 o max 2 notti. ....


Ciao Giacomo, io questa estate ho tenuto il gommone quasi 30 giorni ad un porticciolo. L' ho solo spostato un paio di volte per ormeggiarlo in posti diferenti per alcuni giorni.
Non vedo il problema di passare una spugnetta ogni settimana, comodissimo con pinne e maschera.

Immaggino che tu sappia cosa voglia dire tirare fuori ogni giorno il gommo dallo scivolo...E poi cosa avrei dovuto fare? Lasciarlo fuori incustodito (molto meglio in acqua IMHO) oppure montarlo e smontarlo per fare i 3 km che mi separavano dal porticciolo ? Sai quanto sarebbe durata la vacanza col gommo per la mia signora ? Due giorni al massimo....., Ma poi a che prò ? Molto più pericoloso per il telo di carena strusciare in qualche manovra di alaggio che passarci una spugnetta ogni settimana. Conferma ne è che il telo del mio gommo non ha nessun segno dovuto alla spugnetta


Un abbraccio grande Giaocomo

Luigi
Ultima modifica di antaro il 05/09/2017, 15:09, modificato 3 volte in totale.

Avatar utente
achilles380
Abituale
Messaggi: 2124
Iscritto il: 02/02/2011, 15:33
Gommone: honwave t 35ae
Barca: kayak viamare 400xxl
Motore: Suzuki dt4 4 cv 2t
Località: milazzo
Contatta:

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda achilles380 » 05/09/2017, 14:38

Come avrete capito io lo devo lasciare in acqua al porto (mi costa poco)e la moglie ringrazia.
Il monta smonta è impensabile per la schiena,e poi non ho posti dove metterlo.Rimane perciò una buona pulizia non troppo aggressiva ovviamente,ora mi informerò meglio sui prodotti adatti al telo in pvc honwave.
Grazie un abbraccio a tutti, felicissimo di poter finalmente parlare da possessore e non più di fantasie.

Avatar utente
Barrotta Giacomo
Abituale
Messaggi: 1630
Iscritto il: 01/02/2009, 11:13
Gommone: JABAR • Zodiac N-Zo cabin
Motore: Suzuki 300
Località: Torrevieja (Alicante) Spagna

Re: Eccolo test obelix2

Messaggioda Barrotta Giacomo » 06/09/2017, 22:22

antaro ha scritto:
Barrotta Giacomo ha scritto:L'unica concessione che si può riconoscere ad uno smontabile di restare in acqua all'ormeggio è quella in occasione dei fine settimana per 1 o max 2 notti. ....


Ciao Giacomo, io questa estate ho tenuto il gommone quasi 30 giorni ad un porticciolo. L' ho solo spostato un paio di volte per ormeggiarlo in posti diferenti per alcuni giorni.
Non vedo il problema di passare una spugnetta ogni settimana, comodissimo con pinne e maschera.
Immaggino che tu sappia cosa voglia dire tirare fuori ogni giorno il gommo dallo scivolo...E poi cosa avrei dovuto fare? Lasciarlo fuori incustodito (molto meglio in acqua IMHO) oppure montarlo e smontarlo per fare i 3 km che mi separavano dal porticciolo ? Sai quanto sarebbe durata la vacanza col gommo per la mia signora ? Due giorni al massimo....., Ma poi a che prò ? Molto più pericoloso per il telo di carena strusciare in qualche manovra di alaggio che passarci una spugnetta ogni settimana. Conferma ne è che il telo del mio gommo non ha nessun segno dovuto alla spugnetta
Un abbraccio grande Giacomo - Luigi

Certo ognuno ha le sue esigenze e si organizza come meglio crede. La mia è stata un'osservazione per una gestione ideale del battello riguardo ad un ricovero custodito che ne salvaguarda la maggiore protezione nel tempo.
Se proprio si è obbligati a lasciarlo in acqua occorre mettere in conto un minimo di manutenzione per la parte a contatto con l'acqua marina.
Concludo con un paio di considerazioni. Ogni località di mare agisce in modo diverso per costituire le colonie di concrezioni sulle parti immerse. Ad esempio in alto Adriatico, ove ho vissuto per 50 anni, il "fouling" è particolarmente veloce ad attecchire sulle superfici immerse principalmente coi cosiddetti denti di cane che compaiono già dopo 2-3gg.
Un primo sistema per "sgrossare" la carena consiste nel navigare in planata per qualche miglio: si realizza così un effetto idropulitrice particolarmente efficace per la pulizia della carena. Naturalmente occorre agire sempre prima che quelle concrezioni attecchiscano in modo devastante penetrando nel tessuto fino a deteriorarlo definitivamente: oltre un certo limite i danni sono irreversibili (avviene che le concrezioni si fondono col tessuto stesso e non c'è prodotto che possa pulirlo senza danneggiarlo).
Un'ultimo accorgimento riguardo il fuoribordo è quello di metterlo in moto, anche restando all'ormeggio, almeno una volta ogni 2gg. Meglio una volta al giorno in caso di sole cocente che consente al salino di formare incrostazioni particolarmente dannose per i metalli (ne risentono soprattutto i movimenti di sterzata e il trim/tilt oltre alle parti elettriche).
Naturalmente mi riferisco ai giorni di mancato utilizzo del gommone mentre si è impegnati al lavoro durante la settimana.
A bordo del JABAR volo sull'acqua verso l'isola che sfuma all'orizzonte dove mare e cielo si abbracciano.
Mi accompagnano il sussurro del motore e un gruppo di delfini festosi. Ora faccio parte di quell'ambiente meraviglioso. Ora sono felice.

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Il Gommone smontabile SIB”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 53 ospiti