Ispirato dalle vostre avventure

Parliamo di gommoni smontabili sia con paramezzale che ad alta pressione, tender e fast roll.

Moderatore: Gommoclassic

roby 63
Abituale
Messaggi: 1936
Iscritto il: 09/10/2012, 20:55
Gommone: Arimar 340 Classic All -Marshall M40S-Ny Tropea 350
Motore: Yamaha 9.9 4T, Honda 20 4T
Località: Trento

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda roby 63 » 12/05/2018, 12:49

antaro ha scritto:
roby 63 ha scritto:Scusa Manfre, ne approfitto del tuo post per fare una domanda al forum in riguardo al mio f.b. Yamaha 9.9 4T.
C'è un modo per capire quando la girante è da cambiare ?? Forse quando il getto è debole o irregolare ??, boh.....
Se ritardo a cambiare la girante rischio di danneggiare il motore ??? o basta controllare che il getto sia buono.
Purtroppo in Trentino sono quasi inesistenti i meccanici nautici, ecco il motivo della domanda.



Roby questo da te non me l'aspettavo! :ah:

La girante va cambiata tutti gli anni, quella del catalogo osculati per il tuo motore costerà al max 8/10 euri
Inoltre svitare le viti del piede frequentemente non può che far del bene, ingrassandoli non dai modo agli ossidi di bloccarli.
Stesso discorso per il millerighe dell' albero motore

A mio avviso ogni anno andrebbe fatto:
Girante
Olio piede (anche qui il cambio olio serve anche a vedere se c'è emulsione e quindo qualche paraolio andato)
Candele (almeno il controllo se non sono sono troppo usurate)
Olio Motore nel tuo caso (4t)
Controllo filtro carburante se di quelli ispezionabili
CRC 6-66 Marine sui cablaggi elettrici
Grasso bianco nei meccanismi a vista nella calandra, forcella (tramite ingrassatore) e comando
Controllo ed eventuale pulizia degli zinchi dagli ossidi con spazzola di acciaio
Controllo stato termostato
.......forse dimentico qualcosa..........

Vista così sembra tanta roba, una volta che ci fai mano tutte queste operazioni le fai in 1/2 giornata


Quindi dopo 6 anni dici che è meglio farla vedere !! :ah: :ah:





Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


antaro
Abituale
Messaggi: 832
Iscritto il: 10/08/2016, 19:15
Gommone: Zodiac Fastroller 325 NEO , ora in test su Marshall M35s
Motore: Yamaha 8cv 2t, Evinrude 15cv 2t 255cc
Località: Roma

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda antaro » 12/05/2018, 13:34

roby 63 ha scritto:
antaro ha scritto:
roby 63 ha scritto:Scusa Manfre, ne approfitto del tuo post per fare una domanda al forum in riguardo al mio f.b. Yamaha 9.9 4T.
C'è un modo per capire quando la girante è da cambiare ?? Forse quando il getto è debole o irregolare ??, boh.....
Se ritardo a cambiare la girante rischio di danneggiare il motore ??? o basta controllare che il getto sia buono.
Purtroppo in Trentino sono quasi inesistenti i meccanici nautici, ecco il motivo della domanda.



Roby questo da te non me l'aspettavo! :ah:

La girante va cambiata tutti gli anni, quella del catalogo osculati per il tuo motore costerà al max 8/10 euri
Inoltre svitare le viti del piede frequentemente non può che far del bene, ingrassandoli non dai modo agli ossidi di bloccarli.
Stesso discorso per il millerighe dell' albero motore

A mio avviso ogni anno andrebbe fatto:
Girante
Olio piede (anche qui il cambio olio serve anche a vedere se c'è emulsione e quindo qualche paraolio andato)
Candele (almeno il controllo se non sono sono troppo usurate)
Olio Motore nel tuo caso (4t)
Controllo filtro carburante se di quelli ispezionabili
CRC 6-66 Marine sui cablaggi elettrici
Grasso bianco nei meccanismi a vista nella calandra, forcella (tramite ingrassatore) e comando
Controllo ed eventuale pulizia degli zinchi dagli ossidi con spazzola di acciaio
Controllo stato termostato
.......forse dimentico qualcosa..........

Vista così sembra tanta roba, una volta che ci fai mano tutte queste operazioni le fai in 1/2 giornata


Quindi dopo 6 anni dici che è meglio farla vedere !! :ah: :ah:


Roby se consideri che un pezzetto "di quei 10 euri" di rompe e va a ostruire un buchino a valle della spia, fondi il motore, direi di si!
La spia serve solo a dirti che la girante "pompa acqua" , non ti garantisce il corretto funzionamento di tutto il circuito!
Ho fatto personalmente una prova "tappando" la sede del termostato sullo Yam con un tappo di sughero e accendendo nel bidone: la spia continua a pisciare......che progetti della mincha ! :evil:

roby 63
Abituale
Messaggi: 1936
Iscritto il: 09/10/2012, 20:55
Gommone: Arimar 340 Classic All -Marshall M40S-Ny Tropea 350
Motore: Yamaha 9.9 4T, Honda 20 4T
Località: Trento

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda roby 63 » 12/05/2018, 13:44

Ok, tutto il resto della manutenzione da te' descritta la faccio io, con calma provo a fare anche questa.
:bene:

Manfre
Attivo
Messaggi: 120
Iscritto il: 04/04/2018, 10:35
Località: Firenze/Milano
Contatta:

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda Manfre » 12/05/2018, 14:14

roby 63 ha scritto:Ok, tutto il resto della manutenzione da te' descritta la faccio io, con calma provo a fare anche questa.
:bene:



Vai Roby che il prossimo anno tocca a me!

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


antaro
Abituale
Messaggi: 832
Iscritto il: 10/08/2016, 19:15
Gommone: Zodiac Fastroller 325 NEO , ora in test su Marshall M35s
Motore: Yamaha 8cv 2t, Evinrude 15cv 2t 255cc
Località: Roma

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda antaro » 12/05/2018, 21:58

Manfre ha scritto:
roby 63 ha scritto:Ok, tutto il resto della manutenzione da te' descritta la faccio io, con calma provo a fare anche questa.
:bene:



Vai Roby che il prossimo anno tocca a me!


Come il prossimo anno.....Quello di Roby è nuovissimo ed ha girato sempre.
Il tuo è molto più vecchio e non saio da quanto è fermo!

Daje, girante, olio piede e candele DEVI forzatamente.

Se fotti i cuscinetti del piede perchè non c'è olio, il prezzo dei cambi (potrebbero superare il prezzo del motore!
Per non parlare dei problemi se la girante si sbriciola!
Inoltre puoi starne certo che i danni "bloccanti" non arrivano mai nel "secchio", ma quando sei in mare....... :evil:

Manfre
Attivo
Messaggi: 120
Iscritto il: 04/04/2018, 10:35
Località: Firenze/Milano
Contatta:

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda Manfre » 13/05/2018, 1:03

antaro ha scritto:
Manfre ha scritto:
roby 63 ha scritto:Ok, tutto il resto della manutenzione da te' descritta la faccio io, con calma provo a fare anche questa.
:bene:



Vai Roby che il prossimo anno tocca a me!


Come il prossimo anno.....Quello di Roby è nuovissimo ed ha girato sempre.
Il tuo è molto più vecchio e non saio da quanto è fermo!

Daje, girante, olio piede e candele DEVI forzatamente.

Se fotti i cuscinetti del piede perchè non c'è olio, il prezzo dei cambi (potrebbero superare il prezzo del motore!
Per non parlare dei problemi se la girante si sbriciola!
Inoltre puoi starne certo che i danni "bloccanti" non arrivano mai nel "secchio", ma quando sei in mare....... :evil:


No Antaro intendevo dire che ormai quest'anno l'ho messo nelle mani del meccanico, però dal prossimo voglio imparare!

antaro
Abituale
Messaggi: 832
Iscritto il: 10/08/2016, 19:15
Gommone: Zodiac Fastroller 325 NEO , ora in test su Marshall M35s
Motore: Yamaha 8cv 2t, Evinrude 15cv 2t 255cc
Località: Roma

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda antaro » 13/05/2018, 8:02

Manfre ha scritto:No Antaro intendevo dire che ormai quest'anno l'ho messo nelle mani del meccanico, però dal prossimo voglio imparare!


:bene: :bene: :bene: :bene: :bene:

La cosa più rognosa nel tuo motore (dato per scontato che tutte le viti vengono via agevolmente) è rimontare l'asta del cambio, c'è un metodo da seguire altrimenti esci pazzo. Per il resto normale amministrazione

Manfre
Attivo
Messaggi: 120
Iscritto il: 04/04/2018, 10:35
Località: Firenze/Milano
Contatta:

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda Manfre » 13/05/2018, 10:59

antaro ha scritto:
Manfre ha scritto:No Antaro intendevo dire che ormai quest'anno l'ho messo nelle mani del meccanico, però dal prossimo voglio imparare!


:bene: :bene: :bene: :bene: :bene:

La cosa più rognosa nel tuo motore (dato per scontato che tutte le viti vengono via agevolmente) è rimontare l'asta del cambio, c'è un metodo da seguire altrimenti esci pazzo. Per il resto normale amministrazione


Io Antaro ho trovato questo video
https://youtu.be/SUqUf7BFr1g
Mi sembra che illustri bene tutti i passaggi, è diviso in 4 parti, e la parte più rognosa mi sembrava questa dove si deve far combaciare quel "pippolino" dentro la scatola della girante. Poi per rinfilare tutto il piede non sembrava complicato, tu di quale metodo parli?

twosun
Abituale
Messaggi: 1209
Iscritto il: 15/01/2012, 13:50
Località: sicilia

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda twosun » 13/05/2018, 11:20

nulla di complicato.i motori johson evinrude(omc)sono facili a livello di manutenzione.
nel video sotto è spiegato bene come cambiar girante a un johnson 15(uguale all'evinrude 15)
https://www.youtube.com/watch?v=o-tiUh8LoFc
bisogna avere chiavi giuste e un po di pazienza.

Manfre
Attivo
Messaggi: 120
Iscritto il: 04/04/2018, 10:35
Località: Firenze/Milano
Contatta:

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda Manfre » 13/05/2018, 11:40

twosun ha scritto:nulla di complicato.i motori johson evinrude(omc)sono facili a livello di manutenzione.
nel video sotto è spiegato bene come cambiar girante a un johnson 15(uguale all'evinrude 15)
https://www.youtube.com/watch?v=o-tiUh8LoFc
bisogna avere chiavi giuste e un po di pazienza.


Grazie Twosun avevo visto anche questo video. Spiega molto bene come fare...Vai Roby, ora tocca a te!

Manfre
Attivo
Messaggi: 120
Iscritto il: 04/04/2018, 10:35
Località: Firenze/Milano
Contatta:

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda Manfre » 13/05/2018, 12:59

Bene ragazzi, vi posto qualche foto del gommo. Dopo averlo aperto e chiuso un paio di volte posso dire che è velocissimo sia da aprire e gonfiare che chiudere e sgonfiare. Quando è chiuso non sembra che dentro si nasconda un 3,60 metri che effettivamente sono belli grandi soprattutto per una configurazione come la nostra di due adulti e una bimba. Chiaramente da chiuso si concentra tutto il peso in un mattonellone di un 1x1 metro circa e questo non lo rende comodissimo per essere messo sopra il tettino della macchina per esempio. Dopo aver provato, la mia compagna mi ha già detto che tutti i giorni non pensa proprio di volerlo fare. Percui o cambio orientamento sessuale e mi fidanzo per esempio con il mio amico meccanico oppure tenterò la soluzione del porta bici o bagagli posteriore che effettivamente sarebbe piuttosto comodo. Nel bagagliaio di una macchina capiente sarebbe veramente il massimo!
Allegati
IMG_3147.JPG
IMG_3148.JPG
IMG_3149.JPG
IMG_3150.JPG
IMG_3151.JPG
IMG_3152.JPG

Manfre
Attivo
Messaggi: 120
Iscritto il: 04/04/2018, 10:35
Località: Firenze/Milano
Contatta:

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda Manfre » 13/05/2018, 13:05

Adesso veniamo alle note dolenti....ho notato che in alcuni punti la gomma dopo essere stata probabilmente tanto tempo ripiegata si è un po' crepata, in alcuni casi lievemente in altri in modo più evidente. Secondo voi è grave o una cosa normale? Esistono dei prodotti tipo cere che ammorbidiscono la gomma e la proteggono da questi tipi di usure? E se volessi ripararlo prima che peggiorino? Cosa consigliate di usare? Grazie mille, come sempre...
Allegati
IMG_3119.JPG
IMG_3121.JPG
IMG_3122.JPG
IMG_3123.JPG
IMG_3124.JPG

antaro
Abituale
Messaggi: 832
Iscritto il: 10/08/2016, 19:15
Gommone: Zodiac Fastroller 325 NEO , ora in test su Marshall M35s
Motore: Yamaha 8cv 2t, Evinrude 15cv 2t 255cc
Località: Roma

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda antaro » 13/05/2018, 14:15

Manfre ha scritto:Adesso veniamo alle note dolenti....ho notato che in alcuni punti la gomma dopo essere stata probabilmente tanto tempo ripiegata si è un po' crepata, in alcuni casi lievemente in altri in modo più evidente. Secondo voi è grave o una cosa normale? Esistono dei prodotti tipo cere che ammorbidiscono la gomma e la proteggono da questi tipi di usure? E se volessi ripararlo prima che peggiorino? Cosa consigliate di usare? Grazie mille, come sempre...


Sulle piccole abrasioni vai di AQUASURE, quelle più evidenti metterei una toppa in PVC (dalle foto è difficile da valutare)
Uso da anni l' aquasure per i buchi dei waders (stivali al petto ) che faccio per i rovi, devo dire che se dato sapientemente (meglio poco che tanto) è pressochè eterno (ho alcuni buchi riparati svariati anni fa, nessun problema e credimi, al minimo cedimento ti ritrovi con i gemelli nelle mutante a mollo!)
Il mio amico col bombard ha rifatto delle belle incollature due anni fa (tra cui lo specchio di poppa) e devo dire che tutte quelle menate che ho letto sulla difficoltà e durabilità degli incollaggi del pvc non le ha riscontrate. Lui ha usato la colla apposita di Zodiac, ma credo ce ne siano altre, sempre bicomponenti tipo l' ADEGRIP
Non ti fasciare la testa, spesso molti parlano "per sentito dire" , a me piace testare sul campo.
Un altro amico ha un SUP gonfiabile in PVC sul quale ha fatto uno sgarro di oltre 10 cm: son due anni che non ha il minimo problema.

p.s : quel gommo mi intriga, facci sapere come ti trovi!

Avatar utente
Leo F
Abituale
Messaggi: 739
Iscritto il: 10/10/2011, 17:24
Gommone: Akes 22' walkaround by AQA
Motore: Yamaha F200FETX
Località: firenze

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda Leo F » 13/05/2018, 16:06

Si si...so che fa anche le giranti.. :shock:

Manfre
Attivo
Messaggi: 120
Iscritto il: 04/04/2018, 10:35
Località: Firenze/Milano
Contatta:

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda Manfre » 13/05/2018, 17:02

antaro ha scritto:
Manfre ha scritto:Adesso veniamo alle note dolenti....ho notato che in alcuni punti la gomma dopo essere stata probabilmente tanto tempo ripiegata si è un po' crepata, in alcuni casi lievemente in altri in modo più evidente. Secondo voi è grave o una cosa normale? Esistono dei prodotti tipo cere che ammorbidiscono la gomma e la proteggono da questi tipi di usure? E se volessi ripararlo prima che peggiorino? Cosa consigliate di usare? Grazie mille, come sempre...


Sulle piccole abrasioni vai di AQUASURE, quelle più evidenti metterei una toppa in PVC (dalle foto è difficile da valutare)
Uso da anni l' aquasure per i buchi dei waders (stivali al petto ) che faccio per i rovi, devo dire che se dato sapientemente (meglio poco che tanto) è pressochè eterno (ho alcuni buchi riparati svariati anni fa, nessun problema e credimi, al minimo cedimento ti ritrovi con i gemelli nelle mutante a mollo!)
Il mio amico col bombard ha rifatto delle belle incollature due anni fa (tra cui lo specchio di poppa) e devo dire che tutte quelle menate che ho letto sulla difficoltà e durabilità degli incollaggi del pvc non le ha riscontrate. Lui ha usato la colla apposita di Zodiac, ma credo ce ne siano altre, sempre bicomponenti tipo l' ADEGRIP
Non ti fasciare la testa, spesso molti parlano "per sentito dire" , a me piace testare sul campo.
Un altro amico ha un SUP gonfiabile in PVC sul quale ha fatto uno sgarro di oltre 10 cm: son due anni che non ha il minimo problema.

p.s : quel gommo mi intriga, facci sapere come ti trovi!


Ok grazie Antaro adesso do un occhio a questi prodotti, poi ti dico. Cmq sono piccole crepe, forse tutta roba che con questo AQUASURE si può riparare, non credo siano da toppa. Credo che con uno stuzzicadenti già basta. Poi magari faccio delle foto più significative. Non ho capito però la differenza fra AQUASURE e la colla apposita per pvc. Sono tutti prodotti dello stesso tipo? Tutti per gomme tipo pvc ?

P.s Si il gommone è bello,un po' troppo grigio scuro per i miei gusti ma si sa, i russi non sono campioni di estetica. Poi quando lo riuscirò a mettere in acqua vi faccio sapere come si comporta!

twosun
Abituale
Messaggi: 1209
Iscritto il: 15/01/2012, 13:50
Località: sicilia

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda twosun » 13/05/2018, 18:43

simpatico il gommo.ovviamente,per il tipo di costruzione,non poteva mai avere una chiglia profonda come un vero gommo vtr.ma chissà come si comporta in navigazione.prua un po bassina.per gli schizzi fortuna che cè un'accenno di unghia di bottazzo.i coni di poppa sono un po lunghi(cosa che penalizza un po lo spazio a bordo).ma dato che ci andrete in due e mezzo ci starete comodi.
magari ci farai anche un bel video mentre navighi.

antaro
Abituale
Messaggi: 832
Iscritto il: 10/08/2016, 19:15
Gommone: Zodiac Fastroller 325 NEO , ora in test su Marshall M35s
Motore: Yamaha 8cv 2t, Evinrude 15cv 2t 255cc
Località: Roma

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda antaro » 13/05/2018, 18:57

Manfre ha scritto:
antaro ha scritto:
Manfre ha scritto:Adesso veniamo alle note dolenti....ho notato che in alcuni punti la gomma dopo essere stata probabilmente tanto tempo ripiegata si è un po' crepata, in alcuni casi lievemente in altri in modo più evidente. Secondo voi è grave o una cosa normale? Esistono dei prodotti tipo cere che ammorbidiscono la gomma e la proteggono da questi tipi di usure? E se volessi ripararlo prima che peggiorino? Cosa consigliate di usare? Grazie mille, come sempre...


Sulle piccole abrasioni vai di AQUASURE, quelle più evidenti metterei una toppa in PVC (dalle foto è difficile da valutare)
Uso da anni l' aquasure per i buchi dei waders (stivali al petto ) che faccio per i rovi, devo dire che se dato sapientemente (meglio poco che tanto) è pressochè eterno (ho alcuni buchi riparati svariati anni fa, nessun problema e credimi, al minimo cedimento ti ritrovi con i gemelli nelle mutante a mollo!)
Il mio amico col bombard ha rifatto delle belle incollature due anni fa (tra cui lo specchio di poppa) e devo dire che tutte quelle menate che ho letto sulla difficoltà e durabilità degli incollaggi del pvc non le ha riscontrate. Lui ha usato la colla apposita di Zodiac, ma credo ce ne siano altre, sempre bicomponenti tipo l' ADEGRIP
Non ti fasciare la testa, spesso molti parlano "per sentito dire" , a me piace testare sul campo.
Un altro amico ha un SUP gonfiabile in PVC sul quale ha fatto uno sgarro di oltre 10 cm: son due anni che non ha il minimo problema.

p.s : quel gommo mi intriga, facci sapere come ti trovi!


Ok grazie Antaro adesso do un occhio a questi prodotti, poi ti dico. Cmq sono piccole crepe, forse tutta roba che con questo AQUASURE si può riparare, non credo siano da toppa. Credo che con uno stuzzicadenti già basta. Poi magari faccio delle foto più significative. Non ho capito però la differenza fra AQUASURE e la colla apposita per pvc. Sono tutti prodotti dello stesso tipo? Tutti per gomme tipo pvc ?

P.s Si il gommone è bello,un po' troppo grigio scuro per i miei gusti ma si sa, i russi non sono campioni di estetica. Poi quando lo riuscirò a mettere in acqua vi faccio sapere come si comporta!


AQUASURE è un monocomponente lo applichi e "ricostruisce" l'abrasione, diciamo come fosse uno stucco e protegge dal fatto che l'abrasione potrebbe peggiorare.
Se invece c'è perdita oppure l'abrasione è troppo grande occorre una toppa e allora serve una colla bicomponente come l' ADEGRIP e la pezza, nel tuo caso PVC

Ad occhio (ma in foto è difficile) nelle ultime due foto forse serve una pezza....nelle prime due no.
I gommi a mio avviso è meglio riporli sempre gonfi a 1 bar , non si creano quelle brutte pieghe
Ultima modifica di antaro il 13/05/2018, 19:01, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Leo F
Abituale
Messaggi: 739
Iscritto il: 10/10/2011, 17:24
Gommone: Akes 22' walkaround by AQA
Motore: Yamaha F200FETX
Località: firenze

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda Leo F » 13/05/2018, 18:58

Bello Manfre!ero distratto...
Quanto è costato codesto gioiellino?...usati non ne avevo mai visti.....

Manfre
Attivo
Messaggi: 120
Iscritto il: 04/04/2018, 10:35
Località: Firenze/Milano
Contatta:

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda Manfre » 13/05/2018, 18:59

twosun ha scritto:simpatico il gommo.ovviamente,per il tipo di costruzione,non poteva mai avere una chiglia profonda come un vero gommo vtr.ma chissà come si comporta in navigazione.prua un po bassina.per gli schizzi fortuna che cè un'accenno di unghia di bottazzo.i coni di poppa sono un po lunghi(cosa che penalizza un po lo spazio a bordo).ma dato che ci andrete in due e mezzo ci starete comodi.
magari ci farai anche un bel video mentre navighi.


Ma si possono caricare i video sul forum?

Manfre
Attivo
Messaggi: 120
Iscritto il: 04/04/2018, 10:35
Località: Firenze/Milano
Contatta:

Re: Ispirato dalle vostre avventure

Messaggioda Manfre » 13/05/2018, 19:16

antaro ha scritto:
Sulle piccole abrasioni vai di AQUASURE, quelle più evidenti metterei una toppa in PVC (dalle foto è difficile da valutare)
Uso da anni l' aquasure per i buchi dei waders (stivali al petto ) che faccio per i rovi, devo dire che se dato sapientemente (meglio poco che tanto) è pressochè eterno (ho alcuni buchi riparati svariati anni fa, nessun problema e credimi, al minimo cedimento ti ritrovi con i gemelli nelle mutante a mollo!)
Il mio amico col bombard ha rifatto delle belle incollature due anni fa (tra cui lo specchio di poppa) e devo dire che tutte quelle menate che ho letto sulla difficoltà e durabilità degli incollaggi del pvc non le ha riscontrate. Lui ha usato la colla apposita di Zodiac, ma credo ce ne siano altre, sempre bicomponenti tipo l' ADEGRIP
Non ti fasciare la testa, spesso molti parlano "per sentito dire" , a me piace testare sul campo.
Un altro amico ha un SUP gonfiabile in PVC sul quale ha fatto uno sgarro di oltre 10 cm: son due anni che non ha il minimo problema.

p.s : quel gommo mi intriga, facci sapere come ti trovi!


Ok grazie Antaro adesso do un occhio a questi prodotti, poi ti dico. Cmq sono piccole crepe, forse tutta roba che con questo AQUASURE si può riparare, non credo siano da toppa. Credo che con uno stuzzicadenti già basta. Poi magari faccio delle foto più significative. Non ho capito però la differenza fra AQUASURE e la colla apposita per pvc. Sono tutti prodotti dello stesso tipo? Tutti per gomme tipo pvc ?

P.s Si il gommone è bello,un po' troppo grigio scuro per i miei gusti ma si sa, i russi non sono campioni di estetica. Poi quando lo riuscirò a mettere in acqua vi faccio sapere come si comporta![/quote]

AQUASURE è un monocomponente lo applichi e "ricostruisce" l'abrasione, diciamo come fosse uno stucco e protegge dal fatto che l'abrasione potrebbe peggiorare.
Se invece c'è perdita oppure l'abrasione è troppo grande occorre una toppa e allora serve una colla bicomponente come l' ADEGRIP e la pezza, nel tuo caso PVC

Ad occhio (ma in foto è difficile) nelle ultime due foto forse serve una pezza....nelle prime due no.
I gommi a mio avviso è meglio riporli sempre gonfi a 1 bar , non si creano quelle brutte pieghe[/quote]

Ok perfetto, allora vedrai che con l' Aquasurr risolvo. L'importante è che sia elasatico, resistente alle pieghe, perché in qui punti si fanno un sacco di grinze!

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Il Gommone smontabile SIB”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: adriasea e 50 ospiti