Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Rimorchi Porta barca TATS, e accessori per trailer e carrelli , normativa sui rimorchi , patente BE.
Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4706
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda Paolo62 » 11/02/2018, 14:33

Secondo me la tua cima è avvolta al contrario, la cima deve uscire da sotto e non da sopra il rullo !!





Condividi



1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2104
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda lupo.lesso » 11/02/2018, 14:44

ora vado a fare delle prove.. diciamo che , senza guida cima, forse sarebbe più conveniente che il cavo esca dalla parte superiore dell'avvolgimento, con guida cima, come dice Nicola, meglio dal basso, meno angoli con il guida cima..
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2104
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda lupo.lesso » 11/02/2018, 16:19

Paolo62 ha scritto:Secondo me la tua cima è avvolta al contrario, la cima deve uscire da sotto e non da sopra il rullo !!

Ciao Paolo, il cavo deve uscire da sotto il rullo di avvolgimento perche? non si può decidere di avvolgere dalla parte opposta ? quali sono le controindicazioni ?
grazie
luca
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4706
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda Paolo62 » 11/02/2018, 16:46

Deve uscire da sotto perché in quel modo la cima è allineata con i rulli. Scusatemi l’ermetismo delle risposte che sto scrivendo dal cellulare ....
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9328
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda Blackfin » 11/02/2018, 16:59

Per la verità sul SW 5000 sarebbe prevista l'uscita da sopra perché sulla levetta del deviatore del comando a distanza la legenda riporta la direzione di avvolgimento. Se si inverte la direzione di avvolgimento facendolo uscire dal basso la legenda verrebbe sbagliata. Presumo che, nascendo col cavo in acciaio, i rulli siano montati in modo da tenerlo molto pressato evitando aggrovigliamenti e facilitando l'avvolgimento in spire regolari. Questa elevata pressione, con quello tessile potrebbe Imho.incrementarne l'attrito tra spire favorendone il logoramento precoce. Imho si dovrebbe cercare di realizzare una pressione reciproca inferiore per soddisfare le due esigenze (avvolgimento regolare e usura normale).
Scusate la prolissità, anch'io scrivo col cellulare :wink:
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4706
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda Paolo62 » 11/02/2018, 17:13

Immagine

Non so come sia la scritta sull’interruttore, ma qui direi che la cima esce da sotto.... :mrgreen: :mrgreen:
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2104
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda lupo.lesso » 11/02/2018, 17:59

bisogna che lo presenti sul carrelo, ad occhio, senza rulli meglio cavo che esce da sopra, con rulli come dice paolo meglio da sotto, la cima e' più allineata con i rulli guida. Non resta che provare .. e aggiornarvi poi
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
Cerri
Abituale
Messaggi: 8732
Iscritto il: 18/11/2007, 10:50
Gommone: BELUGA PERONDI 19"
Motore: suzuki 115
Località: Como

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda Cerri » 14/02/2018, 18:18

Paolo62 ha scritto:
Quella che ho io sul Superwinch non è una dyneema, ma una tessile comunque. E' da 6 mm di diametro e viene data per 3200 Kg.
http://www.electricwinchshop.co.uk/winc ... mx15m.html


è uno spezzone da 30 metri dei quali io ne uso la metà. Ma del resto non ho trovato pezzi più corti. Io in ogni caso, pur tenendola protetta dal sole con un cappuccio, ogni 4 anni circa la cambio.


Riporto quello che mi è stato rilasciato dal produttore :

I cavi per verricelli sono proposti in due fibre tecniche Il Dyneema e in Spectra .
Il Dyneema® SK75, con trattamento di prestiratura ad alta temperatura, denominato HPS, rappresenta la scelta più prestigiosa; ne deriva il Dyneforce 75 che concentra in se il trattamento HPS e l’impregnazione con il coating Poliuretanico, denominato PU.
Questa cima garantisce la massima leggerezza unitamente ad un minimo allungamento ed inavvicinabili carichi di rottura, mantenendo un’eccezionale resistenza all’abrasione e lunga durata nel tempo.
Le cime in Spectra®/UHMW-PE rappresentano un’ottima alternativa, offrendo un eccellente resistenza all’abrasione e durata nel tempo, con l’unica differenza sul piano del rapporto diametro/carico di rottura che risulta più basso e un allungamento leggermente maggiore rispetto alle cime in Dyneema®.
Il trattamento di compattazione della cima tramite l’applicazione del coating poliuretanico è comunque identico per entrambe le tipologie di cime


tanti i vantaggi dei cavi tessili per i verricelli

- Incredibili carichi di rottura
- Massima leggerezza, fino a 4 volte in meno rispetto al cavo in acciaio
- Massima sicurezza, anche in caso di rottura, grazie all'assenza dell’effetto "frusta"
- Assenza del pericoloso e doloroso “effetto spinatura” che normalmente si verifica sui cavi d’acciaio dopo un certo periodo di impiego
- Facile da maneggiare e legare grazie alla flessibilità
- Non assorbe acqua, ha lunga durata, si lava in un attimo.

mentre nel link che vi posto ci sono altre comparazioni :

http://www.xvertical.it/dyneema-e-kevlar/
Allegati
tipologia .JPG
tipologia .JPG (132.17 KiB) Visto 629 volte

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9328
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda Blackfin » 15/02/2018, 11:43

Il foro sul tamburo del mio SW 5000 è circa 8 mm. Essendo zincato a caldo è abbastanza ruvido per cui mi riprometto di levigarlo e lucidarlo per evitare eccessi di usura sul cavo dyneema da 7 mm. che ho ordinato. Non mi pare corretto affidarsi per il fissaggio sul rullo al grano a vite trasversale che svolge tale funzione su quello in acciaio zincato, neanche sul dyneema rivestito. Quello da me acquistato (grazie a Cerri per la disponibilità di averlo ritirato dal produttore) non è rivestito in poliestere che contribuisce alla resistenza all'usura ma non alla resistenza, a parità di diametro. E' invece trattato con coating poliuretanico (una specie di ceratura) per renderlo resistente all'usura da scorrimento. Ho già utilizzato questo tipo di cavo (da 4 mm., esuberante come resistenza) per ancorare i serbatoi inox in carena e, come per quelli, penso di fissare il 7 mm. nel foro trasversale del rullo di avvolgimento con un anello con nodo Brummel, evitando l'utilizzo del grano a vite trasversale. Per intendersi ecco di che parlo:



il link al filmato è: https://youtu.be/d0B6tYTVHVM
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2104
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda lupo.lesso » 15/02/2018, 12:15

Ciao nicola. La cosa fondamentale è avere almeno 6 spire sul tamburo (io ne ho messe di piu), quel foro con grano di fissaggio, come tenuta, non serve a niente. Sono le spire che svolgono tutto il lavoro di tenuta, per questo meglio non essere proprio precisi nella lunghezza del cavo ma avere qualche metro in più
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
Vincenzo
Abituale
Messaggi: 2550
Iscritto il: 05/05/2005, 22:42
Gommone: MAR.CO Twentytree
Motore: Honda 225cv 4t
Località: Perugia

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda Vincenzo » 15/02/2018, 13:09

Sul mio Superwinch S5000 il Cavo in Dyneema da 6 mm lo ho fissato anche io evitando di utilizzare il grano a vite trasversale ma con un semplicissimo nodo parlato sul tamburo che, peraltro, è il tipo di nodo che stressa di meno il cavo, poi mi sono assicurato che il cavo fosse di lunghezza tale da garantire la presenza costante di più di 6 spire sul taburo. Dopo almeno 5 anni di utilizzo non ho riscontrato alcun problema con questo tipo di fissaggio, nonostante il mio verricello supporti un carico tutt'altro che leggero. Ho invece riscontrato qualche problema di sfregamento del cavo sui rulli del verricello, che ho poi cercato di evitare agendo sull'angolazione del cavo rispetto al gommone.

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4706
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda Paolo62 » 15/02/2018, 14:15

Bello ! Ognuno porta le sue esperienze, poi Lupo sceglierà......

io ho infilato il cavo nel foro trasversale con grano fino a fare uscire il corrente dall'altra parte e ho fatto un nodo terminale (forse un Savoia) il grano forse l'ho stretto forse semplicemente avvitato affinché non sporgesse. Poi ho cominciato ad avvolgere la cima sul tamburo fino a completare il primo strato di volute attorno al tamburo. Non le ho contate, forse sono alcune più di 6. A quel punto il gancio deve essere più o meno a 1 metro dopo l'ultimo rullo posteriore in modo che, in esercizio, non si arrivi mai a svolgere una delle spire che si appoggiano direttamente sul tamburo. L'unica cosa che non va proprio bene è che il nodo di fatto limita l'utilizzo del tamburo di avvolgimento perchè i primi 20 mm di fatto diventano inutilizzabili almeno finché gli strati delle volute successive non ne pareggiano lo spessore. Agli effetti un nodo come quello del video postato da Nicola sarebbe forse la soluzione più elegante. Funzionalmente direi che non vedo differenze tra le varie soluzioni adottate.
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9328
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda Blackfin » 15/02/2018, 15:11

Vincenzo:
Ho invece riscontrato qualche problema di sfregamento del cavo sui rulli del verricello, che ho poi cercato di evitare agendo sull'angolazione del cavo rispetto al gommone.

Dove hai rilevato gli effetti dello sfregamento: sui rulli o sul cavo?
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2104
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda lupo.lesso » 15/02/2018, 16:31

Blackfin ha scritto:Vincenzo:
Ho invece riscontrato qualche problema di sfregamento del cavo sui rulli del verricello, che ho poi cercato di evitare agendo sull'angolazione del cavo rispetto al gommone.

Dove hai rilevato gli effetti dello sfregamento: sui rulli o sul cavo?


peso proprio sui rulli.

o.t
forse non sarebbe a sto punto il caso, di cambiare il titolo del topic, visto che e' partito da una domanda/dubbio sul diametro del cavo di acciaio e si e' trasformato in un più interessante topic che riguarda la regolazione/messa a punto del verricello per uso con dyneema?
:d:
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
Vincenzo
Abituale
Messaggi: 2550
Iscritto il: 05/05/2005, 22:42
Gommone: MAR.CO Twentytree
Motore: Honda 225cv 4t
Località: Perugia

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda Vincenzo » 15/02/2018, 22:08

Blackfin ha scritto:Dove hai rilevato gli effetti dello sfregamento: sui rulli o sul cavo?


Si, su uno dei rulli ho trovato tracce dello sfregamento, però devo dire che l'angolo di tiro era eccessivo e il rullo praticamente non girava e per questo il cavo sfregava. Ora entrambi i rulli girano liberamente.

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2104
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda lupo.lesso » 16/02/2018, 18:49

la prima considerazione che faccio, e' che, comunque, si hanno angoli non trascurabili tra rulli e cavo, soprattutto quando il diametro della bobina del verricello e' piena. Da questa considerazione, confermo l'idea di provare senza guida a rulli ma con cavo libero.

su consiglio del tornitore, che ha fatto questo lavoro su diversi verricelli di jeep, proverò a sostituire i rulli di ferro con rulli al teflon caricati con carbonio e grafite, e' un teflon trattato per aumentare la resistenza sotto carico e possiede elevata scorrevolezza
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9328
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda Blackfin » 17/02/2018, 9:47

Ho riflettuto sulla soluzione ipotizzata da Luca di non montare i rulli guida cavo e sono arrivato alla conclusione (da verificare in pratica) che avresti dei problemi di accavallamento in fase di riavvolgimento (alaggio). In sostanza lo scopo dei rulli è quello di far percorrere al cavo un arco di circonferenza (del rullo di avvolgimento) molto maggiore rispetto a quello che il cavo percorrerebbe da libero. L'obiettivo è quello di esercitare (progressivamente nella rotazione del rullo) una pressione sulle spire con una componente radiale (perpendicolare al rullo) maggiore di quella assiale (parallela all'asse del rullo) che si origina quando il cavo, avvolgendosi, si sposta verso le estremità dx e sx del rullo. Questa (l’assiale) risulta sempre crescente in prossimità delle “spalle” di contenimento del rullo e mano a mano che il golfare di prua in fase di alaggio (la più critica) si avvicina al verricello, incrementando il valore dell’angolo (orizzontale) di avvolgimento.
Se la componente radiale è proporzionalmente troppo bassa, il cavo tenderà ad avvolgersi solo sulla parte centrale del rullo, accavallandosi eccessivamente nella parte centrale del rullo ed in modo disordinato, con problemi di eccesso di usura del cavo e di possibili grovigli che darebbero origine a dei deleteri strattoni quando il cavo è sotto tensione.
Mantenendo superiore il valore di questa componente ed essendo il cavo di sezione circolare esso tenderà a disporsi in file ordinate fino ad arrivare alle fiancate del rullo da dove scorrendo (e rotolando) sulle spire preesistenti invertirà il movimento per disporsi ordinatamente sul rullo. Tutto questo sproloquio si sarebbe potuto quantomeno ridurre se avessi avuto il tempo di disegnare lo schema di scomposizione a parallelogramma delle forze componenti di quella di trazione del cavo sulla sezione (grossomodo circolare) dello stesso.
Si giustifica così la scelta (a prima vista inutile ed antieconomica) della Ditta costruttrice di prevedere la presenza dei rulli guidacavo oltre a quella più intuitiva di evitare al cavo contatti col carrello o parti di esso.
Mi trovo favorevole alla scelta del tornitore sul materiale del rullo, soprattutto per la minore usura cui verrebbe sottoposto il cavo. Certo che se riuscisse a montare sulle estremità dei rulli anche dei cuscinetti a sfere (magari in delrin per resistere a salino e ossidazione) la cosa migliorerebbe in modo radicale!
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2104
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda lupo.lesso » 17/02/2018, 11:53

Ciao nicola, non so se sono riuscito ad intuire la tua spiegazione, penso di si.
Concordo con ciò che dici, è vero che per 20 anni ho usato verricelli meccanici con cavo in acciaio, senza guida cima, ed è vero che il cavo era però non in tessuto ma in metallo. Il problema dell'accavallamento c'e', ma esiste anche con il guida cima. Intanto un primo ed importante risultato di questa discussione, e' che l'orientamento del mio verricello rispetto al cavo potrebbe essere migliorato, qualche attrito di troppo c'e. La sostituzione del cavo e' stata un occasione per rivedere e migliorare il tutto
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2104
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda lupo.lesso » 21/02/2018, 11:41

vi aggiorno un pò, condividendo le informazioni raccolte

ho parlato con un installatore del superwinch su fuoristrada circa la situazione del mio guida cima. Intanto e' difficile , per la conformazione del superwinch s5000 adattare un guida cima in alluminio, e non e' per niente semplice avere il pezzo originale nuovo (ma questo lo avevo gia intuito). Per il nostro utilizzo eliminare la guida cima non e' assolutamente un problema, (anche se io ho gia' ordinato in rulli teflon/graphite/carbonio) ed io adotterò e proverò entro poco questa soluzione.

la cosa che bisogna sapere con esattezza, e' dove agisce il freno motore, riporto quanto detto dall'installatore:
".........l'unico consiglio che le do è di verificare il verso corretto di avvolgimento del cavo che solitamente guardandolo lato motore è orario, le dico questo perché il freno del verricello solitamente agisce su un verso solo e usandolo al contrario andrebbe a sforzare il motore........."

ma che e' il freno motore nel verricello elettrico?

inoltre ....e' quel solitamente che devo verificare, guardando il verricello lato motore, il motore gira in senso orario per avvolgere, pur avendo il dyneema che entra ed esce da sopra. Se alzo la leva di rilascio infatti, il tamburo gira libero soltanto in senso antiorario...??
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4706
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Dubbio cavo acciaio Supr winch s 5000...

Messaggioda Paolo62 » 21/02/2018, 19:05

lupo.lesso ha scritto:vi aggiorno un pò, condividendo le informazioni raccolte

ho parlato con un installatore del superwinch su fuoristrada circa la situazione del mio guida cima. Intanto e' difficile , per la conformazione del superwinch s5000 adattare un guida cima in alluminio, e non e' per niente semplice avere il pezzo originale nuovo (ma questo lo avevo gia intuito). Per il nostro utilizzo eliminare la guida cima non e' assolutamente un problema, (anche se io ho gia' ordinato in rulli teflon/graphite/carbonio) ed io adotterò e proverò entro poco questa soluzione.

la cosa che bisogna sapere con esattezza, e' dove agisce il freno motore, riporto quanto detto dall'installatore:
".........l'unico consiglio che le do è di verificare il verso corretto di avvolgimento del cavo che solitamente guardandolo lato motore è orario, le dico questo perché il freno del verricello solitamente agisce su un verso solo e usandolo al contrario andrebbe a sforzare il motore........."

ma che e' il freno motore nel verricello elettrico?

inoltre ....e' quel solitamente che devo verificare, guardando il verricello lato motore, il motore gira in senso orario per avvolgere, pur avendo il dyneema che entra ed esce da sopra. Se alzo la leva di rilascio infatti, il tamburo gira libero soltanto in senso antiorario...??


Non mi è chiara la tua spiegazione. Anche perchè io non ho un "S" ma un "Terra". Il Terra ha una rotella che aziona la frizione, o meglio blocca e sblocca la trasmissione. In posizione di blocco tu puoi avvolgere e svolgere a prescindere dal senso di rotazione. Nel senso che se stai svolgendo, arrivi a fine cavo e, senza invertire il senso di rotazione, inizi subito a riavvolgere. Non ho mai fatto caso con attenzione al fatto che la frizione sblocca solo in un senso (che dovrebbe quindi essere quello di svolgimento) secondo me, nel mio sblocca in entrambe le direzioni. Mi è capitato di riavvolgere il cavo in mancanza di batteria agendo sul rullo avvolgitore e, sbloccando la frizione, ricordo di averlo fatto. Mi è anche capitato di svolgere il cavo sbloccando la frizione, e se ricordo bene, ci sono riuscito. Quindi secondo me il "Terra" sblocca in entrambi i sensi. Allora se tu hai constatato che la leva di sblocco (che corrisponde alla rotella del "Terra") permette lo sblocco solo in senso antiorario, vuol dire che il riavvolgimento deve avvenire in senso orario. Ma se la coppia di rulli è in basso è palese che è da sotto che deve uscire la corda (acciaio o tessile che sia) anche perchè se fosse diverso il rullo superiore si troverebbe tutto il carico del gommone da sopportare e direi che non mi sembra fatto per quel lavoro, oltre che essere un percorso irrazionale. Non parliamo poi del pattino, se la cima deve uscire da sopra e strisciare sul pattino, formando un angolo retto o quasi, direi che con poche operazioni rimani senza cima (o senza pattino). :mrgreen:
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Rimorchi Tats”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti