Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Tutto quanto riguarda la normativa nautica , patenti nautiche, assicurazioni, omologazioni e certificati per navigare in regola.
Avatar utente
KOSLINE
Abituale
Messaggi: 1581
Iscritto il: 20/04/2013, 20:29

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda KOSLINE » 19/04/2018, 14:44

Certo che è attinente se mi metti un G2da 300cv come confronto.

Cmq ti riportavo anche il piccolo g2 vs il Suzuki che hanno praticamente una cilindrata simile-uguale.

Come puoi andare in qualsiasi concessionario ed acquistare un senza patente a 4t più potente di un 2t senza patente, se questa non è attinenza non so cosa dirti..

:bene:





Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


alecasella91
New-Be
Messaggi: 4
Iscritto il: 18/04/2018, 10:33
Barca: Ranger Prestige 475
Motore: Evinrude e-tec 40cv 2008

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda alecasella91 » 19/04/2018, 14:56

Quello che alla fine non ritengo giusto, al di fuori di disquisizioni tra 2t e 4t a carburatore o iniezione, è che io ed altre persone come me abbiano comprato un gommone con motore da 40 cv cavalli, pagandolo anche più di un 60 e che non lo possano più usare. Una norma del genere a mio avviso non può essere retroattiva a prescindere dallo scopo di questa, che sia l'inquinamento o la limitazione di motori potenti limitati

sergetto
Abituale
Messaggi: 680
Iscritto il: 22/07/2014, 10:45
Gommone: Novamarine RH540
Motore: Mariner 90 ELPTO

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda sergetto » 19/04/2018, 15:40

sergetto ha scritto: #cut# e questa è stata da sempre la ragione per cui il 2T è, in linea di massima, capace di potenze specifiche più elevate dei 4T non sovralimentati. #cut#


non attinente invece,
e questa è un'altra lacuna che il codice attuale non ha colmato.. no comment

KOSLINE ha scritto:Cmq ti riportavo anche il piccolo g2 vs il Suzuki che hanno praticamente una cilindrata simile-uguale.


Confrontaimo lo stato dell'arte e non un 2T addormentato con un 4T assai meno addormentato.

KOSLINE ha scritto:Come puoi andare in qualsiasi concessionario ed acquistare un senza patente a 4t più potente di un 2t senza patente, se questa non è attinenza non so cosa dirti..


io non voglio convincere te o qualche altro, sottolineo solamente che non è corretta l'equiparazione tra le 2 tipologie e questa non è una "mia opinione", è così e non devo stare qui a dimostrarlo a nessuno. Io ho perorato la corretezza del principio, se poi per motivi contingenti o per ignoranza il legislatore e i suoi amichetti se ne sbattono, pace; in questo caso non l'hanno fatto, nel caso precedente in parte si e hanno creato casini. Chi ne paga le conseguenze sono putroppo utenti ignari e incolpevoli che hanno avuto la sfortuna di finire in una situazione gestita da ciarlatani e improvvisati.
Saluti :d:

Avatar utente
KOSLINE
Abituale
Messaggi: 1581
Iscritto il: 20/04/2013, 20:29

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda KOSLINE » 19/04/2018, 16:43

No assolutamente sei fuori strada per me perché continui ad errare non tenendo in considerazione altre variabili che fanno la differenza nella nautica (e non) oggi tra 2t e 4t, non stiamo mica più negli anni 80 che vedi solo il ciclo. Ma tralasciando la questione tecnica pensala come vuoi ci mancherebbe, i fatti parlano chiaro nessuno ha mai sfornato questi motori senza patente (anche se ci stava la possibilità tecnica da te descritta) chissà perché poi, quindi ? Non sussisteva nessuna ragione (correttezza del principio) per limitarli, è facile il passaggio banale direi non vedo perché accanirsi sul povero 2t Evinrude, :halo: andando a creare solo un danno a tante persone e non avendo nessunissimo beneficio in cambio, dove possiamo vedere minimamente un "principio e correttezza " in questa cosa solo tu lo sai. :roll:

Ma la chiudo qua inutile insistere ci siamo compresi che abbiamo due visioni contrapposte. :pro:


Ritornando alla legge, Ale spero che correggano questo stupido errore il prima possibile, poi se ti vuoi prendere la patente sappi che ti ritornerà sempre utile cmq.. :ceer:

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


alecasella91
New-Be
Messaggi: 4
Iscritto il: 18/04/2018, 10:33
Barca: Ranger Prestige 475
Motore: Evinrude e-tec 40cv 2008

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda alecasella91 » 19/04/2018, 17:35

Ritornando alla legge, Ale spero che correggano questo stupido errore il prima possibile, poi se ti vuoi prendere la patente sappi che ti ritornerà sempre utile cmq.. :ceer:


Grazie, in ogni caso sto prendendo in considerazione la patente nautica o il cambio di motore;)

sasamem
New-Be
Messaggi: 2
Iscritto il: 15/11/2012, 13:44
Barca: gommone Mariner 460
Motore: evinrude 25XP

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda sasamem » 25/04/2018, 10:06

Buongiorno. Dico la mia anche perché sono possessore di un 40 e-tec dal 2012. Le responsabilità io le individuo nel legislatore il quale non ha tutelato gli interessi dei possessori, dei rivenditori, del noleggio nonché dell'indotto che l'utilizzo di tale motore produce . Ritengo che un buon amministratore avrebbe dovuto tutelare gli interessi degli utilizzatori e dell'economia che ne deriva dell'utilizzo . Basta pensare il danno che ha portato e che porterà agli utenti e alle aziende tale provvedimento alle porte della stagione estiva. Bastava, come all'epoca si è fatto con le patenti di guida per motocicli, salvaguardare i possessori i detentori o in alternativa prevedere una proroga fino a fine stagione estiva per mettersi in regola. La parte tecnica interessa poco o niente.

Avatar utente
Saxthemax
Il Gommonauta tirolese
Il Gommonauta tirolese
Messaggi: 13617
Iscritto il: 02/05/2005, 7:11
Gommone: Mar.Co Altura 53
Motore: Mercury F40 EFI Orion
Località: Bolzano
Contatta:

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda Saxthemax » 25/04/2018, 13:06

Penso che a breve sistemeranno le cose.
Ci sono dietro interessi molto ma molto più grandi di quanto noi possiamo sapere (confermatomi da un operatore del settore membro di Ucina).

Per coloro che invece invocano la patente "per tutti" ed "a tutti i costi" vorrei ricordare che seppur vero che siamo uno dei pochi paesi ad avere una legislazione così "permissiva" siamo anche uno dei pochi paesi che consente di guidare un motociclo sino a 39 Kw con la sola patente dell'auto e chi è motociclista sa perfettamente che non è proprio la stessa cosa saper andare in auto o in moto....
Io ho la patente per la moto da quando avevo 16 anni come tanti ma non ho mai visto gruppi di motociclisti ergersi paladini della giustizia o moralizzatori invocando "patente per tutti!!!" a gran voce come invece succede spesso nella nautica.
Peraltro se andate a vedere le statistiche di sinistrosità in mare scoprirete con stupore che il 99% degli inciderti sono stati causati da patentati....
Con questo non voglio assolutamente dire che non serve ma gradirei che chi non la possiede (come me) non venga demonizzato o visto come un'irresponsabile...
i miei gommoni....
Immagine

valmar
New-Be
Messaggi: 19
Iscritto il: 13/03/2011, 21:59

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda valmar » 27/04/2018, 15:06

ho comprato un e-tec 40 hp nel 2016, preso perchè mi costava un pò meno ed era leggermente meno pesante del 4t, ora visto che secondo me non posso rivenderlo perchè il suo valore è chiaramente diminuito , per non correre il rischio di rimanere a piedi nella stagione entrante stamane mi sono iscritto per la patente .
La cosa non mi dispiace perchè c'è sempre da imparare ma mi sento discriminato rispetto a chi si è comprato un 4t yamaha da 40 cv e soprattutto devo farla di corsa.
ciao

Avatar utente
KOSLINE
Abituale
Messaggi: 1581
Iscritto il: 20/04/2013, 20:29

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda KOSLINE » 11/05/2018, 0:57

Ci sono delle novità

MERCOLEDI16/05/2018 ALLE ORE 12 CIRCA PRESSO IL PORTO DI FINALE LIGURE sara' presente la troupe di Striscia La notizia per girare il servizio su questo problema..

Poi leggevo questo articolo:

domani Venerdì 11 maggio 2018, presso il porticciolo turistico di Sant’Antioco, si terrà un incontro tra i dirigenti del partito Fratelli d’Italia, gli operatori del settore nautica e i cittadini, per discutere e successivamente consegnare le istanze al deputato, Salvatore Deidda, parlamentare Fratelli d’Italia, per la proposta di modifica della legge riguardante la normativa che interessa circa ottomila proprietari di un modello di motore nautico e che si vedranno costretti a non utilizzare la propria barca in attesa del conseguimento della patente, non necessaria fino alla modifica di tale legge. Lo scopo dell’incontro è mirata a scongiurare che i proprietari dei natanti debbano rinunciare definitivamente alla nautica, a che altri debbano cambiare o rottamare il proprio motore e che alcuni inconsapevoli continuino a navigare con il rischio di essere denunciati o multati. “I concessionari ed officine nautiche – dichiara Simone Caddeo di FDI – legate al marchio di tale motore, subiranno un grave danno economico e di immagine. Tecnicamente ed eticamente appare come un’impostazione priva di ogni logica, se non quella di colpire un solo modello di un solo costruttore di motori marini. Con questa manifestazione si farà intervenire gli organi preposti, affinché si possa difendere una parte importante della nostra nautica

https://www.gazzettadelsulcis.it/santan ... a-nautica/

E mi dicono anche che domani una delegazione della Evinrude sarà ricevuta a Roma..

Vediamo sembra che qualcosa si stiamo muovendo. ;-)

sergetto
Abituale
Messaggi: 680
Iscritto il: 22/07/2014, 10:45
Gommone: Novamarine RH540
Motore: Mariner 90 ELPTO

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda sergetto » 11/05/2018, 6:39

Incrociamo le dita

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2080
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Yamaha 6 come ausiliario
Contatta:

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda Uauaton V » 11/05/2018, 21:40

sergetto ha scritto:
oliman ha scritto:Sono sempre più convinto che la maggior parte delle leggi siano fatte dagli avvocati per gli avvocati...ma dico io, ci voleva tanto a stilare un preciso elenco che non lasciasse spazio a interpretazioni?


Hai mai sentito dibattiti alla camera o al senato? :ces: Probabilmente no :rofl: ...


tutti i politici si fanno scarozzare, salgono o scendono senza pagare neppure il carburante frusta

Avatar utente
Strosek
Attivo
Messaggi: 94
Iscritto il: 14/03/2017, 15:20

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda Strosek » 19/05/2018, 9:49

Ho, colpevolmente, perso quest’ultima chicca del nostro legislatore. Dal punto di vista legislativo, intendiamoci, io sono uno di quelli a favore della patente per tutti sopra i 5cv reali, ovvero ponendo anche vincoli strutturali al dimensionamento dei motori tali volti a scongiurare facili elaborazioni come accade purtroppo da troppo tempo, ma scrivere una legge in questo modo che ha il solo effetto pratico di mettere praticamente al bando un solo motore, peraltro sul mercato ormai da anni, beh, è semplicemente ridicolo. :eek:
Nei vari interventi precedenti ho notato un po’ di confusione dal punto di vista prettamente tecnico e...provo a dare il mio contributo. Vi avviso, è lungo ma...ma la storia non si può sintetizzare troppo. :sorry:
Dal punto di vista tecnico la definizione del ciclo del motore dice tanto e non dice, in fondo, molto. Anzitutto è sbagliata la semplice equivalenza “2 tempi = cilindrata dimezzata rispetto al 4t” e questo vale al netto delle mille soluzioni tecniche accessorie: per come è fatto il ciclo IDEALE a due tempi si ha sempre una piccola perdita di lavoro ottenibile, quindi potenza, rispetto al 4t dovuta al fatto che il lavaggio del cilindro avviene durante la fase di espansione, ovvero l’unica fase utile del motore, e per far questo si perde un pochino di potenza. A riprova di quanto questo sia vero, ci viene in aiuto il caso motociclistico: quando la formula 500cc diventò motogp, il vincolo di cilindrata era 500cc per i 2t e 990cc per i 4t col risultato che...i 4t stracciarono i 2t in termini di potenza massima ottenibile. In effetti la norma venne scritta volutamente a favore del 4t per invogliare i costruttori a percorrere quella strada. Se avessero scelto una cilindrata per i 4t attorno ai 750cc (guarda un po’, quella contenuta nella norma) la competizione avrebbe probabilmente avuto un esito meno scontato.
Ma se vogliamo dirla tutta, il ciclo 2t non identifica nemmeno...il motore 2t che pensiamo noi. Un fattore classico, l’olio contenuto nella miscela, non è dovuto al ciclo due tempi ma all’uso del carter pompa quindi della lubrificazione a perdere, ma esistono motori 2t con pompa di lavaggio esterna che non bruciano olio anche perchè hanno (rullo di tamburi) le valvole in testa, esattamente come i motori 4t. A vederli, nemmeno un occhio esperto sarebbe in grado di riconoscere un 4t tradizionale rispetto ad un 2t a valvole. :shock:
Un altro parametro interessante è il tipo di alimentazione, carburatore o iniezione, diretta o non. Dal punto di vista della potenza massima erogabile del motore, teoricamente sarebbe uguale ma, nella pratica, tutti i motori ad iniezione sono più potenti di quelli a carburatore che, per avere una potenza analoga al motore ad iniezione, dovrebbero montare venturi talmente grossi tali da risultare potenti sì, ma poco guidabili in tutto il resto del range di funzionamento con consumi catastrofici, inquinamento etc. Anche qui, se non ci credete, andate a vedere quanti motori di F1 hanno fatto a carburatore, che pure era possibile, negli ultimi 45 anni (risposta: nessuno). Eppure spesso i motori ad iniezione sono meno potenti di quelli a carburatore, perché? Questo perchè sui motori si è adottata l’alimentazione ad iniezione spinti dalle normative anti inquinamento che, ovviamente, limitano anche la potenza massima del motore per evitare eccessive emissioni di idrocarburi incombusti alla massima potenza, ma il motore in sè ad iniezione è potenzialmente più potente.
Ma la storia motociclistica ci racconta un altro parametro fondamentalmente ignorato: ovvero che la potenza del motore non è frutto della cilindrata e nemmeno del tipo di ciclo del motore. Nei motori 4t a benzina aspirati la potenza del motore dipende (rullo di tamburi) dall’...alesaggio complessivo del motore, ovvero, in altri termini, dall’area complessiva dei pistoni. Non ci credete, pensate che mi stia sbagliando? Allora andate a leggere la storia della Honda NR500 a pistoni ovali che, con una cilindrata uguale a quella dei coevi motori 2 tempi, dava battaglia sui campi di gara, peraltro perdendo: faceva 10.000giri al minuto in più :sog: rispetto al 2t ma alla fine la potenza era quella. E questo è il motivo per cui, in pratica, fissata la cilindrata, si fissa anche la potenza, perché il numero di giri del motore, in una determinata applicazione, più o meno quello rimane. Più o meno, appunto: andate a vedere il motore della Honda S2000 che aveva 240cv a 9000giri :sog: ed era aspirato. Nel campo motociclistico si arriva a regimi superiori ma su mezzi molto più leggeri, il contrario di quello che avviene, nella pratica, nelle barche. Yamaha, infatti, non prende il motore della R1, un 1000 legalissimo con 200cv, e lo vende, flangiato, su una barca.
Se poi mettiamo in campo la sovralimentazione, beh, allora “liberi tutti”: ai tempi d’oro del turbo libero in F1 la BMW arrivò a fare un motore da 1200cv circa partendo da...un motore 1500cc di cilindrata, 800cv/litro :sog: . Qualcuno spiritoso disse che, all’epoca, i motori non erano a pistoni ma...a turbina! Per i suddetti motivi i regolamenti odierni di F1 limitano la cilindrata ma limitano anche la pressione del tubo e limitano anche numero di cilindri e l’alesaggio dei pistoni.
Quindi, se si volesse scrivere una normativa tecnica volta davvero a limitare realmente la potenza dei motori a 40.8cv, il legislatore dovrebbe vincolare parecchi parametri: cilindrata, numero dei cilindri, alesaggio, tipo di alimentazione. Dal punto di vista tecnico, l’aumento di cilindrata concesso ai motori 2 tempi ad iniezione era ingiustificato nel senso che un evinrude 737 ad iniezione probabilmente avrebbe 5cv più dell’omologo a carburatore. Insomma, da punto di vista teorico, affinchè il sistema sia davvero blindato occorrerebbe scrivere un papello vincolando innumerevoli parametri oppure, facile, usare una flangia sull’aspirazione. Tenicamente il sistema è perfetto, se solo la si controllasse...
Allora perché fare un motore di 850cc circa ad iniezione? Perché nei paesi normali dove non esistono norme tanto permissive, i costruttori dimensionano i motori sulla base di molteplici parametri...potenza massima sì, ma anche distribuzione della coppia, stress termici e meccanici e, non ultimo, il costo. Spesso è più conveniente studiare un’unità cilindro di, esempio, 500cc, e fare una famiglia di motori sulla base di quella: 3 cilindri 1500cc, 4 2000cc, etc.
Insomma, la teoria è una cosa, la pratica un'altra. La vecchia normativa era stata cucita sul parco motori esistente per...non fare figli e figliastri e far sì che tutti i motori di caratteristiche PRATICHE analoghe fossero compresi. Evinrude non ha mai fatto un 1000cc 2t ad iniezione da 75/80cv :halo: per il probabile fatto che non gliene frega nulla di sviluppare un motore apposta per il mercato italiano con, magari, il rischio di attirarsi le ire dei concorrenti e del legislatore. Ma probabilmente non sanno che il nostro legislatore non sa nemmeno copiare le frasi...
Ultima modifica di Strosek il 19/05/2018, 14:36, modificato 1 volta in totale.

sergetto
Abituale
Messaggi: 680
Iscritto il: 22/07/2014, 10:45
Gommone: Novamarine RH540
Motore: Mariner 90 ELPTO

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda sergetto » 19/05/2018, 12:27

Strosek, m'has bocciu
:wink:

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 15760
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda Akeswins » 19/05/2018, 12:50

Evinrude non ha mai fatto un 1000cc 2t ad iniezione da 75/80cv per il probabile fatto che non gliene frega nulla di sviluppare un motore apposta per il mercato italiano con, magari, il rischio di attirarsi le ire dei concorrenti e del legislatore. Ma probabilmente non sanno che il nostro legislatore non sa nemmeno copiare le frasi...


:iagree:
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Avatar utente
Strosek
Attivo
Messaggi: 94
Iscritto il: 14/03/2017, 15:20

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda Strosek » 19/05/2018, 14:32

sergetto ha scritto:Strosek, m'has bocciu
:wink:

? :confus:

sergetto
Abituale
Messaggi: 680
Iscritto il: 22/07/2014, 10:45
Gommone: Novamarine RH540
Motore: Mariner 90 ELPTO

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda sergetto » 19/05/2018, 14:41

Strosek ha scritto:
sergetto ha scritto:Strosek, m'has bocciu
:wink:

? :confus:


Intendevo dire che il tuo intervento mi ha tramortito.. frastornato
Ops... Pensavo che date le tue origini isolane lo avresti capito, chiedo venia

Avatar utente
Strosek
Attivo
Messaggi: 94
Iscritto il: 14/03/2017, 15:20

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda Strosek » 19/05/2018, 15:18

Spero che possa dare qualche spunto di riflessione, una volta "digerito". Alla fine non sono concetti complessi, credimi.
:off: Purtroppo le mie origini solo sì isolane, ma...miste quindi in casa non si parla in dialetto. Per questo lo capisco solo un po', giusto il minimo :giu:

oliman
Attivo
Messaggi: 140
Iscritto il: 17/11/2017, 15:24
Gommone: Novamarine RH540
Motore: Suzuki df 40/60

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda oliman » 23/05/2018, 19:56

È appena andato in onda un servizio a striscia la notizia...

Avatar utente
KOSLINE
Abituale
Messaggi: 1581
Iscritto il: 20/04/2013, 20:29

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda KOSLINE » 23/05/2018, 20:14

Si è stato registrato la settimana scorsa, più tardi lo carico... ;-)

Jachi
Abituale
Messaggi: 897
Iscritto il: 22/08/2013, 11:20
Gommone: Cab Dorado 7.5
Motore: Mercury Verado F 250 XL

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda Jachi » 23/05/2018, 20:42

Qualcuno che lo sintetizzi?
Cab Dorado 7.5 - Mercury Verado F 250

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Normativa Nautica e Assicurazioni per natanti ed imbarcazioni”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti