Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Tutto quanto riguarda la normativa nautica , patenti nautiche, assicurazioni, omologazioni e certificati per navigare in regola.
Avatar utente
KOSLINE
Abituale
Messaggi: 1541
Iscritto il: 20/04/2013, 20:29

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda KOSLINE » 23/05/2018, 21:30






Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Jachi
Abituale
Messaggi: 876
Iscritto il: 22/08/2013, 11:20
Gommone: Cab Dorado 7.5
Motore: Mercury Verado F 250 XL

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda Jachi » 23/05/2018, 22:09

Ci sarà un’anima pia che sappia e voglia riassumerlo
Cab Dorado 7.5 - Mercury Verado F 250

Avatar utente
Strosek
Attivo
Messaggi: 77
Iscritto il: 14/03/2017, 15:20

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda Strosek » 24/05/2018, 6:58

Niente di particolare, servizio un po' caotico. Oltretutto, tra le richieste avanzate, si parla di una deroga per consentire a chi ha già il motore, di continuare a guidarlo senza patente, cosa penso impossibile per l'ordinamento giuridico.
Striscia ha detto di aver contattato il ministero a cui hanno risposto che su faranno carico della cosa, quindi un sostanziale nulla di fatto, almeno da queste parole.

La mia opinione è che probabilmente la norma sarà rivista ma ormai è troppo tardi, chi ha il motore lo avrà già venduto o avrà preso la patente mentre i nuovi acquirenti probabilmente si terranno alla larga "perché non si sa mai".
Siamo la repubblica delle banane.

sergetto
Abituale
Messaggi: 654
Iscritto il: 22/07/2014, 10:45
Gommone: Novamarine RH540
Motore: Mariner 90 ELPTO

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda sergetto » 24/05/2018, 7:19

Strosek ha scritto: #cut#
La mia opinione è che probabilmente la norma sarà rivista ma ormai è troppo tardi, chi ha il motore lo avrà già venduto o avrà preso la patente mentre i nuovi acquirenti probabilmente si terranno alla larga "perché non si sa mai".
Siamo la repubblica delle banane.

Da quanto riportato da Kos007, in questo caso parimenti o piú colpevole del leggislatore sembra essere Ucina e i rappresentanti delle aziende (evinrude in particolare) che a quanto pare han fatto una bella dormita sulla bozza ricevuta. Una cosa dovevano controllare e non l'hanno fatto infischiandosene altamente delle migliaia di loro (ex)clienti.

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Jachi
Abituale
Messaggi: 876
Iscritto il: 22/08/2013, 11:20
Gommone: Cab Dorado 7.5
Motore: Mercury Verado F 250 XL

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda Jachi » 24/05/2018, 9:15

Sembra anche a me che l'Ucina abbia più di qualche responsabilità.
Cab Dorado 7.5 - Mercury Verado F 250

Avatar utente
Strosek
Attivo
Messaggi: 77
Iscritto il: 14/03/2017, 15:20

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda Strosek » 24/05/2018, 10:12

Ho letto / sentito che la bozza di questo regolamento è girata due anni e, come dite voi, pare nessuno abbia sollevato il problema.

Avatar utente
KOSLINE
Abituale
Messaggi: 1541
Iscritto il: 20/04/2013, 20:29

Re: Nuovo codice e patente per i 2T DI 40 hp

Messaggioda KOSLINE » 24/05/2018, 11:06

Ricordiamo che BRP (Evinrude) ha chiuso la filiale amministrativa due anni fa circa in Italia per trasferire il tutto nelle sedi (già presenti del gruppo) in Svizzera (Losanna) e in Belgio(Ghent). Credo che queste sedi amministrative per una serie di motivi si siano fatte sfuggire questa cosa.

Cmq tolto il passato e le colpe che poco ci facciamo, il Ministero ha risposto celermente a striscia perché sanno già del problema, Evinrude sta aspettando se con Ucina (che si sta muovendo per loro) si riesce a sistemare la cosa bonariamente, per me bisogna forse aspettare che si insedia il nuovo Governo, altrimenti mi dicono che hanno già pronta un azione legale, sembra che un grosso studio legale Internazionale operante in Italia con sede Milano sia stato incaricato di studiare il caso.

Vedremo. ;-)

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Normativa Nautica e Assicurazioni per natanti ed imbarcazioni”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Boxer78 e 17 ospiti