Strano scafo

Le carene dei nostri gommoni : Tutto sulle caratteristiche ed i comportamenti delle carene plananti. Assetto del gommone, attaccatura tubolari , Scafi in genere, flaps .
Avatar utente
sibea
Abituale
Messaggi: 361
Iscritto il: 25/01/2013, 11:49

Strano scafo

Messaggioda sibea » 06/12/2018, 12:43

Oggi mi sono imbattuto in questo strano scafo con una singolare poppa.

P81206-100100(1).jpg




P81206-100109(1).jpg


Essendo molto particolare mi piacerebbe conoscerne ile particolarità.

Il nome del cantiere credo sia greco.

Per lo staff, non sapendo il nome del tipo di scafo ho messo un titolo generico che naturalmente potete correggere per maggiore visibilità.





Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


zikiki
Abituale
Messaggi: 915
Iscritto il: 01/04/2012, 18:49
Gommone: Bat 660 Indian
Motore: Mercury optimax 150
Località: roma

Re: Strano scafo

Messaggioda zikiki » 06/12/2018, 13:30

Max

Niente di nuovo .... Carena della brig costruttore Ucraino ..... Le peculiarità forse, sono una maggiore lunghezza al galleggiamento a fronte di una fruibilità della zona poppiera non proprio comoda.
A me piacciono comunque.

Ciao!!!

Avatar utente
spargiotto
Abituale
Messaggi: 645
Iscritto il: 10/07/2008, 22:25
Gommone: Nautica Led GS 680 XL
Motore: Mercury Verado 200
Località: Vercelli

Re: Strano scafo

Messaggioda spargiotto » 06/12/2018, 13:40

E’ un Arkos , cantiere con sede amministrativa a Malta , ma di fatto italiano . Tra i soci mi sembra che ci siano i miei compaesani di Tecnitrail / Powerboats
Le carene derivano dai vecchi Imar , costruiti in Italia su licenza Brig .
A me piace quella soluzione , planata immediata e senza cabrata , ero tentato ... ma non poter avere le plancette a poppa mi ha fatto desistere .
Sono 3 anni che al salone di Genova sono in acqua per provarli .
Il sole che brucia il viso , il maestrale che mi spettina , rotta su Bonifacio , si naviga a vista ...
2001 Alson Flash 380 / Mercury 15
2005 Alson Flash 510 / Suzuki 40
2008 Solemar 61 Supervip / Mercury Verado 150
2017 Nautica Led GS 680 / Mercury Verado 200

Avatar utente
sibea
Abituale
Messaggi: 361
Iscritto il: 25/01/2013, 11:49

Re: Strano scafo

Messaggioda sibea » 06/12/2018, 15:04

ok allora la grecia non centra nulla.

è la prima volta che vedo una carena simile, devo dire che al primo impatto ho detto mai al mondo, ma poi guardando bene devo dire che ha un suo perché. praticamente quelle punte fungono da flap allungando la carena. da anche l'idea che si potrebbe fare a meno della scaletta di risalita

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
spargiotto
Abituale
Messaggi: 645
Iscritto il: 10/07/2008, 22:25
Gommone: Nautica Led GS 680 XL
Motore: Mercury Verado 200
Località: Vercelli

Re: Strano scafo

Messaggioda spargiotto » 06/12/2018, 20:08

No ,dai , la scaletta ci vuole . Troppo scomodo salire senza .
Avevo letto la prova sulla rivista qualche anno fa ( non ricordo se era un Imar o un Brig ) , dicevano che l’unico difetto era il comportamento in manovra in retro .
Il sole che brucia il viso , il maestrale che mi spettina , rotta su Bonifacio , si naviga a vista ...
2001 Alson Flash 380 / Mercury 15
2005 Alson Flash 510 / Suzuki 40
2008 Solemar 61 Supervip / Mercury Verado 150
2017 Nautica Led GS 680 / Mercury Verado 200

Avatar utente
sibea
Abituale
Messaggi: 361
Iscritto il: 25/01/2013, 11:49

Re: Strano scafo

Messaggioda sibea » 06/12/2018, 21:55

spargiotto ha scritto:dicevano che l’unico difetto era il comportamento in manovra in retro .


giustamente la forma tende a mandare la poppa sott'acqua

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2645
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Yamaha 6 come ausiliario
Contatta:

Re: Strano scafo

Messaggioda Uauaton V » 08/12/2018, 19:19

tra i strani c'è pure questo e non solo, guardate un po verso la fine del filmato come hanno installato i motori :eek: :ah:
https://www.youtube.com/watch?v=a0a6B2VkRk4

zikiki
Abituale
Messaggi: 915
Iscritto il: 01/04/2012, 18:49
Gommone: Bat 660 Indian
Motore: Mercury optimax 150
Località: roma

Re: Strano scafo

Messaggioda zikiki » 09/12/2018, 8:51

Uauaton V ha scritto:tra i strani c'è pure questo e non solo, guardate un po verso la fine del filmato come hanno installato i motori :eek: :ah:
https://www.youtube.com/watch?v=a0a6B2VkRk4


Interessante e pure bello secondo me.

Spesso mi chiedo se tra chi costruisce moni scafi o catamarani si possa parlare di due mestieri diversi.
Come chi costruisce auto o moto oppure montanbike o bici da corsa.

Non ho mai seguito gli sviluppi e i vantaggi ad esempio su un gommone di uno scafo così...... Cioè a parità di ottime linee di acqua chi la spunterebbe in termini prestazionali e di comportamento in acqua.
Negli offshore se non erro vanno per la maggiore i doppi scafi.

Per l' oggetto in questione poi ,con tutti quei complessi particolari in carena e nel montaggio dei motori ci vorrebbe davvero uno bravo che li possa spiegare.

Uno c'era da queste parti se non sbaglio :ask: :ask: :ask:

Ciao

Avatar utente
sibea
Abituale
Messaggi: 361
Iscritto il: 25/01/2013, 11:49

Re: Strano scafo

Messaggioda sibea » 10/12/2018, 18:47

Uauaton V ha scritto:tra i strani c'è pure questo e non solo, guardate un po verso la fine del filmato come hanno installato i motori :eek: :ah:
https://www.youtube.com/watch?v=a0a6B2VkRk4


questo è strano per davvero :shock:

Avatar utente
Mimi20
Abituale
Messaggi: 552
Iscritto il: 31/12/2014, 14:19
Gommone: Coaster 650
Motore: Yamaha 200cv HPDI
Località: Roma

Re: Strano scafo

Messaggioda Mimi20 » 10/12/2018, 23:38

Strano tanto vita "piatto" e i tubolari non toccano alla fonda, però sembrerebbe molto stabile sul mosso...

oliman
Attivo
Messaggi: 159
Iscritto il: 17/11/2017, 15:24
Gommone: Novamarine RH540
Motore: Suzuki df 40/60

Re: Strano scafo

Messaggioda oliman » 12/12/2018, 18:49

Uauaton V ha scritto:tra i strani c'è pure questo e non solo, guardate un po verso la fine del filmato come hanno installato i motori :eek: :ah:
https://www.youtube.com/watch?v=a0a6B2VkRk4

E' sicuramente particolare, ma secondo me non è un gommone...

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 16013
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: Strano scafo

Messaggioda Akeswins » 12/12/2018, 19:05

zikiki ha scritto:
Uauaton V ha scritto:tra i strani c'è pure questo e non solo, guardate un po verso la fine del filmato come hanno installato i motori :eek: :ah:
https://www.youtube.com/watch?v=a0a6B2VkRk4


Interessante e pure bello secondo me.

Spesso mi chiedo se tra chi costruisce moni scafi o catamarani si possa parlare di due mestieri diversi.
Come chi costruisce auto o moto oppure montanbike o bici da corsa.

Non ho mai seguito gli sviluppi e i vantaggi ad esempio su un gommone di uno scafo così...... Cioè a parità di ottime linee di acqua chi la spunterebbe in termini prestazionali e di comportamento in acqua.
Negli offshore se non erro vanno per la maggiore i doppi scafi.



Non si può parlare di due mestieri diversi, certo è che sono carene molto differenti e poco usate considerandone gli evidenti vantaggi:
-stabilità: assolutamente superiore a quella di qualsiasi monoscafo, anche se il dislocamento è basso.
-morbidezza sull'onda: una carena a catamarano "da mare mosso" è più morbida del monoscafo equivalente.
-consumi: il cat ha prestazioni equivalenti o superiori al monoscafo , se poi come in questo caso è dotato di pinna centrale il divario aumenta (da notare quasi 1 miglio litro su un gommone di 8 metri e rotti bimotorizzato)

Ci sono però dei contro:
-maggior decremento prestazionale all' aumentare del carico
-minor tenuta di mare in condizioni estreme

Se ne evince che dal punto di vista puramente funzionale il catamarano , per l' utilizzo da classico diportista, dovrebbe vincere. In realtà invece domina l' attaccamento a ciò che si conosce .

Per quanto riguarda l' installazione dei motori sul gommone del filmato, questa scelta che può apparire "stramba" è giustificabile con lo scopo di dare un minimo di effetto flap al piede del motore per contrastare la riluttanza del catamarano a piegare in virata. In questo modo in virata la pinna esterna tende a far alzare la poppa e la pinna interna ad abbassarla: si ottiene così una rotazione intorno all' asse longitudinale e quindi un minimo di "saluto" (inclinazione in virata).
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

zikiki
Abituale
Messaggi: 915
Iscritto il: 01/04/2012, 18:49
Gommone: Bat 660 Indian
Motore: Mercury optimax 150
Località: roma

Re: Strano scafo

Messaggioda zikiki » 12/12/2018, 21:01

Akeswins ha scritto:[
Ci sono però dei contro:
-maggior decremento prestazionale all' aumentare del carico
-minor tenuta di mare in condizioni estreme

Se ne evince che dal punto di vista puramente funzionale il catamarano , per l' utilizzo da classico diportista, dovrebbe vincere. In realtà invece domina l' attaccamento a ciò che si conosce .

Per quanto riguarda l' installazione dei motori sul gommone del filmato, questa scelta che può apparire "stramba" è giustificabile con lo scopo di dare un minimo di effetto flap al piede del motore per contrastare la riluttanza del catamarano a piegare in virata. In questo modo in virata la pinna esterna tende a far alzare la poppa e la pinna interna ad abbassarla: si ottiene così una rotazione intorno all' asse longitudinale e quindi un minimo di "saluto" (inclinazione in virata).


Grazie delle risposte Akes

Anche stavolta imparo qualcosa di nuovo ..... Minor tenuta di mare in condizioni estreme ti riferisci a due barche o vale anche tra due gommoni?
La Prestige è l' unica che io conosca che produceva gommoni di questo tipo ,non so che mercato ci sia di gommoni a catamarano all'estero.
A me il mezzo in oggetto piace molto.... Poi dopo i vantaggi che hai elencato e che non avrei mai pensato ancora di più.

:clap: :clap:

Poi se ti va anche di dire due paroline sulle carene brig e sulla loro filosofia...... Ho parlato con chi ha posseduto sia il 610 chemio 645 e a livello di carena ne ha parlato molto bene.

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Carene e Scafi”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti