Scafi in HDPE?

Le carene dei nostri gommoni : Tutto sulle caratteristiche ed i comportamenti delle carene plananti. Assetto del gommone, attaccatura tubolari , Scafi in genere, flaps .
Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 16186
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Scafi in HDPE?

Messaggioda Akeswins » 29/03/2020, 11:06

In questi giorni di navigazione puramente su internet, e avendo avuto una richiesta in tal senso stavo approfondendo un pò il discorso su questo materiale applicato nella realizzazione di scafo e sovrastrutture.
Si tratta di polietilene caricato con carbonio , e viene utilizzato nella realizzazione di mezzi principalmente da lavoro. Il procedimento costruttivo non è quello da stampo rotazionale bensì quello semplice, lastre piane che vengono tagliate a controllo numerico sulla base di un progetto CAD, e poi saldate su un ossatura composta da longheroni e madieri. Superfici quindi sviluppabili , con uno schema "mentale" di progetto molto simile a quello utilizzato per le imbarcazioni in alluminio . Tempo fa avevo fatto una ricerca in merito ma avevo "bollato" come inefficace questo sistema poichè la robustezza rispetto al peso di un manufatto in HDPE è ben inferiore a quella dell' analogo in vetroresina. Però , analizzando meglio, ci sono dei "pro".
In primis, la HDPE, analogamente all' alluminio e diversamente dalla VTR, è completamente riciclabile, quindi sostenibile in un periodo in cui la produzione e proliferazione di oggetti destinati a riempire discariche inizia a essere messo in discussione.
Poi, è vero che il rapporto robustezza/peso è sfavorevole,ma si rimane comunque in dislocamenti accettabili ,pur con spessori notevoli (15/25 mm) , da una parte ci sarebbe una richiesta di potenza maggiore, ma uno studio attento dell' opera viva può comunque rendere lo scafo competitivo rispetto alla maggior parte degli scafi in vetroresina classica basati su progetti diciamo "non ottimizzati" . Un peso maggiore porta anche dei benefici nella tenuta di mare, permettendo un deadrise medio inferiore a parità di sollecitazioni, oltre al fatto che con questo tipo di materiale e questi spessori il sound degli impatti è "cupo".
Il peso specifico dell' HDPE è inferiore a 1, quindi lo scafo è intrinsecamente galleggiante e possono essere ridotti i volumi chiusi dedicati all' inaffondabilità
La resistenza agli urti e abrasione è molto superiore a quello della vetroresina, si può andare a scogli .. senza grossi problemi.
La realizzazione: il costo della materia prima è paragonabile a quello dell' ALU, ma il taglio a controllo numerico non necessita di laser o plasma ma solo di frese, così come la saldatura tra pannelli non richiede attrezzature importanti e manodopera qualificata, ma basta un cannello o anche una saldatrice per plastica, che sembra un grande phon.. il processo è alla portata anche di personale con la qualifica di Homer Simpson, e la zona saldata non perde in proprietà meccaniche.
Non c'è bisogno di stampi quindi le costruzioni possono essere anche one-off, personalizzate etc etc
Manutenzione zero, assorbimento acqua zero,osmosi zero
Non si attacca la vegetazione, non c'è bisogno di antivegetativa

Di per contro, invece , ci sono l' impossibilità di verniciarci sopra (che però non è detto sia per forza una cosa negativa, in quanto da un altro punto di vista non è necessario verniciarci, a differenza della vtr che abbisogna di gelcoat protettivo), l'impossibilità di usare forme a doppia curvatura (ma questo è aggirabile, è lo stesso discorso per l' AL, basta cambiare schema mentale di design), e i costi maggiori rispetto a quelli della vtr da stampo
tideman.jpg







Condividi



Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Paolo62
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5349
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda Paolo62 » 29/03/2020, 11:47

Mi piace molto l'approccio e mi conforta, oltre che mi conferma, che l'eliminazione dei materiali non riciclabili/quelli che riempiono le discariche, è alla portata di quasi, se non di tutte, le situazioni. Complimenti e..... spero in futuri sviluppi. :bene:
Siamo qui per portare la nostra opinione o esperienza, non per avere ragione!
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Immagine

Avatar utente
spargiotto
Abituale
Messaggi: 707
Iscritto il: 10/07/2008, 22:25
Gommone: Nautica Led GS 680 XL
Motore: Mercury Verado 200
Località: Vercelli

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda spargiotto » 29/03/2020, 12:00

Interessante . Sarà’ possibile utilizzare questo materiale anche in abbinamento ai tubolari in hypalon neoprene , come avviene per L’ alluminio ?
Il sole che brucia il viso , il maestrale che mi spettina , rotta su Bonifacio , si naviga a vista ...
2001 Alson Flash 380 / Mercury 15
2005 Alson Flash 510 / Suzuki 40
2008 Solemar 61 Supervip / Mercury Verado 150
2017 Nautica Led GS 680 / Mercury Verado 200

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 16186
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda Akeswins » 29/03/2020, 12:27

Questo non lo so, non ho ancora visto un RIB con tubolari gonfiabili e scafo in HDPE. Poniamo il caso che l' incollaggio non sia possibile, anche in questo caso la complicazione sarebbe facilmente aggirabile, utilizzando uno dei due stratagemmi: o fissaggio meccanico dei tubolari, quindi con striscia gommata fissata meccanicamente (bulloni) a flangia su scafo e coperta; in alternativa, flangetta in alluminio fissata con bulloni allo scafo in HDPE, e poi tubolari incollati. La prima soluzione la vedo più semplice. Questo ovviamente se non fosse efficace l' incollaggio diretto sulla plastica, che non escludo, solo che attualmente non ho feedback in merito
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
stan
Abituale
Messaggi: 647
Iscritto il: 27/07/2011, 11:01
Barca: AQA Akes 22 WA II
Motore: Suzuki DF200AP
Località: Roma

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda stan » 29/03/2020, 13:43

Molto interessante, secondo me, il non aver bisogno dell'antivegetativa sia dal punto di vista dei costi, sia da quello ecologico ;-)

Jachi
Abituale
Messaggi: 1460
Iscritto il: 22/08/2013, 11:20
Gommone: Cab Dorado 7.5
Motore: Verado 250

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda Jachi » 29/03/2020, 14:09

Immagino non abbia senso utilizzare l’HDPE per farne uno strato sottile da incollare alle nostre carene per eliminare l’esigenza dell’antivegetativa.

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 16186
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda Akeswins » 29/03/2020, 14:19

È un foglio di plastica, quindi praticamente impossibile da incollare su una carena con pattini. Peró l’incollaggio su superficie liscia è possibile, uno dei settori di ricerca è proprio l’incollaggio dello scafo in hdpe su controscafo in alluminio, per ridurre i pesi
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Avatar utente
KOSLINE
Abituale
Messaggi: 2109
Iscritto il: 20/04/2013, 20:29

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda KOSLINE » 29/03/2020, 16:34

Interessante, per la verniciatura non si può wrappare? :roll:

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 16186
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda Akeswins » 29/03/2020, 16:50

Gli adesivi si possono attaccare, ergo credo di si :bene:
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Avatar utente
Blackfin
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10147
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda Blackfin » 29/03/2020, 17:44

Questo materiale è solo nero o ne esistono diversi colori? (intendo colorato in pasta che, con le abrasioni dell'uso mantiene il colore)
A livello di costi del materiale per mq è come l'alluminio o vtr "nobile"? I ritagli di lavorazione possono essere riciclati nelle ditte di laminazione (con riduzione dei costi) o no la "carica" di carbonio è in tessuti o polveri e, in questo secondo caso la resistenza migliora rispetto al polietilene puro reticolato solo per la durezza/resilienza o anche la resistenza a flesso-torsione?
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 16186
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda Akeswins » 29/03/2020, 18:17

Ho notato innanzitutto che sebbene molti facciano "RIBS" in HDPE, nessuno di questi ha un vero tubo gonfiabile, trattasi sempre di tubi rigidi. Il motivo è che secondo loro non ha senso fare un mezzo indistruttibile con un punto debole. Evidentemente della carrellabilità se ne infischiano assai, d' altronde sono tutti mezzi da lavoro.
http://www.airboats.fi/gallery

Questo materiale è solo nero o ne esistono diversi colori? (intendo colorato in pasta che, con le abrasioni dell'uso mantiene il colore)
A livello di costi del materiale per mq è come l'alluminio o vtr "nobile"? I ritagli di lavorazione possono essere riciclati nelle ditte di laminazione (con riduzione dei costi) o no la "carica" di carbonio è in tessuti o polveri e, in questo secondo caso la resistenza migliora rispetto al polietilene puro reticolato solo per la durezza/resilienza o anche la resistenza a flesso-torsione?



Deve essere nero perchè le varianti pigmentate tendono a ridurre la durata del materiale esposto ai raggi UV, che cristallizza. Un pò come gli pneumatici e le guaine. Quindi monocromatico.
A livello di costi uno scafo in HDPE (ho visto un paio di listini) costa come un analogo in alluminio, quindi diciamo più della vtr classica e comparabile alla vtr "nobile".
I ritagli possono essere riciclati, e il materiale è di suo intriso di carbonio, quindi più robusto del polietilene puro reticolato.
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 16186
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda Akeswins » 29/03/2020, 18:20

Qui una "panoramica" da parte di un costruttore. Prendiamolo con beneficio di inventario, perchè chiaramente tende a massimizzare i pregi e minimizzare i difetti.
Per ora vedo realizzazioni abbastanza "essenziali", bisogna vedere quindi se questo è un limite di progetto o di capacità di realizzazione..
hdpe1.JPG


Qua invece si vede la giunzione tra tubo in HDPE e scafo in alluminio, con fissaggio meccanico. Un "nonsenso" dal punto di vista diportistico, ma probabilmente per il loro utilizzo lo schianto sui moli è elemento decisivo
hdpe2.jpg
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Avatar utente
Blackfin
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10147
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda Blackfin » 29/03/2020, 19:11

Si presterebbe bene anche per le pilotine dei porti che devono accostare alle navi in ogni condimeteo. Concordo con te che la carrellabilità non è in cima ai loro obiettivi e questo li esclude anche da un possibile impiego militare (per i volumi occupati in rimessaggio a bordo di navi madri).
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 16186
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda Akeswins » 29/03/2020, 19:21

si per utilizzo portuale sono perfetti, meno per utilizzi militari , per vari motivi. In primis, le caratteristiche di estrema elasticità del materiale lo rendono poco adatto a costruzioni di dimensioni oltre i 12 metri, in quanto ci vorrebbe una struttura di irrigidimento metallica per contenere i pesi assicurando la necessaria rigidezza; secondo, per pareggiare un alluminio da 6 mm ci vuole, a parità di struttura, un HDPE da 27 mm.. se i requisiti militari richiedono una resistenza ai proiettili con un' agilità decente, gli spessori di alluminio da 8/10 richiederebbero un analogo 35/45 mm di HDPE che è un esagerazione dal punto di vista costruttivo, difficile piegare il fasciame. Inoltre, l' HDPE è invisibile ai radar, ottimo per gli smugglers, ma meno per utilizzo militare.
Questo materiale trova la sua collocazione in mezzi professionali non militari da porto, e secondo me anche da diporto, anche se quest' ultimo aspetto non è stato ancora sfruttato.
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

lucamad
Abituale
Messaggi: 400
Iscritto il: 24/10/2018, 12:15
Gommone: Zar 47
Motore: Honda 100
Località: Colico (Lc)

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda lucamad » 30/03/2020, 9:25

In pratica l' HDPE pesa il 50% in più del Peralluman a parità di prodotto finito , costa circa 1,50 Euro al Kg mentre il Peralluman dipende da quanto ne compri ma siamo sui 3,4 - 4 Euro al Kg.
Se ipotizziamo 700 Kg in alluminio sono 2800 Euro per il Peralluman mentre per il HDPE 1050 Kg sono 1575 Euro .
Sempre che non abbia fatto male i conti....

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 16186
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda Akeswins » 30/03/2020, 11:22

non so però se il dato di prezzo che hai scritto è relativo a piastre di grandi dimensioni, che sono quelle che servono. Dai listini che ho ricevuto vedo che il costo dello scafo è più o meno in linea con un analogo in alluminio quindi credo che il costo della materia prima sia superiore,può essere solo quello perchè di sicuro non è più complessa la saldatura, quella la può fare chiunque in un garage
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

flinko
Abituale
Messaggi: 350
Iscritto il: 18/11/2011, 21:43
Gommone: Gruppo Mare Pholas 23
Motore: Mercury Optimax 225hp
Località: Siracusa

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda flinko » 30/03/2020, 22:11

Noi a lavoro usiamo i teli in hdpe (che poi sarebbe polietilene ad alta intensità) in spessori da 1mm a 2 mm. La saldatura non è proprio immediata ma non paragonabile alle difficoltà della saldatura dell'alluminio. Utilizziamo sia un procedimento automatico che l'estrusore manuale in costo dalla materia prima non mi sembra elevato ( circa 3-4 € m2). Il materiale è comunque molto versatile considerato che adesso anche i tubi per il metano molto spesso sono in questo materiale.

lucamad
Abituale
Messaggi: 400
Iscritto il: 24/10/2018, 12:15
Gommone: Zar 47
Motore: Honda 100
Località: Colico (Lc)

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda lucamad » 30/03/2020, 22:31

Il costo che ho indicato è quello della materia prima all'ingrosso , il materiale lavorato in lastre ha un costo aggiuntivo ma non credo di molto superiore.
Io stesso ha acquistato un paio di lastre da 1x2 metri pagando circa 3,10 Euro ovvio che comprandone parecchio il prezzo scende e di molto.

Avatar utente
Blackfin
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10147
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda Blackfin » 31/03/2020, 6:57

Parzialmente OT: ma questo materiale, vista la possibilità di saldatura apparentemente non particolarmente problematica sarebbe idoneo alla costruzione in proprio di serbatoi benzina su misura? Lo chiedo perchè tempo fa mi ero interessato alla questione e chi li costruiva (mi pare vicino all'Argentario) li proponeva a prezzi astronomici, ben superiori a quelli in acciaio inox.
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
Cerri
Abituale
Messaggi: 9161
Iscritto il: 18/11/2007, 10:50
Gommone: BELUGA PERONDI 19"
Motore: suzuki 115
Località: Como

Re: Scafi in HDPE?

Messaggioda Cerri » 31/03/2020, 7:16

Akeswins ha scritto:non so però se il dato di prezzo che hai scritto è relativo a piastre di grandi dimensioni, che sono quelle che servono. Dai listini che ho ricevuto vedo che il costo dello scafo è più o meno in linea con un analogo in alluminio quindi credo che il costo della materia prima sia superiore,può essere solo quello perchè di sicuro non è più complessa la saldatura, quella la può fare chiunque in un garage


Qui si può simulare il costo di acquisto :

https://www.apsoparts.com/ishop/it-IT/T ... oindurente)/Lastra%20PE-HD%20nero,%201%20-%2030%20mm/product/node/14751/product/01.2210.10.xhtml;jsessionid=3F7EE3783365E8486C2F360D25AF530A


Il prezzo al KG. parte da 5,22 €

prezzo .JPG

prezzo HPDE.JPG

prezzo al kg.JPG

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Carene e Scafi”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti