I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Maxi Rib di lusso con il comfort di una barca
Avatar utente
Barrotta Giacomo
Abituale
Messaggi: 1630
Iscritto il: 01/02/2009, 11:13
Gommone: JABAR • Zodiac N-Zo cabin
Motore: Suzuki 300
Località: Torrevieja (Alicante) Spagna

I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda Barrotta Giacomo » 16/03/2010, 12:50

Guardo sempre i maxi-rib con lo stupore e la curiosità di un appassionato che segue l'evoluzione e le continue migliorie tecnologiche.
So bene che non potrò mai permettermi un acquisto tanto impegnativo e anche se fosse... occorrerebbe avere il portafogli a fisarmonica per mantenerlo.
Mi pare che l'attuale offerta di maxi-rib (oltre gli 8-9m) sia molto fiorente tanto da farmi immaginare un settore "al top" di potenziali danarosi compratori.
Mi vengono solo alcuni pensieri:
— questi appassionati sono consapevoli di divenire schiavi del posto barca disponendo di mezzi non carrellabili?
— sono disposti ad accettare autonomie ridotte per via degli elevati consumi di bimo-trimo-quadrimotori pronti a prosciugare serbatoi da 500-1000 l. che riducono il loro raggio d'azione a poche decine di miglia?
— quante difficoltà incontrerebbero ad effettuare vacanze itineranti ad esempio nei mari grechi che sappiamo disporre di rifornimenti sempre difficoltosi? (colà i distributori in banchina praticamente non esistono)
— si rendono conto della perdita verticale del valore del loro usato qualora intendano cambiare il loro mezzo?

Ciò detto mi sembra che tali mezzi - indubbiamente prestigiosi e di "immagine" - rispondano perlopiù agli amanti del brivido della velocità in mare: escursioni brevi a corto raggio con abbondanza di adrenalina.
Dopodiché ritorno a terra pronti a fare felice il benzinaio di turno (?!). frusta





Condividi



A bordo del JABAR volo sull'acqua verso l'isola che sfuma all'orizzonte dove mare e cielo si abbracciano.
Mi accompagnano il sussurro del motore e un gruppo di delfini festosi. Ora faccio parte di quell'ambiente meraviglioso. Ora sono felice.

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 15578
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda Akeswins » 16/03/2010, 13:05

giacomo, gran parte delle risposte alle tue domande le hai date da solo con questa frase

occorrerebbe avere il portafogli a fisarmonica


E non si parla solo di maxi rib quanto di mezzi grossi, anzi, per le barche le spese sono ben maggiori.
In particolare, come costo di acquisto e consumi, un maxi gommone risulta parecchio più economico di una barca delle stesse dimensioni (parlando di barche di buona qualità, chiaramente)

Un rib da 12 metri va a 50 nodi e può tenere crociere di 35 con 700 cavalli laddove con la stessa motorizzazione la barca generalmente spunta 10 nodi in meno , il che significa anche un corrispondere aumento di consumi a velocità di crociera...
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Avatar utente
Carter
Abituale
Messaggi: 2294
Iscritto il: 12/08/2009, 14:56
Gommone: CAB Dorado 750
Barca: Halmatic Nelson 45
Motore: (x2) Suzuki 115 4t

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda Carter » 16/03/2010, 15:30

Ciao Giacomo, come già giustamente ti ha fatto notare Akes il discorso che stai facendo
è rivolto praticamente a tutti coloro che possiedono gommoni sopra gli 8 mt. (e non sono tantissimi)
e a tutti quelli che possiedono imbarcazioni sopra gli 8 mt. (che sono tantissimi).
Ovviamente i numeri si riferiscono a chi frequenta la nautica e non alla popolazione in assoluto...

Mi dispiace che la pensi così, in quanto gli appassionati di Nautica NON si devono dividere tra i piccoli
(gommonauti da carrello) che pensano così di coloro che vivono la nautica abitando (per week-end e crociere)
i loro maxi-gommoni o meglio ancora le proprie imbarcazioni...

Non esistono solo megaconsumi e benzinai, vivere abitando la barca è bellissimo, anche il solo dormirci dentro
e farsi coccolare dal mare, per non parlare del vivere il porto e fare tante amicizie con persone che vivono e godono
della stessa nostra passione... Inoltre ti posso garantire che con la scusa che consuma poco alla fine della stagione
è facile che consumi più un armatore con un gommone di 6,50 mt. e 200 cv a poppa che a 150/200 euro alla volta,
che chi con due entrobordo diesel che fa 1.500 euro di gasolio alla volta che magari gli dura una stagione... :D

Per quanto riguarda la svalutazione, qualsi bene mobile, quindi auto, barche, moto, ecc. sono soggetti a
verticali svalutazioni, quindi se vuoi coltivare una passione ti compri una barca, se vuoi fare un investimento
ti compri una casetta al mare... ;-)

Per quel che riguarda l'autonomia tieni sempre conto che in proporzione ai consumi ( i cantieri seri) tengono sempre
conto di almeno 500/700 miglia di autonomia su imbarcazione di 10 mt., poi salendo di misura l'autonomia cresce
in maniera esponenziale...

Con questo penso di averti risposto a tutte le tue riflessioni, e concludendo ti dico che nella Nautica come nella vita
l'importante è guardare chi ha più di te con ammirazione cercando di carpire come arrivarci, e non lasciar MAI spazio all'invidia... :D

Ciao da Patrizio.

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 15578
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda Akeswins » 16/03/2010, 15:37

quotone per il discorso di Carter...

purtroppo c'è ancora molto pregiudizio da parte di chi ha mezzi piccoli rispetto a quelli più grandi (ma non credo sia il caso di Giacomo) , forse meno solo del pregiudizio che ha chi sta in spiaggia nei confronti di chi ha un gommone anche di soli 5 metri..
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
U - Boot 47
Utente Onorario
Messaggi: 8383
Iscritto il: 20/12/2007, 15:09
Località: Rocca di Papa +Circeo

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda U - Boot 47 » 16/03/2010, 16:42

Akeswins ha scritto:quotone per il discorso di Carter...

purtroppo c'è ancora molto pregiudizio da parte di chi ha mezzi piccoli rispetto a quelli più grandi (ma non credo sia il caso di Giacomo) , forse meno solo del pregiudizio che ha chi sta in spiaggia nei confronti di chi ha un gommone anche di soli 5 metri..



In parte è vero Akes ma secondo te un gommone di 150-200.000 e passa € , dopo 2-3 anni quanto pensate che valga ? Non sto parlando dei 8-10m ma di alcuni modelli "esotici" iniziando da alcuni tipo Abarth, Pirelloni etc. Per questi il deprezzamento non è solo verticale ma spaventoso.
Mapa Hutchinson+Selva 6,Alcione A+Mercury 20,Nibbio+Mercury 20,ASSO 54+Volvo P.55 poi Evinrude75,ASSO 57+Yamaha90 poi Johnson115, JB Coaster 650+Yamaha150-2t; ora 150-4t

mixpix
Attivo
Messaggi: 269
Iscritto il: 02/10/2008, 18:49
Gommone: Smontabile cmboat 3.8m
Motore: Honda 20CV 4T
Località: Padova

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda mixpix » 16/03/2010, 16:54

Se ti compri un giocattolo da 200000euro te ne freghi del deprezzamento...
Gente che guadagna 200000euro al mese ragiona in maniera diversa dalla nostra...

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 15578
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda Akeswins » 16/03/2010, 17:01

Per il deprezzamento, non credo sia molto superiore in percentuale rispetto a un gommone usato di metratura inferiore.

Se il gommone è usato bene, si evita di tenerlo a mollo tutto l' anno come fosse un peschereccio o una barca a vela, ogni anno gli si cura la manutenzione , il deprezzamento non è superiore a quello di altri gommoni più piccoli.

E' ovvio che chi compra un gommone così grande deve mettere in conto non solo il prezzo d' acquisto e la benzina, ma anche l' eventualità del rimessaggio annuale..ma mi sembra chiaro.
Se poi preferisce tenerlo in mare tutto l' anno dovrà tenerne conto nel momento della vendita.
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Avatar utente
Carter
Abituale
Messaggi: 2294
Iscritto il: 12/08/2009, 14:56
Gommone: CAB Dorado 750
Barca: Halmatic Nelson 45
Motore: (x2) Suzuki 115 4t

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda Carter » 16/03/2010, 17:08

U - Boot 47 ha scritto:
Akeswins ha scritto:quotone per il discorso di Carter...

purtroppo c'è ancora molto pregiudizio da parte di chi ha mezzi piccoli rispetto a quelli più grandi (ma non credo sia il caso di Giacomo) , forse meno solo del pregiudizio che ha chi sta in spiaggia nei confronti di chi ha un gommone anche di soli 5 metri..



In parte è vero Akes ma secondo te un gommone di 150-200.000 e passa € , dopo 2-3 anni quanto pensate che valga ? Non sto parlando dei 8-10m ma di alcuni modelli "esotici" iniziando da alcuni tipo Abarth, Pirelloni etc. Per questi il deprezzamento non è solo verticale ma spaventoso.



Concordo con te U-Boot47, però come giustamente specifichi nel tuo post. questi modelli "esotici" sono una vera e propria nicchia,
in quanto anche tra i gommoni più piccoli ci sono quelli che il valore lo mantengono meglio ripetto ad altri... :D
Ovviamente dobbiamo ragionare a percentuali, quindi la svalutazone poniamo del 30% che hai su un gommone di 30.000 è pari
a 9.000, mentre fà molta più paura vedere che uno da 200.000 ne perda 60.000... :roll: ... Però è tutto in proporzione alle
possibilità che ha un armatore rispetto ad un'altro, che diciamola tutta per chi ne spende 30 possono essere tanti o pochi 9
come per chi ne spende 200 possono essere altrettanti pochi o tanti 60.
Poi entriemo nei modelli aclettici quindi con molto meno mercato e quasi invendibili a qualsiasi cifra, però gusti son gusti
e chi vuole le cose (qualsiasi bene) particolarissime accettà il fatto che poi sarà più difficile trovare chi come lui vuole
questo bene eccentrico... :wink:

La base del discorso secondo il mio punto di vista è che non dobbiamo MAI mischiare i soldi, modelli, motori, che uno possiede
ed anteporli alla passione per la nautica creando dissapori ed invide tra amanti del mare!!!
Alla fine con poco o con tanto, BASTA GALLEGGIARE!!! :lov


Ciao da Patrizio.

Avatar utente
Giulio
lo speziale del forum
Messaggi: 4360
Iscritto il: 10/12/2005, 15:23
Gommone: Nuova Jolly King 670 extreme
Motore: Suzuki DF 200 4t
Località: San Donà di Piave (VE)
Contatta:

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda Giulio » 16/03/2010, 17:53

mmmmh...io ho un po' il dentino avvelenato nei confronti dei mega ribs!...ma non vuole assolutamente esere un attacco ha chi ha la fortuna di poterseli permettere! :sog: ( sennò poi Grado mi mangia vivo! :ah: )

Per me il maxi rib è un fenomeno molto Italiano figlio del concetto "io ce l'ho più lungo"!
E' forse brutto dirlo ma oggi con 200.000 euro ti fai un gommone così con motorazzi così e la gente si gira in ammirazione/invidia...mentre con la stessa cifra ti fai un ferro da stiro appena accettabile come ce ne son tanti e non "appari" più!! :sog:

Daccordo, non farò di ogni erba un fascio e quindi non cercherò di sostenere che sia così per tutti ...ma da quel che vedo per mare... :?

Il maxiribbista parte la mattina DOPO LE 11:00 ,accellera brutalmente un po' prima del dovuto...in maniera che se per caso fosse sfuggito a qualcuno il suo passaggio se ne accorge subito...poi via diritto per meno di 6 miglia, viratona a dx o sin e via al ristorante (già prenotato).
Pomeriggio a tuffi,caffè,drinks sotto la capottina poi ri-smotorata passando mooolto vicino ai piccoli voltandosi SEMPRE per vedere come se la passano poi con l'onda di scia...rientro sempre troppo tardi per gli orari dei marina MA il marinaio è stato ammansito ($$ ) e quindi ala comunque il megarib sotto gli occhi compiaciuti dell'armatore che fumerà un sigarettina nel contemplarlo mentre una congerie di vassalli e valvassini gli esprime i complimenti per lo splendido mezzo!
Che dite?...tutta invidia?...PROBABILMENTE anche...ma non solo! :wink:

Approposito, per rispondere ai quesiti iniziali: non è certo il maxiribbista a farsi mega traversate o mega crocere e quindi il discorso di autonomia lascia il tempo che trova!
Poi, chi può comprare 'sto genere di cose SE NE FOTTE della carrellabilità!...autotrasporti ed autotrasportatori ne sono sempre esistiti...cosiccome rimessaggi al mare!
Immagine Marvel 570 / YamahaF100 Immagine NJ King 670 extreme / Suzuki DF200 Immagine

mixpix
Attivo
Messaggi: 269
Iscritto il: 02/10/2008, 18:49
Gommone: Smontabile cmboat 3.8m
Motore: Honda 20CV 4T
Località: Padova

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda mixpix » 16/03/2010, 18:04

Giulio ha scritto:mmmmh...io ho un po' il dentino avvelenato nei confronti dei mega ribs!...ma non vuole assolutamente esere un attacco ha chi ha la fortuna di poterseli permettere! :sog: ( sennò poi Grado mi mangia vivo! :ah: )

Per me il maxi rib è un fenomeno molto Italiano figlio del concetto "io ce l'ho più lungo"!
E' forse brutto dirlo ma oggi con 200.000 euro ti fai un gommone così con motorazzi così e la gente si gira in ammirazione/invidia...mentre con la stessa cifra ti fai un ferro da stiro appena accettabile come ce ne son tanti e non "appari" più!! :sog:

Daccordo, non farò di ogni erba un fascio e quindi non cercherò di sostenere che sia così per tutti ...ma da quel che vedo per mare... :?

Il maxiribbista parte la mattina DOPO LE 11:00 ,accellera brutalmente un po' prima del dovuto...in maniera che se per caso fosse sfuggito a qualcuno il suo passaggio se ne accorge subito...poi via diritto per meno di 6 miglia, viratona a dx o sin e via al ristorante (già prenotato).
Pomeriggio a tuffi,caffè,drinks sotto la capottina poi ri-smotorata passando mooolto vicino ai piccoli voltandosi SEMPRE per vedere come se la passano poi con l'onda di scia...rientro sempre troppo tardi per gli orari dei marina MA il marinaio è stato ammansito ($$ ) e quindi ala comunque il megarib sotto gli occhi compiaciuti dell'armatore che fumerà un sigarettina nel contemplarlo mentre una congerie di vassalli e valvassini gli esprime i complimenti per lo splendido mezzo!
Che dite?...tutta invidia?...PROBABILMENTE anche...ma non solo!
Approposito, per rispondere ai quesiti iniziali: non è certo il maxiribbista a farsi mega traversate o mega crocere e quindi il discorso di autonomia lascia il tempo che trova!
Poi, chi può comprare 'sto genere di cose SE NE FOTTE della carrellabilità!...autotrasporti ed autotrasportatori ne sono sempre esistiti...cosiccome rimessaggi al mare!


Navighi dalle parti di Chioggia ahah :ah:

Avatar utente
Barrotta Giacomo
Abituale
Messaggi: 1630
Iscritto il: 01/02/2009, 11:13
Gommone: JABAR • Zodiac N-Zo cabin
Motore: Suzuki 300
Località: Torrevieja (Alicante) Spagna

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda Barrotta Giacomo » 16/03/2010, 18:09

Carter ha scritto:Ciao Giacomo, come già giustamente ti ha fatto notare Akes il discorso che stai facendo
è rivolto praticamente a tutti coloro che possiedono gommoni sopra gli 8 mt. (e non sono tantissimi)
e a tutti quelli che possiedono imbarcazioni sopra gli 8 mt. (che sono tantissimi).
Ovviamente i numeri si riferiscono a chi frequenta la nautica e non alla popolazione in assoluto...

Mi dispiace che la pensi così, in quanto gli appassionati di Nautica NON si devono dividere tra i piccoli
(gommonauti da carrello) che pensano così di coloro che vivono la nautica abitando (per week-end e crociere)
i loro maxi-gommoni o meglio ancora le proprie imbarcazioni...

Caro Carter,
mi dispiace che tu abbia interpretato da parte mia una sorta di diffidenza/invidia rispetto ai possessori di maxi-rib: è evidente che essi hanno compiuto scelte in linea con le loro disponibilità economiche ed il mio rispetto nei loro confronti non è diverso da quelli che in modo più spartano fanno campeggio nautico con dei 4m.
Le mie riflessioni si sono limitate ad evidenziare dati di fatto che vincolano tali scelte come, ad esempio, la difficoltà o impossibilità di carrellare in strada il battello relegandolo così ad un raggio d'azione più limitato. Penso ad esempio ad impostare la vacanza nell'alto o basso Tirreno oppure traslocare in Adriatico per fare un balzo nelle splendide isole dalmate oppure in quelle greche ancora più a sud.
Indipendentemente dai costi ho poi espresso perplessità su come approvviginare le supermotorizzazioni per mantenere una autonomia raffrontabile con dei 6-8 m. monomotore.
Una coppia di Yam da 350hp (motorizzazione classica nei maxi-rib) mi lascia immaginare un consumo medio di 150-180 litri/ora (se è vero che il consumo max individuale è di oltre 125 l/ora) e dunque con serbatoi di 1000l. (che mi sembrano più o meno quelli adottati) l'autonomia diviene di 5-6 ore di navigazione.
A partire da questi ragionamenti ho immaginato che tali appassionati abbiano fatto la scelta (assolutamente rispettabile e legittima dal loro punto di vista per carità) di acquisire un mezzo marino spettacolare votato alle prestazioni di velocità e morbidezza sul mosso, stazionare in qualche bella baia sperduta per il pernottamento in occasione di fine settimane o ponti vacanzieri ma poco adatti ad intraprendere vacanze itineranti di qualche settimana per esempio in Egeo nelle isole Cicladi salvo dover affrontare notevoli disagi per i rifornimenti.

Naturalmente questo è il mio convincimento... che potrebbe essere corretto dai vostri qualora mi illuminaste diversamente.
Il forum serve appunto per questo, no? :d:
A bordo del JABAR volo sull'acqua verso l'isola che sfuma all'orizzonte dove mare e cielo si abbracciano.
Mi accompagnano il sussurro del motore e un gruppo di delfini festosi. Ora faccio parte di quell'ambiente meraviglioso. Ora sono felice.

Avatar utente
Barrotta Giacomo
Abituale
Messaggi: 1630
Iscritto il: 01/02/2009, 11:13
Gommone: JABAR • Zodiac N-Zo cabin
Motore: Suzuki 300
Località: Torrevieja (Alicante) Spagna

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda Barrotta Giacomo » 16/03/2010, 18:21

Giulio ha scritto:mmmmh...io ho un po' il dentino avvelenato nei confronti dei mega ribs!...ma non vuole assolutamente esere un attacco ha chi ha la fortuna di poterseli permettere! :sog: ( sennò poi Grado mi mangia vivo! :ah: )

Per me il maxi rib è un fenomeno molto Italiano figlio del concetto "io ce l'ho più lungo"!
E' forse brutto dirlo ma oggi con 200.000 euro ti fai un gommone così con motorazzi così e la gente si gira in ammirazione/invidia...mentre con la stessa cifra ti fai un ferro da stiro appena accettabile come ce ne son tanti e non "appari" più!! :sog:

Daccordo, non farò di ogni erba un fascio e quindi non cercherò di sostenere che sia così per tutti ...ma da quel che vedo per mare... :?

Il maxiribbista parte la mattina DOPO LE 11:00 ,accellera brutalmente un po' prima del dovuto...in maniera che se per caso fosse sfuggito a qualcuno il suo passaggio se ne accorge subito...poi via diritto per meno di 6 miglia, viratona a dx o sin e via al ristorante (già prenotato).
Pomeriggio a tuffi,caffè,drinks sotto la capottina poi ri-smotorata passando mooolto vicino ai piccoli voltandosi SEMPRE per vedere come se la passano poi con l'onda di scia...rientro sempre troppo tardi per gli orari dei marina MA il marinaio è stato ammansito ($$ ) e quindi ala comunque il megarib sotto gli occhi compiaciuti dell'armatore che fumerà un sigarettina nel contemplarlo mentre una congerie di vassalli e valvassini gli esprime i complimenti per lo splendido mezzo!
Che dite?...tutta invidia?...PROBABILMENTE anche...ma non solo! :wink:

Approposito, per rispondere ai quesiti iniziali: non è certo il maxiribbista a farsi mega traversate o mega crocere e quindi il discorso di autonomia lascia il tempo che trova!
Poi, chi può comprare 'sto genere di cose SE NE FOTTE della carrellabilità!...autotrasporti ed autotrasportatori ne sono sempre esistiti...cosiccome rimessaggi al mare!

E vai Giulio...
simpatico e significativo questi tuoi esempi di maxiribisti dell'apparire.
Ma non credo siano tutti così... altrimenti saremmo costretti a bollarli tutti di infantile stupidità.
Anzi potremmo dire che essi non sono affatto appassionati gommonauti come noi e quindi esulano dai nostri ragionamenti.
Ciao.
A bordo del JABAR volo sull'acqua verso l'isola che sfuma all'orizzonte dove mare e cielo si abbracciano.
Mi accompagnano il sussurro del motore e un gruppo di delfini festosi. Ora faccio parte di quell'ambiente meraviglioso. Ora sono felice.

Grado
Abituale
Messaggi: 5205
Iscritto il: 03/07/2007, 12:30

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda Grado » 16/03/2010, 20:31

Carter, un mito :bene:

Giulio, aspetta che ti becco prima o poi frusta

PS: perdonate, sarà che Grado (il paese :mrgreen: ) è un posto "per bene" e ricco, per fortuna, di gente veramente appassionata di mare, ma io non ho incontrato, se non rarissimamente, gommonauti o barcaioli di tal "fattura" come da voi descritta.
La laguna di Grado è magnifica

Avatar utente
sansacs
Fire Fighter
Messaggi: 9083
Iscritto il: 24/09/2007, 14:01
Gommone: SACS 530 IT
Motore: EVINRUDE E-TEC 90
Località: UDINE

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda sansacs » 16/03/2010, 21:36

Volevo dire la mia ,e concordo con Giulio :clap:
parte la mattina DOPO LE 11:00 ,accellera brutalmente un po' prima del dovuto...in maniera che se per caso fosse sfuggito a qualcuno il suo passaggio se ne accorge subito...poi via diritto per meno di 6 miglia, viratona a dx o sin e via al ristorante (già prenotato).

debbo dire che sei stato onesto :sog:

io aggiungerei che quando va bene arriverà ad un paio di Mn. dopo ....comincerà una sorta di aratura del fondale ,per seminare non si sà che cosa,e con incazzature varie ed imprecazioni da parte dell'equipaggio :rofl: oltretutto va di moda esibire tutte le eliche a disposizione e quì comincia una sorta di trottola senza fine...forse basta altrimenti frusta

comunque beato chi se lo può permettere..,e meno male che c'è forse una piccola parte che veramente naviga :bene: ,e per riallacciarmi a Giacomo ,penso che chi lo ha scelto non solamente per apparire,sicuramente di carrellarlo e di costi di gestione se ne frega

Avatar utente
Carter
Abituale
Messaggi: 2294
Iscritto il: 12/08/2009, 14:56
Gommone: CAB Dorado 750
Barca: Halmatic Nelson 45
Motore: (x2) Suzuki 115 4t

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda Carter » 16/03/2010, 22:34

X Giacomo:
In questo tuo secondo post. hai chiarito il tuo messaggio, non volevo addossare a te l'invidia.
Era mia intenzione fare un discorso generale per chiarire quella che secondo me è la giusta linea di pensiero
che dovrebbero avere gli amanti del mare... :cost:

X Giulio:
:ah: Bella la tua interpretazione fatta a mò di caricatura, molto delicata... :halo:
Ok, ci sono sicuramente anche quelli che descrivi tu, però non possiamo fare di tutta un erba un fascio...
Non posso e non voglio divulgare un messaggio così negativo verso il prossimo marinaio che mi passa accanto
con la barca/gommone più grosso... )megabal(


Nelle mie diverse crociere in barca a vela nelle quali dividevo il pontile ogni giorno con armatori diversi ne ho viste
veramente di tutti i colori, però devo e voglio dire che la maggioranza dei velisti, barcaroli e gommonauti con cui
ho avuto modo di confrontarmi alla fine erano solo un 10% quelli sboroni che usano la Nautica come simbolo per
sfoggiare la moneta...


Ciaooooooo :D

Grado
Abituale
Messaggi: 5205
Iscritto il: 03/07/2007, 12:30

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda Grado » 17/03/2010, 8:29

Personalmente dalla terrazza di casa a Grado vedo assai spesso sfrecciare a velocità da codice penale in laguna gommoni e barche piccole, così come mi capita spesso di essere sfiorato a rischio di abbordo proprio da costoro. Ma per questo non mi azzardo a dire che tutti, o la maggior parte, dei possessori di battelli di queste dimensioni siano incapaci o ancor peggio "cafoni" navigatori :roll:. Sarò fortunato, ma nella darsena dove tengo il mio e in quelle vicine mi pare ormeggino persone degne di assoluto rispetto, da quello con il 60 piedi a quello con il barchino da pesca, ed alcuno di loro/noi si è mai permesso di giudicare l'altro dalla misura del mezzo. Le frasi qualunquiste del tipo "l'obiettivo e averlo più lungo dell'altro" fanno quantomeno sorridere, considerando tra l'altro che chiunque le dica ha con grande probabilità nella sua vita marinara aumentato progressivamente la dimensione del suo mezzo ;-)
La laguna di Grado è magnifica

Avatar utente
Marco4x4
Moderatore Gommocar
Moderatore Gommocar
Messaggi: 1349
Iscritto il: 25/07/2007, 18:17
Gommone: Solemar 26 Oceanic
Motore: 2x150 Yamaha
Località: Pistoia

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda Marco4x4 » 17/03/2010, 10:00

Secondo il ragionamento di Carter (che condivido :bene: ) io non posseggo un ribbone :sog: perché sono sotto gli 8m (7,96), ma ovviamente neppure un ribbino, ed allora chiamiamolo ribbetto...

Detto questo non ho capito quali dovrebbero essere le riflessioni a cui dovremmo essere indotti. Sinceramente, non l'ho capito!

I motivi per cui si possa arrivare a spendere centomila euro o di più, anche molti di più, in un gommone, possono essere i più svariati.
Così come ci sono persone (tantissime) che buttano via dieci mila euro l'anno per comprarsi la macchinona nuova ogni tre anni, che soldi più buttati via non ce ne sono. Anche questa, allora, può essere una riflessione.

Un'altra riflessione è che - a me ad esempio - spendere cinquemila euro l'anno di rimessaggio pesa e molto. Non è assolutamente vero che chi spende tanto per il gommone, se ne frega del costo del rimessaggio.
Così come mi infastidisce enormemente (stamani uso un eufemismo) dover pagare la benzina in porto il 20/30% in più che dal benzinaio a trenta metri di distanza!

Un'altra riflessione è che non mi piace che si consideri vero gommonauta chi c'è l'ha piccolo e sborone chi ce l'ha grande!
Navigando ho visto cretini con la barca, con il gommone ed anche con il ribbino da senza-patente (anzi, vi dirò, di questi ce n'è veramente tanti)!
Comunque, si tratta di educazione, di intelligenza, non di dimensioni. Le dimensioni non c'entrano niente!

Lo volete un altro spunto di riflessione: secondo me chi non naviga a vela, non è un vero uomo di mare.
Prendetevi questa :a:

:d:
Ultima modifica di Marco4x4 il 17/03/2010, 10:16, modificato 3 volte in totale.
Immagine Immagine Immagine Immagine
NJ King 600 Exclusive + Suzuki DF140 a partire dal 2010 Solemar Oceanic 26 + 2x150 Yamaha

Avatar utente
U - Boot 47
Utente Onorario
Messaggi: 8383
Iscritto il: 20/12/2007, 15:09
Località: Rocca di Papa +Circeo

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda U - Boot 47 » 17/03/2010, 13:20

Azz, stavo per sottoscrivere incondizionatamente le tue riflessioni ma con l'ultima """ DEDICA""" ci/ti sei fregato ! frusta . Ricordati che ti sei salvato per soli 4 cm..... :mrgreen:

E' vero, troppo spesso si cade nei stereotipi ...guardate p.es. quando parliamo di americani, francesi, italiani , tedeschi etc. oppure di milanesi, romani , napoletani etc. ..son vere e proprie kakkiate ( però, però un po' di verità c'è). Ciò che ha descritto o meglio "dipinto" Giulio , c'è eccome se c'è !!!
Un'altra verità è anche che tra i velisti troveremo meno pacchianerie che sui gommoni e questo è un'altra cosa , seppur a malincuore, da ammettere. O no ?
Dove invece ho visto poche barbarie è tra gli amanti del CN. Fosse dovuto alla maggior esperienza e vero amore per il mezzo nautico e per il mare ? ;-)
Mapa Hutchinson+Selva 6,Alcione A+Mercury 20,Nibbio+Mercury 20,ASSO 54+Volvo P.55 poi Evinrude75,ASSO 57+Yamaha90 poi Johnson115, JB Coaster 650+Yamaha150-2t; ora 150-4t

Avatar utente
Giulio
lo speziale del forum
Messaggi: 4360
Iscritto il: 10/12/2005, 15:23
Gommone: Nuova Jolly King 670 extreme
Motore: Suzuki DF 200 4t
Località: San Donà di Piave (VE)
Contatta:

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda Giulio » 17/03/2010, 15:24

Grado ha scritto:Personalmente dalla terrazza di casa a Grado vedo assai spesso sfrecciare a velocità da codice penale in laguna gommoni e barche piccole, così come mi capita spesso di essere sfiorato a rischio di abbordo proprio da costoro. Ma per questo non mi azzardo a dire che tutti, o la maggior parte, dei possessori di battelli di queste dimensioni siano incapaci o ancor peggio "cafoni" navigatori :roll:. Sarò fortunato, ma nella darsena dove tengo il mio e in quelle vicine mi pare ormeggino persone degne di assoluto rispetto, da quello con il 60 piedi a quello con il barchino da pesca, ed alcuno di loro/noi si è mai permesso di giudicare l'altro dalla misura del mezzo. Le frasi qualunquiste del tipo "l'obiettivo e averlo più lungo dell'altro" fanno quantomeno sorridere, considerando tra l'altro che chiunque le dica ha con grande probabilità nella sua vita marinara aumentato progressivamente la dimensione del suo mezzo ;-)


Si, è verissimo!
...nulla da recriminare sul fatto che gli imbecilli covano in ogni varietà dimensionale...e ,visto che ci son più "piccoli", ecco che ci son più imbecilli piccoli! :wink:

La mia,Grado, era semplicemente una divertita caricatura di ciò che vivo,spesso, dalle mie parti, NIENTE DI PIU'!! ...dai ,darmi addirittura del qualunquista!...non ti pare forse un po' esagerato? :wink:
PS: io lo voglio più lungo! :mrgreen: ...non lo nascondo mica!...ma NON PIù DI 8 METRI però perchè per me gommone è anche sinonimo di carrello e tours...ma qui si apre un altro ENORME ambito di discussione!
Immagine Marvel 570 / YamahaF100 Immagine NJ King 670 extreme / Suzuki DF200 Immagine

Avatar utente
sansacs
Fire Fighter
Messaggi: 9083
Iscritto il: 24/09/2007, 14:01
Gommone: SACS 530 IT
Motore: EVINRUDE E-TEC 90
Località: UDINE

Re: I maxi-rib? Alcune riflessioni...

Messaggioda sansacs » 17/03/2010, 20:04

Ritorniamo seri ,anche quello detto da me era una caricatura ,e non vorrei che nessuno di chi possiede dei maxi se la prendesse :bene: :d:

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Gommo Yacht”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti