IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Maxi Rib di lusso con il comfort di una barca
Grado
Abituale
Messaggi: 5205
Iscritto il: 03/07/2007, 12:30

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda Grado » 16/04/2010, 15:55

Oddio Walter, tocchiamo tutti ferro, anche quello "personale" :ah: , io scommetto il "cent" di Zio Paperone che la carena andrà come da aspettative e tifo "Akes" a tutta forza :bene:
Piuttosto Alessandro, ma sei sicuro che con 380 e i tubi da 72 rimani sotto i 3 metri? L'esperienza pratica mostra che di fatto a tubolari sgonfi la sagoma si riduce in rapporto ad un tubolare, quindi sei veramente "a pelo" :shock:
Mi sarebbe piaciuto vederti con il "polistirolo" al traino, chissà cosa avrà pensato chi ti osservava in quei momenti.





Condividi



La laguna di Grado è magnifica

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 15578
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda Akeswins » 16/04/2010, 18:58

è proprio questo ciò che chiedevo io..

cioè vorrei capire alcune cose:

- quali sono i punti per i quali si decide di realizzare un modellino?
- che risultati può dare e a quali dubbi/interrogativi risponde un modellino provato in stato dinamico?
- pensavo le prove venissero fatte in una vasca dove il modello fosse fissato all'altezza della linea di galleggiamento teorica e venisse creato un moto ondovo contro lo scafo... sbaglio?
- come rilevi i dati in mare aperto? "occhiometro"?
- quando lo hai provato a 2 m dalla barca, tu dici di averlo sorretto con un "aggeggio" ma che movimenti consentiva al modello? cioè gli permetteva il becchio ed il rollio (quindi presumibilmente fissato attorno ad un perno che gli consentisse di variare l'angolo longitudinale (beccheggio) e trasversale (rollio) .. o è una ca@@ata delle mie?

scusa, ma te lo avevo detto che sta cosa mi interessa parecchio!!!


dunque:

1)Non è che ci siano "punti", e non credo che alcun cantiere che fa gommoni di dimensioni medio grandi realizzi dei modelli da testare.
Però se lo si fa è sempre meglio.
Tempo fa avevo chiesto al seatec quando costava fresare un modellino al cnc.. ebbene, migliaia di euro. Quindi se si deve fresare una carena di generose dimensioni, e pure una coperta, ci può stare incluso anche un modellino. Altrimenti immaginati chi è che si mette a spendere euri per fare un modello, già non li spendono per una progettazione adeguata, e si fanno mezzi sempre accattando stampi di qua e di là... figuriamoci.
Il prezzo delle prove in vasca è invece proibitivo e solo dei cantieri di maxi o naviglio affronta la spesa.

2)Si parla di prova in vasca navale, o di akes-prova nasometrica sangiovannina?
Nel primo caso, si ottengono i valori relativi alla resistenza al moto e al variare dell' assetto, e delle indicazioni sull' impatto ondoso.
Molto superiori sono le indicazioni che si ottengono sulle barche dislocanti e a vela; sulle barche plananti è non tanto attendibile la previsione di velocità, un pò meglio dei programmi di simulazione che si utilizzano anche in maniera avanzata, ma forse ancora dietro al nasometro. Sulle onde e gli impatti, non si ottiene nulla di veramente attendibile. Sugli spruzzi, poco.
Il secondo caso, è un segreto :mrgreen:

3) infatti nelle vasche si fa così. Tieni conto che le onde simulate in vasca sono piuttosto "ideali".. per la serie "almeno fossero così.."

4)Si, occhiometro, e nasometro, come Herreshoff :lol: tieni anche conto che lo scafo del modello è in polistirolo, impossibile quindi simulare la vera resistenza al moto, il polistirolo frena che è una bellezza... però la deviazione degli spruzzi e la scia generata si può vedere e si vede bene...

5)beccheggio, ma non rollio.Per quest' ultimo , mi sto attrezzando, tieni conto che ho un bel mercury elettrico a batterie da 800 W e un bel radiocomando.. :sog:

Aggiungo una nota: i modellisti a volte sono sottovalutati. Qualche tempo fa in un forum (ondalunga) avevo parlato con alcuni di loro, che usano programmi avanzatissimi di CFD per modellare le carene.. e vincere le gare...concetti piuttosto avanzati , specie per la nautica in scala reale!!







@Grado
Sono il primo a toccare ferro !
Si sono sicuro, ho ricontrollato le misure. Poi ci possono essere discrepanze in fase realizzativa, ma si parla di pochi cm..
Mi pare di avere anche un filmato del "traino", da qualche parte.. cmq ero a largo e non mi ha visto nessuno.. :mrgreen:
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Avatar utente
dorado87
L'incontentabile
Messaggi: 4018
Iscritto il: 17/05/2007, 15:22
Gommone: Dorado 87
Motore: 2x suzuki 175
Località: milano

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda dorado87 » 16/04/2010, 21:02

Voglio rassicurare tutti per il prossimo 13m, che abbiamo in studio, disponiamo anche della vasca di simulazione e non chiedetemi altro, ogni cosa a suo tempo :mrgreen: poi è un altro post :shock:

Avatar utente
sansacs
Fire Fighter
Messaggi: 9083
Iscritto il: 24/09/2007, 14:01
Gommone: SACS 530 IT
Motore: EVINRUDE E-TEC 90
Località: UDINE

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda sansacs » 16/04/2010, 21:32

Akes ti faccio una domanda....lo studio della carena sicuramente lo hai già fatto e quì non ci piove,ma tutto il peso della coperta come inciderà sulla carena ?c'è uno studio con la distribuzione dei pesi,se sì... siamo sicuri che poi calcola calcola rispettino le previsioni o è talmente soggettiva che è sempre la fase finale cioè la prova in acqua che dà il responso. :bene: :d:

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
paolomax63
Abituale
Messaggi: 626
Iscritto il: 17/05/2007, 22:15
Gommone: Solemar Oceanic 27
Motore: 2 Mercruiser 120 Turbo Diesel
Località: roma

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda paolomax63 » 16/04/2010, 22:27

E che ca@@o...... uno non si può prendere qualche giorno di vacanza :mrgreen:
Complimenti a Akes, sembra molto bella...
Complimenti anche a Stefano, che se ho ben capito è un pò il motore dell'idea....... ehmm.... gli interni che ho visto del bagno trovo siano poco marini ( leggi spigolosi e poco funzionali ) :bene:
Veramente bravi a tutti e due ....... e a Mr Cab !!!

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 15578
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda Akeswins » 17/04/2010, 9:52

sansacs ha scritto:Akes ti faccio una domanda....lo studio della carena sicuramente lo hai già fatto e quì non ci piove,ma tutto il peso della coperta come inciderà sulla carena ?c'è uno studio con la distribuzione dei pesi,se sì... siamo sicuri che poi calcola calcola rispettino le previsioni o è talmente soggettiva che è sempre la fase finale cioè la prova in acqua che dà il responso. :bene: :d:


Il peso della coperta è stato calcolato considerando la peggior condizione, ovviamente poi se il costruttore decide di piazzarci degli orpelli non previsti, ci sarà un certo decadimento.
La distribuzione dei pesi invece deve essere fatta in modo tale che i baricentri siano quelli ottimali di progetto senza anche dar luogo a eccessivi momenti d' inerzia, che su una barca così lunga non sono desiderabili.

Poi rimane sempre il fatto che l' acqua è bagnata e salata, e questo vale per tutti i gommoni, le barche e le navi.. la prova in mare non è solo un "responso" , ma anche un modo per apportare cambiamenti e /o miglioramenti, e dei test drive sono sempre consigliati .
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Simone
Abituale
Messaggi: 3803
Iscritto il: 02/05/2005, 7:22
Località: Firenze

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda Simone » 17/04/2010, 11:59

Akeswins ha scritto:@Simone
... Però c'è anche un altro vantaggio: il costo! Una barca ben fatta, delle stesse dimensioni, costa sempre molto di più.


Sul costo ho qualche dubbio che un gommone costi meno di una "pari" barca per cui, a mio parere, potrebbe essere più un vantaggio per le barche che per i gommoni. I siluri costano piuttosto cari, no ??
Ma ne aggiungo un altro di vantaggi dei gommoni (anche grandi come questo) sulle barche che te non hai citato ma che secondo me è molto molto importante: la sicurezza.

Comunque stavo più che altro scherzando e prendendo un po' in giro le barche ed i loro possessori ... :wink:

Buon lavoro.

:d:
Simone

Avatar utente
hawk720
Abituale
Messaggi: 3310
Iscritto il: 09/09/2006, 17:40
Gommone: un tempo avevo il focchi 730/honda 225
Località: roma

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda hawk720 » 17/04/2010, 12:29

letto tutto d'un fiato. Bravi, bravissimi. Dorado per la fervida immaginazione e la convizione dell'intraprendere avventure, Akes per la competente capacità progettuale. Certo parliamo di misure proibitive per la maggioranza , ma chissenefrega ! E' bello e unico poter vivere lo sviluppo di questo progetto. Mi piace l'idea che c'è dietro, cioè quella di un gommone che tenta di coniugare i vantaggi di questo con la comodità della barca. Mi sembra un prodotto con una sua spiccata personalità. Certo quando si va poi ad industrializzare un prodotto si scopre che non sempre si può fare tutto quello che si vorrebbe, ma questa volta mi sembra si è sulla strada giusta. Auguroni di un successo planetario :ceer:

Avatar utente
U - Boot 47
Utente Onorario
Messaggi: 8383
Iscritto il: 20/12/2007, 15:09
Località: Rocca di Papa +Circeo

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda U - Boot 47 » 17/04/2010, 13:35

Veramente un gran coraggio e specialmente in questi momenti però d'altraparte chi non risica non rosica e tutti i successi son sempre originati da una botta di coraggio ;-) .
Le premesse di un successo ci sono tutte: un ottimo cantiere con "i piedi per terra" ; un ing. che di carene ne dovrebbe capire e un appassionato di gommoni sensibile alla moda dei maxi. Un mix che ci auguriamo tutti VINCENTE.
Avanti tuttaaaaaaaaaaaaaaaaa !!!!
Mapa Hutchinson+Selva 6,Alcione A+Mercury 20,Nibbio+Mercury 20,ASSO 54+Volvo P.55 poi Evinrude75,ASSO 57+Yamaha90 poi Johnson115, JB Coaster 650+Yamaha150-2t; ora 150-4t

Avatar utente
dorado87
L'incontentabile
Messaggi: 4018
Iscritto il: 17/05/2007, 15:22
Gommone: Dorado 87
Motore: 2x suzuki 175
Località: milano

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda dorado87 » 17/04/2010, 15:24

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi, e cercherò di organizzare, per gli interessati, una visita ufficale alla cab, quando il 650 e il 13 saranno terminati.

Avatar utente
mack
Abituale
Messaggi: 2021
Iscritto il: 16/05/2005, 11:14
Gommone: -----
Motore: -----
Località: Thiene (Vicenza)

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda mack » 17/04/2010, 15:30

U - Boot 47 ha scritto:Veramente un gran coraggio e specialmente in questi momenti però d'altraparte chi non risica non rosica e tutti i successi son sempre originati da una botta di coraggio ;-) .
Le premesse di un successo ci sono tutte: un ottimo cantiere con "i piedi per terra" ; un ing. che di carene ne dovrebbe capire e un appassionato di gommoni sensibile alla moda dei maxi. Un mix che ci auguriamo tutti VINCENTE.
Avanti tuttaaaaaaaaaaaaaaaaa !!!!


:bene:

dorado87 ha scritto:Vi terremo aggiornati sugli sviluppi, e cercherò di organizzare, per gli interessati, una visita ufficale alla cab, quando il 650 e il 13 saranno terminati.


io sicuramente verrò in visita al cantiere :halo:
ciao Marco

le "vecchie" glorie: Mirage 4 + johnson 25cv -- Mercury America 25 -- Flyer 484 + suzuki 55 -- marlin 480 + yamaha 25 -- Flyer 575 + yamaha 130 v4 -- Bat 745 Fb + Honda 225 V-tec -- Magazzù Mx11 Fb + Verado 300 x 2

Avatar utente
dorado87
L'incontentabile
Messaggi: 4018
Iscritto il: 17/05/2007, 15:22
Gommone: Dorado 87
Motore: 2x suzuki 175
Località: milano

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda dorado87 » 17/04/2010, 16:39

Lassa stà è pericoloso per te venire :mrgreen:

Avatar utente
U - Boot 47
Utente Onorario
Messaggi: 8383
Iscritto il: 20/12/2007, 15:09
Località: Rocca di Papa +Circeo

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda U - Boot 47 » 18/04/2010, 7:43

dorado87 ha scritto:Lassa stà è pericoloso per te venire :mrgreen:



..anche per me !

Cmq. per il 650 basterebbe fare un MV con consolle e seduta decente ;-) . Prezzo: 21-24.000 € (incluso serbatoi e timoneria idraul..) il JB sta sotto i 19.000 €...
Mapa Hutchinson+Selva 6,Alcione A+Mercury 20,Nibbio+Mercury 20,ASSO 54+Volvo P.55 poi Evinrude75,ASSO 57+Yamaha90 poi Johnson115, JB Coaster 650+Yamaha150-2t; ora 150-4t

Avatar utente
sansacs
Fire Fighter
Messaggi: 9083
Iscritto il: 24/09/2007, 14:01
Gommone: SACS 530 IT
Motore: EVINRUDE E-TEC 90
Località: UDINE

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda sansacs » 18/04/2010, 7:55

U - Boot 47 ha scritto:
dorado87 ha scritto:Lassa stà è pericoloso per te venire :mrgreen:



..anche per me !

Cmq. per il 650 basterebbe fare un MV con consolle e seduta decente ;-) . Prezzo: 21-24.000 € (incluso serbatoi e timoneria idraul..) il JB sta sotto i 19.000 €...

:bene: verissimo Walter
aspettiamo questo 650

Avatar utente
TATOSKI
Abituale
Messaggi: 2743
Iscritto il: 22/01/2009, 14:18
Gommone: Nuova Jolly King 600
Motore: Evinrude Ficht Ram 150 HP
Località: S.P.C. (Bologna)

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda TATOSKI » 18/04/2010, 11:09

Akeswins ha scritto:
sansacs ha scritto:Akes ti faccio una domanda....lo studio della carena sicuramente lo hai già fatto e quì non ci piove,ma tutto il peso della coperta come inciderà sulla carena ?c'è uno studio con la distribuzione dei pesi,se sì... siamo sicuri che poi calcola calcola rispettino le previsioni o è talmente soggettiva che è sempre la fase finale cioè la prova in acqua che dà il responso. :bene: :d:


Il peso della coperta è stato calcolato considerando la peggior condizione, ovviamente poi se il costruttore decide di piazzarci degli orpelli non previsti, ci sarà un certo decadimento.
La distribuzione dei pesi invece deve essere fatta in modo tale che i baricentri siano quelli ottimali di progetto senza anche dar luogo a eccessivi momenti d' inerzia, che su una barca così lunga non sono desiderabili.

Poi rimane sempre il fatto che l' acqua è bagnata e salata, e questo vale per tutti i gommoni, le barche e le navi.. la prova in mare non è solo un "responso" , ma anche un modo per apportare cambiamenti e /o miglioramenti, e dei test drive sono sempre consigliati .

Ciao Akes, credevo che questo topic fosse una bufala (MOSTRO?? ) e non lo avevo preso in considerazione poi ho visto crescere la pag.dei mess. e mi sono incuriosito :ask: c@@@o ma state costruendo una capolavoro, COMPLIMENTI, ho letto tutte la pagine e visto le foto, penso che a fine lavori sarà una vera BOMBA in tutti i sensi, sia per la misura del mezzo che per le innovazioni. Terrò gli occhi ben aperti su questo sogno auguro a tutti buon lavoro :d:
Gommino 3,10 /Volvo Penta 14 Hp - Barca Cant. Walter 4,10 /Volvo Penta 20 Hp - Barca Drago Fisher 5,75 / Force 125 Hp - Gommone King 600 / Evinrude Ficht Ram 150 Hp....penso che questo binomio sia l'ultimo !!

Avatar utente
Roccia
Abituale
Messaggi: 14086
Iscritto il: 07/09/2008, 14:31
Gommone: evolution d 640
Motore: selva 115 4t
Località: roma

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda Roccia » 18/04/2010, 13:07

:bene: verissimo Walter
aspettiamo questo 650

A mio parere sarà più complesso trovare chi si impegna in un nuovo 650.
Poi progettarlo come ci piacerebbe a noi il 650 Credo ci voglia Eta Beta (amico di Topolino)
Cabina armatore separata con WC e doccia, cabina per figli e ospiti, basso, leggero, ampi prendisoli , ampia consolle completa,che non sbatta andando contro muri di acqua ripidi di almeno 2mt, motorizzabile con 100Hp e faccia almeno 2 mgl litro a crocera lenta di 40 knot e costi 10-12ooo euro
A me il disegno del Mostro piace, non è per la mia tasca ma mi piace.
Poi se ci sarà da testarlo, Garantisco imparzialità :wink:
Intanto lo schema elettrico però lo sto buttando giù Chissà, magari serve :halo:
Popolo marinaro, popolo libero
Ci sono tre tipi di uomini : i vivi, i morti e quelli che vanno per mare

Avatar utente
Barbarossa
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 24409
Iscritto il: 27/04/2005, 22:49
Gommone: Mar.co Altura 64
Motore: Mercury Optimax 150
Località: Lugano

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda Barbarossa » 18/04/2010, 20:52

Cerchiamo di rimanere in tema del 13 metri metri.
Sarebbe interessante aprire un altro topic sul CAB 650.
Io preferisco la consolle centrale e due persone ai lati.
Gli Avon da lavoro avevano la consolle centrale leggermente spostata sulla destra per compensare la coppia dell'elica ( Gommoni di Dag Pike ).
« Le riviste di musica sono scritte da gente che non sa scrivere, che intervista gente che non sa parlare, per gente che non sa leggere »

(Frank Zappa)

Avatar utente
Vincenzo
Abituale
Messaggi: 2507
Iscritto il: 05/05/2005, 22:42
Gommone: MAR.CO Twentytree
Motore: Honda 225cv 4t
Località: Perugia

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda Vincenzo » 19/04/2010, 9:56

Che dire, davvero complimenti :bene:
Dorado87, Ing. Akeswins e Mister Cab. hanno messo a frutto ognuno le proprie doti/ competenze ... ci sono tutti i presupposti per una vera e propria Join Venture!
Personalmente hanno tutta la mia ammirazione, per l'intraprendenza, ma anche perchè hanno avuto l'intuizione di sfruttare il mezzo di comunicazione forum per realizzare questa sinergia di intenti e di forze che determinerà finalmente la nascita di un gommone partendo dalle esigenze dell'utente (come un abito cucito su misura) e realizzato grazie alle specifiche conoscenze tecniche di due ottimi operatori del settore. Questo si che è adeguare la produzione alla domanda!
Un grosso in c...... alla balena per la vostra iniziativa :ceer:

Avatar utente
mack
Abituale
Messaggi: 2021
Iscritto il: 16/05/2005, 11:14
Gommone: -----
Motore: -----
Località: Thiene (Vicenza)

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda mack » 19/04/2010, 10:47

dai qualcos'altro... magari sui materiali che verranno impiegati :ask:

parlate di carbonio ecc .. ma dove? anche sulla chiglia?
ciao Marco

le "vecchie" glorie: Mirage 4 + johnson 25cv -- Mercury America 25 -- Flyer 484 + suzuki 55 -- marlin 480 + yamaha 25 -- Flyer 575 + yamaha 130 v4 -- Bat 745 Fb + Honda 225 V-tec -- Magazzù Mx11 Fb + Verado 300 x 2

Avatar utente
alessandro
Addetto settore nautico
Messaggi: 2217
Iscritto il: 07/05/2008, 9:13
Gommone: AMrib 355 ST
Motore: tohatsu 40hp
Località: Foshan China

Re: IL MOSTRO (racconto di un sogno divenuto realtà)

Messaggioda alessandro » 02/06/2010, 4:16

ecco il vs. bastian cuntrari, ma tutti sti complimenti?!? Akes, tabella velocità e consumi stimati dal progetto ADESSO!!! Poi faremo i confronti coi dati sperimentali (ci possiamo fidare di Dorado è abbastanza perfido e sono certo che ci darà anche i decimali dei litri effettivi) e solo allora i complimenti saranno effettivi..... :bond: :bond: :bond:
BRAVO :ceer: ah ah!!!
asso54(volvop 550), stil-na56(Yam75), mar-co64(mercruiser350), Free-Whale18(mer 40), FW18(Yam 115), FW21(optimax150), FW400DL (mer 40), FW 320DL (mer 20), AMrib 355ST (mer 40),AMrib 285ST (mer 40)

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Gommo Yacht”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti