Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Maxi Rib di lusso con il comfort di una barca
Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9014
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda Blackfin » 17/04/2017, 17:10

Da osservatore esterno nonchè amico di entrambi mi viene spontaneo osservare come, seppur a livelli più che qualificati, si evidenzia il diverso approccio dell'Arch. Mboy, attento agli aspetti estetici ma anche ergonomici (includendo tra essi il comfort) da quello dell'Ing. Akes che, sulla base di conoscenza e resistenza dei materiali avanzati, delle complicate interazioni di carattere idro/aerodinamico, avvalendosi del supporto informatico per i complessi calcoli connessi e delle esperienze accumulate su battelli sempre più grandi e performanti riporta il discorso al (magari freddo ma impietoso per la concorrenza) confronto di numeri che descrivono misure e prestazioni. Come già detto da Davide:
"Bella sfida!"





Condividi



Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
gambocat
Abituale
Messaggi: 1113
Iscritto il: 25/09/2011, 8:51
Gommone: Led 590 by Brianza Nautica
Motore: Mercury 115 efi
Località: Brianza & 5 Terre

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda gambocat » 17/04/2017, 19:22

Blackfin ha scritto:Da osservatore esterno nonchè amico di entrambi mi viene spontaneo osservare come, seppur a livelli più che qualificati, si evidenzia il diverso approccio dell'Arch. Mboy, attento agli aspetti estetici ma anche ergonomici (includendo tra essi il comfort) da quello dell'Ing. Akes che, sulla base di conoscenza e resistenza dei materiali avanzati, delle complicate interazioni di carattere idro/aerodinamico, avvalendosi del supporto informatico per i complessi calcoli connessi e delle esperienze accumulate su battelli sempre più grandi e performanti riporta il discorso al (magari freddo ma impietoso per la concorrenza) confronto di numeri che descrivono misure e prestazioni. Come già detto da Davide:
"Bella sfida!"


Esatto Nicola, però le proposte e i problemi sollevati (non solo da Mboy e Akes ma anche da altri forumisti nelle pagine precedenti) meritano di essere approfonditi e siccome mi pare più che palese che non si tratta di dare torti o ragioni ma trovare soluzioni concrete, mi sono detto che forse sarebbe bene far parlare gli indicatori di riferimento che esulano da tesi di parte o personalizzate.

E questa è forse una delle ragioni / cause all'origine del post: diciamo che le case costruttrici non sono il massimo nella trasparenza ma nel fare questo "inventario" noi abbiamo il vantaggio che i gommoni o li abbiamo in casa (perché di proprietà di qualcuno di noi) oppure conosciamo amici che li hanno da cui possiamo rilevare dati veritieri.

Ho provato a riassumere una scheda di riferimento inserendo tra parentesi i parametri richiesti, gli altri non riguardano il quesito anche se chiaramente hanno valori aggiunti che ognuno in libertà puo' cercare e apprezzare:

Modello:
Lunghezza (non inferiore a 29-30 piedi – 8,8-9,1 mt, escluse plancette)
Larghezza gonfio:
Larghezza sgonfio (non superiore a 2,55 mt):
Peso alla nascita:
Peso allestito (+30% peso nudo + 5qli per 2x200 hp. con oli)
Massa totale al traino (non superiore a 35 qli, considerando carrello da 8 qli)
Altezza cabina (almeno 1,80 e con bagno, la cucina può essere esterna):
Opzioni (preferibile Ttop, plancette poppa vivibili):
In produzione / in progettazione:
Criticità:

E ho provato ad applicarla ad alcuni gommoni citati nel post (i dati li ho rilevati o dalla rivista "Il Gommone" o in rete dai siti dei costruttori). L'unico dato che ho aggiunto è un incremento del 30% del peso in ordine di marcia rispetto al peso / massa a vuoto fornito dal produttore. E secondo me è un dato in difetto su questi maxi rib super accessoriati: il mio che è un banale 590 l'ha avuto in allestimento del 45% motore escluso !!!

Ripeto per chiarezza e per evitare discussioni e pareri soggettivi discriminanti: la criticità è solo riconducibile al quesito del post e non a una valutazione dei gommoni ne ragione per paragonarne altre doti e prestazioni che esulano dalla discussione di queste pagine.

Grazie se potete integrare o modificare i dati nel caso in cui abbiate un indicatore reale di vostra conoscenza diretta:

Modello: LTN 34 Diamond
Lunghezza (non inferiore a 29-30 piedi – 8,8-9,1 mt, escluse plancette):10,36 mt
Larghezza gonfio: 3,54 mt
Larghezza sgonfio (non superiore a 2,55 mt): 2,53 mt
Peso alla nascita: 1500 kg
Peso allestito (+30% peso nudo + 5qli per 2x200 hp. con oli) 24,5 qli
Massa totale al traino (non superiore a 35 qli, considerando carrello da 8 qli): 32,5 qli
Altezza cabina (almeno 1,80 e con bagno, la cucina può essere esterna): 1,85
Opzioni (preferibile Ttop, plancette poppa vivibili): T Top con plancette abbattibili
In produzione / in progettazione: in produzione
Criticità: la lunghezza, ma comunque entro i parametri del quesito

Modello: MV Mito 31
Lunghezza (non inferiore a 29-30 piedi – 8,8-9,1 mt, escluse plancette): 9,35 mt
Larghezza gonfio: 3,30
Larghezza sgonfio (non superiore a 2,55 mt): non ho trovato il dato
Peso alla nascita: 1900 kg
Peso allestito (+30% peso nudo + 5qli per 2x200 hp. con oli) 2.970
Massa totale al traino (non superiore a 35 qli, considerando carrello da 8 qli) 3.770
Altezza cabina (almeno 1,80 e con bagno, la cucina può essere esterna): non ho trovato il dato
Opzioni (preferibile Ttop, plancette poppa vivibili): Ttop, plancette entro i 2,55?
In produzione / in progettazione: in produzione
Criticità: Massa totale al traino, la lunghezza ma comunque entro i parametri del quesito, plancette abbattibili entro i 2,55?

Modello: Mar Co emotion 29 cabin
Lunghezza (non inferiore a 29-30 piedi – 8,8-9,1 mt, escluse plancette) 8,90
Larghezza gonfio: 330
Larghezza sgonfio (non superiore a 2,55 mt): 2,53
Peso alla nascita: 2500
Peso allestito (+30% peso nudo + 5qli per 2x200 hp. con oli) 3750
Massa totale al traino (non superiore a 35 qli, considerando carrello da 8 qli) 4.550
Altezza cabina (almeno 1,80 e con bagno, la cucina può essere esterna): non ho trovato il dato
Opzioni (preferibile Ttop, plancette poppa vivibili): Ttop, plancette entro i 2,55?
In produzione / in progettazione: in produzione
Criticità: massa totale al traino, plancette abbattibili entro 2,55?

Modello: Prince 28 sport Cabin
Lunghezza (non inferiore a 29-30 piedi – 8,8-9,1 mt, escluse plancette) 8,30 o 8,80 (non chiaro, trovato entrambi i dati, sarebbe da escludere se sotto i 29)
Larghezza gonfio: 3.08
Larghezza sgonfio (non superiore a 2,55 mt): non ho trovato il dato ma suppongo inferiore e 2,55
Peso alla nascita: 1800
Peso allestito (+30% peso nudo + 5qli per 2x200 hp. con oli) 2840
Massa totale al traino (non superiore a 35 qli, considerando carrello da 8 qli) 3640
Altezza cabina (almeno 1,80 e con bagno, la cucina può essere estrena):
Opzioni (preferibile Ttop, plancette poppa vivibili): con roll bar e plancette
In produzione / in progettazione: in produzione
Criticità: da escludere se sotto i 29, massa totale al traino

Modello: LTN Akes 29 (in progettazione)
Lunghezza (non inferiore a 29-30 piedi – 8,8-9,1 mt, escluse plancette) 9,0
Larghezza gonfio: 3,30
Larghezza sgonfio (non superiore a 2,55 mt): 2,53
Peso alla nascita: 1200
Peso allestito (+30% peso nudo + 5qli per 2x200 hp. con oli) 2060
Massa totale al traino (non superiore a 35 qli, considerando carrello da 8 qli) 2860
Altezza cabina (almeno 1,80 e con bagno, la cucina può essere estrena): 1,8
Opzioni (preferibile Ttop, plancette poppa vivibili): T top con plancette ripiegabili
In produzione / in progettazione: in progettazione
Criticità: tempo di produzione da definire

Modello: Capelli Tempest 900 cabin
Lunghezza (non inferiore a 29-30 piedi – 8,8-9,1 mt, escluse plancette) 9,67
Larghezza gonfio: 3,26
Larghezza sgonfio (non superiore a 2,55 mt): non rilevato ma immagino inferiore a 2,55
Peso alla nascita:2.200 kg
Peso allestito (+30% peso nudo + 5qli per 2x200 hp. con oli) 3360
Massa totale al traino (non superiore a 35 qli, considerando carrello da 8 qli) 4160
Altezza cabina (almeno 1,80 e con bagno, la cucina può essere estrena): 1,85
Opzioni (preferibile Ttop, plancette poppa vivibili): roll barr, plancette abbattibili?
In produzione / in progettazione: in produzione
Criticità: massa totale al traino, plancette abbattibili entro 2,55?

Davvero una bella sfida!! Altri gommoni a cui applicare la tabella?

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9014
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda Blackfin » 17/04/2017, 22:48

Visto che avremmo i dati (almeno di progetto), se non.è.l'Ing. a conoscenza di misure in contrasto con i parametri prospettati da Gambocat mi piacerebbe confrontare anche i dati di una delle opzioni di Giorgio: il Miura 30
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

KentaForEver74
Attivo
Messaggi: 111
Iscritto il: 31/08/2017, 20:10
Barca: Marinello fisherman 17. 2010
Motore: Suzuki df 90
Località: BRESCIA

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda KentaForEver74 » 09/10/2017, 22:52

Dico la mia

Prima di fissarmi sull'acquisto del gommone per un discorso incentrato sulla sicurezza in navigazione dell'innaffondabilita' e della comodita ' di avere il minimo rollio per la stabilita'dei tubolari ero propenso prima o poi all'acquisto di un merry fisher 595 o meglio ancora un 695 visto che ha la cabina bagno separato.
Ebbene il 595 viene dato per un peso circa di 1000 kili, ci sono salito sopra al salone di genova di due anni fa e ha una cabina letto di ben due metri per sdraiarsi, molto piu comodo ovviamente il 695, con un peso dichiarato inferiore ai 1500 kili
Leggendo vari commenti e prove vedo che per la maggiorparte queste due barche sono equipaggiate con un 90/100 cv per il 595....con velocita max di 26/27 nodi e con un 115 cv in su il 695 e si ha sempre una velocita'di 25/26 nodi al massimo a pieno carico.
Visto che non sono barche in cui si cerca la comodita'invece che della comodita'ci si puo'accontentare anche di prestazioni inferiori...prezzo di acquisto ivato siamo sui 20000 euro per la piu piccola e un po meno dei 30000 euro quella piu grossa.
Non parliamo poi dell'allestimento interno ben studiato dove viene sfruttato ogni cm....

Ecco mi chiedevo, possibile che nessun costruttore prenda spunto da queste imbarcazioni e diciamo dallo scheletro di queste barche aggiunga dei tubolari per dare inaffondabilita'?si passerebbe dai 7 metri fuori tutto con plancette ai 7.5 metri o giu di li se i tubolari a poppa finissero esattamente a fine carena, come l'Mv 620 per fare esempio....per risparmiare peso si potrebbe fare il tetto in alluminio invece che in vetroresina...a me non sembra un progetto proprio irrealizzabile...con i dovuti adattamenti...ma lo spunto si potrebbe prendere....
Qualcuno poi mi devo spiegare il perche i gommoni debbano costare cosi tanto, ok che i tubolari costano, ma per avere un gommone simile come abitabilita'si dovrebbe spendere come minimo 2.5 volte una barca come questa....

Eppoi...quando vedo certi gommoni con cabina letto....costosissima...ma senza un cacchio di copertura sopra...per me proprio non esiste ....ok per il nuova jolly 23 cabin che a un prezzo ragionevole... ma io se dovessi spendere una bella cifra...vorrei poter guidare in tutte le stagioni senza rischiare di prendere pioggia ecc....minimo una tettoia ci vuole...tipo noah 36...una specie di hard top moderno che mi permetterebbe di usare sempre l'imbarcazione....ma non penso sia impossibile realizzare una specie di copertura a scomparsa tipo tetto in tella della fiat 500....

La motorizzazione poi...come detto vedrei inutile mettere mega motori...se si acquista un gommone di dimensioni medie con cabina inferiori agli 8 metri significa che si vogliono fare parecchie parecchie miglia...e se fossero motoroni consumerebbero troppo...per cui meglio andare su motori piu parchi nei consumi...dovessi ad esempio prendere il nuova jolly 23 cabin ci metterei ad esempio il mercury da 150 cv....3000 cc mi garantirebbero una buona coppia...e scommetterei che con elica giusta forse i 30 nodi velocita massima li raggiungerebbe...e come detto e'la velocita di crociera importante...una volta che si viaggia a 22 /23 nodi di crociera sarei a posto...

https://youtu.be/EqmG7zkeUWo



Qui si vede il report di giovanni bracco che ha percorso 3000 miglia col 23 cabin con motore da 300 cv...ma dice che anno scorso con un 200 cv ha fatto altri viaggi e il motore andava benissimo.


Se penso poi che 12 anni fa in croazia avevo affittato una barchetta open sui 4.5 metri con un poderoso 5 cv....si 5 cv....
Penso che ci si possa accontentare anche di motori meno estremi...

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 1840
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Evinrude 4 HP bicilindrico 2 tempi
Contatta:

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda Uauaton V » 11/10/2017, 14:56

come da titolo :ok: Direi propio che è possibile quindi SI :iagree: ( è ovvio che si debbono rispettare pesi-misure-patenti ovvero tutte le normative possibili, e non considero neppure il mezzo da carellare perchè anche lui complessivamente deve sottostare alle norme in vigore, punto e a capo )

Per il viaggio agevole dipende tutto da quanti Km. si debbono fare con 10 e passa metri dietro, io per esempio con il Silverado 9 andando al lago di Lecco che mi dista solo 62 Km. non mi accorgo neppure di arrivarci con tanta facilità, nel senso che percorro una strada provinciale e nessuno mi sorpassa, debbo solo fare attenzione ai ciclisti e credetemi sono tanti, o ai rondò che magari sono un po piccoli.

In autostrada ho una diversa opinione e in breve vi racconto.

Quest'anno in vacanza ho percorso più di 1000km. spezzando la strada in due tratte, la velocità di traino per norme di legge e per il tutor mediamente girava attorno agli 80 Km/h. così ho sentenziato che non lo rifarò mai più perchè debbo avere più rispetto per il mio fisico di 69 anni (è molto meglio il traghetto per la Grecia, ma non lo ho potuto prenotare perchè era incerta la data di consegna del mezzo ).
In autostrada durante i molti Km. ho subito troppo stress a causa dei molti furgoni che viaggiano a 130 km/h. e oltre, quindi ogni volta che mi passavano mi davano una "frustata" che non aveva alcuna necessità di controllo della guida ( avvertivo semplicemente la spinta ) ma alla fine le mani sul volante le tenevo rigide e in tensione per prevenire un eventuale sbandamento ad ogni sorpasso subito.
Nel traino dei gommoni precedenti non ho mai lamentato questo inconveniente che sembra sia dovuto all'impatto dell'aria sul tetto-cabina del gommone esattamente nel momento che il furgone passa oltre la cabina-tetto, ( i precedenti gommoni nel mio caso non avevano ne cabina ne tetto fisso ) ( ma è anche vero che non ho mai percorso così tanti Km. di continuo, perchè il massimo mio percorso si limitava a 500 Km. per giungere o tornare da Ancona o per arrivare a Piombino )
Oggi direi che il mezzo ideale da consigliare per il traino e il massimo kilometraggio da fare giornalmente è non oltre i 7 metri e 500 Km. ( il mio precedente gommone era di 7 metri, quindi ricordo ancora bene come gestivo le manovre tutto da solo )
Dato che è dal 71 che traino gommoni non trovo altre differenze sostanziali e direi che la differenza sta dai 6 metri di gommone in su ( poco importa se dai 7 metri in su il carrello magari è un biasse perchè tanto nelle manovre ci sono molti trucchi per rendere più agevole la manovra di cambio marcia tanto che una volta appreso come fare lo facevo pure io autonomamente ) comunque l'importante è sempre la stessa cosa per tutti, molto meglio prima conoscere dove ci si va a infilare :eek: ! Ora con un po di aiuti dalla rete ci si può anche rendere conto prima dei casini che possono nascere infilandosi in un imbuto :wink: )212( :d:
Allegati
IMG_0490.1.jpg
ovviamente si deve indietreggiare la targa durante il traino ma qui doveva entrare nel capannone e la manovra in retromarcia alla CAB la faccio da solo ( magari in due volte dato che ho poco spazio )
IMG_0490.1.jpg (153.97 KiB) Visto 417 volte

Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 3814
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda Francomaffio » 11/10/2017, 22:46

Uauaton V ha scritto:Oggi direi che il mezzo ideale da consigliare per il traino e il massimo kilometraggio da fare giornalmente è non oltre i 7 metri e 500 Km. ( il mio precedente gommone era di 7 metri, quindi ricordo ancora bene come gestivo le manovre tutto da solo )



Trainando con camper o furgone si aumenta la massa della motrice e si mantiene il rimorchio nel cono aereodinamico della motrice con meno sbandamenti conseguenti.
In aggiunta hai una guida dall'alto più rilassata, tutto più semplice e chilometraggi giornalieri molto superiori a quelli che segnali.
Ciao Franco

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9014
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda Blackfin » 12/10/2017, 8:32

Raccolgo favorevolmente le considerazioni di Francomaffio e Uauaton, le faccio mie per introdurre una provocazione.
Mi viene il pensiero che, in vacanza, l'utilizzo di un RIB cabinato "puro" confligge in parte con l'utilizzo di un camper: dove si dorme in vacanza? nel camper o nel cabinato? Uno dei due è sicuramente "sottoimpiegato".
L'esperienza di Uauaton però ci dice che l'utilizzo di un Suv per il traino di un maxi Rib cabinato comporta in autostrada problemi aerodinamici determinati non tanto dalla motrice quanto dal sorpasso di "bolidi furgonati" e dall'effetto "vela" originato dalla "cabina".
D'altro canto poter fruire di una struttura "rigida" per il pernottamento, con i vantaggi della coibentazione e senza dover ripiegare tende (dopo averle asciugate) cambia radicalmente il comfort a bordo.
Ed ecco la provocazione: (magari indirizzata a Chi sappiamo! :sog: ) Non sarebbe possibile realizzare una cabina ripiegabile in breve tempo con il tetto rigido e coibentato e le pareti in tessuto con finestre e zanzariere da utilizzare solo di notte? Una specie di "Maggiolina" (che Davide conosce bene) su misura per il battello che di giorno sarebbe open e di notte cabinato. La toilette in consolle (magari con accesso laterale per essere fruibile anche con cabina "innalzata"). In tal modo il traino (e la navigazione diurna, per il baricentro più basso) risulterebbero più agevoli e, nei percorsi autostradali più lunghi, si potrebbe utilizzare comunque la cabina per le tappe notturne (quantunque con tubolari sgonfi).
Idea irrealizzabile?
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
Vincenzo
Abituale
Messaggi: 2507
Iscritto il: 05/05/2005, 22:42
Gommone: MAR.CO Twentytree
Motore: Honda 225cv 4t
Località: Perugia

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda Vincenzo » 12/10/2017, 11:34

Argomento molto interessante che prelude allo sviluppo della gommonautica per il prossimo decennio. Posto che, come si evince dai precedenti interventi, a parte qualche eccezione, ad oggi, le aziende produttrici non dimostrano di essere molto sensibili all'esigenza ben delineata da Gambocat, a mio avviso, chi può considerarsi un vero pioniere della tematica è stata la Novacarmarine di Massimino. Le sue trasformazioni di gommoni open in gommocabinati, tutti carrellabili, hanno aperto nuovi orizzonti ai fortunati e audaci possessori di questi prototipi artigianali.
Chi pratica e ama il campeggio nautico prima o poi sente l'esigenza di una cabina, per i motivi ben delineati da Blackfin nel precedente post. Anche io che, tutto sommato, dormirò si e no 15 notti all'anno in gommone, sono dell'idea che è giunto il momento di avere sopra alla testa una struttura solida, a condizione che non venga preclusa la carrellabilità.
Carrello un gommone di 7 m di, oserei dire, vecchia concezione (ovverosia eccedere con i materiali per avere un mezzo robusto e confortevole), il trattore lo ritengo adeguato (land Cruiser passo corto .. un passo lungo sarebbe anche meglio) il carrello pure, ma non nascondo che con questi pesi (circa 2.300 kg a gommone vuoto) e questa questa misura mi sento di aver raggiunto il mio limite di fruibilità. Devo poter movimentare il carrello sganciato anche da solo, devo poterlo rimettere nel mio garage e non in un rimessaggio ecc.- Tenendo conto di queste esigenze, mi sento di dire che la misura ideale non dovrebbe eccedere i 7,50 mt, forse potrei arrivare anche a 8 mt ma a condizione che non si superino i 2500 kg di traino complessivo e si tratti di un mezzo concepito per essere leggero e robusto.
Per questi motivi ritengo che l'esperienza Novacarmarine sia quella che si è più avvicinata alle mie esigenze. Esperienza che putroppo è terminata e che ancora non mi sembra essere stata colta dalla cantieristica, a parte la Nuova Jolly con il Prince 23 Cabin. Un gommone cabinato tra i 6,50 e i 7,50 mt prodotto in larga scala: questo per me sarebbe l'ideale :bene:

La soluzione suggerita da Blackfin, sicuramente intrigante e potrebbe rappresentare una sana via di mezzo. Una realizzazione del genere la faceva, mi sembra, la Overboat... ma preferirei comunque una cabina per la coibentazione, la capienza di carico e la immediata fruibilità della zona notte.

Altra alternativa che non tralascerei: le barche WA cabin progettate da Akes (Akes 22, Akes 24, Akes 25). A ben vedere hanno tutti i sopra elencati requisiti e in più una fruibilità di spazio che un gommone si sogna, a parità di ingombro esterno. E il rollio? Sulla Akes 22 di Leo che ho avuto il piacere di toccare con mano, trovo che il rollio sia di gran lunga inferiore a quello, ad esempio, del Mar.co Twentysix. E l'inaffondabilità? Noi gommonauti non ci vogliamo staccare dalla gomma, ma penso che anche in quest'ambito il progettista abbia già fatto parecchio e forse si potrebbe ovviare con un tubolare/parabordo pieno tipo quello dei gommoni Seamachine....
Insomma, il momento è propizio per dare sfogo ai progettisti e ai cantieri :sog:

Avatar utente
gambocat
Abituale
Messaggi: 1113
Iscritto il: 25/09/2011, 8:51
Gommone: Led 590 by Brianza Nautica
Motore: Mercury 115 efi
Località: Brianza & 5 Terre

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda gambocat » 12/10/2017, 12:45

Vincenzo ha scritto:Argomento molto interessante che prelude allo sviluppo della gommonautica per il prossimo decennio. Posto che, come si evince dai precedenti interventi, a parte qualche eccezione, ad oggi, le aziende produttrici non dimostrano di essere molto sensibili all'esigenza ben delineata da Gambocat, a mio avviso, chi può considerarsi un vero pioniere della tematica è stata la Novacarmarine di Massimino. Le sue trasformazioni di gommoni open in gommocabinati, tutti carrellabili, hanno aperto nuovi orizzonti ai fortunati e audaci possessori di questi prototipi artigianali.
Chi pratica e ama il campeggio nautico prima o poi sente l'esigenza di una cabina, per i motivi ben delineati da Blackfin nel precedente post. Anche io che, tutto sommato, dormirò si e no 15 notti all'anno in gommone, sono dell'idea che è giunto il momento di avere sopra alla testa una struttura solida, a condizione che non venga preclusa la carrellabilità.


Uauaton, Black e Vincenzo grazie per i contributi molto interessanti :bene: e mi fa piacere che questo post ogni tanto riappare, segno di una controtendenza rispetto a quello che ho anche sentito ripetere da tanti visitando l'ultimo salone Nautico a Genova: "sulle nostre misure di gommone non c'e' più nulla da inventare!!" frusta

Mi pare assodato dalle schede tecniche riassunte qui nel post (e chi altre ne ha che le metta :bene: ) che l'opzione Maxi Rib carrellabile attualmente in commercio non risponde adeguatamente ai quesiti del post perché nel momento in cui lo scafo esce dalla fabbrica per essere motorizzato e allestito viene violentato nei pesi che lo mettono in fuorigioco rispetto alle normative di massa del traino (e personalmente non ne faccio un problema di trattore, ingombro movimentazione nei 300/400 chilometri).

Se quindi non vogliamo rinunciare alla definizione "Maxi" di questo post l'unica via che mi pare percorribile, a parità di dimensioni, è lo snellimento che si puo' attuare con l'uso di nuovi materiali e perché no, attraverso la rinuncia da parte nostra ad un eccesso di allestimento / confort / comodità / lusso / sportività per avere come target un battello che risponda alle esigenze di sicurezza, vita a bordo prolungata per 2 / 3 settimane, CN, protezione da intemperie sempre disponibile, spazio fisico, wc essenziale. Anche a costo di avere meno performance prestazionale o sportiva che ad esempio al sottoscritto purtroppo è bannata dalla :puf:

Meno allestimento, meno peso, meno cavalleria a poppa (magari con un'opzione di due motori che non devono per forza essere 2x200hp ma magari anche 2x150/115 hp... perché in effetti preferirei 2 da 115 o 150 che uno da 300). Credo che con questi argomenti i nostri progettisti avrebbero nuove praterie per non rinunciare al Maxi Rib e obbligarci a puntare sconsolati verso un Rib come un 23 o un 26 che come cabinati offrono alcuni piani b: NJ Cabin 23, Overboat 23 cabin in versione Maggiolina o cabinato (http://www.lunemar.com/web/royal-23.htm - http://www.madsmotor.it/-b-619.htm), Lomac 8,5, etc.

Ma non voglio pensare che si debba rinunciare a misure snelle ed essenziali di Maxi Rib :wall: Caspita tornerà in produzione il pulmino WV dei "figli dei fiori" che di fatto era un uovo vuoto da riempire con voglia e passione e vogliamo che la nautica sia esente da essenzialità!

Qui qualcuno tace :sleep: ma in questo post mancano i dati del Miura 30 che nella versione open ho visto al salone e che aspetto al varco nella sua opzione cabinato. Ma sarei anche curioso di sapere se, per opzioni più percorribili di allestimento personalizzato, questo gommone o l'alluminio della LTN 26 Venon potranno concedere customizzazioni light che possano conciliare scelte di progettazione con rivisitazione al ribasso / essenziale dei pesi e degli spazi da parte del cliente.

Ultimo elemento non trascurabile il prezzo: non vorrei che partisse il loop che personalizzando in maniera essenziale e quindi mettendo meno optional e roba a bordo... il tutto faccia lievitare il prezzo!!! Perché allora davvero avrebbe ragione Vincenzo: vorrebbe dire non morire gommonauti e destinare la nostra liquidazione a un'Akes 24 o simili.



Alègher

:d:

Avatar utente
ale70
Abituale
Messaggi: 1599
Iscritto il: 23/03/2010, 20:19
Gommone: coaster 650
Motore: Yamaha f150
Località: padova

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda ale70 » 12/10/2017, 14:19

post interessante e vedo che in diversi stiamo sentendo la neccessità di un mezzo che nasce per la crociera ,il problema è che il mercato non offre ancora quello che cerchiamo.
blakfinscrive di un sistema tipo "maggiolina" sul prendisole anteriore,personalmente non la ritengo una soluzione in quanto non permette la comodità di un riparo sempre pronto,mantiene anzi aumenta i problemi di stivaggio ,problema del bagno.
d'accordo sul fatto che la strada percorsa da Massimino era azzeccata rispondendo esattamente alle neccessità di chi fa campeggio nautico,quindi quella di proporre un mezzo di misura compresa tra 6,50 e 7,50 con cabina a tutta altezza,motorizzazione compresa tra 150 e 250 cv quindi carrellabile dai 1800 del 150CV ai 2500 del 250 CV,dinette con tavolo centrale,posizione fuochi lavandino e frigo sotto al sedile di guida,tendalino che arriva fino al posto di guida.
la nuova progettazione di un mezzo che nasce con questi punti permetterebbe un migliore bilanciamento dei pesi rispetto ad una customizzazione su mezzo già esistente,il mantenimento di una qualche economia di scala rispetto ad un lavoro artigianale e ovviamente in caso di rivendita un migliore mantenimento del valore essendo un mezzo in produzione.
chissà che qualche cantiere non decida di darci 7 mt cabinato carrellabile...
"sembrerà paradossale ma la condizione per discutere è essere d’accordo"

Avatar utente
GIORGIO
Abituale
Messaggi: 545
Iscritto il: 28/05/2007, 8:41
Gommone: Nuova Jolly King 720 Extreme
Motore: Suzuki DF 250
Località: Bolzano

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda GIORGIO » 12/10/2017, 15:05

Anche a me, dopo tantissimi anni di campeggio nautico non dispiacerebbe una cabina fissa senza però dover rinunciare alla carrellabilità ed alla possibilità di varare e alare da uno scivolo.
Ritengo che il limite per queste caratteristiche di circa 2.500 kg carrello compreso.
Ho visionato molti gommoni cabinati, ma gli unici che mi hanno convinto sono quelli di Massimo Novacar che ricordo hanno il gabinetto chiuso in un gavone e la cabina veramente ampia.
Molto interessanti i nuovi gommoni in alluminio per via del peso ridotto, ho visto il gommone LTN 26 Venom + che è stato pesato completo di motore da 300 cv, allestimento cuscineria ecc ed è risultato pesare solo 1710 kg.
Quindi ci dovrebbe stare una cabina e rientrare entro i limiti che prima citavo.
Akes quando ce ne presenterai uno ?
Allegati
Novacar_P23Cabin_06.jpg
Novacar_P23Cabin_06.jpg (50.82 KiB) Visto 282 volte
GIORGIO Nuova Jolly King 720 Extreme + Suzuki DF 250

Avatar utente
ale70
Abituale
Messaggi: 1599
Iscritto il: 23/03/2010, 20:19
Gommone: coaster 650
Motore: Yamaha f150
Località: padova

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda ale70 » 12/10/2017, 15:18

a prezzo umano... :sog:
"sembrerà paradossale ma la condizione per discutere è essere d’accordo"

KentaForEver74
Attivo
Messaggi: 111
Iscritto il: 31/08/2017, 20:10
Barca: Marinello fisherman 17. 2010
Motore: Suzuki df 90
Località: BRESCIA

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda KentaForEver74 » 12/10/2017, 17:23

ale70 ha scritto:a prezzo umano... :sog:



Esatto...e'proprio qui il problema...le novita'si oagano spesso care....e'un po come parlare delle prime macchine diesel di qualche anno fa che consumavano pochissimo...tipo 27/28 con un litro...tutto fantastico...ma costavano di listino un 4/5 mila euro in piu rispetto a una normale....a voglia ammortizzare il costo in carburante con la differenza...

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 1840
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Evinrude 4 HP bicilindrico 2 tempi
Contatta:

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda Uauaton V » 12/10/2017, 18:58

ale70 ha scritto:un mezzo di misura compresa tra 6,50 e 7,50 con cabina a tutta altezza,motorizzazione compresa tra 150 e 250 cv quindi carrellabile dai 1800 del 150CV ai 2500 del 250 CV,dinette con tavolo centrale,posizione fuochi lavandino e frigo sotto al sedile di guida,tendalino che arriva fino al posto di guida.
il mantenimento di una qualche economia di scala rispetto ad un lavoro artigianale e ovviamente in caso di rivendita un migliore mantenimento del valore essendo un mezzo in produzione.
chissà che qualche cantiere non decida di darci 7 mt cabinato carrellabile...

Ale ho riportato solo quello che mi piace di più di quello che hai scritto,
come sai ho un gommone più grande ma se dovessi scegliere sui 7 metri non avrei dubbi
il gommone c'è già ( anche se io non l'ho mai provato, ma mi fido di uno che lo usa in lungo e in largo ) questo per il Prince 23 che Bracco usa
cosi da 1 a 10 la mia votazione per il gommone con cabina che più si avvicina ai miei pensieri attorno ai 7 metri che poi sono l'ideale per la gestibilità a terra con il carrello e in mare o nei porti.
ovviamente non ho dubbi che navighi bene anche se non ne ho mai incrociato uno, approposito quanti esemplari hanno venduto di questo modello ???

10 per la dimensioni esterna
9 estetica ( perchè manca il tetto )
9 spazio abitativo in cabina ( il progetto prevedeva gia le pareti diritte come una casa, l'altezza purtroppo non la conosco ma superiore a 150 cm. secondo il mio punto di vista non è neccessaria insomma non è un qualche cosa che si rimedia poi ) il WC a bordo, molti lo hanno gestito in mille posizioni e quindi nasconderlo non è un problema tanto che io lo uso per sedia
9 lo spazio che c'è tra sedile di guida e dinette
9 la dinette a ferro di cavallo che aggiungendo una tavola diventa una bella piazza ( all'occorrenza un ampio letto )
9 l'accesso ai gavoni
8 per le dimensioni dei gavoni ma con qualche cm. da distribuire meglio
0 purtroppo manca un tetto al posto di guida ( intendo un tetto in vetroresina che ripari e non un tetto sorretto da dei tubi che viene montato all'occorrenza , insomma un progetto più ampio ) ( io mi sono innamorato del mio gommone perchè lo avevo visto disegnato completo di tetto )
3 per il rolbar in vetroresina ( perchè mi sembra non sia abbattibile ) siamo nel Mediterraneo e molti vogliono anche pescare perciò no al rolbar fisso
8 plancette di poppa e scaletta bagno
9 per una scelta della motorizzazione tra i 150 e i 250 Hp
8 verricello di prua ( purtroppo la dimensione della cabina compromette un diverso montaggio del verricello altrimenti sarebbe perfetto se fuoriesce dalla carena )
10 tientibene e passaggio a prua con relativa cuscineria
6 il peso totale è già un po eccessivo
5 purtroppo il prezzo trovo alto perchè gli manca il tetto, cioè non mi finisce di accontentare ( forse anche Bracco sarebbe contento e prolungherebbe il suo girovagare ) :wink: )212(
Allegati
5380581_0_311219691600_1.jpg
5380581_0_311219691600_1.jpg (71.78 KiB) Visto 246 volte
raid_expo_18.jpg

KentaForEver74
Attivo
Messaggi: 111
Iscritto il: 31/08/2017, 20:10
Barca: Marinello fisherman 17. 2010
Motore: Suzuki df 90
Località: BRESCIA

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda KentaForEver74 » 12/10/2017, 23:15

Infatti secondo me e'proprio il parabrezza/mancanza di un tetto il suo punto debole....dovrebbero inventare una specie di spoiler che va verso alto tipo noah 36...e poi cèrcare di chiudere il bagno senza quella tenda.
Per il motore diceva nella prova che va fin troppo...e se non sbaglio ho letto da qualche parte della prova della rivista il gommone che fa addirittura 46 nodi col 300... tanto che Bracco diceva che anno prima col potore molto meno potente...se non ricordo male un 200... gia andava bene

Avatar utente
Gso
Abituale
Messaggi: 1207
Iscritto il: 20/10/2009, 22:09

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda Gso » 13/10/2017, 7:14

Una volta veniva costruito il gommone cabin carrellabile . Anche a tubolari gonfi .
A mio avviso un po’ bruttino .......
http://www.belugagommoni.com/24cruiser.htm
marlin 440 Yamaha 25 J, marlin 480 suzuki 50 df , artigiana battelli 580 mercury xr6 150 ,
Focchi 650 GTRacing Suzuki df 200

Avatar utente
gambocat
Abituale
Messaggi: 1113
Iscritto il: 25/09/2011, 8:51
Gommone: Led 590 by Brianza Nautica
Motore: Mercury 115 efi
Località: Brianza & 5 Terre

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda gambocat » 13/10/2017, 7:31

Gso ha scritto:Una volta veniva costruito il gommone cabin carrellabile . Anche a tubolari gonfi .
A mio avviso un po’ bruttino .......
http://www.belugagommoni.com/24cruiser.htm


ne vendevano uno malconcio in Francia prima dell'estate :cry:

pero' credo che nel range 23 / 26 / 28 (già qui qualche modello sbarella di peso) le opzioni cabinate, carrellabili, gestibili, congrue ci siano e le abbiamo anche elencate nel post. Chiaramente obbligano a un compromesso di spazio.

la sfida è applicare tutto questo a un 29 - 30 - 31 - 32 stando soprattutto entro i limiti di peso e prevedendo appunto una sana cura dimagrante fatta all'origine :ask:

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9014
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda Blackfin » 13/10/2017, 7:54

Concordo con Gambo: così come per fare un RIB non è sufficiente aggiungere dei tubolari ad una carena convenzionale, così l'obiettivo della carrellabilità non può essere conseguito solo modificando (cabinandolo) un RIB open di 8 - 9 m. nel quale la carrellabilità è solo potenziale o perseguibile solo con grosse limitazioni. A costo di essere ripetitivo: il progetto dovrebbe nascere con questo obiettivo adottando materiali, soluzioni e design della coperta che consentano di mantenere le doti di navigazione di un RIB (magari anche senza la presenza di tubolari :sog: ) in termini di baricentro basso, stabilità alla fonda, inaffondabilità e carrellabilità che siano, compatibili con un trasporto agevole su carrello e, magari, consentano anche varo e alaggio in autonomia. Spunto di riflessione: non è detto che il wc chimico debba per forza trovarsi sotto consolle. Potrebbe essere ospitato anche in unba struttura poppiera parzialmente sottopagliolo o comunicante con i vani sotto dinette (vantaggio per utilizzi notturni esterni alla zona notte). A poppa (più larga e stabile) si costituirebbe la parte conviviale diurna, mentre la prua-prendisole ospiterebbe la zona notte fissa o "apribile" con semplici movimenti che sia.
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 1840
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Evinrude 4 HP bicilindrico 2 tempi
Contatta:

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda Uauaton V » 13/10/2017, 10:41

[quote="Uauaton V"][quote="ale70"]un mezzo di misura compresa tra 6,50 e 7,50 con cabina a tutta altezza, motorizzazione compresa tra 150 e 250 cv quindi carrellabile dai 1800 ai 2500 Kg., dinette con tavolo centrale, posizione fuochi lavandino e frigo sotto al sedile di guida, tendalino che arriva fino al posto di guida.

:eek: quindi ALE ed io ( scusa se ti tiro dentro ) siamo accerchiati da chi preferirebbe il maxi rib oltre 7,50 !

quindi mi sorge spontanea la domanda, ma quanti abitualmente ( per abitualmente intendo dire più di 8 volte all'anno ) già trainano oltre i 7,50 :ask:

i costruttori non si impegnano propio perchè propongono la medesima soluzione dai 24-26-27-28 non menziono il 30 perchè è un'impresa carrellarlo entro le regole
e così per ogni richiesta del consumatore le case ci fanno stare un libro in più attaccando qualche cm. senza sforzarsi di studiare soluzioni che farebbero aumentare le vendite se il traino fosse più agile per tutti ( basterebbe eliminare il carrello e attaccare per il traino le ruote :ah: :ah: :ah: cosi si salterebbe anche il collaudo biennale :a: magari con il gommone in alluminio la realizzazione sarebbe ......... vero Akess :ok: ma non è una novità!

la mia considerazione è che poi di fatto questi maxi rib oltre i 7,50 ( tranne sporadici utilizzatori ) non vengono carrellati ma stazionano vicino all'acqua nei vari depositi, la Grecia ne è un esempio, molti li lasciano li di anno in anno trovando a volte spiacevoli sorprese quando poi li debbono utilizzare, ovviamente ai Greci queste amare sorprese non capitano perchè la maggior parte di loro ogni tanto li utilizza, beati loro!

come da titolo del post mi sorge un dubbio di non aver capito bene cosa si intende dire per Maxi RIB, credo che vuol dire che di più non si può per le norme vigenti ):ask:
su carrellabile non ho dubbi che vuol dire in privato e osservando le norme vigenti :iagree: )212(

o ho interpretato male ?
Allegati
download.jpg
download.jpg (18.09 KiB) Visto 163 volte

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9014
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Maxi rib agevolmente carrellabile: possibile?

Messaggioda Blackfin » 13/10/2017, 11:51

@ Uauaton :
Temo che mettere tutta la roba che vuoi su 6,5 - 7 mt salta fuori un pontone galleggiante, se poi deve avere anche i tubolari :wall:
Progetto e materiali servono proprio a dimezzare i pesi di un battello carrellabile in grado di navigare anche con meltemi o maestrale
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Gommo Yacht”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti