allestimento Northstar 195RM

Gommoni professionali dedicati al lavoro, pesca, skuba, militari, rescue

Moderatore: nicola_m60

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 1963
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

allestimento Northstar 195RM

Messaggioda lupo.lesso » 27/11/2013, 12:28

Ecco il nuovo arrivato anche se usato. In un mercato inesistente come quello dei rib allestiti diving usati ma ben tenuti, alla fine l'ho trovato. Un mercato inesistente perché i modelli in vendita sono pochi, con carene che non mi convincevano ma soprattutto distrutti dall'attività diving. Questo Northstar ha un unico proprietario, e ne faceva un uso diving privato e sporadico. Ad una prima analisi, Il piano di calpestio lasciato praticamente tutto libero per il posizionamento dell'attrezzatura sub è intatto e assai robusto, non presenta diversità di densità e di flessione dovuta al posizionamento delle bombole anche nelle porzioni di piano dove non ci sono rinforzi interni. Anche il materiale antisdrucciolo è praticamente esente da usura (un antisdrucciolo tra l'altro molto ben fatto ed efficace).
Così come i tubolari che sembrano nuovi e senza ombra di scollature toppe o graffi.

ns1.JPG

ns2.JPG


intanto un ringraziamento dovuto ad Akes per i suoi pareri tecnici sul modello, a Nicola Comande sempre presente in questa mia fase di cambiamento del gommone, ad Alessandro per le delucidazioni su come muoversi nella palude dei documenti ed a Blackfin per lo scambio proficuo di pareri sulle resine..

Il progetto è quello di avere un gommone da allestire per le mie personalissime esigenze..(pesca, pesca, pesca e....pesca con campeggio nautico della durata di max 3 giorni :mrgreen: ). Per questo la ricerca di un gommone diving e che abbia una coperta da allestire completamente a mio piacimento. Ma soprattutto un gommone che avesse un progetto alle spalle serio..per quello che riguarda la parte più importante ..l'opera viva .


L'allestimento esistente è....inguardabile :mrgreen: ma soprattutto poco fruibile per le mie esigenze. La consolle è a prua estrema. Ovviamente è avvitata quindi in cantiere c'è subito la rimozione ed il riposizionamento della consolle.

Ho già provveduto a rimuovere la consolle ed ho iniziato il lavoro di ristrutturazione dei buchi lasciati dall'installazione precedente, lavoro che stò documentando passo passo e che pubblico appena le temperature mi lasceranno lavorare con il gealcoat

La prima grande domanda, avendo il gommone completamente libero è: l'allestimento pesca è chiaro in termini di ottimizzazione degli spazi, ma questa esigenza corrisponde ad un buon posizionamento dei pesi? .. i compromessi, come al solito sono d'obbligo, l'importante è non sbagliare troppo.

schema distribuzione pesi.JPG
(76.74 KiB) Scaricato 1690 volte


Ecco uno schema di come verrebbero distribuiti:
con il colore rosso è un gavone di serie adibito per riporre ancora, cime giubbotti e salvagente.
Con il colore blu è indicata una prolunga del gavone esistente che costruirò io con compensato marino. Le misure sono 75H per 87-115cm le due basi del trapezio. Tale gavone contiene serbatoio carburante (65lt) e serbatoio acqua (40lt).

Poi abbiamo la consolle con ghiacciaia igloo verso prua, e tale consolle conterrà le batterie (2 da 45A ed una da 80A), pià un gavone per contenere documenti e piccole borse.

Sempre verso poppa la seduta inox che avevo sul Gommorizzo, e poi ..spazio libero!, lunghezza 125cm per una larghezza di 126cm per le attività di pesca.
Con il colore verde ho evidenziato lo spazio dove la Northstar installava la seduta + consolle +serbatoio e batterie...come dire tutto il peso lo posizionava là , questo per avere un idea della distribuzione pesi in origine.

Posizionati così, il dubbio è che sia un po' troppo sbilanciato a prua. Soprattutto serbatoio benzina ed acqua, pesi variabili davanti alla consolle. Ho un unico parere di un proprietario di un 195rt con 90cv 4 tempi il quale è un sostenitore che tale battello gradisca un appesantimento della prua e che mi fa pensare che almeno per una prova in mare lo posso presentare così.L'alternativa sarebbe quella di posizionare il serbatoio sotto la seduta poggiareni (non mi piace troppo come soluzione estetica) e comunque come già detto, è una prova che posso sempre effettuare in mare).
:d:





Condividi



trainista convinto, anzi, fissato!

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
simo
Abituale
Messaggi: 1934
Iscritto il: 01/01/2012, 17:37
Gommone: MA.RCO Altura 64
Motore: Yamaha 150cv 4t
Località: sicilia

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda simo » 27/11/2013, 13:08

Complimenti per il nuovo acquisto :bene:
Per completare le info che posti.. Ma quale motore hai previsto?
.................... I love Sicily .............. .................... I love Sicily ..............
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 8720
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda Blackfin » 27/11/2013, 13:11

Concordo con chi ti ha consigliato di tenere la prua abbastanza pesante. Manca l'indicazione di che motorizzazione intendi installare (in modo da capire i pesi in gioco). Sei sicuro che la consolle così avanzata non sia più adatta per la pesca? Dato che i serbatoi sono comunque pesi variabili (a seconda di quanto sono pieni) io li posizionerei vicini al baricentro in modo da influire meno sull'assetto. Per il campeggio nautico se il materassino fosse posizionato a poppa? Avresti la massima larghezza e una maggiore stabilità alla fonda. Spero di non averti confuso le idee.
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4-Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 1963
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda lupo.lesso » 27/11/2013, 13:25

allora la motorizzazione...

purtroppo ho l'ausiliario (dico purtroppo per il peso a poppa, costretto per le 700 ore di traina l'anno). Quindi sullo specchio devo avere meno peso possibile. Non è da escludere anche un cambio dell'ausiliario verso un 4cv anche se rinuncerei alla traina con artificiali.

La mia intenzione era quella di equipaggiarlo da subito con un 115cv il più leggero possibile (e-tec per esempio). Poi parlando con Franco Donno è venuta fuori un idea di provarlo con il motore attuale che ho ancora in casa, un yamaha ceto 75cv 1140cc due tempi. E una scafo sgombro di qualsiasi cosa e per di più leggero, non è autosvuotante statico con un piano di calpestio davvero molto basso sull'acqua che favorisce un baricentro basso. Proprio il progettista mi assicurava che con 4 persone e attrezzatura sub, con in coperta consolle + seduta joker navigava senza patemi d'animo con un 60cv in mare non comodo. Di sicuro in quella prova non c'era un ausiliario.
Da queste considerazioni, io non escluderei di provarlo con un motore che ho già disponibile.

Riguardo al prendisole-campeggio nautico, direi che le misure oramai sono collaudate. Ovviamente è prevista una prolunga tra il prendisole fisso (90+75) e la consolle (smontabile)che mi porta ad avere un piano di più di 2 mt. In progetto ho un' altra prolunga smontabile (come intendeva blackfin) da posizionare a poppa nel caso di tre persone (moglie e figlio).

riguardo a questo allestimento già esistente, non mi piace, neanche per la pesca. In traina con la canna da pesca in mano , c'è troppa distanza tra comandi e motore che risulterebbe fastidiosa per lenza ed eliche. Già così sicuramente con traina e canna in mano, perde di maneggievolezza rispetto ad un gommone più piccolo.
:d:
trainista convinto, anzi, fissato!

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 15456
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda Akeswins » 27/11/2013, 13:33

E' lui, è lui! :mrgreen:

Beeene... allora per quanto riguarda l' allestimento, secondo me è avanzabile di qualche centimetro la posizione di consolle e seduta, ma eviterei di mettere a proravia il serbatoio della benzina.
In primis il bilanciamento dei pesi non dovrebbe essere cercato "spostando le masse liquide", ma a parte ciò, le sollecitazioni delle zona prodiera sono decisamente più elevate di quelle a poppa e ci potrebbero essere rischi di rottura del serbatoio, a lungo andare, oltre all' enorme sciacquio di benza con sfiati a profusione..

Ergo, indietreggerei e disporrei in maniera baricentrica il serbatoio benza, quello dell' acqua sì lo puoi tenere avanzato.
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Avatar utente
simo
Abituale
Messaggi: 1934
Iscritto il: 01/01/2012, 17:37
Gommone: MA.RCO Altura 64
Motore: Yamaha 150cv 4t
Località: sicilia

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda simo » 27/11/2013, 13:40

lupo.lesso ha scritto:allora la motorizzazione...

purtroppo ho l'ausiliario (dico purtroppo per il peso a poppa, costretto per le 700 ore di traina l'anno). Quindi sullo specchio devo avere meno peso possibile. Non è da escludere anche un cambio dell'ausiliario verso un 4cv anche se rinuncerei alla traina con artificiali


700 ore di traina sono da primato :wink:
Se per traina con artificiali intendi 4/6 nodi, la puoi benissimo fare con il 115cv.. :confus:
.................... I love Sicily .............. .................... I love Sicily ..............
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Avatar utente
Giulio
lo speziale del forum
Messaggi: 4360
Iscritto il: 10/12/2005, 15:23
Gommone: Nuova Jolly King 670 extreme
Motore: Suzuki DF 200 4t
Località: San Donà di Piave (VE)
Contatta:

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda Giulio » 27/11/2013, 15:13

lupo.lesso ha scritto:... per le 700 ore di traina l'anno...


:shock: come 700 ore?? :roll: ma ma ma è un lavoro non un passatempo!! :sog:
è una media spannometrica di 2 ore al giorno!...o 4 a giorni alterni!!...ma in famiglia che dicono? :halo: :ah:
Immagine Marvel 570 / YamahaF100 Immagine NJ King 670 extreme / Suzuki DF200 Immagine

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 1963
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda lupo.lesso » 27/11/2013, 15:54

Giulio ha scritto:
lupo.lesso ha scritto:... per le 700 ore di traina l'anno...


:shock: come 700 ore?? :roll: ma ma ma è un lavoro non un passatempo!! :sog:
è una media spannometrica di 2 ore al giorno!...o 4 a giorni alterni!!...ma in famiglia che dicono? :halo: :ah:


fai prima di quel che sembra con la traina..considera che faccio una media di due finestettimana al mese, e per ognuno il motore lavora 16 ore (traina notturna ai calamari ect..) poi questi fine settimana si allungano un pò d'estate, considera cinque settimane di ferie dove i lavori forzati sono più che triplicati..fai prestissimo anche se può sembrare un enormità... e non hai idea di quante ore son capaci i nostri amati motori se trattati bene!
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
sansacs
Fire Fighter
Messaggi: 8898
Iscritto il: 24/09/2007, 14:01
Gommone: SACS 530 IT
Motore: EVINRUDE E-TEC 90
Località: UDINE

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda sansacs » 27/11/2013, 17:13

E bravo lupo.lesso :bene: sono curioso su cosa farai a quel gommone :bene:
per iniziare sembra messo bene bene,poi con i consigli di Nicolino sara una macchina da pesca infernale :bene: :d:

Simone
Abituale
Messaggi: 3788
Iscritto il: 02/05/2005, 7:22
Località: Firenze

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda Simone » 27/11/2013, 18:29

lupo.lesso ha scritto:Da queste considerazioni, io non escluderei di provarlo con un motore che ho già disponibile.


Ciao e complimenti per il nuovo acquisto che sembra, almeno dalle numerosissime e varie foto che hai postato :? , molto bello e anche ben tenuto.
Attendiamo fiduciosi.

Con un motore "che si ha già disponibile", io una prova la farei sempre, no ??!?? :wink:

Anche se poi lo cambierai (il motore), ti servirà per capire meglio le caratteristiche di navigazione del mezzo e ti sarà più facile prevedere cosa potrà fare con un altra motorizzazione.
Poi valuterai ...

Concordo con Akes circa le considerazioni sull'idea di mettere a prua il serbatoio della benzina :roll:

Ciao
Simone

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 1963
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda lupo.lesso » 27/11/2013, 18:51

Simone ha scritto:
lupo.lesso ha scritto:Da queste considerazioni, io non escluderei di provarlo con un motore che ho già disponibile.


Ciao e complimenti per il nuovo acquisto che sembra, almeno dalle numerosissime e varie foto che hai postato :? , molto bello e anche ben tenuto.
Attendiamo fiduciosi.

Con un motore "che si ha già disponibile", io una prova la farei sempre, no ??!?? :wink:

Anche se poi lo cambierai (il motore), ti servirà per capire meglio le caratteristiche di navigazione del mezzo e ti sarà più facile prevedere cosa potrà fare con un altra motorizzazione.
Poi valuterai ...

Concordo con Akes circa le considerazioni sull'idea di mettere a prua il serbatoio della benzina :roll:

Ciao


:bene: concondo con tutte le tue considerazioni.. compreso quella di fare più foto :sog:
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
alessandro
Addetto settore nautico
Messaggi: 2217
Iscritto il: 07/05/2008, 9:13
Gommone: AMrib 355 ST
Motore: tohatsu 40hp
Località: Foshan China

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda alessandro » 30/11/2013, 6:35

sono contento che ti sia deciso per l'upgrade, complimenti!

Serbatoio li NO! ;-)
asso54(volvop 550), stil-na56(Yam75), mar-co64(mercruiser350), Free-Whale18(mer 40), FW18(Yam 115), FW21(optimax150), FW400DL (mer 40), FW 320DL (mer 20), AMrib 355ST (mer 40),AMrib 285ST (mer 40)

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 1963
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda lupo.lesso » 30/11/2013, 15:32

Grazie a tutti e Obbedisco all'esperienza ed alla competenza del forum!!.... sposto il serbatoio sotto la seduta (cambio il serbatoio in dotazione con un serbatoio che avevo inox verticale da 60lt). Sono un pò perplesso sull'effetto estetico ma ...... la distribuzione pesi è fondamentale quindi partirò così.

In questo modo posso fare un prendisole fisso più piccolo di 30cm che mi consente di spostare verso la prua di 15cm consolle+seduta e serbatoio .

nuova distribuzione pesi.JPG
(72.57 KiB) Scaricato 1518 volte


la linea verde indica il settore di gommone dove si concentrano in origine i pesi per il modello RM

:d:
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 15456
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda Akeswins » 30/11/2013, 15:58

Ma serbatoio in inox cubico sopra il pagliolato?? :shock:
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 1963
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda lupo.lesso » 30/11/2013, 19:07

Akeswins ha scritto:Ma serbatoio in inox cubico sopra il pagliolato?? :shock:



:shock: ..si. :ask: è da 60lt.......pensavo di mettere una pedana di rinforzo... :shock: nei Gommorizzo i sebatoi sono verticali dentro la consolle sopra il paiolato.... ......non devo?.......... le misure sono 31*39*60di altezza... :ask:
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
nicola_m60
moderatore sezioni: Work e Fishing
moderatore sezioni: Work e Fishing
Messaggi: 2403
Iscritto il: 08/12/2007, 12:57
Gommone: EV Blitz 330/ NU Canguro 250 racing con Evinruve 15 XP
Barca: Polyform Barracuda C24
Motore: VM 220
Località: trieste

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda nicola_m60 » 01/12/2013, 11:51

caro Luca, complimenti ancora per la scelta...direi azzeccata visto l'utilizzo che fai del gommone! ;-)

Sei sicuro di spostare ancora più verso prua la consolle? Personalmente sono a superfavore delle consolle appruate su battelli da pesca piccolini, diciamo entro i 5 metri....su misure più grandi avere la consolle più avanzata rispetto a centro barca significa andare incontro ad una serie di difficoltà non da poco (= le lenze da traina che si possono trovare troppo pericolosamente vicine alle eliche, in caso di virate o anche in traiettorie dritte con scarroccio/corrente, volendo pescare con canne a vista, ovvero in consolle o comunque più avanzate rispetto alla "seduta"). Non so, io ci penserei due volte.

Piuttosto una vasca del vivo bella voluminosa, ben sigillata, montata a pruavia della consolle, da usare anche come seduta e ballast tank in caso di vento forte (tanto il riempimento "automatizzato" già ce l'avresti ;-) )? Avresti solamente bisogno di una valvola per chiudere il troppo pieno, in modo da riempire anche completamente la ballast tank.
Se la metteresti davanti alla consolle non sarebbe nemmeno sottoposta a botte troppo potenti che potrebbero infastidire i calamari...anche se la posizione ideale per una ballast tank sarebbe a prua estrema o quasi...e quella della vasca del viso a estrema poppa, cosa che però mal si sposa con l'assetto ideale di un mezzo come il gommone..(però c'è da dire che a prua immagino avrai già due ancore con rispettive catene e cime varie....che comunque hanno il suo peso...).

Certo che però il peso dell'8 cv yamaha bicilindrico sullo specchio non gioverebbe comunque all'assetto (45 kg?)... :oops: A proposito, se decidessi di venderlo sapresti cosa fare vero (è gambo lungo o extralungo)??? :lov Se vorresti provare qualcosa di più leggero e comunque potente ci sarebbe il mio Selva 9,9 4 tempi monocilindrico (32kg... :roll: ).

nicola
2002, Yam 380s+yam 15 - 2004, Marshall m40rm/2+yam 15, poi yam 25- 2007, Marshall m60rm/2+yam 25 poi yam 40 - 2009, Marshall m80rm/2+yam 40 - 2011, Marsea OP 80 Custom + yam F40, ora Novurania Canguro 250+evinrude 15xp e PolyForm Barracuda C24+VM 220

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 1963
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda lupo.lesso » 01/12/2013, 18:46

ciao Nicola, piacere di leggerti.
veniamo agli argomenti da te esposti:

consolle a prua:
è vero che con le canne alla consolle, aumenta la probabilità del filo su l'elica. Lo dicevo poco avanti anche a blackfin. Devo dire che tale problema, purtroppo, già lo avevo con il Gommorizzo che aveva una consolle poco avanzata. In questi casi diventa importante avere anche i porta canna alla seduta per alzare la lenza dalle eliche in virata. Comunque quello che dici è vero e ne sono cosciente.
Avrei deciso prima di ogni ragionamento pescatorio, di dare la precedenza alla distribuzione pesi-navigabilità, con la consapevolezza anche di perdere qualcosa per l'azione di traina (è comunque tutto da installare e da decidere ancora). Bene o male navigo in mare aperto e vorrei avere un mezzo equilibrato nei pesi. Oltre a questo c'è da dire che avanzando con la consolle guadagno cm di pozzetto. E questi sono vitali per il drifting al tonno (che comunque pratico poco perchè mi annoia) e per la traina ai calamari alla quale sono assai affezionato. Posto libero per recuperare a mano le lenze in questo caso. Ci penso comunque non due ma tra volte...

Vasca vivo:
faccio due considerazioni semplici: mettendola davanti alla consolle, devo avere due pompe, una di carico ed una di scarico. E' una soluzione che non mi piace perchè chi usa tanto la vasca sa bene quanto consuma una pompa, due è da escludere a priori. Lascio la pompa accesa anche tutta la notte ed inoltre lo yamaha 8cv riesce a ricarica abbastanza la batteria con una pompa accesa, ma con due il sistema va in defolt!. Al contrario di molti pescatori a traina, sono da tempo un sostenitore delle piccole vasche del vivo 50 max 60lt, che ECCETTO CHE PER LE AGUGLIE, riescono a tenere bene in vita tutti le altre esche. Si pensa che più la vasca è grande meglio è..per esperienza diretta dico che non è vero. E' importante il rapporto di ricambio dell'acqua, questo si. Quindi con una semplice Rule 380, in 50-60lt riesci ad avere un ottimo ricambio. Io faccio vivere tranquillamente anche 30 calamari per 15 ore senza problemi. Non uso temporizzatore ma pompa sempre accesa. Questo per dire che ad oggi sarei dell'opinione di ricostruimi con VRT come feci sul Gommorizzo ( ma rifletterò sulle tue dritte) una vasca a mie misure. Per tale capienza posso metterla anche a poppa, le miglia con esche vive al massimo sono 3-4 e si posso fare anche con un assetto non ottimale. Mettendola vicino allo specchio mi è molto comodo per avere scarico diretto in mare e presa mare...non sò se mi sono spiegato? al contrario davanti alla consolle, oltre ad avere una pompa di scarico, ho tutti i tubi nel mezzo in una zona adibita anche ai passeggeri. Certo che l'utilizzo come ballast tank...

Ausiliario:
se dovessi cambiare il motore principale ed avere un 4t è chiaro che lo cambio, ma non è detto che lo non lo cambi anche tenendomi questo motore principale. Ma in tal caso, il cambiamento sarà assai drastico, un 4cv max 6cv, leggerezza prima di tutto! NOn è facile abbandonare così L'8cv da lavoro yamaha, ha un elica splendida per usarlo come ausiliario, non perde mezzo colpo, consuma poco, mi tiene carica la batteria.....ha pure il motorino di avviamento....pesa tanto 45kg tutti. Dovrò provarlo un 4cv ma sarà il peso l'imperativo e fare la traina artificiali in qualche altro modo, e supporto ausiliario bello robusto ( che ne ho già spezzati diversi.. :sog: ). Se dovesse cambiare padrone...ti faccio un fischio ma non sarà facile perchè sò che è davvero un gran prodotto con un elica da tiro che a quanto sò, produce solo yamaha e si trova solo originale


Nicola resta connesso...che ho bisogno di te!...io intanto rifletto ;-)
:d:
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 1963
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda lupo.lesso » 02/12/2013, 17:41

intanto che metabolizzo i suggerimenti sulla distribuzione pesi, procedo con i lavori, ho smontato la consolle ed ho iniziato il lavoro di tappare i buchi sul piano di calpestio.
quando sono andato a vedere le condizioni del Northstar, la prima cosa che ho fatto è stata quella ascoltare i rumori in carena di probabili liquidi. Come per i marshall qui ci sono delle camere stagne ( mi sembra che questa sia una tendenza in aumento, ho visto anche dei Capelli con camere stagne). Così sotto gli occhi preoccupati del venditore ho iniziato a dare dei grandi scossoni al carrello e gommone per ascoltare eventuali rumori nefasti. Non ho sentito niente e questo mi tranquillizzò non poco. Forse sono un gommonauta campagnolo ma amo in mare più i drenaggi fatti bene che i compartimenti con la pretesa di essere stagni. Tutti i gavoni in coperta dei miei gommoni precedenti hanno sempre subito l'operazione di drenaggio, basta un piccolo foro di 6mm nel punto giusto, ed il gavone diventa asciuttissimo.

Ma sapevo che appena smontata la consolle, anche se di acqua non avevo sentito alcun rumore in controstampata, avrei utilizzato quei fori sul piano di calpestio per fare un accurata analisi dell'umidità in controstampata. E ammetto che l'operazione mi provocava una certa ansia. Così smontata la consolle ho allargato i fori con i quali era avvitata al piano di calpestio con una punta di 6mm (questo anche per ripulire da sporcizia e umidità il foro per il lavoro di resinatura.)
1.JPG
(92.89 KiB) Scaricato 1427 volte

Ho iniziato attraverso un cannellino di 6mm ed una pompa, a scandagliare più anfratti possilbili, ho cercato di farlo il più meticolosamente possibile standoci diverse ore in giorni diversi e con inclinazioni diverse del gommone, persino quella massima dove il carrello a poppa toccava terra.
2.JPG
(67.68 KiB) Scaricato 1427 volte

Quando mi capitava così tanti buchi a disposizione? Essendo questa una seduta joker era circa due metri ed essendo completamente avvitata, le numerose viti prendevano larga parte delle camere stagne. Risucchiando il possibile, alla fine ho tirato via 1-1,5lt di acqua in tutto. Tutta acqua dolce. Siccome tale liquindo era praticamente solo in una camera, ne deduco che questo è probabilmente dovuto ad una siliconata “a risparmio”. Scollando la consolle, soprattutto in un punto il silcaflex dato era preciso preciso e non certo abbondante.

Finito il lavoro di “risucchio” mi metto al lavoro per tappare i buchi, Qui i pareri più diversi si moltiplicano; stucco epossidico, resina poliestere, stucco epossidico con inserita spina di legno... ect ect. Io stavo entrando in confusione, e visto che le resine epossidiche devono essere isolate per poi dare il gel coat in quanto non sempre compatibili ho preferito usare tutto poliestere. Ho deciso di utilizzare un metodo collaudato da un amico pescatore. Anni fa ha subito sulla propria barca un atto di vandalismo: si ritrova in chiglia del gozzo lasciato l'inverno a secco, 107 buchi nell'opera viva; 4 buchi di 3mm di diametro mentre i restanti 104 di 6mm di diametro. Probabilmente il vandalo non era stato contento del risultato della punta da 3mm. Ho preso spunto da questa esperienza per effettuare il lavoro sul piano di calpestio. La riparazione l'ha fatta 7 anni fa e da allora lo scafo è perfetto, non ha preso una goccia.

Procedo così:
Il piano è spesso 2cm quindi con lo stucco di vetroresina si crea 2mm di “tappo” nella parte della controstampata. Lo stucco ha semplicemente lo scopo di tappo di modo che poi si può riempire il foro con resina poliestere liquinda. Essendo liquida il riempimento in verticale è perfetto. Per questo motivo non ho usato spine di legno per riempire i fori.
3.JPG
(80.27 KiB) Scaricato 1427 volte

4.JPG
(79.25 KiB) Scaricato 1427 volte

per posizionare lo stucco esattamente per 2-3mm all'estremità del foro, ho usato un tondino di ferro, il nastro isolante delimita la lunghezza di cm1,7. In questo modo posso spingere lo stucco in fondo con precisione e formare un tappo di 3mm.
5.JPG
(29.62 KiB) Scaricato 1427 volte

6.JPG
(63.47 KiB) Scaricato 1427 volte


continua....
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 1963
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda lupo.lesso » 02/12/2013, 17:55

continua...
seccato lo stucco, si può passare al riempimento con resina liquida
7.JPG
(80.01 KiB) Scaricato 1423 volte

8.JPG
(79.06 KiB) Scaricato 1423 volte

9.JPG
(85.72 KiB) Scaricato 1423 volte


seccata la resina con una punta di trapano del 13 si svasa il foro per applicare 3-4mm di geal coat.

10.JPG
(102.03 KiB) Scaricato 1423 volte

A questo punto si passa alla mano finale di gealcoat:
Ho cercato di riprendere un colore il più simile all'originale con un pigmento della Prochima. Geal coat bianco, piano di calpestio grigio...... pigmento nero. Ho anche inserito dell'antiskid ma perchè lo avevo già, con dei buchi così piccoli non aveva senso.
11.JPG
(73.89 KiB) Scaricato 1423 volte

12.JPG
(54.97 KiB) Scaricato 1423 volte


questo il risultato finale, la toppa è all'interno del segno rosso.
13.jpeg
(46.74 KiB) Scaricato 1423 volte
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
nicola_m60
moderatore sezioni: Work e Fishing
moderatore sezioni: Work e Fishing
Messaggi: 2403
Iscritto il: 08/12/2007, 12:57
Gommone: EV Blitz 330/ NU Canguro 250 racing con Evinruve 15 XP
Barca: Polyform Barracuda C24
Motore: VM 220
Località: trieste

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda nicola_m60 » 02/12/2013, 19:35

Ciao Luca,
Gran bel lavoro hai fatto ai buchi del calpestio. Complimenti anche per le spiegazioni :bene:
Ottimo secondo me anche l'uso della resina poliestere allo stato liquido per entrare meglio nel legno che comunque è un po' poroso.

lupo.lesso ha scritto:è vero che con le canne alla consolle, aumenta la probabilità del filo su l'elica. Lo dicevo poco avanti anche a blackfin. Devo dire che tale problema, purtroppo, già lo avevo con il Gommorizzo che aveva una consolle poco avanzata. In questi casi diventa importante avere anche i porta canna alla seduta per alzare la lenza dalle eliche in virata. Comunque quello che dici è vero e ne sono cosciente.
Avrei deciso prima di ogni ragionamento pescatorio, di dare la precedenza alla distribuzione pesi-navigabilità, con la consapevolezza anche di perdere qualcosa per l'azione di traina (è comunque tutto da installare e da decidere ancora). Bene o male navigo in mare aperto e vorrei avere un mezzo equilibrato nei pesi. Oltre a questo c'è da dire che avanzando con la consolle guadagno cm di pozzetto. E questi sono vitali per il drifting al tonno (che comunque pratico poco perchè mi annoia) e per la traina ai calamari alla quale sono assai affezionato. Posto libero per recuperare a mano le lenze in questo caso. Ci penso comunque non due ma tra volte...


IMHO è importante comunque che ci pensi bene queste due o tre volte, secondo me, perché poi tornare indietro non sarebbe semplice. Io, personalmente, e lo ripeto :mrgreen:, troverei il modo di alleggerire la poppa e spostare altri pesi verso prua o comunque centro barca (mantenere il tuo 70 cv o comunque optare per un qualcosa di leggero, e/o vasca del vivo e altri pesi verso centro battello....)


lupo.lesso ha scritto:Vasca vivo:
faccio due considerazioni semplici: mettendola davanti alla consolle, devo avere due pompe, una di carico ed una di scarico.


Non è detto che devi avere due pompe....basta poter installare il tubo di troppo pieno più alto della linea di galleggiamento, non forzatamente più alto dello specchio di poppa...nello stesso modo in cui lo installeresti a poppa (qui le opzioni sono varie...ad esempio vasca rialzata con un piccolo gavoncino sottostante o vasca sviluppata abbastanza anche in verticale..ma non troppo in modo da poterla usare anche come seduta). Il troppo pieno scaricherebbe a trequarti dello specchio di poppa attraverso un passascafo.
La seconda pompa servirebbe eventualmente per svuotare completamente la vasca del vivo (o ballast tank), ma come alternativa potresti portare un tubo fino alla zona di poppa assieme al troppo pieno (se hai intenzione di vuotare la vasca a paiolo nella zona di poppa...ma infine dovresti comunque svuotare l'acqua con la pompa di sentina OPPURE aprire l'ombrinale in navigazione OPPURE utilizzare un tubo di venturi per risparmiare corrente).
Spero di essermi riuscito a spiegare decentemente... :oops:

lupo.lesso ha scritto:Ausiliario:
Se dovesse cambiare padrone...ti faccio un fischio ma non sarà facile perchè sò che è davvero un gran prodotto


aspetto il fischio ahaahhh :halo:
2002, Yam 380s+yam 15 - 2004, Marshall m40rm/2+yam 15, poi yam 25- 2007, Marshall m60rm/2+yam 25 poi yam 40 - 2009, Marshall m80rm/2+yam 40 - 2011, Marsea OP 80 Custom + yam F40, ora Novurania Canguro 250+evinrude 15xp e PolyForm Barracuda C24+VM 220

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Gommone RIB Work”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti