allestimento Northstar 195RM

Gommoni professionali dedicati al lavoro, pesca, skuba, militari, rescue

Moderatore: nicola_m60

Giasone
Attivo
Messaggi: 64
Iscritto il: 12/05/2014, 12:22

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda Giasone » 03/07/2014, 16:42

segnalo che c'è il mitico Ambermax che sta progettando un gommone da pesca con carena stile novamarine (leggi: Donno)





Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2021
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda lupo.lesso » 03/07/2014, 16:59

Giasone ha scritto:segnalo che c'è il mitico Ambermax che sta progettando un gommone da pesca con carena stile novamarine (leggi: Donno)



visto che siamo italici e che ci facciamo prendere la mano dal discorso generale, cosa vuol dire "carena stile novamarine"? di carene novamarine ce ne sono tante, diverse. Mica sono progettate tutte da Donno.
E che vuol dire citare il progettista? che queste carene utilizzano stampi o disegni brevettati da lui :roll: ? tutto questo solamente per andare al di là dello slogan ed alla sostanza delle cose... :roll:
trainista convinto, anzi, fissato!

Giasone
Attivo
Messaggi: 64
Iscritto il: 12/05/2014, 12:22

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda Giasone » 03/07/2014, 17:44

non conosco tutti i dettagli che mi chiedi.
So che Ambermax è un ingegnere e che ha da molti anni un novamarine con carena Donno.
So anche che sta progettando dei gommoni che sposano la filosofia dei gommoni novamarine progettati da Danno.
Non ti so dire se usa i vecchi stampi oppure se semplicemente si ispira a quella filosofia di scafo e, soprattutto, di sistema di congiunzione dei tubolari (i.e. tubolari mobili).

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2021
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda lupo.lesso » 03/07/2014, 22:33

Giasone ha scritto:non conosco tutti i dettagli che mi chiedi.
So che Ambermax è un ingegnere e che ha da molti anni un novamarine con carena Donno.
So anche che sta progettando dei gommoni che sposano la filosofia dei gommoni novamarine progettati da Danno.
Non ti so dire se usa i vecchi stampi oppure se semplicemente si ispira a quella filosofia di scafo e, soprattutto, di sistema di congiunzione dei tubolari (i.e. tubolari mobili).


non volevo fare polemica, è che in mare ciò che ha un progetto serio naviga, ma che non basta dire "sposa la filosofia Novamarine" per fare di un gommone una buona carena.

E per correttezza dico anche che Io non la sò valutare a secco una carena, neanche lontanamente.
:d:
trainista convinto, anzi, fissato!

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


leone1969
New-Be
Messaggi: 21
Iscritto il: 28/06/2014, 20:13
Barca: ancora niente

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda leone1969 » 04/07/2014, 8:39

grazie mille Lupo. sei stato chiarissimo ed esaustivo, oltre che paziente, grazie davvero!

quindi se ho capito bene: diving buoni usati è molto, molto difficile trovarli.

Per la traina con canna in mano mi sembra di aver capito quali sono misure e controindicazioni; se viro a sinistra e l'ausiliario è posto a dritta, si possono avere i maggiori rischi con gommoni di misura oltre i 5,50mt...giusto? ho capito bene?

a presto!

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2021
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda lupo.lesso » 04/07/2014, 21:27

leone1969 ha scritto:grazie mille Lupo. sei stato chiarissimo ed esaustivo, oltre che paziente, grazie davvero!

quindi se ho capito bene: diving buoni usati è molto, molto difficile trovarli.

Per la traina con canna in mano mi sembra di aver capito quali sono misure e controindicazioni; se viro a sinistra e l'ausiliario è posto a dritta, si possono avere i maggiori rischi con gommoni di misura oltre i 5,50mt...giusto? ho capito bene?

a presto!


Ciao Leone! non sono un tipo paziente...è che mi piace parlare di gommoni :mrgreen:
confermo che gommoni diving in ottime condizioni non è facile. Se volessi trovare un Northstar RM poi...andrei subito sul nuovo..a meno che tu non abbia NESSUNA fretta. Però è vero che ci sono gommoni che hanno gia allestimenti adatti: Novamarine, Beluga Perondi, Gommonautica

dalle osservazioni che fai sul condurre il gommone in traina...penso che tu non sia un teorico della pesca ma un trainista che prova sul campo quel che dice ;-) . Io ti dico che con il tuo joker 380 puoi pescare quello che vuoi, anche i tonni. Riguardo alla discussione su lenze in traina e lunghezza gommone, penso tu abbia capito quello che dicevo riguardo al rapporto lenza in traina- virata-posizionamento ausiliario.

Io sono salito di misura primo per l'utilizzo che ne faccio (Arcipelago toscano e canale Giglio-Giannutri tutto l'anno) che ad essere sinceri sarebbero tragitti indicati più per un bel 7mt che un 6mt..ma non si può avere tutto!. In più se usi il gommone tutto l'anno, il rib è più comodo a mio modo di vedere.
:d:
trainista convinto, anzi, fissato!

leone1969
New-Be
Messaggi: 21
Iscritto il: 28/06/2014, 20:13
Barca: ancora niente

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda leone1969 » 06/07/2014, 17:07

grazie mille ancora lupo...
se non chiedo troppo...avresti qualche foto di come hai allestito la coperta del gommone ?
saluti cari
:d:

leone1969
New-Be
Messaggi: 21
Iscritto il: 28/06/2014, 20:13
Barca: ancora niente

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda leone1969 » 07/07/2014, 11:54

leone1969 ha scritto:grazie mille ancora lupo...
se non chiedo troppo...avresti qualche foto di come hai allestito la coperta del gommone ?
saluti cari
:d:


allestimento di coperta..per capire come mi devo comportare tra allestire il gommone per la pesca ed allestire il gommone e relativi pesi a bordo per una buona navigazione
ciao
marco

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2021
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda lupo.lesso » 26/07/2014, 21:45

me ne ero dimenticato leone!
di foto più dettagliate degli interni, per ora non ne ho. Ad Agosto quando lo porto a casa per qualche giorno, conto di farne più dettagliate e di postarle.

3.JPG
3.JPG (80.84 KiB) Visto 165 volte
6.JPG
6.JPG (104.21 KiB) Visto 165 volte
7.JPG
7.JPG (79.82 KiB) Visto 165 volte


sono partito dal posizionare la consolle e relativo serbatoio seguendo i disegni che l'Ing.Donno mi aveva gentilmente inviato, quindi quelli sono stati il punto di riferimento (disegni con allestimento seduta joker). Poi altri pesi (dotazioni, ect) da verificare in navigazione. Ho notato che accetta bene un appesantimento a prua.

considera che tra la seduta e lo specchio di poppa, se non ricordo male, ci sono 140cm di lunghezza per i 126 di larghezza completamente vuoti, senza nessun perso eccetto una vasca del vivo di 50lt. Questo mi da modo di avere spazio per pescare, e di non avere pesi aggiuntivi a poppa.

riguardo alla domanda se esiste la possibilità di allestire un gommone da pesca senza pregiudicarne l'assetto...secondo me si. Abbiamo lo svantaggio dell'ausiliario, e questo non è poco, però avrai anche la necessità di tenere dello spazio a bordo vuoto, che per forza di cose non appesantisce il tutto..
:d:
Ultima modifica di lupo.lesso il 16/05/2017, 15:16, modificato 1 volta in totale.
trainista convinto, anzi, fissato!

leone1969
New-Be
Messaggi: 21
Iscritto il: 28/06/2014, 20:13
Barca: ancora niente

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda leone1969 » 29/07/2014, 15:04

ok, grazie mille.
Ho contattato la nautica Pavani per informarmi se esiste la possibilità di un Northstar nuovo. Non è da escludere mi hanno risposto, ma per farlo devono avere un numero minimo di ordini per ammortizzare i viaggio di importazione dei mezzi.
ciao

leone1969
New-Be
Messaggi: 21
Iscritto il: 28/06/2014, 20:13
Barca: ancora niente

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda leone1969 » 10/08/2014, 19:23

leone1969 ha scritto:
leone1969 ha scritto:grazie mille ancora lupo...
se non chiedo troppo...avresti qualche foto di come hai allestito la coperta del gommone ?
saluti cari
:d:


allestimento di coperta..per capire come mi devo comportare tra allestire il gommone per la pesca ed allestire il gommone e relativi pesi a bordo per una buona navigazione
ciao
marco




se non rompo troppo...... :sog: :sog: : quando puoi.... :sog: qualche foto dell'allestimento-coperta
grazie mille
:clap:
marco

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2021
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda lupo.lesso » 12/09/2014, 13:50

sostituzione completa della valvola

una valvola dei tubolari si era rotta, la parte maschio ovviamente. Provo a comprarne tre ed ognuna ha maledettamente una filettatura diversa dalla femmina che è all'interno del tubolare :evil: ...
La paura di sostituire la femmina..c'è, però mi dico, mica ci si può fermare davanti ad una femmina di valvola :mrgreen: .
dopo averla assicurata ad un filo di ferro, con un colpo di tronchesi ne faccio due pezzi e la estraggo dall'interno del tubolare.

Ora viene il bello, inserire l'altra femmina all'interno del tubolare...ho cercato nel forum ed ho trovato preziose indicazioni dal mitico Svago :clap: ..sulla sostituzione della parte femmina...quindi il merito va tutto a lui, io riporto con foto quello che ho fatto ed ho capito dalle sue indicazioni perchè potrebbe davvero servire...

questa è la valvola nuova
1.JPG
1.JPG (52.26 KiB) Visto 168 volte

il problema è inserirla dentro al foro del tubolare che è più stretto, così seguendo le indicazioni di svago opero questo taglio sul fondo della protezione
2.JPG
2.JPG (85 KiB) Visto 168 volte

limo bene ogni tipo di asperità derivata dal taglio, di modo che non rovini il tubolare. Incastrando il tubolare in questa fessura e facendo una piccolissima pressione, la valvola entrerà comodamente nel tubolare
3.JPG
3.JPG (25.98 KiB) Visto 168 volte
4.JPG
4.JPG (30.04 KiB) Visto 168 volte




l'operazione è così indolore che per inserire la femmina praticamente non ci vuole nessuna pressione, neanche il sapone che userò in abbondanza per poi stringere e avvitare il maschio.
durata del lavoro, ..meno di un minuto, grazie ancora a Svago!
Ultima modifica di lupo.lesso il 16/05/2017, 15:22, modificato 2 volte in totale.
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
sansacs
Fire Fighter
Messaggi: 9084
Iscritto il: 24/09/2007, 14:01
Gommone: SACS 530 IT
Motore: EVINRUDE E-TEC 90
Località: UDINE

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda sansacs » 12/09/2014, 15:17

Bel lavoro lupo :bene: certo con i suggerimenti di Svago viene tutto più facile :bene: :d:

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2021
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda lupo.lesso » 12/09/2014, 15:37

sansacs ha scritto:Bel lavoro lupo :bene: certo con i suggerimenti di Svago viene tutto più facile :bene: :d:


merito a Svago :bene: io ho aggiunto foto e spiegazioni perchè è davvero una lavoro che si puo aver bisogno di fare, ma senza accortezze può diventare difficile
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2021
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda lupo.lesso » 15/11/2014, 14:31

WP_20141031_13_06_51_Pro-640x640.jpg
(55.01 KiB) Scaricato 407 volte


dopo 1300 miglia nautiche circa..vorrei condividere le prime sensazioni, pregi e difetti di questo scafo, cercando di essere obbiettivo.

pregi:
l'assetto. Questo è l'aspetto che mi ha sorpreso di più. Ha una motorizzazione contenuta, con velocità di punta di 29 nodi ed una planata minima a 9-9,5 nodi. L'assetto di navigazione praticamente non varia, sia che il gommone sia scarico con due persone che stracarico con 6 persone, attrezzatura da pesca completa (anche nella pesca a drifting con cime doppie ancore e catene ect.). la velocità max diminuisce ovviamente a pieno carico ma non varia la velocità minima di planata ne i classici 18-20 di navigazione comoda che vengono ottenuti con variazione di giri motore minimi.
Secondo me questo risultato di assetto è possibile per la disposizione della coperta..

6.JPG
(104.53 KiB) Scaricato 407 volte

non sò se si vede bene, ma tra la seduta e lo specchio di poppa...non c'è niente, è un piano di calpestio libero per pescare, per cui i passeggeri per forza si posizionano o immediatamente dietro la seduta dove ci sono due maniglioni (ottima sistemazione con il mare mosso, perchè le persone stanno in una posizione molto dinamica e attiva, arreggendosi ai maniglioni della seduta e liberi di posizionare gambe e piedi come meglio credono) oppure attaccati al tientibene della consolle oppure sulla seduta davanti alla consolle in caso di mare buono.
Forse questa sistemazione non essendo a poppa estrema, condiziona meno l'assetto disponendo forzatamente i passeggeri in corrispondenza del baricentro

i pregi sul mosso con navigazione prua-mascone li avevo già sottolineati. Direi che a Luglio ho fatto Argentario - Elba diretto, prendendo il mare e vento di 10-12 nodi sempre dritto in faccia per tutte le 44 miglia all'andata (n-nw) e le altrettante al ritorno (s-se). E' molto veloce nei cambi di direzione e predilige una guida dove la prua si possa velocemente adattare ad ogni comando perchè impatti l'onda nel punto più conveniente

difetti:
è stretto e meno stabile di altri gommoni di pari misura. Gli spostamenti in coperta con andature a scarroccio si avvertono (traina col vivo, oppure fermi ). Cambia molto l'assetto anche quando uno o due passeggeri si spostano da poppa a prua..l'inclinazione varia di diversi gradi tanto che se c'è un pò d'acqua in prossimità dello specchio di poppa, questa te la ritrovi subito a prua.

E' abbastanza bagnato in navigazione. Con vento e mare di prua..le secchiate arrivano copiose. La consolle è abbastanza protettiva, di altezza giusta ma certo un pò stretta per riparare bene dalle secchiate invernali. Mette al riparo una sola persona.

:d:
trainista convinto, anzi, fissato!

ambermax
Attivo
Messaggi: 112
Iscritto il: 26/10/2007, 8:34
Gommone: Novamarine RH540
Motore: 90HP mercury 2T - 15HP johnson 2T
Località: carbonia
Contatta:

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda ambermax » 21/12/2014, 1:35

lupo.lesso ha scritto:
Giasone ha scritto:segnalo che c'è il mitico Ambermax che sta progettando un gommone da pesca con carena stile novamarine (leggi: Donno)

visto che siamo italici e che ci facciamo prendere la mano dal discorso generale, cosa vuol dire "carena stile novamarine"? di carene novamarine ce ne sono tante, diverse. Mica sono progettate tutte da Donno.
E che vuol dire citare il progettista? che queste carene utilizzano stampi o disegni brevettati da lui :roll: ? tutto questo solamente per andare al di là dello slogan ed alla sostanza delle cose... :roll:


Mi cade l’occhio per caso su questa discussione ed è doveroso da parte mia precisare alcuni fatti:

a partire dagli anni 90, nel periodo quindi successivo alla collaborazione di Donno Novamarine, ho lavorato per Novamarine come progettista, soprattutto nel settore innovazione dove sostanzialmente cercavo di dare una soluzione tecnica a tutta una serie di nuove idee che frullavano nella vulcanica mente dell’indimenticato e insostituibile (per tutta la gommonautica italiana ...) Bepi Carlini … tanto per fare un esempio, i disegni del brevetto che Carlini depositò a tutela del TUG sono miei …

di conseguenza, l’ho detto più volte pubblicamente, ho avuto l’opportunità di studiare, provare, apprezzare e digerire anche le carene Donno, che come ho detto considero un mio maestro a distanza, nella impossibilità di sapere quanto di quello che mi ha insegnato direttamente Carlini sui gommoni (che vi garantisco è un tesoro inestimabile) sia o derivasse da idee dello stesso Carlini o per interposta persona da quelle di Donno … ovviamente entrambe le cose … che miscela ragazzi ….

Nonostante il mio amore per il gommone come mezzo nautico da pesca … (non certo i gommoni che si trovano in giro oggi, per la maggior parte inadatti allo scopo …) per il mio progetto ho scelto una soluzione ibrida che definirei molto brevemente come un gommone fuori ed un fisherman dentro …

E devo anche dire che finchè il destino non ha deciso diversamente, parallelamente, ero in trattativa proprio con Donno per acquistare la licenza d’uso di uno dei suoi progetti per la realizzazione di un gommone tradizionale, lo sa ad esempio Akes con cui mi sono consigliato in proposito …, questo per ribadire la mia stima e l’apprezzamento per le sue carene … ma l’idea ormai non è più realizzabile … :(

Per la mia “fishing machine” invece ho progettato una carena ad hoc, e se mi si chiede se questa è in stile Novamarine rispondo: se con questa definizione si intende un progetto complessivo (non si può considerare una carena come a se stante … ) che dipenda dalla funzione, dalle esigenze di utilizzo, e soprattutto dalle esigenze dell’utilizzatore (il pescatore ricreativo, in questo caso …) senza piaggerie estetiche e/o modaiole, allora dico si, è in stile Novamarine …. del resto io stesso sono rimasto marchiato a vita da questa mentalità ….

Se volete sapere quanto di influenza di Donno ci sia nella mia carena ormai non lo so più, tanto ci ho lavorato ormai, c’è sicuramente, ma forse c’è più vicinanza filosofica ad un tipo di carena che risale alla fine degli anni 60 e che per certi aspetti ho rivisto in carene tipo robalo e simili, ovvero una V leggermente convessa, svergolata con uscita mediamente a 20°, che è però arrotondata in basso in modo da ottimizzare l’andamento nel tempo delle forze di impatto con mare mosso, ottimizzazione ottenuta grazie alla progressiva diminuzione di pressione all’aumentare della superficie bagnata durante la penetrazione in atterraggio della carena nell’acqua … ed è anche una forma che ottimizza le andature di traina lenta e di ricerca del pesce anche con mare brutto, mentre in comune alle carene Donno credo di avere il tipo di navigazione con angolo di assetto ridotto, prua abbastanza poggiata in acqua, anche se questo assetto lo ottengo con un sistema diverso dal famoso pianetto di Donno, ed in particolare con un buon aspect ratio fra lunghezza e larghezza (circa 3 fra lungh al galleggiamento e larghezza allo spigolo della carena …)

Non vorrei dire altro anche per una forma di scaramanzia, visto che è un progetto che ho in pectore da anni (ne ho parlato a più riprese anche nel forum) e che ho dovuto rimandare per vicissitudini di vario tipo …. (§)
Massimo Sanna
ambermaxrods@gmail.com
3349356924

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9015
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda Blackfin » 22/12/2014, 12:37

Molto interessante. A che stadio del progetto sei? Sei già in grado di prevedere tempi di massima per la ultimazione di un prototipo?
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

ambermax
Attivo
Messaggi: 112
Iscritto il: 26/10/2007, 8:34
Gommone: Novamarine RH540
Motore: 90HP mercury 2T - 15HP johnson 2T
Località: carbonia
Contatta:

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda ambermax » 27/12/2014, 3:02

Blackfin ha scritto:Molto interessante. A che stadio del progetto sei? Sei già in grado di prevedere tempi di massima per la ultimazione di un prototipo?


stiamo iniziando a lavorare sul modello della carena ... nonostante il mezzo base sarà costituito da una coperta completamente customizzabile nel layout, l'articolazione delle stampate è complessa ... ho preferito non risparmiare su modelli e stampi ed avere tutte le caratteristiche che desideravo avesse ...
... sui tempi un'idea ce l'ho ma per scaramanzia preferisco rimandare una previsione ...

... a proposito, ho letto della distanza fra la postazione di guida e la poppa, ho l'impressione che la maggior parte dei pescatori tenda a volere una lunghezza del pozzetto dietro la guida eccessiva ... la maggior parte dei combattimenti seri, compresi quelli con l'imbragatura a seggiolino, nella parte più complicata, ovvero a canna verticale, ammeno che non devi stare a prua a farti tirare dal treno, si svolgono 90% in murata, quindi è importante avere spazio trasversale, mentre una eccessiva distanza da poppa della guida, specie in caso di uscite in solitario o di equipaggio che "e meglio che non tocchi nulla", è preferibile arrivare a timone e manette almeno con una mano mentre si gestisce la preda in tutti i 270° verso poppa .... per non parlare poi della traina col vivo che se si "fruga" su certi fondali è un continuo cambiare di bordo con la canna in mano ... non posso pensare di non mettere l'esca dove voglio io ed arrivando dalla direzione che voglio io perchè devo rispettare sensi e/o raggi di virata dettati dal pericolo che la lenza mi vada sotto ...

e poi la lontananza dell'occhio dagli strumenti ...
Massimo Sanna
ambermaxrods@gmail.com
3349356924

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2021
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda lupo.lesso » 27/12/2014, 15:11

bene bene, vedo che sul forum di Gommoni e motori non si parla solo di neoprene e vetroresina ma entra nella discussione anche qualche "scaglia" di pesce. Grazie ad Ambermax che stuzzica l'argomento con nuovi contenuti. I temi sono tanti e ne parlo davvero con piacere.

Al primo posto in un progetto, io ci metterei la disposizione pesi/baricentro prima di analizzare l'opera morta in sè (anche se da pescatore l'organizzazione di coperta è importantissima). In questo Franco (Donno) era assai rigido ma a distanza di anni e paragonando qualche gommone e le sue doti di navigazione, sono rimasto entusiasta della sua rigidità, e sono diventato molto sospettoso di tanti verbi professati. Lui ha disegnato gli schemi di distribuzione pesi che mi ha gentilmente passato, e tra gli "schizzi" (se così si può dire) per me la disposizione dei pesi del progettista (di questo progettista), non la discuto. Come direbbe Nicola (blackfin) son diventato anche io un pò talebano, vero Nicola? :mrgreen:

passiamo all'organizzazione di coperta e riporto alcuni concetti di Ambermax con i quali non mi trovo pienamente d'accordo.
a proposito, ho letto della distanza fra la postazione di guida e la poppa, ho l'impressione che la maggior parte dei pescatori tenda a volere una lunghezza del pozzetto dietro la guida eccessiva


detto così, è poco rigoroso come discorso. Che distanza tra seduta e specchio di poppa, in termini di cm, abbiamo in mente? 50-60-90-100 cm? Cosa si intende con "lunghezza eccessiva" in dati? Nella traina col vivo (la mia pesca a cui mi dedito quasi interamente da vent'anni sempre con gommoni) con piombo guardiano e canna di 7 piedi in mano, il limite di distanza tra postazione di pesca e specchio poppa, per avere totale libertà di movimento sono 50cm circa. E' poco, è uno spazio che ottieni su un 5mt- 5,30mt al massimo. Oltre sei costretto ad arretrare troppo seduta e consolle. Pensa ad un 6mt che ha la seduta di guida a 50cm dalla poppa.. ricorderebbe i gommoni diving tutti liberi e consolle sullo specchio di poppa o quasi.....io non lo prenderei neanche in considerazione.
Se si supera i 50cm, nella traina col vivo e canna tenuta alla consolle, per ovviare alle eliche in virata, basta alzare la canna, è un modo di pescare automatico dove alla fine non rischi di mettere la lenza su le eliche. E' più semplice a farsi che a dirsi.

la maggior parte dei combattimenti seri, compresi quelli con l'imbragatura a seggiolino, nella parte più complicata, ovvero a canna verticale, ammeno che non devi stare a prua a farti tirare dal treno, si svolgono 90% in murata,

se parli di ricciole si, di dentici li prendi anche da prua e marcia avanti :halo: con i tonni no. La parte più complicata è sotto barca, con il pesce in verticale e sottobordo e quando sono cattivelli intorno ai 80-100kg con una murata ci fai poco, anzi lo vedo rischioso e fa paura solo l'idea. Eccome se ai bisogno di avere pozzetto libero. Il Tonno alla fine gira sotto bordo , con una canna da 6 piedi e pozzetto libero si riesce a passare fuori dai motori. Un gommone con una sola murata da pesca, per il tonno non lo considererei valido mai. Ho pescato tanti anni con una murata libera solamente, per esigenze di spazio ovviamente. Ci si adatta e si impara a far tutto per carità, ma per un tonno sottobordo ci vuole un pozzetto libero.

Io ho 135cm tra seduta e specchio (lo spazio dove l'RM ha il divanetto), pesco soprattutto in solitario, gli strumenti son visibili perchè pesco sempre alla consolle. Cioè che sarebbe migliorabile in termini di spazio è la consolle non centrale come ho posizionato io, ma un pò disassata di lato, questo si, perchè con canna in mano e pesce in lenza, si arriva alla consolle ed a timonare di lato ovviamente, ed avere una maggior larghezza d'entrata aiuterebbe molto. Ma Donno ha anche progettato un 6mt largo internamente 1,26 anche per altre ragioni. E 126 cm su un gommone di 6 mt sono uno svantaggio in termini di coperta ed un vantaggio per altre cose. la coperta un pò corta lo è sempre. Però si, lo ribadisco, l'entrata "di corsa" in consolle sarebbe un aiuto in più. Ovviamente sempre considerando la pesca i solitario.
I pescatori hanno il vantaggio di non dover sistemare divanetti tra la seduta e lo specchio di poppa e questa è una grande cosa, perchè si risparmia peso dietro e si guadagna spazio a poppa.
Riguardo al pozzetto libero...è a mio parere una gran cosa, poterlo avere ampio . Per sistemare le casse di sarde, manovrare il recupero di 200mt di cima negli ancoraggi profondi, la traina ai calamari con recupero a mano delle lenze di notte , lenze sistemate sul piano di calpestio. Per non parlare di light drifting e bolentino con più persone, che si possono sistemare a poppa.
trainista convinto, anzi, fissato!

ambermax
Attivo
Messaggi: 112
Iscritto il: 26/10/2007, 8:34
Gommone: Novamarine RH540
Motore: 90HP mercury 2T - 15HP johnson 2T
Località: carbonia
Contatta:

Re: allestimento Northstar 195RM

Messaggioda ambermax » 28/12/2014, 1:20

Vedi che non ho resistito al richiamo della squama … :mrgreen:

metti parecchia carne al fuoco perché mi stimoli sui due tasti più sensibili, la passione e la professione, che nel mio caso finiscono sempre per fondersi … cerco di sintetizzare cercando di evitare di non farmi capire come successo sopra …

al primo posto in un progetto … io metto la funzione, e ti garantisco anche Donno lo faceva … baricentri, carene, rapporto lunghezza larghezza … tutto è funzionale a che cosa ci dobbiamo fare col nostro gommo …

… in murata: non intendevo su un’unica murata ... , considera che al numero 1 delle specifiche di progetto che ho voluto imporre nel mio mezzo c’è quella di avere l’agibilità in comodità e sicurezza di tutto il perimetro del gommone, 360° e con il filo in verticale o quasi, compresa la possibilità di girare intorno al motore ed alla prua …

… non ho indicato misure perché queste dipendono in primis dalle dimensioni del mezzo e la mia era una considerazione generale, poi perché nel mio progetto ho previsto la possibilità di lasciare al cliente la facoltà di posizionare la postazione di guida e la maggior parte degli altri elementi …

… la posizione del baricentro naturalmente viene adeguata … allo scopo, ho a disposizione tre grossi volumi da destinare a vasche del vivo/pescato o altro, sotto pagliolo, una a poppa e due a prua della console … l’esperienza della vasca vivo a prua della console sul mio 540, che utilizzo anche in solitario con mare brutto solo come zavorra variabile è stata molto positiva …

… poi il baricentro è fondamentale in planata, condizione non di pesca, un uomo che va da prua a poppa sul mio mezzo sposta il baricentro di 10 cm che sono parecchi su una carena larga e con assetto marcato, pochi con una carena lunga (come la tua) e bassa di prua anche in planata …

… poi, io sono pescatore, se mi devo bruciare 2 nodi o il 3% di rendimento lavorando sul trim del motore per non chidere al passeggero di spostarsi, ma ho il layout di coperta perfetto per me in pesca, li brucio volentieri … il progettista avrà pazienza se per un po' non navigo in condizioni teoricamente ottimali …

... più seriamente, è difficile per un progettista di mezzi piccoli come quelli di cui parliamo, che possono caricare un numero molto variabile di persone, cose e, al ritorno, pesce, imporre il baricentro ... è più sicuro lavorare su una distribuzione delle pressioni in carena il più possibile adattivo, e questa, detto per inciso, è un'altra dote di molte carene Donno ...

… misure … le mie personali ad esempio non le ho ancora decise, quando traino con due canne in solitario, ad esempio capita che le devo invertire di murata e guidare … sul mio 540 la cosa è banale … ma anche su di esso ho spostato e rifatto gli arredi a mia misura ...

… allora, per dare un numero ... con circa 75 cm di pozzetto, dalla punta dei piedi alla schiena all’altezza della vita, sei in posizione circa seduta, un po’ all’indietro, che è la massima che assumi con l’imbragatura a seggiolino … quindi direi che è lo spazio minimo vitale per combattimenti standup potrebbe essere valutato in 80/90 cm … ? … per te quale sarebbe la distanza ideale specchio di poppa/parte pospteriore panca di guida e specchio di poppa/timone se potessi deciderle solo in funzione delle tue esigenze?

… per l’ancora ho previsto due gavoni, una per l’ancora normale, l’altro per il rampino … entrambi a prua … mi dai lo spunto per l’utilizzo di uno dei gavoni sotto il pagliolo di poppa che ho a jolly … l’ancora di poppa per il bolentino …

Ti aggiungo un ragionamento solo marginale circa l'allestimento del gommone, ed è sulla lunghezza della canna … da 7’ a 6’6” a 6’ passano 15/30 cm di differenza … molti quando mi ordinano la canna spesso giustificano la lunghezza con la facilità di passare dietro ai motori … ora, 15/30 cm sono la differenza a canna dritta, che in pesca non esiste … a canna piegata bene, si dimezzano, quindi l’importanza che hanno è pure dimezzata, se non ininfluente per i fatto che basta allungarsi leggermente con la manetta che il problema non esiste più ... mnetre 15/30 cm sulle braccia pesano in termini di maggiore braccio di leva passivo ... dopo ore ed ore ... senza parlare di altre questioni tecniche che qui sarebbero OT ...

Per lo stesso motivo, per quanto mi riguarda, bracket, panche di poppa ed altri allontanamenti dal motore … no grazie … mi pare su questo siamo d’accordo

Ma il discorso è veramente lungo ed articolato …

Avrei potuto parlare molto di più (visti i tuoi stimoli) di filosofia progettuale, ma al momento mi basta condividere la tua diffidenza verso i “verbi professati”, cui aggiungerei la mia personale verso l’infallibilità di alcuni uomini, l’indiscutibilità di alcuni pareri e vari aloni di mistero … la prima dote del progettista è l’umiltà

Per cui con un po’ di pazienza mi rileggo il 3D per ricavarne altrii spunti interessanti che sicuramente non mancano …
Massimo Sanna
ambermaxrods@gmail.com
3349356924

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Gommone RIB Work”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti