BWA 550 Open Pro "Fishing"

Gommoni professionali dedicati al lavoro, pesca, skuba, militari, rescue

Moderatore: nicola_m60

duemme
New-Be
Messaggi: 18
Iscritto il: 19/11/2014, 10:11
Barca: Novamarine RH600
Motore: Yamaha 150 2t

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda duemme » 11/03/2015, 15:11

Grazie Roberto,
anche io ho dubbio se fare o meno i due buchi con relative botole di ispezione per installare la seduta con dadi passanti. Forse le viti autofilettanti sono la scelta migliore. Che diametro di viti hai usato?





Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Mailand
espulso dal forum
Messaggi: 201
Iscritto il: 09/09/2014, 22:14

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Mailand » 13/03/2015, 23:47

Scusami il ritardi nella risposta. Per il fissaggio puoi usare delle autofilettanti inox 316 testa piatta svasata diam. 6,3 e lunghezza 45/60 mm in funzione degli spessori sottostanti. Un volta realizzato un foro di invito, realizza una svasatura nel gealcoat per evitare che all'ingresso della vite possano partire delle crepe. Inserisci la vite .... svita .... inserisci l'adesivo/sigillante 3M 5200 e rimonta il tutto chiudendo con forza. Con 16 agganci di questo tipo (4 per ogni piantana) è improbabile che qualcosa possa muoversi.

Avatar utente
Mailand
espulso dal forum
Messaggi: 201
Iscritto il: 09/09/2014, 22:14

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Mailand » 17/03/2015, 22:46

Blackfin ha scritto::bene:
Ti ringrazio



Ciao Blackfin, ho trovato il TBS21 presso alcuni rivenditori web Francesi .... è un prodotto Francese parecchio diffuso su quel mercato.

I prezzi sono più bassi rispetto a chi (pochi) pone in vendita lo stesso prodotto in Italia (dove è più diffuso il Treadmaster in quanto a catalogo Osculati).

Questo è il link:

http://www.accastillage-diffusion.com/c ... 11795.html

La cosa interessante di Accastillage Diffusion è che rende disponibile i prodotti anche presso un "associato" Italiano di Ravenna: vernicimarine.it di Marina di Ravenna.

Entro fine settimana vedo di definire la cosa. il vantaggio rispetto al Treadmaster è quello di poter disporre di una superficie omogenea (no rombi) e quindi meno problematica dal punto di vista dei tagli e degli allineamenti.

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9014
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Blackfin » 18/03/2015, 3:50

:bene: Ottima segnalazione. Sopratutto per la possibilità di "toccare con mano" per rendersi conto di consistenza e resistenza. Ho visto che in negozio hanno anche altri prodotti oltre al TBS (es. Naval HPK) imho val la pena di verificare di persona confrontando le diverse caratteristiche.
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


jaco
Attivo
Messaggi: 142
Iscritto il: 05/03/2014, 7:15
Gommone: Zar 65 suite XL
Motore: Suzuki df 175
Località: Lago di garda

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda jaco » 18/03/2015, 4:18

Mailand ha scritto:La cosa interessante di Accastillage Diffusion è che rende disponibile i prodotti anche presso un "associato" Italiano di Ravenna: vernicimarine.it di Marina di Ravenna.
.


Ciao a tutti,
confermo che il negozio è dentro Marinara (il Marina di Ravenna), qui vi è anche Vernicimarine che è un'altro negozio a 100m da questo. In pratica in uno vi è il figlio e nell'altro il padre. Converrebbe chiamare prima di recarcisi in quanto non so se hanno tutto a disposizione e poi a volte sono impegnati per qualche lavoro in banchina (soprattutto fuori stagione).

jaco

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9014
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Blackfin » 18/03/2015, 8:57

Grazie per la segnalazione. Avevo già pensato di seguire il tuo suggerimento per evitare "viaggi a vuoto"
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
Mailand
espulso dal forum
Messaggi: 201
Iscritto il: 09/09/2014, 22:14

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Mailand » 18/03/2015, 22:22

.... ancora work in progress ma ormai prossimi alla conclusione dei lavori .....
Allegati
POPPA.jpg
POPPA.jpg (45.78 KiB) Visto 950 volte

Avatar utente
gambocat
Abituale
Messaggi: 1113
Iscritto il: 25/09/2011, 8:51
Gommone: Led 590 by Brianza Nautica
Motore: Mercury 115 efi
Località: Brianza & 5 Terre

Messaggioda gambocat » 18/03/2015, 22:39

Ma stai facendo i lavori da Beppe? Mi sembra di averlo visto li un Bwa america...

Avatar utente
Gso
Abituale
Messaggi: 1207
Iscritto il: 20/10/2009, 22:09

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Gso » 18/03/2015, 23:37

Bravo Mailand.... mi chiedevo appunto quando avresti aperto il post.
a quando la fine lavori ?
che tipo di espanso a usato per riempire lo scalino del braket ?
Ciao salutami Beppe ed Antonio
marlin 440 Yamaha 25 J, marlin 480 suzuki 50 df , artigiana battelli 580 mercury xr6 150 ,
Focchi 650 GTRacing Suzuki df 200

Avatar utente
Mailand
espulso dal forum
Messaggi: 201
Iscritto il: 09/09/2014, 22:14

Re:

Messaggioda Mailand » 19/03/2015, 0:06

gambocat ha scritto:Ma stai facendo i lavori da Beppe? Mi sembra di averlo visto li un Bwa america...


:ok:

Avatar utente
Mailand
espulso dal forum
Messaggi: 201
Iscritto il: 09/09/2014, 22:14

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Mailand » 19/03/2015, 0:19

Gso ha scritto:Bravo Mailand.... mi chiedevo appunto quando avresti aperto il post.
a quando la fine lavori ?
che tipo di espanso a usato per riempire lo scalino del braket ?
Ciao salutami Beppe ed Antonio


Sul quando dipende dalla disponibilità di Antonio .... ma visto lo stato di avanzamento credo che riesca a "gelcottare" entro la fine del mese. Per Pasqua dovrei riuscire a mettere il gommone in acqua.

Oggi hanno spostato le batterie in posizione centrale all'interno della console e hanno tirato i cavi per il nuovo trasduttore da 1 Kw e per i flaps della Lenco.

Il materiale usato per il riempimento del bracket strutturale (di fatto è stata prolungato il profilo di carena di 15 cm) è dell'espanso a cellula chiusa molto compatto e a basso peso specifico. La zona di fissaggio dei flaps è stata rinforzata con liste di okumè.

.... una volta concluso il lavoro di Beppe avrò ancora qualche questione riguardante alcuni riposizionamenti di strumentazione in console .... ma nulla di che ... poi sarà tempo di andare ... :cost:

Per i saluti già fatti ... sia a Beppe che ad Antonio! :bene:

Avatar utente
Cerri
Abituale
Messaggi: 8454
Iscritto il: 18/11/2007, 10:50
Gommone: BELUGA PERONDI 19"
Motore: suzuki 115
Località: Como

R: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Cerri » 19/03/2015, 0:57

Scusa parli di flap! e spostamento pesi ma hai problemi di appoppamento?

Avatar utente
Mailand
espulso dal forum
Messaggi: 201
Iscritto il: 09/09/2014, 22:14

Re: R: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Mailand » 19/03/2015, 1:45

Cerri ha scritto:Scusa parli di flap! e spostamento pesi ma hai problemi di appoppamento?



diciamo che non ne vorrei avere.

Ho cambiato la motorizzazione da 40/60 EFI ad Optimax 115 (80 Kg in più a poppa) e ho voluto ridurre l'accentuata tendenza del battello a cabrare prima dell'ingresso in planata. Lo scorso anno il battello navigava con assetto disteso con mare calmo e con velocità sui 20 nodi .... con mare formato e andature di prua .... muso in alto anche con trim completamente negativo e .... tante botte prese.

Ricordo bene un rientro da Carloforte a Buggerru con onda di maestrale al mascone ..... un paio d'ore di vera fatica e sofferenza.

Quest'anno ho cercato di porre rimedio mettendo in atto tutti i possibili interventi correttivi che mi dovrebbero consentire di avere il battello maggiormente "in mano" anche in condizioni di mare non tranquillo (io non faccio diporto .... e di norma si va in una zona dove il mare è bellissimo ma quasi mai tranquillo).

Riempimento del gradino formato dal bracket strutturale e conseguente prolungamento di 15 cm del profilo di carena.
Spostamento in zona centrale sottostante alla console delle due batterie originariamente installate del gavone di poppa (ca. 40 Kg)
Installazione di elica Spitfire 4 pale e posizionamento alto del motore.

Sempre per un discorso di assetto, nel gavone di prua ho una duplice ancora/catena/cima (ancoraggio normale e di profondità) con la possibilità di posizionare il tamburo inox di raccolta di 400 mt di cima da 4 mm (noi si va spesso a bolentino di profondità).

Un ulteriore possibilità di portare peso avanti è rappresentata dall'igloo davanti alla console (fissato con tiranti e golfari) eventualmente "allagabile" ma senza che sia stato previsto un impianto spedico per il carico dell'acqua.

Per quanto riguarda i flaps ... non rientravano nel disegno di ricondizionamento iniziale. L'idea era ... proviamo senza e poi vediamo. Poi che dire ... il mese scorso ho trovato un'inserzione molto interessante relativa ad un kit nuovo della Lenco pistoni, centralina e flaps ... rimanenza di un ordine non confermato ... ad un prezzo assolutamente vantaggioso .... e mi son detto "perché no". Chiunque li abbia installati ne ha sempre parlato molto bene proprio per la possibilità di condurre il battello in planata sul mosso anche ad andature modeste e con assetti di navigazione in ogni caso distesi .... proprio l'obiettivo che io vorrei conseguire. Vedremo come si comporterà il tutto ... in ogni caso sto riflettendo sul mantenere o meno la dimensione attuale dei flaps .... il kit acquistato era "prendere o lasciare" .... con dimensioni delle tavole di 9x12 pollici .... avrei preferito la misura "minima" di 9x9 pollici .... e probabilmente provvederò a fra ridurre l'attuale larghezza a questa dimensione.

Avatar utente
Cerri
Abituale
Messaggi: 8454
Iscritto il: 18/11/2007, 10:50
Gommone: BELUGA PERONDI 19"
Motore: suzuki 115
Località: Como

R: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Cerri » 19/03/2015, 5:28

Ho la vaga impressione che i flap li dovrai montare cosi come sono .
Avendo un problema già con poco peso a poppa ora che hai messo il 115 CV sei andato ad aggravare la situazione anche se hai portato migliorie sia alla carena come disponendo i pesi verso il centro del battello.

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9014
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Blackfin » 19/03/2015, 8:55

Concordo con tutte le scelte di "tuning" da te operate. In ogni caso rinvierei la modifica dei flap a dopo ripetute prove in mare. Viste le ultime vicissitudini delle immagini disponibili sul Forum forse ti possono essere utili un paio di foto che riguardano il montaggio sul mio ex M90 e la forma e dimensioni delle superfici di controllo.

endpost1.jpg
endpost1.jpg (100.17 KiB) Visto 861 volte


endpostdx1.jpg
endpostdx1.jpg (91.34 KiB) Visto 861 volte



Per quest'ultimo aspetto avendoli acquistati nuovi in USA avevo scelto quelli stretti e lunghi preferendoli a quelli larghi e corti. Tieni conto che c'è chi li ha fatti realizzare su proprie specifiche e misure da una officina lavorazione inox
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 15578
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Akeswins » 19/03/2015, 10:38

Ho cambiato la motorizzazione da 40/60 EFI ad Optimax 115 (80 Kg in più a poppa) e ho voluto ridurre l'accentuata tendenza del battello a cabrare prima dell'ingresso in planata. Lo scorso anno il battello navigava con assetto disteso con mare calmo e con velocità sui 20 nodi .... con mare formato e andature di prua .... muso in alto anche con trim completamente negativo e .... tante botte prese.

Ricordo bene un rientro da Carloforte a Buggerru con onda di maestrale al mascone ..... un paio d'ore di vera fatica e sofferenza.

Quest'anno ho cercato di porre rimedio mettendo in atto tutti i possibili interventi correttivi che mi dovrebbero consentire di avere il battello maggiormente "in mano" anche in condizioni di mare non tranquillo (io non faccio diporto .... e di norma si va in una zona dove il mare è bellissimo ma quasi mai tranquillo).

Riempimento del gradino formato dal bracket strutturale e conseguente prolungamento di 15 cm del profilo di carena.
Spostamento in zona centrale sottostante alla console delle due batterie originariamente installate del gavone di poppa (ca. 40 Kg)
Installazione di elica Spitfire 4 pale e posizionamento alto del motore.

Sempre per un discorso di assetto, nel gavone di prua ho una duplice ancora/catena/cima (ancoraggio normale e di profondità) con la possibilità di posizionare il tamburo inox di raccolta di 400 mt di cima da 4 mm (noi si va spesso a bolentino di profondità).

Un ulteriore possibilità di portare peso avanti è rappresentata dall'igloo davanti alla console (fissato con tiranti e golfari) eventualmente "allagabile" ma senza che sia stato previsto un impianto spedico per il carico dell'acqua.

Per quanto riguarda i flaps ... non rientravano nel disegno di ricondizionamento iniziale. L'idea era ... proviamo senza e poi vediamo. Poi che dire ... il mese scorso ho trovato un'inserzione molto interessante relativa ad un kit nuovo della Lenco pistoni, centralina e flaps ... rimanenza di un ordine non confermato ... ad un prezzo assolutamente vantaggioso .... e mi son detto "perché no". Chiunque li abbia installati ne ha sempre parlato molto bene proprio per la possibilità di condurre il battello in planata sul mosso anche ad andature modeste e con assetti di navigazione in ogni caso distesi .... proprio l'obiettivo che io vorrei conseguire. Vedremo come si comporterà il tutto ... in ogni caso sto riflettendo sul mantenere o meno la dimensione attuale dei flaps .... il kit acquistato era "prendere o lasciare" .... con dimensioni delle tavole di 9x12 pollici .... avrei preferito la misura "minima" di 9x9 pollici .... e probabilmente provvederò a fra


Diciamo che di originale non sta rimanendo più nulla ,e per quanto gli interventi almeno in coperta siano andati nel giusto verso che è quello della "fishing machine", rendendo il mezzo parecchio funzionale e anche più bello, quello che mi lascia perplesso è cercare di stravolgere rivoltando come un calzino un gommone che di base è forse l' unico BWA inadatto alla navigazione su mare sardo in quanto non è morbido e ha la tendenza a navigare appoppato. (E l' ho pure provato, e ce l' ha pure un mio carissimo amico .. con il 115 e i flaps..) Ora , un 115 hp di sicuro risolve i problemi di "brio" che un 40/60 non poteva avere, i flaps serviranno a cercare di migliorare la navigazione contro mare e vento ma aver chiuso il bracket strutturale estendendo la carena potrebbe esser stato un errore.. qualora lo specchio di poppa non avesse una buona inclinazione (es. 13-14°) , l' aumento di portanza o visto in altri termini arretramento del centro di spinta potrebbe essere vanificato dalla minore possibilità di agire sul trim in quanto la carena "ruba acqua" all' elica e complice un montaggio del motore più alto (che mai fa scopa con il maestrale) potrebbe rendere piuttosto fastidiosa la navigazione per via dell' elica con poca presa e conseguente minore agilità ed efficienza tra le onde. Insomma quella del bracket+altezza del motore potrebbe essere un azzardo..
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Avatar utente
Cerri
Abituale
Messaggi: 8454
Iscritto il: 18/11/2007, 10:50
Gommone: BELUGA PERONDI 19"
Motore: suzuki 115
Località: Como

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Cerri » 19/03/2015, 11:46

Come ti è stato consigliato lo proverei mettere in acqua prima di spendere ulteriori denari :wink:
Poi se vedi un peggioramento hai sempre l'opportunita di cambiare con un gommone come questi studiati per la pesca e il mare Sardo:

http://www.subito.it/nautica/novamarine ... 811174.htm

http://www.subito.it/nautica/gommone-co ... 316525.htm

N.B.
il tuo motore lo puoi recuperare cosi come l'allestimento .

:d: Paolo

Avatar utente
Mailand
espulso dal forum
Messaggi: 201
Iscritto il: 09/09/2014, 22:14

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Mailand » 19/03/2015, 11:52

Alessandro, stiamo ancora lavorando alla poppa ed il fuoribordo non è stato ancora stato reinstallato .... siamo quindi ancora in grado di effettuare tutti gli interventi che vogliamo riguardo al posizionamento del motore. Non ho un valore preciso riguardo all'inclinazione dello specchio di poppa (comunque rilevabile nel giro di brevissimo) ma qualora fosse ritenuto troppo "in piedi" (a sentimento dovrebbe essere di meno rispetto ai 13/14° da parte tua indicati) potrebbe essere sempre previsto l'inserimento intermedio di una piastra con adeguata inclinazione (intervento più che fattibile nel momento in cui i precedenti fori di fissaggio nello specchio di poppa sono stati chiusi e di nuovi dovranno essere fatti).

Riguardo all'altezza del motore ... non ho ambizioni velocistiche e di risparmio di carburante quale valori assoluti a cui puntare. L'obiettivo è quello di ricercare la massima manovrabilità/reattività .... e di un'entrata in planata anche a velocità contenute al fine di poter meglio affrontare di prua le andature contrarie al mare della tua zona. Se questo vuol dire mantenere la piastra anticavitazione perfettamente allineata al calcagno di carena .... per me va benissimo. Ad oggi pensavo, anche in considerazione della scelta dell'elica a 4 pale, di allineare il tutto 2 cm al di sopra .... ma ripeto .... non ne faccio una questione di "partito preso".

Avatar utente
Mailand
espulso dal forum
Messaggi: 201
Iscritto il: 09/09/2014, 22:14

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Mailand » 19/03/2015, 12:14

Cerri ha scritto:Come ti è stato consigliato lo proverei mettere in acqua prima di spendere ulteriori denari :wink:
Poi se vedi un peggioramento hai sempre l'opportunita di cambiare con un gommone come questi studiati per la pesca e il mare Sardo:

http://www.subito.it/nautica/novamarine ... 811174.htm

http://www.subito.it/nautica/gommone-co ... 316525.htm

N.B.
il tuo motore lo puoi recuperare cosi come l'allestimento .

:d: Paolo


Paolo .... mettiamo da parte la questione "denari" ... per carità hanno il loro bel significato ... ma credo che se fosse solo per questo tutti noi dovremmo dismettere tutto ciò che abbiamo .... non è quindi il caso di affrontare le questioni in maniera prettamente razionale. Rispetto a quanto già fatto non è certa la riduzione in larghezza di un paio di piastre che sposterebbe chissà quanto.

Sul fatto poi di "passare ad altro" ... che dire ... potrebbe essere, ma se dovessi farlo sarebbe comunque per dimensioni maggiori e per tipologie di battello probabilmente diverse da quelle di un gommone.

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 15578
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Akeswins » 19/03/2015, 12:28

Mailand ha scritto:Alessandro, stiamo ancora lavorando alla poppa ed il fuoribordo non è stato ancora stato reinstallato .... siamo quindi ancora in grado di effettuare tutti gli interventi che vogliamo riguardo al posizionamento del motore. Non ho un valore preciso riguardo all'inclinazione dello specchio di poppa (comunque rilevabile nel giro di brevissimo) ma qualora fosse ritenuto troppo "in piedi" (a sentimento dovrebbe essere di meno rispetto ai 13/14° da parte tua indicati) potrebbe essere sempre previsto l'inserimento intermedio di una piastra con adeguata inclinazione (intervento più che fattibile nel momento in cui i precedenti fori di fissaggio nello specchio di poppa sono stati chiusi e di nuovi dovranno essere fatti).

Riguardo all'altezza del motore ... non ho ambizioni velocistiche e di risparmio di carburante quale valori assoluti a cui puntare. L'obiettivo è quello di ricercare la massima manovrabilità/reattività .... e di un'entrata in planata anche a velocità contenute al fine di poter meglio affrontare di prua le andature contrarie al mare della tua zona. Se questo vuol dire mantenere la piastra anticavitazione perfettamente allineata al calcagno di carena .... per me va benissimo. Ad oggi pensavo, anche in considerazione della scelta dell'elica a 4 pale, di allineare il tutto 2 cm al di sopra .... ma ripeto .... non ne faccio una questione di "partito preso".


Ecco appunto, se l' inclinazione è inferiore a 13-14° (tipico se si ha il bracket) potrebbe esserci un pericoloso avvicinamento tra calcagnolo e piastra anticavitazione del motore, o meglio elica, con il flusso sottocarena che arriva all' elica
disturbato, e con la possibilità di trimmare considerevolmente ridotta sia per motivi di "Presa dell' elica" che anche per via del minor braccio di leva tra retta d' azione della spinta elica e centro di carena bagnata.
Il tutto questo verrebbe considerevolmente peggiorato da un montaggio del motore più alto del calcagnolo, e proprio nei punti che ti interessano di più ovvero agilità/manovrabilità/reattività.
Con la piastra a inclinazione maggiore andresti a vanificare in parte l' intervento di "chiusura". Insomma , prima fai delle prove.
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Gommone RIB Work”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 19 ospiti