BWA 550 Open Pro "Fishing"

Gommoni professionali dedicati al lavoro, pesca, skuba, militari, rescue

Moderatore: nicola_m60

Avatar utente
Mailand
espulso dal forum
Messaggi: 201
Iscritto il: 09/09/2014, 22:14

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Mailand » 19/03/2015, 18:40

Akeswins ha scritto:
Mailand ha scritto:Alessandro, stiamo ancora lavorando alla poppa ed il fuoribordo non è stato ancora stato reinstallato .... siamo quindi ancora in grado di effettuare tutti gli interventi che vogliamo riguardo al posizionamento del motore. Non ho un valore preciso riguardo all'inclinazione dello specchio di poppa (comunque rilevabile nel giro di brevissimo) ma qualora fosse ritenuto troppo "in piedi" (a sentimento dovrebbe essere di meno rispetto ai 13/14° da parte tua indicati) potrebbe essere sempre previsto l'inserimento intermedio di una piastra con adeguata inclinazione (intervento più che fattibile nel momento in cui i precedenti fori di fissaggio nello specchio di poppa sono stati chiusi e di nuovi dovranno essere fatti).

Riguardo all'altezza del motore ... non ho ambizioni velocistiche e di risparmio di carburante quale valori assoluti a cui puntare. L'obiettivo è quello di ricercare la massima manovrabilità/reattività .... e di un'entrata in planata anche a velocità contenute al fine di poter meglio affrontare di prua le andature contrarie al mare della tua zona. Se questo vuol dire mantenere la piastra anticavitazione perfettamente allineata al calcagno di carena .... per me va benissimo. Ad oggi pensavo, anche in considerazione della scelta dell'elica a 4 pale, di allineare il tutto 2 cm al di sopra .... ma ripeto .... non ne faccio una questione di "partito preso".


Ecco appunto, se l' inclinazione è inferiore a 13-14° (tipico se si ha il bracket) potrebbe esserci un pericoloso avvicinamento tra calcagnolo e piastra anticavitazione del motore, o meglio elica, con il flusso sottocarena che arriva all' elica
disturbato, e con la possibilità di trimmare considerevolmente ridotta sia per motivi di "Presa dell' elica" che anche per via del minor braccio di leva tra retta d' azione della spinta elica e centro di carena bagnata.
Il tutto questo verrebbe considerevolmente peggiorato da un montaggio del motore più alto del calcagnolo, e proprio nei punti che ti interessano di più ovvero agilità/manovrabilità/reattività.
Con la piastra a inclinazione maggiore andresti a vanificare in parte l' intervento di "chiusura". Insomma , prima fai delle prove.


L'inclinazione dello specchio di poppa è di 14°. Non dovrebbero esserci quindi i problemi relativi ad una prossimità troppo stretta fra calcagnolo e piastra anticavitazione.





Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Mailand
espulso dal forum
Messaggi: 201
Iscritto il: 09/09/2014, 22:14

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Mailand » 19/03/2015, 18:47

Blackfin ha scritto:Concordo con tutte le scelte di "tuning" da te operate. In ogni caso rinvierei la modifica dei flap a dopo ripetute prove in mare. Viste le ultime vicissitudini delle immagini disponibili sul Forum forse ti possono essere utili un paio di foto che riguardano il montaggio sul mio ex M90 e la forma e dimensioni delle superfici di controllo.

endpost1.jpg


endpostdx1.jpg



Per quest'ultimo aspetto avendoli acquistati nuovi in USA avevo scelto quelli stretti e lunghi preferendoli a quelli larghi e corti. Tieni conto che c'è chi li ha fatti realizzare su proprie specifiche e misure da una officina lavorazione inox


Grazie Black, ricordo bene le tue foto ed anch'io avrei scelto piastre analoghe alle tue ma purtroppo il kit propostomi prevedeva quelle 9x12. Aver maggior portanza dovuta alla larghezza di ca. 30 cm potrebbe essere anche utile ma devo in ogni caso risolvere la posizione del nuovo trasduttore TM260 che dispone di una staffa di ragguardevoli dimensioni. Una piastra a sviluppo "stretto/lungo" mi consentirebbe un più agevole posizionamento dello strumento senza rischiare che questo possa risentire della turbolenza dovuta all'elica.

Avatar utente
Mailand
espulso dal forum
Messaggi: 201
Iscritto il: 09/09/2014, 22:14

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Mailand » 28/03/2015, 9:34

@ Blackfin:

- hai poi verificato la disponibilità dell'antisdrucciolo presso il rivenditore di Ravenna?
- i flaps che avevi installato sul Mar Sea erano Standard Performance 9 (larghezza) x 12 (lunghezza)?

Grazie

Roberto

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9013
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: BWA 550 Open Pro "Fishing"

Messaggioda Blackfin » 28/03/2015, 9:36

No, non ho ancora telefonato, appena so qualcosa informo.
Per i flap bisogna che prendo le misure (nb. era un Marshall M90 "original").
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Gommone RIB Work”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: woodoste e 16 ospiti