ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Gommoni professionali dedicati al lavoro, pesca, skuba, militari, rescue

Moderatore: nicola_m60

Avatar utente
JEBO
Abituale
Abituale
Messaggi: 9253
Iscritto il: 08/01/2009, 21:53
Gommone: MAR SEA 100 CM.
Motore: MERCURY 115HP. 4T.
Località: BOLOGNA- 6 Settembre 1942

ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda JEBO » 30/06/2015, 19:02

Con grande piacere ma anche nostalgia ecco il PROTOTIPO SM.56 dedicato ai pescatori ( al momento ) pensato e portato a compimento, sulla carta dal famoso Ing. Franco Donno.
Poi come purtroppo sappiamo scomparso in fase di costruzione , ma i suoi più stretti collaboratori seguendo scrupolosamente i disegni hanno completato il primo PROTOTIPO. a breve, seguiranno le prove in acqua. allego alcune immagini gentilmente postatemi da amico comune.
é scontato che, accettano " consigli " sempre con la famosa .........ottica costruttiva :wink:
Per quanto mi riguarda , da vecchio e sfegatato Marshalista auguro a questa nuova ed innovativa idea di gommone tanta fortuna. :bene:
Allegati
10911518_1592831917595235_6465260703750556170_o.jpg
QUANDO ERA ANCORA UN ...........SOGNO.
IMG_5281.JPG
DIREI CHE LA PRUA, C'è.
IMG_5283.JPG
LA POPPA.
IMG_5284.JPG
IMG_5288.JPG
A CHI , SE NON AL SUO IDEATORE IL PROTOTIPO N1 E, CON LA BANDIERA DEL FORUM.
IMG_5286.JPG
IMG_5287.JPG
IMG_5289.JPG
11329938_1652018708343222_6670007361707431946_n.jpg
11265623_1656320974579662_4000967067835244005_o.jpg
11168033_1656320977912995_564575033141317388_o.jpg





Condividi



Lomac 2001- Marshall 60- Marshall 80 ( il 4,40 poi il 4,60 ) - Marshall 90 - Marsea 100. " You only live twice....one life for you, and one for your dreams "

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Bukwald
Abituale
Messaggi: 696
Iscritto il: 13/09/2008, 15:22
Gommone: NOVAMARINE HD SEVEN
Motore: YAMAHA F200 4T.
Località: Palermo

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda Bukwald » 30/06/2015, 19:43

Graaandiiiiiii ! ! ! !
SalvoImmagine
ImmagineImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 1963
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda lupo.lesso » 30/06/2015, 20:26

Bene che le foto grazie a jebo, siano approdate sul forum !

Che dire.... Franco sempre avanti.. Alluminio e tubolari.. Pieni?

Innovativo e' dir poco.. :clap:
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
svago
Abituale
Messaggi: 3908
Iscritto il: 03/01/2010, 23:18
Gommone: Coaster 650
Motore: Suzuki DF 175 TGL
Località: Modena il 08/12/59

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda svago » 30/06/2015, 20:32

Bellissimo nella sua cattiveria da pesca!!

i tubolari???? alluminio ricoperti??
----------------------------------------------------------------------------------------
Niente e nessuno al mondo potrà fermarmi dal ragionare (Jovanotti)

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Branchia
Abituale
Messaggi: 1204
Iscritto il: 18/03/2012, 19:57
Gommone: coaster 650
Motore: verado 200
Località: Siena

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda Branchia » 30/06/2015, 21:33

:D bella roba eh ?
Sono veramente curioso di conoscere il comportamento in acqua, il nostro grande Ingegnere ha colpito ancora. ;-)
Franco sei sempre il piu grande ;-)
L'ignorante..parla a vanvera.
L'intelligente ...parla al momento opportuno.
Il saggio......parla se interpellato.
Il fesso...?............parla sempre

Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 3390
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda Francomaffio » 30/06/2015, 22:57

svago ha scritto:Bellissimo nella sua cattiveria da pesca!!


:iagree:
Concordo ma auguro che nei prossimi esemplari siano curati meglio i coni di poppa.
Ciao Franco

flinko
Attivo
Messaggi: 275
Iscritto il: 18/11/2011, 21:43
Gommone: Gruppo Mare Pholas 23
Motore: Mercury Optimax 225hp
Località: Siracusa

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda flinko » 30/06/2015, 23:43

chiarite se quei tubolari sono gonfi di aria?

Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 3390
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda Francomaffio » 01/07/2015, 0:05

flinko ha scritto:chiarite se quei tubolari sono gonfi di aria?


Se è alluminio dovrebbero essere pieni di polistirolo :ask:

Avatar utente
alessandro
Addetto settore nautico
Messaggi: 2217
Iscritto il: 07/05/2008, 9:13
Gommone: AMrib 355 ST
Motore: tohatsu 40hp
Località: Foshan China

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda alessandro » 01/07/2015, 4:51

A volte ritornano!
Mi fate un po rabbia con tutte ste moine....SGRUNT!
Suvvia un po di obiettività, la linea della murata da disegno sembra molto accattivante, ma nella realizzazione mi risulta meno riuscita.
Usare l'alluminio non è certo una novità, il difficile è riuscire ad immaginare delle forme che siano realizzabili con questa tecnica senza mettere in luce i limiti di finitura, Akes in questo è il più bravo di tutti, in questa realizzazione vedo tali e tanti spigoli e saldature che non posso far passare per belle nella mia testa.
Il tubo in foam ha il vantaggio che lascia più spazio a bordo ma di contro partita:
-non è elastico come gonfio d'aria pertanto in caso di impatto è possibile che necessiti di sostituzione laddove un tubo tradizionale rimbalzerebbe senza conseguenze
-non assorbe gli impatti sulle onde come uno classico pertanto non naviga come un gommone ma come una barca (buona o cattiva non lo discuto)
-un tubo gonfio di aria è autopertante e leggero, in questo caso il foam è più pesante dell'aria e la rigidità strutturale (tenerlo in posizione) deve essere demandata ad una struttura in alluminio (murata) che pesa ulteriormente
-estetica di un tubo in foam è più bizzarra e lascia spazio alla creatività, certo che se poi fai errori di finitura così grossolani....
Se poi piace e si vuole aggiungere il valore commemorativo ben venga, se pensano di aver fatto "scopa" con un prodotto superiore ai concorrenti mi spiace ma è tutto da dimostrare.
Interessante la discussione e bravissimo Jebo nel averci dato la possibilità di esserne partecipi.
La scritta Donno su sfondo nero fa molto Adams's family :sorry:
asso54(volvop 550), stil-na56(Yam75), mar-co64(mercruiser350), Free-Whale18(mer 40), FW18(Yam 115), FW21(optimax150), FW400DL (mer 40), FW 320DL (mer 20), AMrib 355ST (mer 40),AMrib 285ST (mer 40)

Avatar utente
alessandro
Addetto settore nautico
Messaggi: 2217
Iscritto il: 07/05/2008, 9:13
Gommone: AMrib 355 ST
Motore: tohatsu 40hp
Località: Foshan China

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda alessandro » 01/07/2015, 8:08

Ho riletto quanto ho scritto sopra e temo di essere frainteso, il mio è un parere tecnico che si basa su ovvietà, nessun desiderio ed intenzione di danneggiare l'immagine di questo prodotto che di base ha il pregio di essere fuori dal coro e con delle basi progettuali solidissime.
Franco Donno trattandosi di nome proprio di persona andrebbe scritto maiuscolo senza ombra di se e ma sss_xxx-sss
Aggiungo delle domande per interesse diretto al prodotto:
Di che cantiere stiamo parlando?
Che certificazioni ha il battello?
Si tratta di un impresa mirata alla costuzione e commercializzazione o solo costruzione o solo vendito o altro?
asso54(volvop 550), stil-na56(Yam75), mar-co64(mercruiser350), Free-Whale18(mer 40), FW18(Yam 115), FW21(optimax150), FW400DL (mer 40), FW 320DL (mer 20), AMrib 355ST (mer 40),AMrib 285ST (mer 40)

Avatar utente
chewbacca
Attivo
Messaggi: 135
Iscritto il: 24/12/2014, 15:56
Gommone: Marvel 570
Motore: Yamaha F100
Località: Torino

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda chewbacca » 01/07/2015, 9:18

In questi ultimi tempi sono andato spesso a trovare gli amici di sm (seamachine), su facebook si possono trovare riferimenti: Spirito Marshall: le Ombre Rosse di ieri, oggi e domani. Il sito http://www.seamachine.it è ancora in fase di sviluppo.
Questo battello è da considerarsi il n.0 e non il n.1: è il banco di prova dove si sono testate tutte le nuove soluzioni e la loro realizzazione pratica.
I tubi non sono né in alluminio né in foam.
I materiali scelti sono quanto di meglio il mercato (mondiale) può offrire, tuttavia proprio perchè alcune soluzioni sono totalmente nuove ci sono stati anche dei problemi nella realizzazione pratica che sono serviti sia a fare esperienza sia a capire come migliorare la tecnica costruttiva.
La realizzazione dei tubi è stata curata dalla CMboat, un azienda che per competenza, professionalità ed esperienza non credo abbia bisogno di presentazioni. Tuttavia alcune imperfezioni di questo prototipo sono proprio dovute all'innovativo progetto ed ai materiali che necessitano di particolari accorgimenti.
La componentistica tutta (passacavi, componenti elettrici, luci, ferramenta e quant'altro) è stata scelta con un criterio di qualità e non di prezzo.

In ogni caso domani andrò con i ragazzi di sm per il battesimo in acqua, sia per togliermi la curiosità di come naviga e anche per fare qualche video e scatto.
Se avete richieste particolari su foto/video si accettano volentieri suggerimenti.

Il gommone attualmente non è ancora omologato/certificato.

Qualche numero: lft 570, larghezza 230, larghezza interna 170, è ancora da pesare... la motorizzazione del test sarà lo yamaha F40G


via-sx.jpg


pozzetto.jpg

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 15456
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda Akeswins » 01/07/2015, 10:14

che dire... innanzitutto che è INUTILE chiedere come navigherà: lo vedo io da qui, bene.
Le pressioni, depressioni, accelerazioni, decelerazioni, di flusso (cit. FDonno) sono state gestite in questi volumi il cui andamento è quello che io ritengo giusto e che uso per le mie barche in alluminio .
Idem la parte del giardinetto rialzata che termina con quella curva dolce rastremata verso poppa. Pertanto vedo , anche se così non è, "aria di famiglia" :lov Una piccola modifica negli esemplari successivi sul tubo a poppa per "rialzargli un pò il sedere" e farlo uguale al profilo di progetto, e sarà perfetto.
Il doppio cavallino di prua servirà ad assorbire le onde più grosse e per la deflessione degli spruzzi c'è il primo pattino , che oltre a raccordare il flusso defletterà le piccole onde, mentre per altezze più importanti lavorerà la prua con il ginocchio (e questa è una chicca) inclinato verso l' esterno e non orizzontale, fino a poppa.
Certe soluzioni sono da guardare con interesse, come lo specchio di poppa che vedo con 2 profilati traversali sui quali monta il cavalletto del motore (serviranno per irrobustire la forma dello specchio e risparmiare peso), le plancette "flappate",
il grigliato di rinforzo con doppia lamiera di longherone e madiere, che ha consentito sicuramente di usare un piccolo spessore mantenendo una grande robustezza ed elasticità (a proposito , sarei veramente curioso di sapere se è stata montata prima l' ossatura o prima lo scafo con un ossatura provvisoria), l' AirTop :bene: benchè un pò piccino , la posizione di guida ergonomica,e il mix alluminio di scafo e vetroresina in coperta (qui molta attenzione deve essere posta nell' unione tra le parti).
IL tubolare "solido", simula una murata ma è più robusto di un tubo convenzionale (non si fora con gli ami) e più "friendly" di una murata rigida nelle accostate.. anche se costerà sicuramente uno sproposito in più sia dell' uno che dell' altra.
Avendo conosciuto personalmente Franco ritengo poco probabile che il "collar" non sia strutturale e che sia invece "portato dietro" dalla struttura dello scafo. Intanto vedo , se non erro, una valvola sul giardinetto.. credo che in qualche modo il cilindro maestro ci sia..
Il layout pescasportivo non è neanche da discutere, il gommone è stato fatto tutto in questa funzione. Invece non sono un grande amante dei portelli in plastica su pagliolato: sono stagni solo in teoria. Nemmeno alla pioggia, dopo qualche tempo.
Ritengo sicuramente una scelta obbligata l' aver studiato la postazione di guida e l' airtop per una persona sola, vista la larghezza interna. Era l' unica soluzione.D' altronde non è un mezzo studiato per le uscite di coppia.
Ci avrei visto anche bene un plexiglas protettivo applicato sui tubi, più che un parabrezza piccolo su consolle, ma credo che questo on demand sia un punto aggirabile.
Lo specchio di poppa ultrabasso .. I love it, per la pesca è il massimo, se la coperta è autosvuotante non c'è alcun problema che l' onda da poppa entri (un pò come sui rimorchiatori oceanici),e non è questo un mezzo dove si va con i mocassini da non bagnare... più che altro andrà aggirato l' ostacolo certificativo dell' altezza di downflooding perchè l' ingresso cavi (punto non stagno) mi sembra bassino.
Credo che lo specchio di poppa sia gambo L quindi pagliolato ben alto e autosvuotante.
Ovviamente so benissimo che questo è il prototipo quindi non mi metto nemmeno a fare considerazioni inutili sulla finiture , l' importante ora è "la base".
Riguardo al peso, non è stato pesato dal vero ma sono arcisicuro che il peso da progetto esiste eccome ed è stimato con precisione al Kg..
E infine sono curiosissimo di vedere le prestazioni in mare di questa piccola motovedetta motorizzata con il 40/70.. dovrebbe avere un peso simile all' Akes 19 , forse un pò meno
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Avatar utente
JEBO
Abituale
Abituale
Messaggi: 9253
Iscritto il: 08/01/2009, 21:53
Gommone: MAR SEA 100 CM.
Motore: MERCURY 115HP. 4T.
Località: BOLOGNA- 6 Settembre 1942

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda JEBO » 01/07/2015, 10:34

vi prego di credermi sulla .....fiducia , non è piaggeria quando dico:
Akes, la professionalità fatta persona. :clap:
preciso, sintetico, essenziale e critico dove serve. :bene:
bravo come il solito :bene:
Lomac 2001- Marshall 60- Marshall 80 ( il 4,40 poi il 4,60 ) - Marshall 90 - Marsea 100. " You only live twice....one life for you, and one for your dreams "

Avatar utente
Mimi20
Abituale
Messaggi: 461
Iscritto il: 31/12/2014, 14:19
Gommone: Coaster 650
Motore: Yamaha 200cv HPDI
Località: Roma

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda Mimi20 » 01/07/2015, 13:54

Più guardo questo prototipo e più mi piace, estetica molto aggressiva e lineare.
Considerando che é allestito prettamente per la pesca, questo tocco "spartano" ci sta bene.
Dalle foto, trovo molto interessante il pattino pronunciato molto vicino alla curva di prua, come si evince dalle foto postate da JEBO

@Alessandro; trovo un po' inopportuno il suo intervento e forse un tantino irrispettoso nei confronti di chi ha donato una vita alla nautica regalandoci tante carene di successo, sembrano pensieri di uno che conosco (...conoscevo) (§)
Pensandoci bene anche io sono invidioso ;-)

@Akeswins intervento :ok:
Allegati
image.jpg
image.jpg (154.17 KiB) Visto 4773 volte

ale170
New-Be
Messaggi: 14
Iscritto il: 30/10/2013, 11:47
Barca: clubman19
Motore: honda bf40e

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda ale170 » 01/07/2015, 15:30

alessandro ha scritto:A volte ritornano!
Mi fate un po rabbia con tutte ste moine....SGRUNT!
Suvvia un po di obiettività, la linea della murata da disegno sembra molto accattivante, ma nella realizzazione mi risulta meno riuscita.
Usare l'alluminio non è certo una novità, il difficile è riuscire ad immaginare delle forme che siano realizzabili con questa tecnica senza mettere in luce i limiti di finitura, Akes in questo è il più bravo di tutti, in questa realizzazione vedo tali e tanti spigoli e saldature che non posso far passare per belle nella mia testa.
Il tubo in foam ha il vantaggio che lascia più spazio a bordo ma di contro partita:
-non è elastico come gonfio d'aria pertanto in caso di impatto è possibile che necessiti di sostituzione laddove un tubo tradizionale rimbalzerebbe senza conseguenze
-non assorbe gli impatti sulle onde come uno classico pertanto non naviga come un gommone ma come una barca (buona o cattiva non lo discuto)
-un tubo gonfio di aria è autopertante e leggero, in questo caso il foam è più pesante dell'aria e la rigidità strutturale (tenerlo in posizione) deve essere demandata ad una struttura in alluminio (murata) che pesa ulteriormente
-estetica di un tubo in foam è più bizzarra e lascia spazio alla creatività, certo che se poi fai errori di finitura così grossolani....
Se poi piace e si vuole aggiungere il valore commemorativo ben venga, se pensano di aver fatto "scopa" con un prodotto superiore ai concorrenti mi spiace ma è tutto da dimostrare.
Interessante la discussione e bravissimo Jebo nel averci dato la possibilità di esserne partecipi.
La scritta Donno su sfondo nero fa molto Adams's family :sorry:


ciao Alessandro, per quanto riguarda gli spigoli e saldature a vista posso garantirti che tutti i cordoni testa a testa (BW) sono stati rasati finemente mentre quelli rimasti a "vista" sono quelli d'angolo (FW) che come ben saprai non possono essere rasati a zero. i difetti di finitura sono dovuti allo status prototipale del battello, di meglio non si poteva (ne serviva) fare.
Mi aspetto questo tipo di critiche dal mezzo n°1 che dovrà essere impeccabile in ogni suo dettaglio.

PS: in SM l'unica cosa che si intende per "scopa" è l'attrezzo che si usa per raccogliere i trucioli di alluminio dal pavimento. saranno le onde, il vento, il sole, i pesci e soprattutto i feedback degli armatori a qualificare questo progetto.

ciao
Pasquale

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 1963
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda lupo.lesso » 01/07/2015, 15:42

A me fa immenso piacero sto topic :b: . Prima di tutto per i pareri tecnici di chi ne sa più di me per un progetto così fuori dagli schemi.

Alessandro dice il vero qundo parla di moine..è così!. Io non sono mai stato incline algi elogi, meno che mai per lo stile da fan..anzi caratterialmente mi posiziono in automatico contro l'esercito dei fan.... ma con Franco mi spiace no,non ce la faccio! dichiaro spudoratamente di essere suo fan senza ritegno. Mi permette di navigare con serietà ed onestà senza essere al repentaglio ed in pericolo! :b:

chiusa questa mia esternazione, sarebbe interessante saper per quanto riguarda il layut, la distanza tra seduta e specchio di poppa.
:d:
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
sansacs
Fire Fighter
Messaggi: 8898
Iscritto il: 24/09/2007, 14:01
Gommone: SACS 530 IT
Motore: EVINRUDE E-TEC 90
Località: UDINE

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda sansacs » 01/07/2015, 16:17

Grazie Jebo per averci fatto vedere questa realtà :bene: Sulla carena credo non ci siano dubbi,da uno che le progettava come pochi :bene:
Akes ha fatto un analisi che la dice lunga,su questo progetto,e che condivido in toto :d:

Avatar utente
Gian
Abituale
Messaggi: 5145
Iscritto il: 31/10/2011, 16:29
Gommone: LED590
Motore: Yamaha F 100 AETL
Località: Trento
Contatta:

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda Gian » 01/07/2015, 17:21

sansacs ha scritto:Grazie Jebo per averci fatto vedere questa realtà :bene: Sulla carena credo non ci siano dubbi,da uno che le progettava come pochi :bene:
Akes ha fatto un analisi che la dice lunga,su questo progetto,e che condivido in toto :d:

:iagree: :iagree:
:d: Gian
ImmagineImmagineImmagineImmagine



Quicksilver 340 Mercury 15 cv --- Marshall M40S Honda Bf20 --- Ondina 5.05 Yamaha F40 --- LED 590 + Yamaha 100

Jachi
Abituale
Messaggi: 532
Iscritto il: 22/08/2013, 11:20
Gommone: Joker Boat Clubman 26
Motore: Yamaha F 250

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda Jachi » 01/07/2015, 18:42

JEBO ha scritto:vi prego di credermi sulla .....fiducia , non è piaggeria quando dico:
Akes, la professionalità fatta persona. :clap:
preciso, sintetico, essenziale e critico dove serve. :bene:
bravo come il solito :bene:



quoto al 100%, e ringrazio Akes che ha illustrato le novità con un solo sguardo.

su mezzo, dal basso della mia esperienza di mero utilizzatore finale non pescatore, dico che a me il mezzo esteticamente non piace.

(evidentemente sono vecchio e incapace di apprezzare le novità)

;-)

Avatar utente
Cerri
Abituale
Messaggi: 8184
Iscritto il: 18/11/2007, 10:50
Gommone: BELUGA PERONDI 19"
Motore: suzuki 115
Località: Como

Re: ULTIMA " CREAZIONE " DI FRANCO DONNO. SM.56

Messaggioda Cerri » 01/07/2015, 20:51

Non so se il tubolare è coperto da brevetto ma la parte superiore e inferiore è gonfiabile per dare una forma tondeggiante ,mentre la parte centrale è fatta di un materiale leggero e galleggiante e sopratutto assorbe gli urti ,se si va a vedere le prime due foto postate si nota che i tubolari sono fissati alla carena con dei bulloncini ,lascio che sia il costruttore a darci maggiori ragguagli in merito :halo:

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Gommone RIB Work”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti