Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

ovvero...oltre la nautica (beyond nautical )
Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9555
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Blackfin » 12/02/2018, 0:12

Non sapendo bene dove piazzare l'argomento l'ho messo qui. A quanti di noi diportisti in possesso di un mezzo (però non un megabattello) in grado di raggiungere isole o coste (per noi) inesplorate piacerebbe poter scoprire gli angoli più suggestivi in piena libertà senza estenuanti scarpinate o onerosi noleggi di mezzi motorizzati? Ho cercato di rispondere a questo legittimo desiderio con un nuovo (almeno per me) approccio:

Bici elettrica pieghevole.im.jpg
Bici elettrica pieghevole.im.jpg (50.16 KiB) Visto 1107 volte


Al modico prezzo di 399 Euro e che ripiegata diventa così:

Bici elettrica pieghevole2.im.jpg
Bici elettrica pieghevole2.im.jpg (3.93 KiB) Visto 1107 volte


e se le strade sono "piste"? Beh, con queste gomme forse forse:

Bici elettrica Bemoster.jpg
Bici elettrica Bemoster.jpg (40.97 KiB) Visto 1107 volte


come al solito la presenza dei "gommoni" fa levitare il prezzo :mrgreen: . Parliamo di 950 euro

Per la maggior parte di quelli di noi (me compreso) che hanno mezzi con spazi al chiuso risicati sembra anche questa (specie se si è in coppia) una soluzione difficilmente percorribile. Scarpinata quindi? .......Non è detto! Se nel posto che raggiungiamo esiste la possibilità di noleggiare una bici a testa (o magari un tandem) potrebbe a breve aprirsi uno spiraglio interessante:

elettrific bici1.png


Come si intuisce dalle foto si tratta di un kit per elettrificare una normale bici. La trasmissione avviene per attrito attraverso un rullo (ricordate il Velosolex?) . Con un inverter si può caricare già a bordo la batteria costituita da 1 a 3 moduli con autonomia (da 16 a 48 km.) pesi (da 2,8 a 4 kg.) e prezzi (da 299 a 369 euro) crescenti. Si chiama Rubbee X, brevetto lituano e distribuzione dal prossimo giugno. Con questa soluzione si portano al seguito solo motore, batterie e luci di frenata

elettrific bici2.png
elettrific bici2.png (247.31 KiB) Visto 1107 volte


non si tratta di un "accrocco" è persino dotato di sistema di frenata rigenerativa e il controllo attraverso uno smartphone, quindi wireless. Che ne pensate?





Condividi



Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Leo F
Abituale
Messaggi: 746
Iscritto il: 10/10/2011, 17:24
Gommone: Akes 22' walkaround by AQA
Motore: Yamaha F200FETX
Località: firenze

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Leo F » 12/02/2018, 0:45

Interessante..il link della prima?
Il congegno lituano lo devo capire cercando qualche video..
Per ormeggio forzato in porto (maltempo)forse meglio un monopattino non elettrico,leggero che appena arrivi ti porti dietro senza lasciarlo allucchettato in balia di eventuali malintenzionati come una bici costosa ti obbliga a fare.
Alla bici elettrica è un Po che ci penso....ma mi sa che passo..

Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 4502
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Francomaffio » 12/02/2018, 23:22

Scusa Nicola, ma perchè elettrica?
Per muoversi in libertà senza scarpinare non bastano le equivalenti a pedalata classica umana?
Rimane sempre il problema della ricarica.....
Ciao Franco

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9555
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Blackfin » 14/02/2018, 13:57

I miei suggerimenti partono dalla constatazione che molto di rado capiterà di approdare con i nostri RIB a spiagge con precorsi cicloturistici pianeggianti (tipo Rimini o Jesolo). E' molto più frequente invece approdare a isole che non sono altro che rilievi montuosi emergenti dal mare caso Elba o isole greche ad esempio. Raggiungere i posti panoramici, specie in piena estate, è alla portata di cicloturisti solo se superallenati e non diversamente giovani. Per tutti gli altri è già molto se riescono a fare una breve salita a piedi (cioè senza il peso della bici) . Ricordo in Grecia ionica con una piccola comitiva di forumisti, (qualcuno la ricorderà) una camminata di circa 15 minuti per raggiungere un insospettabile ufficio postale in un gruppo di case (ci aveva attirato per la sua collocazione in alto che aveva fatto sperare, invano, in un bel panorama con bibite fresche) è stato sufficiente a sgranare di molto la fila dei gitanti. Poter fare 10 - 15 km. per esplorare i dintorni senza troppi sforzi potrebbe essere invece interessante. Per quanto riguarda la ricarica delle batterie credo che anche se a 220 V. con un qualsiasi inverter di non elevata potenza elettrica erogata, durante i giornalieri tour in navigazione ce n'è più che abbastanza per caricarle.
Per il "linkomane" Leo :
https://www.importforme.it/biciclette_e ... etargeting

http://www.electricbikes.it/index.php?m ... k2k7bct5m0

http://www.bicitech.it/rubbee-x-lelettr ... di-sempre/
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Gian
Abituale
Messaggi: 6150
Iscritto il: 31/10/2011, 16:29
Gommone: LED590
Motore: Yamaha F 100 AETL
Località: Trento
Contatta:

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Gian » 14/02/2018, 18:34

Io in camper avevo preso una bici pieghevole DI BLASI . Molto compatta ripegata, operazione non sempre riuscita al primo colpo.
Devo dirti che l'esperienza non è stata positiva per il rapporto qualità prezzo ma sopratutto per modalità di pedalata. Inadatta in salite anche lievi e idonea solo per brevi spostamenti in pianura..... poi molti particlari "delcati" non sono in metallo.
Insomma dopo qualche anno di poco utilizzo per quanto detto prima la ho data via e ho ripreso una normale smontandola (ruote-sella)

http://www.di-blasi.com/bicicletta-pieghevole/


:d: Gian

ImmagineImmagine Immagine Immagine Immagine

Gozzetto vtr 4.00 johnson 4cv - Quicksilver 340 Mercury 15 cv --- Marshall M40S Honda Bf20 --- Ondina 5.05 Yamaha F40 --- LED 590 + Yamaha 100

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4803
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Paolo62 » 14/02/2018, 19:00

Anche la mia esperienza con le "pieghevoli" è stata negativa. Siamo alle solite, per avere una buona pieghevole bisogna spendere un bel po' di Eurini, 5-600 euro da quanto ricordo. Ne ho prese 4 e solo una era decente..... E' anche vero che di tutte e 4 avevo speso forse 250 euro usate. Comunque una alla volta le ho rivendute ed ora giro con quelle normali che carico o sul portabici o nel gavone del camper. Anche per le elettriche a pedalata assistita, guardando un po' in giro se si vuole qualcosa di valido si deve arrivare vicino ai 2k Euro. Possono sembrare molti (ed in effetti lo sono), ma ormai una bici discreta, a sola propulsione "animale" :mrgreen: va tranquillamente attorno ai 1000 euro.
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
Leo F
Abituale
Messaggi: 746
Iscritto il: 10/10/2011, 17:24
Gommone: Akes 22' walkaround by AQA
Motore: Yamaha F200FETX
Località: firenze

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Leo F » 14/02/2018, 20:30

Vi consiglio la easyclick della hinergy di cui esiste una valida recensione.
Per la Grecia potrebbe andare bene,45 km di autonomia,si trova poco usata.Dopo 3 giorni si suppone che uno torni in porto o in camera e ricarichi la batteria.
In posti più urbani tipo Corsica,davanti ad un supermercato non ce la lascerei,da qui la preferenza monopattino (solo per le pianure) che mi posso portare dietro 4/6 kg

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9555
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Blackfin » 15/02/2018, 11:24

Probabilmente è questa la prova cui si riferisce Leo, mi ha sorpreso per la completezza.

http://www.jobike.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=23940

Mi pare che il modello esaminato, al di là delle valutazioni economiche (come sempre soggettive) potrebbe rispondere appieno alle esigenze oggetto del topic. L'unica pecca forse (p. es. nel confronto con il kit Rubbee) è la mancanza di recupero energia in fase di frenata (se non ho letto male) .
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
Leo F
Abituale
Messaggi: 746
Iscritto il: 10/10/2011, 17:24
Gommone: Akes 22' walkaround by AQA
Motore: Yamaha F200FETX
Località: firenze

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Leo F » 15/02/2018, 15:27

Si,Nicola, esatto quella è la prova,sapevo che ti sarebbe piaciuta.. :D
Niente recupero energia credo.
Bella autonomia,robusta...ci sto dietro da un annetto...per adesso però non vado avanti almeno fino a quando non tornerò in Grecia.

Avatar utente
Saxthemax
Il Gommonauta tirolese
Il Gommonauta tirolese
Messaggi: 13833
Iscritto il: 02/05/2005, 7:11
Gommone: Mar.Co Altura 53
Motore: Mercury F40 EFI Orion
Località: Bolzano
Contatta:

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Saxthemax » 15/02/2018, 19:48

A stò punto se voglio qualcoss per spostarmi agevolmente perchè non un hoverboard??

Tipo questo:
Immagine

o, meglio ancora, questo:
Immagine
i miei gommoni....
Immagine

Avatar utente
Leo F
Abituale
Messaggi: 746
Iscritto il: 10/10/2011, 17:24
Gommone: Akes 22' walkaround by AQA
Motore: Yamaha F200FETX
Località: firenze

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Leo F » 15/02/2018, 20:54

Perché pesa, è impossibile lasciarlo incustodito, non credo faccia grosse salite,ha poca autonomia(forse),non potrei usarlo per fare grosse spese.

Avatar utente
Gian
Abituale
Messaggi: 6150
Iscritto il: 31/10/2011, 16:29
Gommone: LED590
Motore: Yamaha F 100 AETL
Località: Trento
Contatta:

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Gian » 15/02/2018, 22:06

......da ciclista una bella bici e vai dappertutto..... e butti giù anche quel "filo" di pancetta che tedia noi over 50.....
:d: Gian

ImmagineImmagine Immagine Immagine Immagine

Gozzetto vtr 4.00 johnson 4cv - Quicksilver 340 Mercury 15 cv --- Marshall M40S Honda Bf20 --- Ondina 5.05 Yamaha F40 --- LED 590 + Yamaha 100

Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 4502
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Francomaffio » 15/02/2018, 23:24

Gian ha scritto:......da ciclista una bella bici e vai dappertutto..... e butti giù anche quel "filo" di pancetta che tedia noi over 50.....

:iagree: :bene: :bene: :bene:
E se fa caldo come paventa Nicola, dentro alla prima taberna a farsi una birretta :mrgreen:

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4803
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Paolo62 » 15/02/2018, 23:51

Ma sentite....... perchè c'è bisogno di una bicicletta in Grecia ?? Per andare a far la spesa ? Ma non avete detto che le "taverne" costano poco ? E allora cosa serve andare a far la spesa ? Poi si è lì in gommone e si "scollina" in bicicletta ? Ma il mare ha di bello che è tutto in pianura......

Vabbè, spero che non mi abbiate venduto una bidonata facendomi andare in Grecia !!! :ah: :ah:
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
Saxthemax
Il Gommonauta tirolese
Il Gommonauta tirolese
Messaggi: 13833
Iscritto il: 02/05/2005, 7:11
Gommone: Mar.Co Altura 53
Motore: Mercury F40 EFI Orion
Località: Bolzano
Contatta:

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Saxthemax » 16/02/2018, 9:29

Paolo62 ha scritto:Ma sentite....... perchè c'è bisogno di una bicicletta in Grecia ?? Per andare a far la spesa ? Ma non avete detto che le "taverne" costano poco ? E allora cosa serve andare a far la spesa ? Poi si è lì in gommone e si "scollina" in bicicletta ? Ma il mare ha di bello che è tutto in pianura......

Vabbè, spero che non mi abbiate venduto una bidonata facendomi andare in Grecia !!! :ah: :ah:


Non so quale sia il tuo allenamento in bici ma in Grecia "scollinare" per andare a fare la spesa la vedo dura, sia per il caldo che per la salita... :mrgreen: per fare la spesa io continuo a portarmi lo scooter o andare in paese in gommone...
i miei gommoni....
Immagine

Avatar utente
Gian
Abituale
Messaggi: 6150
Iscritto il: 31/10/2011, 16:29
Gommone: LED590
Motore: Yamaha F 100 AETL
Località: Trento
Contatta:

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Gian » 16/02/2018, 9:41

Saxthemax ha scritto:
Paolo62 ha scritto:Ma sentite....... perchè c'è bisogno di una bicicletta in Grecia ?? Per andare a far la spesa ? Ma non avete detto che le "taverne" costano poco ? E allora cosa serve andare a far la spesa ? Poi si è lì in gommone e si "scollina" in bicicletta ? Ma il mare ha di bello che è tutto in pianura......

Vabbè, spero che non mi abbiate venduto una bidonata facendomi andare in Grecia !!! :ah: :ah:


Non so quale sia il tuo allenamento in bici ma in Grecia "scollinare" per andare a fare la spesa la vedo dura, sia per il caldo che per la salita... :mrgreen: per fare la spesa io continuo a portarmi lo scooter o andare in paese in gommone...


Condivido Sax!

Per l'estate fatta con Carlo a lefkada, non avendo noi scooter, andavamo in gommone a fare la spesa di solito verso la sera al rientro dalla giornata di mare.
Il market del campeggio lo definirei di "emergenza" nel senso che ha il minimo che può servire.
:d: Gian

ImmagineImmagine Immagine Immagine Immagine

Gozzetto vtr 4.00 johnson 4cv - Quicksilver 340 Mercury 15 cv --- Marshall M40S Honda Bf20 --- Ondina 5.05 Yamaha F40 --- LED 590 + Yamaha 100

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9555
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Blackfin » 16/02/2018, 10:12

Sono tanti i posti interessanti collocati nelle aree interne e d'estate pressochè irraggiungibili se non motorizzati in qualche modo. Il turismo nautico è bello ma perchè privarsi di altro? Per esempio, parlando di Desimi, un giorno con Pinkfin, disponendo dell'auto, con qualche difficoltà, per la strada stretta nella parte finale, siamo andati a vedere le cascate di Nidri:
https://lh5.googleusercontent.com/p/AF1 ... 4K9obRh=rp
Ma nelle isole greche sono tanti (per esempio i monasteri) gli spot interessanti che è impensabile raggiungere a piedi o in bici. Non a caso Barbarossa ha fatto delle vacanze interessanti in Grecia a bordo del suo enduro/GT. C'è da dire che se si è in gruppo si può pensare (anche qui a prezzi accessibili) di noleggiare un'auto o un motorino (ove disponibili) per dei tour all'interno. Se si fosse autononomi però ...
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
ale70
Abituale
Messaggi: 1881
Iscritto il: 23/03/2010, 20:19
Gommone: coaster 650
Motore: Yamaha f150
Località: padova

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda ale70 » 17/02/2018, 8:53

Ottima la soluzione dello scooter per i camperisti in grecia,sopratutto la sera per lasciare il campeggio e andare a fare due passi in paese oltre che indispensabile per andare in qualche taverna, la spesa la si può fare in gommone anche se nn vicinissimo.
Ovvio che se ci sono macchine altrui disponibili il problema è risolto.
"sembrerà paradossale ma la condizione per discutere è essere d’accordo"

Jachi
Abituale
Messaggi: 1050
Iscritto il: 22/08/2013, 11:20
Gommone: Cab Dorado 7.5
Motore: Verado 250

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Jachi » 18/02/2018, 19:02

Fatemi capire, ci sono scooter imbarcabili sul gommone?
Cab Dorado 7.5 - Verado 250

Avatar utente
Gian
Abituale
Messaggi: 6150
Iscritto il: 31/10/2011, 16:29
Gommone: LED590
Motore: Yamaha F 100 AETL
Località: Trento
Contatta:

Re: Turismo nautico a 360°. Lo stato dell'arte?

Messaggioda Gian » 18/02/2018, 21:25

Jachi ha scritto:Fatemi capire, ci sono scooter imbarcabili sul gommone?


@bobbo docet
:d: Gian

ImmagineImmagine Immagine Immagine Immagine

Gozzetto vtr 4.00 johnson 4cv - Quicksilver 340 Mercury 15 cv --- Marshall M40S Honda Bf20 --- Ondina 5.05 Yamaha F40 --- LED 590 + Yamaha 100

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Argomenti Vari”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 34 ospiti