Collisione di due navi mar di Corsica

Discussioni e domande sulle tecniche di conduzione del gommone, sulla sicurezza in mare e sul salvataggio.
Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2272
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Yamaha 6 come ausiliario
Contatta:

Collisione di due navi mar di Corsica

Messaggioda Uauaton V » 08/10/2018, 18:42

Non ho parole. veramente ne ho troppe e troppo pesanti non pubblicabili, sono a terra come sconfitto, quell'area fa parte del santuario dei cetacei :giu:
Collisione tra due navi tra Corsica e Capraia, la Toscana segue con ansia il caso lo scontro, che non ha provocato feriti, è avvenuto in acque francesi. Lo sversamento di idrocarburi sembra limitato

Pubblicato il 8 ottobre 2018
Ultimo aggiornamento: 8 ottobre 2018 ore 18:17
Collisione tra due navi: è accaduto fra Corsica e Capraia
La Regione Toscana segue con particolare attenzione lo scontro fra due navi, una porta container, la Virginia, 234 metri per 33 di larghezza e una ro-ro adibita al trasporto di veicoli, la Ulysse . E accaduto di fatto a metà strada tra la Corsica e l'isola di Capraia, in acque francesi ma comunque piuttosto vicine all'arcipelago toscano. Siamo a circa 14 miglia da Capo Corso, in Corsica.

Le due navi si sono scontrate in maniera perpendicolare. Il ro-ro è entrato nello scafo della portacontainer. Subito l'allarme e i primi interventi. La prima preoccupazione riguarda lo sversamento di idrocarburi in mare, con timori per l'ambiente marino anche toscano. La situazione, è sostanzialmente stazionaria.

Lo sversamento viene contenuto con le apposite panne-anti inquinamento. Il Lamma Toscana fornisce in tempo reale le previsioni nell'area dell'incidente, previsioni meteo ma anche delle condizioni del mare. La Regione Liguria, anch'essa interessata al caso visto che la minaccia degli sversamenti è per tutto l'Alto Tirreno, ha invece prodotto una simulazione sui possibili spostamenti della macchia oleosa.

Le navi specializzate intervenute hanno recuperato parte degli idrocarburi finiti in mare. La chiazza, informa la Guardia Costiera, si è estesa per circa 10 km quadrati. La Ulysse era partita da Genova e stava andando verso Tunisi.
seguo tutti i notiziari e domani debbo trasferire la barca al rimmessaggio quindi sarò in navigazione al largo di San Vincenzo
Allegati
download.jpg
download.jpg (42.06 KiB) Visto 516 volte





Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


sergetto
Abituale
Messaggi: 800
Iscritto il: 22/07/2014, 10:45
Gommone: Novamarine RH540
Motore: Mariner 90 ELPTO

Re: Collisione di due navi mar di Corsica

Messaggioda sergetto » 08/10/2018, 19:16

Delle teste di ca.. o di dimensioni inenarrabili, l'equipaggio e chi ce li ha messi.
Ma come possono mezzi lunghi centinaia di metri, alti e larghi e che viaggiano a 35 km/h, scontrarsi?

Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 4471
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: Collisione di due navi mar di Corsica

Messaggioda Francomaffio » 08/10/2018, 22:22

sergetto ha scritto:Delle teste di ca.. o di dimensioni inenarrabili, l'equipaggio e chi ce li ha messi.
Ma come possono mezzi lunghi centinaia di metri, alti e larghi e che viaggiano a 35 km/h, scontrarsi?

Serve impegno.... ma non è la prima volta e purtroppo manco sarà l'ultima!
Alla faccia di tutti i sistemi di controllo vari, transponder o radar che siano.
Cao Franco

Avatar utente
sella e lele
Attivo
Messaggi: 114
Iscritto il: 15/01/2015, 21:37
Gommone: Nautica LED 51GS
Motore: Suzuki DF90

Re: Collisione di due navi mar di Corsica

Messaggioda sella e lele » 09/10/2018, 5:23

chi stava in plancia sicuramente stava o dormendo o facendo altro.... non ho parole.....

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Strosek
Attivo
Messaggi: 153
Iscritto il: 14/03/2017, 15:20
Gommone: Vento 500
Motore: Yamaha F40 HETL

Re: Collisione di due navi mar di Corsica

Messaggioda Strosek » 09/10/2018, 7:25

Domanda: se è vero che la nave speronata era in avaria all'ancora, doveva avere qualcuno in plancia di guardia?

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2272
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Yamaha 6 come ausiliario
Contatta:

Re: Collisione di due navi mar di Corsica

Messaggioda Uauaton V » 10/10/2018, 12:11

In quella zona il fondale è sui -70/80 metri ma non credo che avevano giu 100 metri di catena, non è che stavano aspettando di. .......... cosi sulla costa mormorano :eek:

Avatar utente
ale70
Abituale
Messaggi: 1859
Iscritto il: 23/03/2010, 20:19
Gommone: coaster 650
Motore: Yamaha f150
Località: padova

Re: Collisione di due navi mar di Corsica

Messaggioda ale70 » 10/10/2018, 19:22

Francomaffio ha scritto:
sergetto ha scritto:Delle teste di ca.. o di dimensioni inenarrabili, l'equipaggio e chi ce li ha messi.
Ma come possono mezzi lunghi centinaia di metri, alti e larghi e che viaggiano a 35 km/h, scontrarsi?

Serve impegno.... ma non è la prima volta e purtroppo manco sarà l'ultima!
Alla faccia di tutti i sistemi di controllo vari, transponder o radar che siano.
Cao Franco



che sia un parente di Schettino?
o' mi raccomando a chi naviga quei mari...occhio alle navi!!
"sembrerà paradossale ma la condizione per discutere è essere d’accordo"

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2272
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Yamaha 6 come ausiliario
Contatta:

Re: Collisione di due navi mar di Corsica

Messaggioda Uauaton V » 10/10/2018, 22:08

ale70 ha scritto:
Francomaffio ha scritto:
sergetto ha scritto:Delle teste di ca.. o di dimensioni inenarrabili, l'equipaggio e chi ce li ha messi.
Ma come possono mezzi lunghi centinaia di metri, alti e larghi e che viaggiano a 35 km/h, scontrarsi?

Serve impegno.... ma non è la prima volta e purtroppo manco sarà l'ultima!
Alla faccia di tutti i sistemi di controllo vari, transponder o radar che siano.
Cao Franco



che sia un parente di Schettino?
o' mi raccomando a chi naviga quei mari...occhio alle navi!!


ultime notizie dicono 20 Km. la macchia nera dell'inquinamento,
oggi ho trasferito una barca partendo da San Vincenzo ma il test delle lamiere lo hanno fatto molto più in su però parlando al porto con gente di mare abituati a sentire di tutto, molti hanno il dubbio che la più lunga stava ferma per aspettare mmmmm chi, mmmmm cosa........ ci penseranno le autorità certo non è normale che uno parcheggia in alto mare con quello che costa il funzionamento di una nave di quelle dimensioni.
Mentre chi ha centrato la nave ferma provabile che pensava di passare dietro dandogli la precedenza poi pero non si sono curati di controllare la velocità di navigazione della porta container, forse era pronto il caffè :eek:

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca ... dc285.html

Alessandro Giannì, di Greenpeace dopo l'incidente fra due navi nelle acque a nord della Corsica, "in pieno Santuario internazionale dei Cetacei" (il triangolo di mare racchiuso tra Nord della Sardegna, Corsica, Toscana e Liguria, fin quasi a Tolone, in Francia) dove "sono stati osservati sia la balenottera comune che il capodoglio". "Le nostre preoccupazioni si sono avverate" afferma Giannì, osservando che l'incidente è avvenuto "tra imbarcazioni che dovrebbero esser dotate delle migliori tecnologie e in condizioni meteorologiche assolutamente ideali. In attesa dei risultati dell'indagine che deve accertare le responsabilità, ora possiamo solo sperare che le delicatissime procedure per disincastrare le due navi riescano ad evitare ulteriori dispersioni di combustibile in mare e, soprattutto, l'affondamento della portacontainer". Il momento più delicato sarà quando si dovranno separare le due navi, osserva Greenpeace in una nota,io aggiungo come faranno, perchè non è una cosa semplice " a quel punto si potrebbero verificare importanti sversamenti di idrocarburi che sarà necessario arginare. Si tratta del combustibile navale (in particolare della portacontainer cipriota) che usualmente contiene elevati quantitativi di sostanze tossiche e cancerogene (Idrocarburi Policiclici Aromatici e altro). Questo incidente, purtroppo, conferma la vulnerabilità dell'area, soggetta a intenso traffico navale e funestata da ripetuti incidenti. Purtroppo, gli allarmi lanciati da Greenpeace e da molti altri sono rimasti inascoltati e ben pochi passi avanti si sono fatti per garantire la sicurezza dei trasporti nel Santuario". Greenpeace ricorda infine che si batte da anni affinché il Santuario dei Cetacei "sia protetto sul serio e non solo sulla carta" e auspica "che questo ennesimo incidente non si riveli l'ennesimo disastro ambientale prevedibile".

Avatar utente
ale70
Abituale
Messaggi: 1859
Iscritto il: 23/03/2010, 20:19
Gommone: coaster 650
Motore: Yamaha f150
Località: padova

Re: Collisione di due navi mar di Corsica

Messaggioda ale70 » 11/10/2018, 6:40

Si, è una situazione che va letta con il giusto rispetto e preoccupazione per la minaccia che sta rappresentando.
purtroppo con tutti i fatti che si sentono rischiamo, non tanto di fare spalluccie, ma di essere immunizzati a tutto quello che non ci tocca da vicinissimo o nel portafogli...
è molto grave! le assoccaizioni che si danno da fare per il mantenimento del nostro futuro vanno apprezzate e incoraggiate :clap: :clap: :clap:
"sembrerà paradossale ma la condizione per discutere è essere d’accordo"

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2272
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Yamaha 6 come ausiliario
Contatta:

Re: Collisione di due navi mar di Corsica

Messaggioda Uauaton V » 11/10/2018, 8:45

Andiamo bene
Il comunicato della Prefettura Marittima dice che ci sono circa 10 metri di scafo incastrati dentro alla portacontainer, hanno provato a mettere macchine indietro ma non si è mosso nulla, allora sono intervenuti i due rimorchiatori, tutti assieme ma non sono riusciti a smuovere niente........
se ce l'avessero fatta a staccare il porta scatoli sarebbe colato a picco in due secondi....
ma come non ha le paratie e le camere stagne ? frusta

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2272
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Yamaha 6 come ausiliario
Contatta:

Re: Collisione di due navi mar di Corsica

Messaggioda Uauaton V » 29/10/2018, 11:00

ora il mare si è incavolato e la marea nera è finita sulle nostre coste ( Liguria )
Allegati
IMG_8009.JPG

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Tecniche di conduzione del gommone, Rescue , Sicurezza in navigazione”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti