Protezione per guida

Serbatoi , consolle, sedute, volanti, acciai, scalette , rollbar , Ttop, vestiario, cordame , teli , parabordi , rivestimenti , vernici , antivegetative, bitte , oblo, passerelle ecc.
salvalaterra
New-Be
Messaggi: 1
Iscritto il: 26/10/2017, 12:00
Barca: Gommone bat cormoran
Motore: Johnson 521

Protezione per guida

Messaggioda salvalaterra » 26/10/2017, 12:11

Salve a tutti,
avevo intenzione di autocostruire una protezione per la guida del mio prode gommoncino, ma non so da dove cominciare )megabal(
dopo aver letto su di un blog un articolo mi sono convinto che dopo la leva, il plexiglass rappresenta la soluzione a tutti i problemi del Mondo )212(
https://www.demshop.it/blog/vantaggi-del-plexiglass
Qualcuno di voi si è cimentato mai in questo tipo di costruzione?
Dite che è giustificato il mio amore per il plexi o rappresenta solo un fuoco di paglia?

Sono davvero confuso, ma protezzere la guida con le gelate ormai alle porte :evil: , diventa oramai una necessità





Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Saxthemax
Il Gommonauta tirolese
Il Gommonauta tirolese
Messaggi: 13090
Iscritto il: 02/05/2005, 7:11
Gommone: Mar.Co Altura 53
Motore: Mercury F40 EFI Orion
Località: Bolzano
Contatta:

Re: Protezione per guida

Messaggioda Saxthemax » 26/10/2017, 15:24

Beh non comprendo bene il senso della tua richiesta....
Il 99,99% delle console di gommoni e piccole imbarcazioni ha un parabrezza in plexiglass....

Quello che credo non sia semplice fare sia curvarlo in maniera opportuna ad adattarlo ad una che non lo ha già di suo....
i miei gommoni....
Immagine

Avatar utente
MoltoMulti
Attivo
Messaggi: 56
Iscritto il: 17/04/2012, 13:48
Gommone: Nuova Jolly Prince 23
Motore: Suzuki 250
Località: Padova

Re: Protezione per guida

Messaggioda MoltoMulti » 27/10/2017, 9:50

Buongiorno.
Credo che per le tue necessità sia consigliabile utilizzare il Lexan (nome commerciale del Policarbonato) al posto del citato Plexiglas (nome commerciale del polimetilmetacrilicato) in quanto è più facilmente lavorabile in particolare per quanto riguarda la piegatura che, al contrario del Plexi, può essere eseguita a freddo (anche con normale pressapiega dedicata ala lavorazione mecacnica del ferro).

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 1838
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Evinrude 4 HP bicilindrico 2 tempi
Contatta:

Re: Protezione per guida

Messaggioda Uauaton V » 27/10/2017, 10:41

MoltoMulti ha scritto:Buongiorno.
Credo che per le tue necessità sia consigliabile utilizzare il Lexan (nome commerciale del Policarbonato) al posto del citato Plexiglas (nome commerciale del polimetilmetacrilicato) in quanto è più facilmente lavorabile in particolare per quanto riguarda la piegatura che, al contrario del Plexi, può essere eseguita a freddo (anche con normale pressapiega dedicata ala lavorazione mecacnica del ferro).

il limite del Lexan a freddo è di pochi mm. già a 5 mm. è meglio scaldarlo, ma comunque rimanendo sui 5 mm. si ha un risultato migliore con il Plexiglas, l'ho visto fare varie volte ed è un'operazione abbastanza semplice per chi ha più fhon di buona potenza, meglio essere in due per avere più calore distribuito sulle due superfici poi però bisogna tenerlo in piega finchè si raffredda e questa operazione è più comlicata, meglio prepararsi prima ( più il raffreddamento è lento migliore è il risultato perchè si spengono le tensioni del materiale ) )212(

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 1838
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Evinrude 4 HP bicilindrico 2 tempi
Contatta:

Re: Protezione per guida

Messaggioda Uauaton V » 27/10/2017, 20:53

oggi ero da chi lo fa per lavoro ad alto livello ma ho sbirciato come piegano il Plexiglas senza troppe menate ( magari da profano farei delle prove su un piccolo pezzo comunque ecco alcuni passi sotto alle foto vi descrivo cosa avviene
Allegati
IMG_2304.JPG
per prima cosa si mette in presa su delle barre che lo trattengono fermo
IMG_2304.JPG (111.58 KiB) Visto 127 volte
IMG_2305.JPG
la barra sotto e quella sopra contiene una resistenza che irraggia calore
IMG_2305.JPG (123.08 KiB) Visto 127 volte
IMG_2308.JPG
finito il tempo si estrae si piega con una dima
IMG_2308.JPG (112.23 KiB) Visto 127 volte
IMG_2309.JPG
si posizionano le pinze e dei pesi che lo trattengono nella posizione
IMG_2309.JPG (111.35 KiB) Visto 127 volte
IMG_2310.JPG
li ci rimane per raffreddarsi
IMG_2310.JPG (117.35 KiB) Visto 127 volte
IMG_2306.JPG
il prodotto finito
IMG_2306.JPG (102.76 KiB) Visto 127 volte
IMG_2307.JPG
il medesimo da più vicino
IMG_2307.JPG (113.79 KiB) Visto 127 volte
IMG_2311.JPG
giochi e angoli che finiscono negli espositori delle farmacie
IMG_2311.JPG (137.13 KiB) Visto 127 volte
IMG_2315.JPG
colori a non finire 1
IMG_2315.JPG (132.27 KiB) Visto 127 volte
IMG_2316.JPG
colori a non finire 2
IMG_2316.JPG (98.99 KiB) Visto 127 volte

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 1838
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Evinrude 4 HP bicilindrico 2 tempi
Contatta:

Re: Protezione per guida

Messaggioda Uauaton V » 27/10/2017, 21:07

altre pieghe ovvio che le fonti di calore sono molteplici a secondo degli spessori ma già con alcuni fhon si puo piegare anche alti spessori ( semmai nel tempo il problema che può uscire sono le tensioni del prodotto in pratica loro questi pezzi li mettono in forno per dargli una scaldata e snervare le tensioni che ci sono anche sulle lamiere di ferro, sarebbe una tempera ) ma nel caso di un parabrezza il problema non si pone al massimo quando viene posizionato in opera basta scaldare la zona dove appare meno addolcita e pronta a ritornare diritta ( scusate non è il mio lavoro e spero di avervi fatto capire che un po di manualità dei fhon e un po di coraggio si può fare )212(
dimenticavo che il taglio delle lastre avviene con il laser ma per piccoli particolari pezzi artigianalmente si può usare il seghetto alternativo con lama a denti molto grandi e usato ad alta velocità perchè altrimenti con il calore prodotto dalla lama il taglio si incolla di nuovo, la lama denti stretti si impiastra scalda e incolla subito tutto con il rischio pure di romperla
Allegati
IMG_2317.JPG
piega su differente spessore
IMG_2317.JPG (90.54 KiB) Visto 124 volte
IMG_2318.JPG
altra piega
IMG_2318.JPG (83.99 KiB) Visto 124 volte
IMG_2319.JPG
altra piega con spessore notevole
IMG_2319.JPG (80.96 KiB) Visto 124 volte
IMG_2320.JPG
IMG_2320.JPG (86.78 KiB) Visto 124 volte

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Accessori vari”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 24 ospiti