Scelta del gonfiatore elettrico

Serbatoi , consolle, sedute, volanti, acciai, scalette , rollbar , Ttop, vestiario, cordame , teli , parabordi , rivestimenti , vernici , antivegetative, bitte , oblo, passerelle ecc.
miglio78
Abituale
Messaggi: 580
Iscritto il: 09/11/2016, 14:09
Gommone: novamarine hd seven
Motore: mercury verado 200
Località: latina lido

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda miglio78 » 08/10/2018, 7:26

ok ok grazie :bene:





Condividi



novamarine hd seven verado 200

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Saxthemax
Il Gommonauta tirolese
Il Gommonauta tirolese
Messaggi: 13782
Iscritto il: 02/05/2005, 7:11
Gommone: Mar.Co Altura 53
Motore: Mercury F40 EFI Orion
Località: Bolzano
Contatta:

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda Saxthemax » 08/10/2018, 8:43

Grazie per a info zikiki!
:d:
i miei gommoni....
Immagine

zikiki
Abituale
Messaggi: 631
Iscritto il: 01/04/2012, 18:49
Gommone: Bat 660 Indian
Motore: Mercury optimax 150
Località: roma

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda zikiki » 09/10/2018, 17:09

Ciao a tutti

Se può interessare oggi è arrivato completo di tutto.

IMG_20181009_175241.jpg

Avatar utente
mabbond
Abituale
Messaggi: 594
Iscritto il: 22/09/2011, 22:46
Barca: Bat 745
Motore: Jonhson DF 225

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda mabbond » 09/10/2018, 19:03

zikiki ha scritto:Ciao a tutti

Se può interessare oggi è arrivato completo di tutto.

IMG_20181009_175241.jpg

Ottimo. Sarà talmente veloce che non ti accorgi di gonfiatlo o sgonfiarlo. :D
Michele -
Bat 745 Artick - Johnson DF 225

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


zikiki
Abituale
Messaggi: 631
Iscritto il: 01/04/2012, 18:49
Gommone: Bat 660 Indian
Motore: Mercury optimax 150
Località: roma

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda zikiki » 09/10/2018, 19:09

mabbond ha scritto:
zikiki ha scritto:Ciao a tutti

Se può interessare oggi è arrivato completo di tutto.

IMG_20181009_175241.jpg

Ottimo. Sarà talmente veloce che non ti accorgi di gonfiatlo o sgonfiarlo. :D


Ci credo l' ho visto in azione ed è velocissimo...... Adesso non resta che cercare un Posto strategico dove metterlo per essere usato in maniera il più possibile comoda in quanto , soprattutto in questi periodi , lo dovrò usare spesso per regolare la pressione ad ogni uscita.

Ciao :d:

miglio78
Abituale
Messaggi: 580
Iscritto il: 09/11/2016, 14:09
Gommone: novamarine hd seven
Motore: mercury verado 200
Località: latina lido

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda miglio78 » 09/10/2018, 19:12

ottimo Diego :bene: come posso ne compro uno uguale
ps ma che devi fissarlo sul gommone!!!! :roll:
non va tenuto pronto all uso in auto...
novamarine hd seven verado 200

zikiki
Abituale
Messaggi: 631
Iscritto il: 01/04/2012, 18:49
Gommone: Bat 660 Indian
Motore: Mercury optimax 150
Località: roma

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda zikiki » 09/10/2018, 19:32

miglio78 ha scritto:ottimo Diego :bene: come posso ne compro uno uguale
ps ma che devi fissarlo sul gommone!!!! :roll:
non va tenuto pronto all uso in auto...


Ciao miglio

Uno dice si compra un gonfiatore e finisce lì...... Manco per niente ahahahahah
Mi sto scervellando per capire qual è la soluzione migliore.
Di sicuro in macchina no perché sarebbe un altro impiccio da portarmi dietro,quindi rimarrà in gommone ma messo come? e soprattutto dove?e con quale connessione?
C'è chi si porta una batteria supplementare nel cofano e pure qui manco se mi pagano.
Ahahahaha

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9511
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda Blackfin » 09/10/2018, 21:01

Mi permetto di dire la mia. Io viaggio su strada sempre col gommone sgonfio per ridurre presa al vento (in Croazia ci sono viadotti famigerati per questo) e ridurre i consumi. Con questo gonfiatore è una passeggiata ma bisogna sempre tener presente che ha un assorbimento elettrico piuttosto rilevante (guardate l'amperaggio del fusibile). Imho non è adatto a stare in permanenza in posti umidi come può essere un gommone open. Quando si è in mare nessuno pensa di sgonfiare totalmente il gommone e per regolare la pressione è un attimo anche con quello manuale a doppio effetto. Io lo tengo in auto, quando devo varare lo aziono con un attacco predisposto (presa da muletto nel bagagliaio con cavo grosso diretto alla batteria dove mi attacco con il verricello elettrico) perchè la batteria dell'auto è ben carica a causa del trasferimento stradale. Quando alo il gommone lo sgonfio con una presa da muletto volante collegata direttamente al suo staccabatteria (posizione dello staccab. su Both) perchè le batterie dopo le navigazioni precedenti l'alaggio sono ben cariche e, a quel punto non rischio nulla in mare.
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
mabbond
Abituale
Messaggi: 594
Iscritto il: 22/09/2011, 22:46
Barca: Bat 745
Motore: Jonhson DF 225

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda mabbond » 09/10/2018, 21:31

Ognuno deve trovare il suo posto ideale in base a cosa gli serve. Io me lo porto sempre dietro. In gommone, in auto e alla fine della giornata a casa. La batteria aggiuntiva la posseggo, ma ancora non me la porto dietro solo per il gonfiatore.
Nel gommone lo stivo in in gavone asciutto, a portata di mano. Ma il 745 tiene bene la pressione.
Michele -
Bat 745 Artick - Johnson DF 225

zikiki
Abituale
Messaggi: 631
Iscritto il: 01/04/2012, 18:49
Gommone: Bat 660 Indian
Motore: Mercury optimax 150
Località: roma

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda zikiki » 09/10/2018, 21:41

Giustissimo

Ma..... ci sono dei ma!

Ormai non viaggio più con il gommone se non per andare in ferie e si e no una o due volte l'anno.....ma tant'è che comunque serve e l'ho dovuto acquistare.
In effetti assorbe molto ma rispetto a cosa?...... Quello che mi hanno prestato che è il modello inferiore ci mette una vita mentre questo è un fulmine quindi pure qui bisogna vedere .
Detto questo il problema lo avrei solo al pre-varo perché al contrario nell'alaggio la batteria sarà bella carica dalla navigazione di Gionata.
Ideale sarebbe dargli una gonfiatina prima di varare il gommone e poi finire il tutto in acqua con il motore in moto e non è escluso che seguirò tale procedura quando mi servirà a meno di controindicazioni.
Tu dici basta il gonfiatore a mano .....Mica tanto...... Quando esco, soprattutto in questo periodo ,dove gli sbalzi termici sono notevoli non bastano due pompate bisogna insistere e ormai che motivo c'è se ho comprato questo?.... A tal proposito lo vorrei tenere fisso in gommone in una sacca stagna per poi usarlo quando serve.
Inoltre sto cercando di capire se è meglio portare dei cavi dal gavone di poppa in consolle (con due bulloni)ai quali collegare le pinze del gonfiatore oppure mettere la presa da muletto sistema , quest'ultimo,che poi ti costringe ad usarlo per forza solo con la presa in questione perdendo la praticità Delle pinze.

Accetto consigli partendo dalla certezza che rimarrà in gommone per sempre ahahahahaha.

Avatar utente
mabbond
Abituale
Messaggi: 594
Iscritto il: 22/09/2011, 22:46
Barca: Bat 745
Motore: Jonhson DF 225

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda mabbond » 09/10/2018, 22:11

Diego....ero terrorizzato dal fatto che mi potesse abbattere la batteria nell'uso. Ma probabilmente in modo incosciente......l'ho usato cosi. Non ho mai avuto problemi. Certo se la macchina è vicina uso quella.
Comunque si sente che assorbe parecchio, i cavi e le pinzette son belli caldi dopo l'uso.
Anzi....devo ricordarmi di ordinare le due pinzette nuove.
:D
Michele -
Bat 745 Artick - Johnson DF 225

Avatar utente
Gal7.1
Abituale
Messaggi: 591
Iscritto il: 17/03/2012, 23:50
Gommone: Sacs s680
Motore: yamaha F200cetx
Località: Roma

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda Gal7.1 » 09/10/2018, 23:26

zikiki ha scritto:C'è chi si porta una batteria supplementare nel cofano e pure qui manco se mi pagano.
Ahahahaha


:halo: :halo: sfotti sfotti ....
"Sul mare non è come a scuola, non ci stanno professori. Ci sta il mare e ci stai tu. E il mare non insegna, il mare fa, con la maniera sua."
E. De Luca

Avatar utente
Gal7.1
Abituale
Messaggi: 591
Iscritto il: 17/03/2012, 23:50
Gommone: Sacs s680
Motore: yamaha F200cetx
Località: Roma

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda Gal7.1 » 10/10/2018, 0:01

io sono ormai 8 anni che sgonfio e gonfio quando mi muovo e uso il turbomax (1000lt / minuto) .
uso una batteria da 90 ah che mi porto dietro sempre carica ...
ho imparato che comunque per non danneggiare i timpani delle camere bisogna seguire una procedura ben precisa ....
parto da quelli verso prua e li porto a forma , mantenendo le valvole degli altri scompartimenti aperti , poi quelli centrali e poi i posteriori li metto a 0,175 (che sono quelli che entrano in acqua per primi durante il varo ),successivamente ripasso ai centrali e poi quelli a prua .
poi ripiego il turbomax e lo metto in auto ..
una volta varato e mollati gli ormeggi , prendo il bst hp (450 lt. /minuto) che ho in gommone lo collego alle batterie con il motore al minimo e partendo da dietro lo metto a 0,2 come indicato dalla casa . il bst porta esattamente a 0,2 verificato col manometro e posso garantire che tra tutti quelli che conosco non ce n'è uno che abbia i tubi alla pressione corretta avete tutti paura che possano scoppiare , ma non è cosi . se danno quella come pressione siete entro i termini di sicurezza .

per sgonfiarlo il procedimento che faccio è il seguente , apro e blocco tutte le valvole aperte,
comincio col turbomax sempre da davanti facendo in modo che i tubolari e i timpani non si accartoccino , mentre metto sotto vuoto (senza esagerare ) mantengo sempre le valvole dei restanti sempre aperte perche mentre sotto vuotiamo uno anche gli altri vengono in parte tirati e se fossero chiusi andrebbero in tensione potenzialmente creando dei danni .
consiglio a tutti di tenere i gonfiatori in luoghi asciutti e di usarli in condizioni di bassa umidità per tanti motivi uno dei quali è che l'aria umida oltre a creare condensa piu facilmente all'interno della camera è piu sensibile agli sbalzi termici modificando la pressione dei tubi .
scusate se mi sono dilungato
"Sul mare non è come a scuola, non ci stanno professori. Ci sta il mare e ci stai tu. E il mare non insegna, il mare fa, con la maniera sua."
E. De Luca

zikiki
Abituale
Messaggi: 631
Iscritto il: 01/04/2012, 18:49
Gommone: Bat 660 Indian
Motore: Mercury optimax 150
Località: roma

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda zikiki » 10/10/2018, 6:41

Gal7.1 ha scritto:[ :halo: :halo: sfotti sfotti ....


Che hai la coda di paglia?ahahahah

mabbond ha scritto:Diego....ero terrorizzato dal fatto che mi potesse abbattere la batteria nell'uso. Ma probabilmente in modo incosciente......l'ho usato cosi. Non ho mai avuto problemi. Certo se la macchina è vicina uso quella.
Comunque si sente che assorbe parecchio, i cavi e le pinzette son belli caldi dopo l'uso.
Anzi....devo ricordarmi di ordinare le due pinzette nuove.
:D


Michele hai detto bene per quelle tre quattro volte che l' ho usato non ho notato nessun problema.
Il discorso Delle pinze invece è da valutare bene se toglierle o no ma leggendo quello che hai scritto sono più orientato a tenerle e se capiterà perché non attaccarlo all'auto? vorrà dire che comprerò anche io Delle pinze più grandi.

@gal71
Partiamo dal modo di utilizzo........ Ognuno ha i suoi parametri e da parte mia per godere di questa passione devo limitare al minimo le cose da fare rimanendo nella giustezza Delle operazioni.
Batterie supplementari ,due gonfiatori,scarica,carica, tre passate per gonfiarlo no.......proprio no.
Se lo dovrò usare dopo un periodo di inattività del gommone meglio attaccarlo alla macchina .
Poi lo sai il 90%delle volte mi servirà solo per mettere in pressione i tubolari ad ogni uscita quindi dovrà rimanere in gommone dentro una sacca stagna.
Sulla procedura di gonfiaggio e sgonfiaggio nulla da eccepire :clap:


Buona giornata

miglio78
Abituale
Messaggi: 580
Iscritto il: 09/11/2016, 14:09
Gommone: novamarine hd seven
Motore: mercury verado 200
Località: latina lido

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda miglio78 » 10/10/2018, 7:34

ragazzi leggendo tutte queste cose che avete scritto ....gonfia sgonfia 1 passata 2 passate 1batteria dedicata mi avete fatto passare la fantasia del gonfiatore elettrico :lol:
Non ho mai sgonfiato il mio gommone e largo 255 per 7metri però per quella volta all anno che vado in vacanza e faccio tanti km avevo pensato di sgonfiarlo...finora sono andato sempre con i tubolari gonfi e mi sa tanto che proseguiro per questa strada
novamarine hd seven verado 200

Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 4471
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda Francomaffio » 10/10/2018, 8:12

zikiki ha scritto:Se lo dovrò usare dopo un periodo di inattività del gommone meglio attaccarlo alla macchina .
Poi lo sai il 90%delle volte mi servirà solo per mettere in pressione i tubolari ad ogni uscita quindi dovrà rimanere in gommone dentro una sacca stagna.
Sulla procedura di gonfiaggio e sgonfiaggio nulla da eccepire :clap:
Buona giornata

Io come tanti altri del forum ho preferito fissarlo dentro ad un gavone con un bel tubo che arriva a tutte le valvole, ancora meno sbattimento per l'attacca e stacca delle pinzette.
Anche nel caso di inattività invernale (con conseguente perdita di pressione causa temperatura recuperata parzialmente in primavera) non necessiterà un lungo pompaggio salvo ci siano perdite nei tubolari.
Ciao Franco

Avatar utente
Vincenzo
Abituale
Messaggi: 2558
Iscritto il: 05/05/2005, 22:42
Gommone: MAR.CO Twentytree
Motore: Honda 225cv 4t
Località: Perugia

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda Vincenzo » 10/10/2018, 8:27

Possiedo il Turbomax versione grigia. Lo tengo con la sua brava custodia in gommone dentro un gavone di prua praticamente stagno. Al bisogno, collego le due pinze in dotazione ai contatti di una delle due batterie che sono contenute nelle cassette portabatteria che hanno i contatti esterni e che trovo veramente comode

A91F6422-B5D5-418F-A695-A2524D03386C.jpeg
A91F6422-B5D5-418F-A695-A2524D03386C.jpeg (27.68 KiB) Visto 202 volte


Gonfiaggio e sgonfiaggio sempre con la batteria del gommone anche prima della partenza per una navigazione, in questo caso la stessa batteria che poi utilizzo per l’avviamento e navigazione. Mai avuto problemi di scarica batteria. Il tempo di gonfiaggio del mio gommone non proprio piccolo é di circa 5 minuti considerando anche il cambio di valvole, quindi non in grado di buttare a terra la batteria (a condizione che sia pienamente efficiente) che poi navigando si ricarica.

Ho visto diversi gommoni che avevano il gonfiatore installato fisso a bordo, ma tutti lo avevano visibilmente rovinato dal salmastro/umiditá... per questo e anche perché mi capita di utilizzarlo magari in altre occasioni, ho preferito lasciarlo volante nella sua custodia. Ha circa 9 anni ed é ancora perfetto (faccio scongiuri (§) ).

zikiki
Abituale
Messaggi: 631
Iscritto il: 01/04/2012, 18:49
Gommone: Bat 660 Indian
Motore: Mercury optimax 150
Località: roma

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda zikiki » 10/10/2018, 12:34

Ciao

Concordo con Vincenzo se uno lo tiene in una scatola stagna dentro il gommone non vedo perché si debba rovinare per le batterie non c'è problema in quanto per ripristinare la pressione lo farò a motore acceso.

Quello che dovrò fare sarà quella di portare due cavi (+&-) sotto la seduta con due bulloni ai quali aggancero' le pinze...... Tutto quanto con uno stacca batteria dedicato

Che ne dite?andrebbe bene come soluzione?

@miglio te l' avevo detto che si faceva presto a dire "mi compro il gonfiatore" ahahahahaha
A parte gli scherzi tu a tutte ste cose non ci devi minimamente pensare..... Dai retta...... Te lo compro lo tieni a casa e quando andrai in ferie attacchi le pinze direttamente alla batteria e hai finito.

Ciao a tutti.

Avatar utente
mabbond
Abituale
Messaggi: 594
Iscritto il: 22/09/2011, 22:46
Barca: Bat 745
Motore: Jonhson DF 225

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda mabbond » 10/10/2018, 16:12

@miglio....considera anche che inevitabilmente un po si rovinano i tubolari al gonfia sgonfia. E piu son vecchi piu ci trovi qualche segno.
Michele -
Bat 745 Artick - Johnson DF 225

Jachi
Abituale
Messaggi: 1008
Iscritto il: 22/08/2013, 11:20
Gommone: Cab Dorado 7.5
Motore: Verado 250

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda Jachi » 10/10/2018, 16:59

zikiki ha scritto:
Ci credo l' ho visto in azione ed è velocissimo...... Adesso non resta che cercare un Posto strategico dove metterlo per essere usato in maniera il più possibile comoda in quanto , soprattutto in questi periodi , lo dovrò usare spesso per regolare la pressione ad ogni uscita.


Lo tengo in una borsa shopper a poppa, se mi serve lo prendo in 5 secondi
Cab Dorado 7.5 - Verado 250

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Accessori vari”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 27 ospiti