Scelta del gonfiatore elettrico

Serbatoi , consolle, sedute, volanti, acciai, scalette , rollbar , Ttop, vestiario, cordame , teli , parabordi , rivestimenti , vernici , antivegetative, bitte , oblo, passerelle ecc.
Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2272
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Yamaha 6 come ausiliario
Contatta:

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda Uauaton V » 10/10/2018, 18:05

è da anni che la pompa la fisso al gommone tramite una lamiera inox con un foro per inserirla poi perchè non esca ci metto un po di collante bianco cioè il silicone per i lavandini che si trova ovunque, togliendola dalla sua sacca cosi ingombra meno e l'impianto elettrico lo faccio diventare fisso, stabilmente fissato il gonfiatore ingombra meno della sua originale valigetta ma così non c'è pericolo di tirare il gonfiatore e i cavi con le pinze ciò mi evita di risalire a bordo o comunque tornare ad riallacciarli ( i cavi del gonfiatore sono allacciati ai poli il meno direttamente al meno delle due batterie dei servizi il più direttamente al deviatore delle batterie senza altri fusibili se non il suo che si vede ) sono giunto a ciò perchè dopo un uso frequente i cavi in prossimità delle pinze dove trattenuti li ho saldati per condurre meglio la corrente, ma con il tempo qualche filo di rame si spezza e cosi mi ritoccava risaldare nuovamente, poi mettendolo fisso ho accorciato i cavi cosi non si scaldano più.
Per arrivare alle valvole di gonfiaggio è da anni che uso un tubo che viene usato per tenere assieme i cavi pneumatici ed elettrici a bordo delle macchine industriali, ha il vantaggio di non essere corrugato e quindi non graffia e non segna, il mio è di colore grigio e l'ho tagliato a misura per arrivare ovunque assomiglia un po a un tubo di silicone ma è in PVC e comunque regge tranquillamente la pressione normalmente lo arrotolo in 40 cm. di diametro quindi ingombra anche meno del corrugato considerate che il tubo che ora uso è lungo 9 metri tanto che un Greco che aveva dimenticato a casa la pompa e gli ho potuto gonfiatare il gommone rimanendo fianco a fianco in porto ( solo se molto caldo tende a diventare più morbido ma niente di più ) di seguito le sue caratteristiche che comunque trovate nei magazzini di fornitura elettrica, quando lo vidi mi innamorai e l'ho sposato
I tubi Teaflex Liquid Tight conduit sono qui http://www.teaflex.com io uso quello senza guaina metallica interna e per tenere i raccordi uso delle fascette elettriche di plastica cosi non c'è pericolo di graffiare sedili o tubolari
soddisfano una vasta area di applicazioni, che comprendono l’impiantistica industriale, l’installazione a bordo macchina e le costruzioni navali.
Alto coefficiente di invecchiamento.
Ottima resistenza agli agenti atmosferici, oli, salsedine marina, acidi minerali. ( si può travasare anche la benzina io l'ho fatto dal molo perchè la canna dell'autobotte non ci arrivava )
Autoestinguente V0 secondo UL94.
attenzione che c'è anche senza la guaina metallica interna, cioè quello che uso io, allego foto del vecchio tubo del gommone che avevo precedentemente che era lungo sui 5/6 metri non di più e li non ci sono neppure le fascette per tenere i raccordi è con quello che ho travasato la benzina ad Argostoli togliendo i raccordi per l'aria ovviamente :pro:
Allegati
IMG_0591.jpg
pompa sul Dorado 7
IMG_0591.jpg (75.93 KiB) Visto 226 volte
IMG_2443.jpg
pompa sul Silverado 9
IMG_2443.jpg (80.84 KiB) Visto 226 volte
IMG_3883.jpg
tubo per gonfiaggio-sgonfiaggio tubolari che uso io
IMG_3883.jpg (96.87 KiB) Visto 226 volte





Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


zikiki
Abituale
Messaggi: 631
Iscritto il: 01/04/2012, 18:49
Gommone: Bat 660 Indian
Motore: Mercury optimax 150
Località: roma

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda zikiki » 10/10/2018, 19:49

Uauaton V ha scritto: i cavi del gonfiatore sono allacciati ai poli il meno direttamente al meno delle due batterie dei servizi il più direttamente al deviatore delle batterie senza altri fusibili se non il suo che si vede


Ecco ora che pensavo di avere le idee chiare mi hai incasinato di nuovo i pensieri ahahahah ..........per i seguenti motivi.

Messo così sopra le batterie mi piace i problemi sono questi pero.:

1 il gavone è soggetto ad essere umido quindi senza custodia si rovinerebbe in fretta...... Oggi ho cercato la sua custodia stagna e a 97€ + spedizione preferisco dormirci affianco e coprirlo col calore del mio corpo ahahahahah

2 i cavi si accorciano notevolmente con enorme beneficio ma come li hai collegati? Con i classici occhielli?...,. Ciò significa anche che quando giri lo stacca batteria il gonfiatore rimane sempre in tensione? :ask:

La mia idea di portare i cavi sotto la seduta implica comunque un lavoro che non mi va di fare se posso...... perciò messo come il tuo è da valutare se non altro per la facilità nell' istallazione,resta però il problema che non è protetto e li bisogna inventarsi qualcosa ....... Di economico possibilmente.

@jachi..... Come è fatta sta borsa shopper?

Buona serata!

Jachi
Abituale
Messaggi: 1008
Iscritto il: 22/08/2013, 11:20
Gommone: Cab Dorado 7.5
Motore: Verado 250

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda Jachi » 10/10/2018, 20:47

La borsa shopper è quella di plastica dura con i manici che ti porti al supermercato costa tre euro, è solidissima e impermeabile.

Non è stagna ma se vuoi un contenitore stagno investi sei euro all’ikea

:D
Cab Dorado 7.5 - Verado 250

zikiki
Abituale
Messaggi: 631
Iscritto il: 01/04/2012, 18:49
Gommone: Bat 660 Indian
Motore: Mercury optimax 150
Località: roma

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda zikiki » 10/10/2018, 20:58

Jachi ha scritto:La borsa shopper è quella di plastica dura con i manici che ti porti al supermercato costa tre euro, è solidissima e impermeabile.

Non è stagna ma se vuoi un contenitore stagno investi sei euro all’ikea

:D


S per la stagna dell ikea ma poi non lo posso mettere come ce l' ha uauaton :ah: :ah: :ah:

Ok ce l' hai nella busta e poi lo attacchi alla batteria con le pinze direttamente ai poli?......fare questo per me è davvero scomodo ecco il perché della necessità di lasciarlo fisso in gommone o amovibile ma con un attacco semplice e a portata di mano.

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Jachi
Abituale
Messaggi: 1008
Iscritto il: 22/08/2013, 11:20
Gommone: Cab Dorado 7.5
Motore: Verado 250

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda Jachi » 10/10/2018, 21:10

Nel bustone lo movimento facilmente e poi lo collego ai poli della batteria, si.

Ma lo uso 3/4 volte in una stagione e il mio non merita tutte le rotture di scatole di un’installazione dedicata; anche se avevo pensato a interrompere i cavi per mettere degli occhielli alla batteria, ci poi sono prese volanti che reggono i 30 Ah per staccare e attaccare i coccodrilli, se dovessi usarlo altrove.
Cab Dorado 7.5 - Verado 250

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2272
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Yamaha 6 come ausiliario
Contatta:

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda Uauaton V » 10/10/2018, 21:23

zikiki ha scritto:
Uauaton V ha scritto: i cavi del gonfiatore sono allacciati ai poli il meno direttamente al meno delle due batterie dei servizi il più direttamente al deviatore delle batterie senza altri fusibili se non il suo che si vede


Ecco ora che pensavo di avere le idee chiare mi hai incasinato di nuovo i pensieri ahahahah ..........per i seguenti motivi.

Messo così sopra le batterie mi piace i problemi sono questi pero.:

1 il gavone è soggetto ad essere umido quindi senza custodia si rovinerebbe in fretta...... Oggi ho cercato la sua custodia stagna e a 97€ + spedizione preferisco dormirci affianco e coprirlo col calore del mio corpo ahahahahah

2 i cavi si accorciano notevolmente con enorme beneficio ma come li hai collegati? Con i classici occhielli?...,. Ciò significa anche che quando giri lo stacca batteria il gonfiatore rimane sempre in tensione? :ask:

La mia idea di portare i cavi sotto la seduta implica comunque un lavoro che non mi va di fare se posso...... perciò messo come il tuo è da valutare se non altro per la facilità nell' istallazione,resta però il problema che non è protetto e li bisogna inventarsi qualcosa ....... Di economico possibilmente.

@jachi..... Come è fatta sta borsa shopper?

Buona serata!

dai il sacchetto dell'immondizia se ci tieni basta e avanza e lo cambi quante volte vuoi se propio lo vuoi scafandrare, a dirti il vero non ho capito da cosa lo devi proteggere, ( adagiato su un gavone potrebbe essere vulnerabile se l'acqua si alza ma sospeso ad una certa altezza lascio a te il giudizio ) l'importante è che ti ricordi cosa premere per le funzioni poi se l'adesivo superiore con le indicazioni sparisce o si rovina ci sono solo due tasti e due buchi anche mia moglie quando sbaglia capisce che deve premere l'altro e l'aria la sente se entra o esce, per me le indicazioni sono inutili, poi la pressione io la uso a manetta quindi non c'è altro da fare se non quello di sostituire il fusibile nel caso ma mai si è interrotto, sul mio c'è finita l'acqua salata così l'ho messo in moto e con le mani indirizzavo il flusso dell'aria per allontanare l'acqua dalla zona del fusibile, ma poi gli interuttori hanno i gommini per protezione, e dalla rotella della pressione c'è un perno quindi di li l'acqua non entra ( non ho mai letto se riportavano il grado IP dell'apparecchio ) per l'umidità non mi preoccupo propio è fatto per stare vicino all'acqua
i cavi li ho collegati uno al meno delle batterie servizi e l'altro allo stacca batterie che fa anche da deviatore, alla pompa o gonfiatore arriva si la corrente quando giro lo stacca batteria-deviatore ma se non faccio la procedura la corrente non fa girare niente e lui rimane li spento dimenticavo si certo collegati su occhielli adatti e il cavo è saldato, se dovessi preoccuparmi dell'umidità cosa dovrei fare per il caricabatterie da banchina o l'inverter ecc. ecc. che sono tutti nel medesimo gavone :pro:

Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 4471
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda Francomaffio » 10/10/2018, 22:29

zikiki ha scritto:1 il gavone è soggetto ad essere umido quindi senza custodia si rovinerebbe in fretta......

Sono d'accordo con Uaua, mi sfugge tutta questa umidità presente nel gavone... salvo ci sia qualche problema.
Se dovessi preoccuparmi per il gonfiatore, dovrei esserlo anche per altre atrezzature-
Io normalmente lascio macchina fotografica, videocamera, gopro (ma quella è stagna) ed altre apparecchiature elettroniche appoggiate dentro il gavone chiuso a chiave e non ho mai avuto problemi di umidità, come trovo sempre asciutti sia i salvettoni che la carta (anche igienica o tipo scottex notoriamente assorbente) .
Forse perchè ci sono le guarnizioni? :ask:
Ciao Franco

gonfiatore.jpg
gonfiatore.jpg (103.14 KiB) Visto 187 volte

zikiki
Abituale
Messaggi: 631
Iscritto il: 01/04/2012, 18:49
Gommone: Bat 660 Indian
Motore: Mercury optimax 150
Località: roma

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda zikiki » 11/10/2018, 6:47

Ciao a tutti

@uauaton tutto chiaro e grazie la tua idea la terrò in considerazione e appena andrò in gommone mi studio la situazione.

@francomaffio....... Problemi non ce ne sono, ce l' abbiamo tutti questo problema dai ma.co ai Bat ai joker.
Umidità o condensa,gavone aperto o gavone chiuso, fatto sta che un po' di umidità la trovi ma parliamo appunto di umidità non di secchiate di acqua.
I gommoni li teniamo sulle sponde del Tevere allo scoperto quindi puoi immaginare la quantità di umidità che si forma sotto il telo......
La discussione verte proprio su questo c'è chi sostiene che non lo lascerebbe mai scoperto infatti se lo porta dietro ogni volta oppure chi lo tiene tranquillamente a bordo senza problemi.

Non mi resta che scegliere quello che ritengo più opportuno....... Direi che il forum ha assolto in pieno la sua funzione. :pro:

Grazie a tutti per i suggerimenti.

Avatar utente
sibea
Abituale
Messaggi: 329
Iscritto il: 25/01/2013, 11:49
Gommone: LED 590 CARBON
Motore: MERCURY 115 XS PRO CT

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda sibea » 11/10/2018, 9:35

zikiki fatte la barca, risparmi tempo e fatica. :ah: dai mi prendo l'impegno di gonfiartelo io quando andiamo a ponza ;-)

max :D

zikiki
Abituale
Messaggi: 631
Iscritto il: 01/04/2012, 18:49
Gommone: Bat 660 Indian
Motore: Mercury optimax 150
Località: roma

Re: Scelta del gonfiatore elettrico

Messaggioda zikiki » 11/10/2018, 16:41

sibea ha scritto:zikiki fatte la barca, risparmi tempo e fatica. :ah: dai mi prendo l'impegno di gonfiartelo io quando andiamo a ponza ;-)

max :D


Che sei matto per andare a Ponza bisogna sgonfiarlo e rigonfiarlo quattro volte ahahahahahah

Tu dici la barca ? ....... Non scherzare che piano piano mi sto convertendo .

Appena avrò partorito come collegarlo aggiorno il topic.

:d: :d:

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Accessori vari”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 27 ospiti