Carro attrezzi in mezzo al mare

Le Avventure, le Navigazioni, le Crociere, i Raid , le Vacanze e le foto dei nostri gommoni durante le nostre attività ACQUATICHE
Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4732
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Carro attrezzi in mezzo al mare

Messaggioda Paolo62 » 16/03/2018, 22:48

Uno degli argomenti più "scabrosi" quando si parla di navigazione con natanti o piccole imbarcazioni a motore è la possibilità che il motore si blocchi. Bene o male qualche volta ci pensiamo tutti. In particolare quando si affrontano navigazioni un po' importanti e magari non troppo vicine alla costa. Ma anche quando si è sottocosta, l'arresto del motore non sarà mai un'esperienza piacevole. Se si è in gruppo e le condizioni del mare sono buone, grosse paure non si passano, ma a me è capitato di pensare, in situazioni un po' limite, con onde importanti dove magari si naviga pur in sicurezza ma con estrema attenzione, che in quelle situazioni il blocco del motore può diventare comunque, se non una tragedia, una situazione realmente molto difficile. Lo scorso anno ho recuperato un piccolo open in vetroresina che nelle bocche di porto di Malamocco era rimasto in panne. Le condizioni erano buone e c'era praticamente solo onda di traffico. Lui aveva ancorato e anche solo il lanciargli la cima non è stato semplicissimo. Poi per spedare l'ancora, che evidentemente era ben piantata a causa della prolungata sosta e della forte corrente in entrata, c'è voluto un po'.... Alla fine siamo riusciti a muoverci e per portarlo a circa 1 km da dove l'avevo soccorso, in una posizione protetta dove farsi raggiungere da un meccanico, c'è voluta quasi 1 ora.
Da qualche anno esistono delle aziende che si propongono per fare da "carro attrezzi in mare". In pratica, dietro pagamento di una sorta di abbonamento, si ottengono 1 o più soccorsi entro un determinato raggio dalla loro base. Ad esempio, operativi nella nostra zona ci sono:

http://www.seassist.com/it/home/
http://www.velablog.com/2012/06/21/emer ... -del-mare/
https://www.companymarine.it/blog/assis ... i-nautico/

solo per citarne alcuni.

Qualche volta sono stato tentato dal fare questa forma di abbonamento anche perchè in caso di guasto se si chiama la capitaneria, normalmente la stessa attiva i piloti del porto e, in quel caso, i conti sono più che salatissimi. :wall:
Qualcuno ha mai pensato o magari aderito a queste forme di assistenza ? A qualcuno è capitato di doversene servire ?

Insomma condividete le vostre esperienze così da chiarirci un po' le idee anche in questo specifico.





Condividi



1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Gommoclassic
Moderatore sez.Gommoni smontabili e Gommoni e Motori d'epoca
Moderatore sez.Gommoni smontabili e Gommoni e Motori d'epoca
Messaggi: 4695
Iscritto il: 30/04/2005, 15:51
Gommone: BWA 550 California, Domar 460, Callegari Orion 310
Motore: Yamaha 40,envirude 521 xp, Mercury 6 cv;Evinrude 15 cv Xp
Località: Salerno

Re: Carro attrezzi in mezzo al mare

Messaggioda Gommoclassic » 16/03/2018, 23:50

È capitato a conoscenti, in un paio di occasioni su gommoni di circa 6 metri ma la capitaneria li ha soccorsi e trainati fino al porto più vicino senza costi!

Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 4316
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: Carro attrezzi in mezzo al mare

Messaggioda Francomaffio » 17/03/2018, 0:05

Paolo62 ha scritto:Qualcuno ha mai pensato o magari aderito a queste forme di assistenza ? A qualcuno è capitato di doversene servire ?

Se hai un'assicurazione "corpi" frequentemente è inclusa nel pacchetto, forse perchè preferiscono farti rimorchiare in porto sicuro che rischiare di doverti pagare la perdita dell'imbarcazione. Nel mio caso l'assistenza è compresa.
Ciao Franco

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4732
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Carro attrezzi in mezzo al mare

Messaggioda Paolo62 » 17/03/2018, 9:22

Gommoclassic ha scritto:È capitato a conoscenti, in un paio di occasioni su gommoni di circa 6 metri ma la capitaneria li ha soccorsi e trainati fino al porto più vicino senza costi!


Quindi lo consideri inutile ?
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4732
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Carro attrezzi in mezzo al mare

Messaggioda Paolo62 » 17/03/2018, 9:23

Francomaffio ha scritto:
Paolo62 ha scritto:Qualcuno ha mai pensato o magari aderito a queste forme di assistenza ? A qualcuno è capitato di doversene servire ?

Se hai un'assicurazione "corpi" frequentemente è inclusa nel pacchetto, forse perchè preferiscono farti rimorchiare in porto sicuro che rischiare di doverti pagare la perdita dell'imbarcazione. Nel mio caso l'assistenza è compresa.
Ciao Franco


Ma in questa polizza hai limiti territoriali ? E’ citato chi eroga il servizio ?
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
Gommoclassic
Moderatore sez.Gommoni smontabili e Gommoni e Motori d'epoca
Moderatore sez.Gommoni smontabili e Gommoni e Motori d'epoca
Messaggi: 4695
Iscritto il: 30/04/2005, 15:51
Gommone: BWA 550 California, Domar 460, Callegari Orion 310
Motore: Yamaha 40,envirude 521 xp, Mercury 6 cv;Evinrude 15 cv Xp
Località: Salerno

Re: Carro attrezzi in mezzo al mare

Messaggioda Gommoclassic » 17/03/2018, 9:36

Quindi lo consideri inutile ?


Dico che il soccorso in mare deve essere gratuito perché i rischi sono diversi rispetto a rimanere in panne in auto!
Si credo che sia inutile!
Anzi credo che a livello nautico sia culturalmente sbagliato!

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4732
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Carro attrezzi in mezzo al mare

Messaggioda Paolo62 » 17/03/2018, 9:46

Oltre 10 anni fa la capitaneria di porto di Chioggia / Venezia segnalò che oltre il 50% degli interventi erano dovuti a mancanza di carburante. Non c’e Mai stata una vera e propria presa di posizione, ma di fatto, in caso di chiamate che non incidono sulla sicurezza, le classiche “pan-pan” e la capitaneria non si trova in zona, passano la comunicazione ai piloti che, a Venezia, sono privati. Loro, probabilmente seguendo tutte le procedure contemplate dal codice della navigazione, danno corso all’intervento. Io non mi addentro troppo in queste regole perchè dopo qualche riga perdo il filo...... però non considero neanche giusto che se qualcuno non sa calcolare quanto carburante gli serve, sia la collettività a doverne pagare le spese. Per quanto ne so io il soccorso a mare è obbligatorio solo se esiste pericolo di vita o di perdita dell’imbarcazione. Se uno resta fermo in mezzo al mare ma non esistono questi requisiti, non vige nessun obbligo. In questa fattispecie si infilano i sistemi di soccorso sopra citati.
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
achilles380
Abituale
Messaggi: 2383
Iscritto il: 02/02/2011, 15:33
Gommone: honwave t 35ae
Barca: kayak viamare 400xxl
Motore: Suzuki dt4 4 cv 2t
Località: milazzo
Contatta:

Re: Carro attrezzi in mezzo al mare

Messaggioda achilles380 » 17/03/2018, 10:54

Per esperienza diretta , io sono rimasto con fb hidea in panne con zodiac 370 , e ero sottocosta per fortuna cellulare prendeva ancora. Il fatto e che ho chiamato il cognato che era a pesca10mt di barca cabinata e mi ha trainato-portato in porto , dove ahime la capitaneria :cost: ci aspettava per sapere cosa era successo e, dopo aver controllato documenti e tutto altro dotazioni , ha detto non si puo' :confus: lui doveva chiamare che sarebbero partiti loro ;-) , rischio multa per lui non attrezzato e preparato per soccorso???
Svariati anni dopo con il nuovo honwave t35 ae2 al porto di milazzo mi dicono che in caso di problemi li devo chiamare che loro possono( visto anche le dimensioni e distanze ) ed in caso avvisano in base grandezza natante e pericoli la :cost: :ok: ed e' tutto compreso nel mese :bene:
dunque a mio avviso un buon porto deve dare assistenza perche autorizzato :ok:
Conclusione non si puo' trainare e gestire un soccorso per quanto banale senza avvisare la C.P.

Avatar utente
achilles380
Abituale
Messaggi: 2383
Iscritto il: 02/02/2011, 15:33
Gommone: honwave t 35ae
Barca: kayak viamare 400xxl
Motore: Suzuki dt4 4 cv 2t
Località: milazzo
Contatta:

Re: Carro attrezzi in mezzo al mare

Messaggioda achilles380 » 17/03/2018, 10:56

in pratica per buon senso si puo' dare assistenza piu che altro psicologica e strategica(coordinate), stando ad aspettare in modo che il natante non vada alla deriva i soccorsi veri .

Avatar utente
achilles380
Abituale
Messaggi: 2383
Iscritto il: 02/02/2011, 15:33
Gommone: honwave t 35ae
Barca: kayak viamare 400xxl
Motore: Suzuki dt4 4 cv 2t
Località: milazzo
Contatta:

Re: Carro attrezzi in mezzo al mare

Messaggioda achilles380 » 17/03/2018, 11:08

Paolo62 ha scritto:Oltre 10 anni fa la capitaneria di porto di Chioggia / Venezia segnalò che oltre il 50% degli interventi erano dovuti a mancanza di carburante. Non c’e Mai stata una vera e propria presa di posizione, ma di fatto, in caso di chiamate che non incidono sulla sicurezza, le classiche “pan-pan” e la capitaneria non si trova in zona, passano la comunicazione ai piloti che, a Venezia, sono privati. Loro, probabilmente seguendo tutte le procedure contemplate dal codice della navigazione, danno corso all’intervento. Io non mi addentro troppo in queste regole perchè dopo qualche riga perdo il filo...... però non considero neanche giusto che se qualcuno non sa calcolare quanto carburante gli serve, sia la collettività a doverne pagare le spese. Per quanto ne so io il soccorso a mare è obbligatorio solo se esiste pericolo di vita o di perdita dell’imbarcazione. Se uno resta fermo in mezzo al mare ma non esistono questi requisiti, non vige nessun obbligo. In questa fattispecie si infilano i sistemi di soccorso sopra citati.

lavoro al porto , per certo dico che gli interventi sono effettuati da: i barcaioli e piloti molte volte i rimorchiatori , prestano piu loro assistenza che la guardiacostiera o capitaneria che, vergognosamente non ha barche a disposizione , gia' impegnate in controlli e sanzioni e si limita a gestire via radio , tanto che ogni festa della marina ringraziano le compagnie :ok:

Avatar utente
Saxthemax
Il Gommonauta tirolese
Il Gommonauta tirolese
Messaggi: 13617
Iscritto il: 02/05/2005, 7:11
Gommone: Mar.Co Altura 53
Motore: Mercury F40 EFI Orion
Località: Bolzano
Contatta:

Re: Carro attrezzi in mezzo al mare

Messaggioda Saxthemax » 17/03/2018, 11:50

Scusa Achilles ma ho l'impressione che tu abbia capito male o che la cosa non fosse proprio del tutto chiara.
Il codice della navigazione impone di dare soccorso a qualsiasi imbarcazione in stato di avaria o altro (chiaramente commisurata ai propri limiti di stazza... ).
Ci sono anche dei precisi parametri per stimare anche il giusto compenso ma sin li non mi addentro perché é troppo complesso.
Io ho assistito e trainato più di una volta piccole imbarcazioni in panne al Garda e mai una volta ne i carabinieri ne la guardia costiera mi hanno detto alcunché....

@Paolo
Ahi ahi ahi... non conosci le opportunità per gli iscritti a G&M..

http://www.gommoniemotori.com/convenzio ... ensea.html

:cry:

:halo:
i miei gommoni....
Immagine

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4732
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Carro attrezzi in mezzo al mare

Messaggioda Paolo62 » 17/03/2018, 12:14

Si credo anch'io che ci sia stato un fraintendimento nella vicenda di Achlles. Un'imbarcazione privata può assolutamente rimorchiarne un'altra, probabilmente non avevano esposto i segnali appositi che, del resto, nessuno si porta dietro in gommone o nelle piccole imbarcazioni. Circa la convenzione con Emergensea non ne ero al corrente, vero, sto ancora cercando di capire se qualcuno ha avuto esperienze e come sono state per poi decidere come muovermi. In realtà un anno sono stato "abbonato" quando il Club di Padova a cui appartenevo è riuscito ad ottenere, per gli iscritti, un'annualità di prova omaggio. Come sempre si auspica, quella prova è andata senza poterne "saggiare" l'efficenza.
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
Gommoclassic
Moderatore sez.Gommoni smontabili e Gommoni e Motori d'epoca
Moderatore sez.Gommoni smontabili e Gommoni e Motori d'epoca
Messaggi: 4695
Iscritto il: 30/04/2005, 15:51
Gommone: BWA 550 California, Domar 460, Callegari Orion 310
Motore: Yamaha 40,envirude 521 xp, Mercury 6 cv;Evinrude 15 cv Xp
Località: Salerno

Re: Carro attrezzi in mezzo al mare

Messaggioda Gommoclassic » 17/03/2018, 13:28

però non considero neanche giusto che se qualcuno non sa calcolare quanto carburante gli serve,


Esatto se non c'"è un guasto, ma si è fermi per mancanza di carburante scatta il verbale!!!

Aiuto e soccorso gratuiti ma poi ti controllano tutto e se non sei in regola multano!

Avatar utente
svago
Abituale
Messaggi: 3995
Iscritto il: 03/01/2010, 23:18
Gommone: Coaster 650
Motore: Suzuki DF 175 TGL
Località: Modena il 08/12/59

Re: Carro attrezzi in mezzo al mare

Messaggioda svago » 18/03/2018, 12:19

Saxthemax ha scritto:Scusa Achilles ma ho l'impressione che tu abbia capito male o che la cosa non fosse proprio del tutto chiara.
Il codice della navigazione impone di dare soccorso a qualsiasi imbarcazione in stato di avaria o altro (chiaramente commisurata ai propri limiti di stazza... ).
Ci sono anche dei precisi parametri per stimare anche il giusto compenso ma sin li non mi addentro perché é troppo complesso.
Io ho assistito e trainato più di una volta piccole imbarcazioni in panne al Garda e mai una volta ne i carabinieri ne la guardia costiera mi hanno detto alcunché....

@Paolo
Ahi ahi ahi... non conosci le opportunità per gli iscritti a G&M..

http://www.gommoniemotori.com/convenzio ... ensea.html

:cry:

:halo:


Non è proprio così semplice.
Se trovi una imbarcazione in panne sei obbligato al soccorso delle sole persone in pericolo di vita.
Sarebbe opportuno se il nostro battello lo consente, trasbordare le persone sulla nostra unità.
Se questo equipaggio non intende abbandonare il mezzo in avaria e non corrono imminenti pericoli si possono lasciare dove sono.
Ma se intendiamo lanciare una cima e questa viene accolta dobbiamo forzatamente avvertire la CP di competenza che a sua volta ci autorizzerà o meno al traino diramando l'avviso di pericolo per mezzo con limitazioni di governo.
Ricordiamoci che il nostro battello diventa a tutti gli effetti un rimorchiatore senza averne i requisiti.

Il mezzo in avaria prima dell'entrata nei porti, sicuramente viene presa in consegna da autorizzati o loro stessi della CP che non la traineranno ma legheranno fisicamente ad una murata creando un tutt'uno.

Poi se non è stato lanciato nessun allarme e nessuno sa nulla.....ovvio che umanamente lo si fa
----------------------------------------------------------------------------------------
Niente e nessuno al mondo potrà fermarmi dal ragionare (Jovanotti)

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4732
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Carro attrezzi in mezzo al mare

Messaggioda Paolo62 » 18/03/2018, 12:40

svago ha scritto:
Saxthemax ha scritto:Scusa Achilles ma ho l'impressione che tu abbia capito male o che la cosa non fosse proprio del tutto chiara.
Il codice della navigazione impone di dare soccorso a qualsiasi imbarcazione in stato di avaria o altro (chiaramente commisurata ai propri limiti di stazza... ).
Ci sono anche dei precisi parametri per stimare anche il giusto compenso ma sin li non mi addentro perché é troppo complesso.
Io ho assistito e trainato più di una volta piccole imbarcazioni in panne al Garda e mai una volta ne i carabinieri ne la guardia costiera mi hanno detto alcunché....

@Paolo
Ahi ahi ahi... non conosci le opportunità per gli iscritti a G&M..

http://www.gommoniemotori.com/convenzio ... ensea.html

:cry:

:halo:


Non è proprio così semplice.
Se trovi una imbarcazione in panne sei obbligato al soccorso delle sole persone in pericolo di vita.
Sarebbe opportuno se il nostro battello lo consente, trasbordare le persone sulla nostra unità.
Se questo equipaggio non intende abbandonare il mezzo in avaria e non corrono imminenti pericoli si possono lasciare dove sono.
Ma se intendiamo lanciare una cima e questa viene accolta dobbiamo forzatamente avvertire la CP di competenza che a sua volta ci autorizzerà o meno al traino diramando l'avviso di pericolo per mezzo con limitazioni di governo.
Ricordiamoci che il nostro battello diventa a tutti gli effetti un rimorchiatore senza averne i requisiti.

Il mezzo in avaria prima dell'entrata nei porti, sicuramente viene presa in consegna da autorizzati o loro stessi della CP che non la traineranno ma legheranno fisicamente ad una murata creando un tutt'uno.

Poi se non è stato lanciato nessun allarme e nessuno sa nulla.....ovvio che umanamente lo si fa


Questo è interessante e ti ringrazio per averlo circostanziato. Quindi prima di rimorchiare bisognerebbe chiedere il permesso alla capitaneria ?

E se io faccio salire l'equipaggio sulla mia barca e rimorchio il battello vuoto ? Immagino la stessa cosa, sto pensando a quelli che trainano il tender.....
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
achilles380
Abituale
Messaggi: 2383
Iscritto il: 02/02/2011, 15:33
Gommone: honwave t 35ae
Barca: kayak viamare 400xxl
Motore: Suzuki dt4 4 cv 2t
Località: milazzo
Contatta:

Re: Carro attrezzi in mezzo al mare

Messaggioda achilles380 » 18/03/2018, 13:36

Ecco chiarito quello che mi era successo.Bravo hai chiarito in maniera più chiara e precisa ciò che intendevo dire :ok:

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Le Avventure, i Raduni e gli incontri in mare, i Raid e le foto dei nostri gommoni in navigazione”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: albertgazza, clauding76, Gian, jaco, mas68, mboy, spargiotto e 53 ospiti