Croazia vs. Grecia Ionica

Le Avventure, le Navigazioni, le Crociere, i Raid , le Vacanze e le foto dei nostri gommoni durante le nostre attività ACQUATICHE
Y40
Attivo
Messaggi: 93
Iscritto il: 25/10/2016, 21:33

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda Y40 » 15/10/2018, 15:57

Paolo62 ha scritto:La Sardegna me la sogno di notte ..... ma ho deciso di andare quando mi sarà possibile non farlo in Agosto.


Paolo, la Sardegna descritta da Akes non ha nulla a che vedere con la calca tipica ferragostana rappresentata dalla Costa Smeralda. Le zone che lui indica, e che io amo in maniera particolare, sono ...... semplicemente magnifiche e restano vivibilissime anche nel pieno della stagione turistica. Stiamo parlando del Sinis, della Costa Verde e del Sulcis … ma non diciamolo ad alta voce, fosse mai che poi la gente arriva pure qui!
Ultima modifica di Y40 il 15/10/2018, 16:53, modificato 1 volta in totale.





Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
kiko79
Attivo
Messaggi: 135
Iscritto il: 22/07/2014, 17:43
Gommone: Callegari 650
Motore: Evinrude e-tec 150cv h.o.
Località: Napoli

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda kiko79 » 15/10/2018, 15:58

Akeswins ha scritto:
Paolo62 ha scritto:
Akeswins ha scritto:È stato un viaggio della speranza, ma il racconto è fenomenale! :clap:


.....e che non ho voluto infierire con il resoconto del viaggio di ritorno !!! :rofl: probabilmente avrei bruscamente ridimensionato quanto Omero scrisse a proposito di Ulisse e del Suo viaggio di ritorno !! :ah: :ah:


A leggere questi racconti comunque rivaluto sempre più la nostra vituperata Italia. Il solo pensiero di andare all'avventura, litigare per questo e quello, improvvisare situazioni, gestire movimenti come in un esercitazione militare, imho non fanno il paio con il mio concetto di vacanza. Lo potrei fare solo se mi pagassero :shock:
E' vero che qua da noi è più difficile arrivarci, o meglio, è più costoso, MA.. limpidezza del mare su cui inutile pure che mi pronunci; maestrale a volte ma a meno di grosse perturbazioni, gestibile; spazi tali da non dover litigare coi vicini, 2 scivoli anzi 3 a distanza di 10 km l' uno dall' altro, su cui nessuno si mette a piantare grane; posti barca in marina O in campo boe , regolare, assegnato, sicuro, senza dover mettere conglomerati cementizi di rinforzo, e con guardiania e telecamere; B&B a dismisura, per chi non ama fare il campeggiatore; calabroni assenti ,costa molto varia con spiagge bianchissime/rocce/rocce vulcaniche, fondali sabbiosi, rocciosi, etc; ridosso sempre e comunque, nei ristoranti si mangia praticamente sempre bene, anche se il conto non è quello croato o greco, ma anche con 20 euro ce la si cava bene;acqua , market, possibilità di taxi/navette, distributore carburante al porto con prezzi umani (quest' estate 1.7eur/litro, ovvero 1 dec più dello stradale), 3 officine meccaniche nautiche gestite da persone normali e non ladri, in cui si avessero problemi.. e soprattutto si parla italiano, e i turisti sono sempre bene accolti.
E' vero che la CP rompe le palle se uno si ancora troppo vicino a riva, perchè c'è l' area marina protetta, ma a Bosa/Carloforte la situazione è simile per tutto il resto e in più non ci sono questi vincoli. Altra pecca è che , almeno qui, non ci sono ristoranti sul mare dove arrivare direttamente col gommone, ma se uno va a cena fuori secondo me a pranzo può anche mangiare in gommone. Ci sono ristoranti da asporto/pescherie che preparano il pesce da portarsi dietro.
Quindi RIVALUTO ancora una volta la mia quasi stanzialità estiva :rofl:

P.S. sono andato in Grecia tanto tempo fa, a Rodi, però era un turismo più su stile costa smeralda: porto ben attrezzato, si usciva con qualsiasi barca si volesse, tutti i comfort, alberghi ristoranti posti belli etc etc MA pure li ho avuto la sensazione che non sarebbe stato un posto altrettanto comfortevole per un camperista con gommone al seguito , zero campeggi e zero servizi in merito.

P.P.S
i traghetti sono tutti uguali.. a parte gli ultimi che sono delle vere e proprie navi da crociera, vedi GNV , con le vecchie tirrenia la situazione era la medesima da te descritta... l' unico è chiudersi in cabina e dormirci sopra!

Concordo in pieno con te, sono anni che navigo tra la penisola Sorrentina, costiera amalfitana, cilento, maratea fino ad arrivare a capo vaticano ecc ed è sempre come se fosse la prima volta.
Enrico

Avatar utente
sibea
Abituale
Messaggi: 329
Iscritto il: 25/01/2013, 11:49
Gommone: LED 590 CARBON
Motore: MERCURY 115 XS PRO CT

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda sibea » 15/10/2018, 17:14

mi è passata la voglia di fare la grecia in gommone, non so se sia peggio il trasferimento in traghetto o gli ormeggi approssimativi. da quello che ho capito per affrontare la grecia devi essere un pochino smaliziato.


max :D

zikiki
Abituale
Messaggi: 631
Iscritto il: 01/04/2012, 18:49
Gommone: Bat 660 Indian
Motore: Mercury optimax 150
Località: roma

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda zikiki » 15/10/2018, 17:15

Paolo62 ha scritto:La Sardegna me la sogno di notte ..... ma ho deciso di andare quando mi sarà possibile non farlo in Agosto.


E fai bene!!!!!

Parto da qui per avallare il concetto che tutto è relativo e rapportato a quei pochi giorni che uno vive il contesto Delle vacanze agostane.
Parto da qui perché questo anno sono stato a Palau a visitare l'arcipelago con puntata fino a tavolara e Corsica due volte.... Il mio responso è "mai più nella vita a meno che non ho alternative"....... però c'è a chi piace e non può farne a meno.
Parto sempre da qui perché quando feci il mio viaggio in Grecia partendo da Otranto fino a zante e ritorno (800)nm mi sono ripromesso che mai più avrei fatto così tanti km col carrello (guidare è il mio punto debole) nonostante fosse stato il viaggio più bello della mia vita.
Dopo quello che ho visto questa estate e che mai ,per indole,mi sono trovato a fronteggiare sono pronto ad andare a capo nord pur di vivere la libertà e la gioia che ho provato in quella magnifica esperienza in Grecia condivisa con un'altro equipaggio.
In nessun modo ho riscontrato quello che racconti anzi proprio l opposto........
La croazia l' ho fatta due volte la prima a biograd e le incoronate fino a Spalato ,la seconda son partito da Venezia e mi son fermato a Lussino passando per Umago.
Si sta benissimo anche lì ma a mio avviso a livello naturalistico e non solo, non c'è proprio paragone.

Bellissimo il tuo racconto mi dispiace solo che sei andato forse (come base)non nel posto più indicato ,perlomeno da voci che mi arrivano alle orecchie.

Ciao

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
mas68
Abituale
Messaggi: 603
Iscritto il: 31/08/2012, 16:34
Gommone: Marlin 19
Motore: Johnson 140 cv
Località: Brescia

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda mas68 » 15/10/2018, 17:49

Akeswins ha scritto:
A leggere ......... Il solo pensiero di andare all'avventura, litigare per questo e quello, improvvisare situazioni, gestire movimenti come in un esercitazione militare, imho non fanno il paio con il mio concetto di vacanza. Lo potrei fare solo se mi pagassero :shock:


Ecco quoto questa affermazione. Ho 15 gg all'anno di ferie e finché non mi stancherò di arrivare a gennaio per confermare le date di agosto nello stesso appartamento, io continuerò ad andare in Grecia . Anche per 20 anni di seguito se ogni anno mi viene la voglia di prenotare anzitempo per l'impazienza di andarci.

PS: non ci sono errori di luoghi nel mio post è stato volutamente fatto per la mia attività di promoter! E anche se mi pagassero credo che sceglierei comunque il relax .....

@Davide ammiro il vostro spirito di avventura, senza :shock: e senza :confus:
Ultima modifica di mas68 il 15/10/2018, 17:57, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 15841
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda Akeswins » 15/10/2018, 17:52

Parto da qui per avallare il concetto che tutto è relativo e rapportato a quei pochi giorni che uno vive il contesto Delle vacanze agostane.
Parto da qui perché questo anno sono stato a Palau a visitare l'arcipelago con puntata fino a tavolara e Corsica due volte....


La Sardegna è tanto grande e varia, ma ad Agosto proprio la costa smeralda, a meno che non si ami particolarmente la vita da discoteca o il casino, è da evitare. E' un mondo a parte, che proprio ad Agosto si popola in maniera esagerata , con turisti che vengono da ogni dove, non si trova più una rada dove stare in pace, i prezzi sono alle stelle e i servizi non proporzionali ad essi, in più, in quella zona anche in periodo non di massima affluenza gli operatori rimangono sempre un pò abituati a trattare il turista con un fare dei bei tempi che furono, quando le località pullulavano di riccastri dal portafogli facile. Quindi trovare un posto a prezzo decente in un marina, un ristorante dove si mangi bene senza essere spennati, un ancoraggio a prova di investitore della domenica, è dura. A meno che non si conosca talmente bene il posto che si sappia già con certezza come e dove muoversi, ma bisogna essere dei veterani. Così come in Grecia immagino che chi c'è già stato n volte e torna nelle stesse località ogni anno, non ha di sicuro grossi problemi.
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

zikiki
Abituale
Messaggi: 631
Iscritto il: 01/04/2012, 18:49
Gommone: Bat 660 Indian
Motore: Mercury optimax 150
Località: roma

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda zikiki » 15/10/2018, 19:41

Ciao Akes

Ti dirò che per assurdo invece uno dei motivi per cui forse (sempre se non posso fare altro) ci tornerò sono stati proprio i prezzi più bassi.
Per il mio modo di fare vacanza è un posto inconcepibile.....ci sono stato 8 anni fa allo stesso posto ma fu diverso ,con un 590 sono partito da Albinia e sono arrivato a Palau ..... Poi ritorno in solitaria...... Mi ricordavo di un po' di casino ma sarà che sono invecchiato io o che dopo ho fatto solo cose più o meno selvagge che quest'anno mi ha spiazzato in negativo...... cioè non è nemmeno una via di mezzo sono passato da un estremo all'altro.
Se potessi fare le vacanze a luglio ci andrei tutti gli anni ma purtroppo.......con i se e i ma non si va da nessuna parte.

Tornando in topic e per rispondere a Paolo volevo integrare il mio intervento dicendo che facemmo base per 8 giorni a vathi sull' isola di Itaca .....ormeggio gratis su banchina con ancora di poppa e via nessuna ressa, nessun maleducato di turno anzi tutta bella gente soprattutto i gestori Delle attività locali.

Quanto mi manca la Grecia :wall: :wall: :wall:

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4792
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda Paolo62 » 15/10/2018, 19:48

Blackfin ha scritto:A chi legge il resoconto di Paolo62 e il parere di LuigiMass senza essere stato né in Croazia, né in Grecia ionica potrebbe sembrare che stiano parlando di posti diversi.
Io che risiedo al Nord (anche se a sud del Po :halo: ) e, come Paolo62, ho fatto entrambe le esperienze (non in camping ma in alloggi arredati) con in più la navigazione nelle Sporadi e nelle Cicladi (rispetto alle Ionie rappresentano un mondo a parte), appaiono entra #cut# dersi in un bar per un cocktail o una bibita;
6) Concordo con Paolo 62 che i prezzi nei ristoranti sono allineati a quelli Greci (Ionie), soprattutto il pesce è fresco e cucinato dignitosamente (in Grecia meno facile da trovare specie d’estate).



Sempre attento e minuzioso nelle tue analisi Nicola ! Un aspetto molto interessante del tuo modus operandi, evidentemente, a 360°
Come scritto il mio non voleva essere un confronto in assoluto, difficile potesse esserlo considerando la mia abbastanza ampia esperienza sulla terra Croata e quella infima della Grecia. Ho voluto circoscrivere la mia analisi ad un ambito molto ristretto e, soprattutto, suscitare un contraddittorio. Quindi lungi da me il voler criticare i Greci ed osannare i Croati. Direi che concordo con quasi tutto ciò che hai esposto nella tua analisi. Quello che maggiormente mi ha colpito come differenza tra le 2 situazioni è stato il diverso livello di servilismo nei confronti dei turisti. I Croati arrivano talvolta a sembrare ostili pur di far rispettare le loro regole, anche ai turisti. I Greci, il contrario. Io sono di quelli che preferisce regole chiare e rispettate, probabilmente chi non la pensa come me, ed è libero di farlo, lo nota molto meno o, addirittura si compiace del contrario. Non è una questione di migliore o peggiore, è una questione di "gusti". Ricordo ancora quando, nel 1985 ci recammo a cena sulla costa meridionale dell'isola di Hvar in un ristorante distante circa 15 km da Jelsa lungo una strada bianca, ma in riva al mare. Arrivammo e chiedemmo un posto, eravamo forse in 10-12. Finché attendevamo che ci preparassero i tavoli arrivò una comitiva di turisti, Italiani purtroppo, che ci passò davanti e avvicinatosi alla zona dei tavoli, cominciò a spostare i tavoli per posizionarli al meglio secondo i loro gusti e potersi sedere come volevano. Il ristoratore li fece fare e quando ebbero quasi finito si avvicinò e con moltissima calma li invitò ad andarsene. Lui non parlava Italiano e loro non parlavano Croato. Ma non vi furono dubbi, non ci furono fraintendimenti, gli diedero del burino, del miserabile, dell'incapace e molti altri aggettivi che ora non ricordo ma sicuramente pesanti e offensivi. Lui li ascoltò impassibile con il braccio destro alzato e l'indice puntato in direzione della strada. Se ne andarono. Il ristorante di quel signore non era pieno, anzi, direi che c'eravamo solo noi e qualcuno arrivò durante la serata, ma certo non c'era il pienone, ma quel "signore" suscitò tutta la mia ammirazione ed il mio rispetto. Il paese era Ivan Dolac, se vi capita, passateci. E così l'orgoglio di questo popolo storicamente martoriato dalle proprie stesse divisioni, assoggettato ad una dittatura che ne bloccava ogni iniziativa, continua a manifestare il proprio orgoglio ed il proprio amor proprio evitando di prostituirsi per soldi che potrebbero migliorargli la vita materiale. Mi piace tantissimo. Sono tantissimi gli anni trascorsi da quell'episodio e la guerra che seguì da lì a poco ce la ricordiamo bene quasi tutti. I vari popoli ex-Yugoslavi probabilmente si odiano ancora. In Croazia ci sono ancora le foto di non ricordo quale criminale di guerra con la scritta "Hero", Eroe! Ma un popolo con una dignità, con una consapevolezza di se stesso che ci dovrebbe far riflettere. Questa è una divagazione ma non escludo che anche questo, in qualche maniera, possa influenzare il mio giudizio anche se ciò che ho scritto in precedenza è vero, senza esagerazioni.
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4792
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda Paolo62 » 15/10/2018, 19:58

Francomaffio ha scritto:Condivido quanto scritto da Paolo, dopo 10 estati in Grecia posso affermare con poche possibilità di essere smentito :
- #cut#
- Viaggio : suggerito camper on board, si evitano tutti i problemi evidenziati da Paolo standosene comodi nel proprio camper o se il tempo lo permette sdraiati sulla (propria) sdraio in area appositamente riservata (si accede con tessera), bibita fresca (del proprio frigo) a portata di mano. Si va a dormire la sera, ci si risveglia all'arrivo. Le compagnie di navigazione che lo praticano hanno un costo leggermente superiore alla compagnia utilizzata da Paolo.
- #cut#

Ciao Franco


Mi soffermo su questo aspetto. Onestamente non ho fatto un'analisi nel senso che mi sono adeguato a quello che hanno fatto i miei incomparabili compagni di viaggio. Certo, dopo quanto scrivi, dovessi mai tornare presterei molta più attenzione alle possibilità esistenti circa il traghetto.
Devo aggiungere che la compagnia è italiana anche se si chiama Minoan, fa parte del gruppo Grimaldi. Mi sarei aspettato uno standard diverso. Non ho traghettato molte volte. L'ultima in Olanda per l'isola di Texel, ma certo non voglio fare paragoni con quella situazione dove entravi in traghetto senza neanche accorgerti che lo stavi facendo, garage luminosi ed arieggiati, automobilisti, camperisti ordinati ed in attesa del proprio turno. Motori spenti che venivano accesi solamente al momento che lo steward accennava di partire....... utopia. Ma sono stato in traghetto in Croazia, anche di notte, oltre che di giorno, 5-6 ore di traversata su una nave che proveniva da Dubrovnik e quindi aveva a bordo persone che trascorrevano tutta la notte imbarcati. In Corsica sia di notte che di giorno, senza cabina. Non molte esperienze, quindi, ma mai un delirio simile.
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 4471
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda Francomaffio » 15/10/2018, 23:02

gambocat ha scritto: Detto questo mi sento di dire che ogni tanto cambiare posti per vacanze e navigazione fa solo bene: c'e' sempre una destinazione nel Mediterraneo almeno uguale o migliore al nostro posto preferito dove ci andiamo da cinque o talvolta dieci anni :shock: qualcuno addirittura da quindici o venti :confus:


In linea di principio sono anch'io d'accordo Davide, ciò che ho fatto sempre da camperista.
Ma preferisco non rischiare il cambio di destinazione se scelgo la vacanza agostiana con il gommone.
I camperisti con RIB al seguito necessitano di una base logistica "solida", che non può essere raffazzonata, meglio conoscerla in anticipo e sceglierla possibilmente comoda.
Le esplorazioni preferisco sempre farle tra giugno e luglio, quando eventuali istemazioni poco ottimali possono essere rivedute, corrette o sopportate proprio perchè l'affollamento non è elevato.
E' esattamente il pensiero che ho fatto alla partenza della vacanza agosto 2018 : 20 gg di vacanza, 19 di navigazione ripetendo solo una volta lla stessa baia (la preferita) ... pensavo di cambiare ma credo che sarà meglio tornare anche il prossimo anno!!!
Per lavacanza di giugno/luglio, basta farsi regalare qualche gg di vacanza da Mas68 e :puf: ed il gioco è fatto. :mrgreen:
Ciao Franco

Avatar utente
ale70
Abituale
Messaggi: 1859
Iscritto il: 23/03/2010, 20:19
Gommone: coaster 650
Motore: Yamaha f150
Località: padova

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda ale70 » 16/10/2018, 7:30

kiko79 ha scritto:sono anni che navigo tra la penisola Sorrentina, costiera amalfitana, cilento, maratea fino ad arrivare a capo vaticano ecc ed è sempre come se fosse la prima volta.


ciao, sarebbe interessante se aprissi un post con qualche informazione riguardo la logistica di questi bei posti
"sembrerà paradossale ma la condizione per discutere è essere d’accordo"

Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 4471
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda Francomaffio » 16/10/2018, 8:14

ale70 ha scritto:ciao, sarebbe interessante se aprissi un post con qualche informazione riguardo la logistica di questi bei posti

:iagree:
Le info riguardanti il sud latitano, forse vogliono proprio evitare il nostro arrivo! :mrgreen:

Avatar utente
kiko79
Attivo
Messaggi: 135
Iscritto il: 22/07/2014, 17:43
Gommone: Callegari 650
Motore: Evinrude e-tec 150cv h.o.
Località: Napoli

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda kiko79 » 16/10/2018, 8:51

Perché no...aprirò un post delle zone dove navigo inserendo foto e video :bene: ci provo, anche se non sono molto pratico nel fare un post con foto e video (sarà la prima volta) ma ci provo.
Ps. Franco sempre benvenuti al Sud
Enrico

Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 4471
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda Francomaffio » 16/10/2018, 13:24

kiko79 ha scritto:Ps. Franco sempre benvenuti al Sud

:bene: :ceer:
A fine anno senza dubbio

Avatar utente
mas68
Abituale
Messaggi: 603
Iscritto il: 31/08/2012, 16:34
Gommone: Marlin 19
Motore: Johnson 140 cv
Località: Brescia

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda mas68 » 16/10/2018, 16:46

kiko79 ha scritto:Perché no...aprirò un post delle zone dove navigo inserendo foto e video :bene: ci provo, anche se non sono molto pratico nel fare un post con foto e video (sarà la prima volta) ma ci provo.
Ps. Franco sempre benvenuti al Sud

Ciao Kiko79, se riesci oltre alle zone dove navighi, sarebbe bello conoscere dove ci si potrebbe appoggiare per il varo e l'alaggio e non ultimo dove poi attraccare o rimessare il tutto. Gia che ci sono …. chiedo … no …. :mrgreen:

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4792
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda Paolo62 » 16/10/2018, 18:45

Non vorrei che passasse l'impressione che non ci siamo divertiti !!!

Grecia00532.jpg


:mrgreen: :mrgreen: :halo:
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4792
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda Paolo62 » 16/10/2018, 18:48

o che non abbiamo trovato bei posti ....

Grecia00378.jpg




Grecia00415.jpg
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4792
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda Paolo62 » 16/10/2018, 19:01

Tipico esempio di scontrino fiscale greco !! sss_xxx-sss :mrgreen:

Grecia00592.jpg
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Avatar utente
ale70
Abituale
Messaggi: 1859
Iscritto il: 23/03/2010, 20:19
Gommone: coaster 650
Motore: Yamaha f150
Località: padova

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda ale70 » 16/10/2018, 19:32

Paolo62 ha scritto:o che non abbiamo trovato bei posti ....

Grecia00378.jpg




Grecia00415.jpg



Il Geppo controlla le meteoriti? :ah: :ah:
"sembrerà paradossale ma la condizione per discutere è essere d’accordo"

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2272
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Yamaha 6 come ausiliario
Contatta:

Re: Croazia vs. Grecia Ionica

Messaggioda Uauaton V » 16/10/2018, 20:58

Certo pure io e alla grande basta guardare il mio profilo di Facebook, ho mangiato sempre divinamente e i conti li ho fotografati per un mio amico, vi allego una parte, dove mi fermavo anche per solo un caffè è gia dalla crisi Greca chi mi vedo lo scontrino o sotto la tazzina o in un piccolo bicchierino a parte, mai ho avuto il sentore che si aspettassero la mancia.
Nelle mie foto di spiagge a volte è difficile capirne le proporzioni perché preferisco andare dove non c’è nessuno.
Ho letto da qualche parte che c’e’ chi fa la tratta in nave con la modalità campeggio a bordo cosa che ho sempre fatto e mi sono trovato da dio, al punto di non oltrepassare neppure la porta del garage ma ho usufruito semplicemente della doccia di bordo.

Nei porti dove ho attraccato al di fuori degli orari cari ai velisti ho trovato sempre dei posti liberi per l’atracco dove mi pareva e ho mangiato alla taverna che preferivo senza sentirmi osservato o forse non ci faccio caso

Provabile che andandoci da vari anni scelgo più facilmente le mete che preferisco e scarto altre, ma in 40 giorni mi capita di ripassare un po ovunque, certo in certi luoghi del tipo la spiaggia del grano negli ultimi anni i turisti sono aumentati a dismisura ( la maggior parte sono Italiani ) e quando vengono invitati dalla capitaneria a non spiaggiare il gommone o a stare ad almeno 30 metri io mi vergogno ( mi vergogno perché credo sia perfettamente inutile far finta di non capire il greco )

Quindi mi sembra inutile che io dica ( dato che negli anni ho coltivato anche delle amicizie greche ) che finché c’è salute Grecia mi accompagni e ne sono convinto.
Allegati
686101BB-6CCB-4682-94D5-92A959569AC9.jpeg
0ECEC622-1E0F-4295-BC66-1993822D37CE.jpeg

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Le Avventure, i Raduni e gli incontri in mare, i Raid e le foto dei nostri gommoni in navigazione”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: manodipietra e 57 ospiti