La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Le Avventure, le Navigazioni, le Crociere, i Raid , le Vacanze e le foto dei nostri gommoni durante le nostre attività ACQUATICHE
Avatar utente
gambocat
Abituale
Messaggi: 1305
Iscritto il: 25/09/2011, 8:51
Barca: Akes 22 Gambocat by Aqa Aluminium Boat
Motore: Suzuki 175
Località: Brianza & 5 Terre

La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda gambocat » 09/09/2020, 21:18

Nella preparazione dell’imbarcazione, nella pianificazione della navigazione, nella gestione dell’equipaggio ogni comandante ha le sue abitudini, i suoi rituali, le sue certezze che provengono in gran parte dalla propria esperienza, che non sempre coincide con la quantità di ore al timone ma è frutto anche della quantità di “bizzarrie e imprevisti” che ha vissuto di persona.

La percorrenza delle miglia nautiche marine non è sempre uguale e la variante non è solo la velocità, l’altezza dell’onda, la condizione del meteo, il tipo d’imbarcazione. Credo dipenda molto anche dallo stato d’animo di chi timona, da quanto ci si sta gustando la navigazione, dalla serenità del controllo del mezzo, dall’essere “on time” per il tempo che manca alla destinazione della giornata più quelle ore di riserva che si vorrebbero sempre avere in caso d’imprevisto. Per quanto mi riguarda, dipende anche dal tipo di tratta.

Un miglio marino percorso in una navigazione costiera passa rapido osservando la spiaggia, le dune, i paesi, le case che sul fianco dell’imbarcazione scorrono alla velocità dei nodi di crociera. Un miglio nautico in una rotta in mare aperto dove non vedi la destinazione, sia perché lontana dietro l’orizzonte o perché nascosta dalla foschia, passa altrettanto velocemente perché l’attenzione è talmente all’eccesso che fa macinare i secondi più dell’orologio, in quei momenti la concentrazione è al top.

Il miglio marino che passa più lentamente è quello che ti conduce verso un’isola. Quella che vedi spuntare progressivamente all’orizzonte. Guardi la velocità, il trim, il Waypoint e persino la bussola, incroci raramente altre imbarcazioni, cominci a sospettare che ci sia qualche ostacolo che freni l’elica, che forse nella notte i denti di cane o nuove forme invasive di cirripedi portate nel Mediterraneo dai cambiamenti climatici ti hanno invaso la chiglia aumentandone l’attrito….

E invece tutto è a posto. Intorno a 360° hai solo il mare e allora capisci che quelle 12 / 15 miglia che di solito mancano quando si profila all’orizzonte l’ombra dell’isola della tua destinazione sono quelle miglia marine che si allungano come un elastico, dove la distanza segnalata sul GPS e il tempo che manca all’arrivo diminuiscono al rallentatore, dove ti domandi cosa ti è venuto in mente di impostare ancora una navigazione in mare aperto tra le isole!

Vero. Ma sono le miglia che più lasciano una traccia dentro. Quelle che sanno di salsedine e non vengono via anche con il lavaggio in acqua dolce dei motori a settembre o quando arriva Sant’Ambrogio, quelle che saltano subito fuori durante l’inverno quando ripensi al sole, al mare, alla navigazione, quando sei in tangenziale e piove o quando ti perdi via nei pensieri guardando oltre il pc con il mouse in mano e d’istinto cerchi il pulsante del trim.
Nel mio caso sono proprio queste miglia verso “l’isola che c’è” che mi spingono nel periodo di maggiore astinenza tra febbraio e marzo a pianificare la nuova rotta agostana, a smanettare su Google Earth, a cercare in Navily, sui portolani e nelle ordinanze delle Capitanerie di Porto cosa fare e non poter fare, dove e come impostare una navigazione che sia sogno da trasformare in realtà.

Ognuno di noi ha le sue legittime modalità di tracciare una rotta in base a quello che nei tempi, modi, divertimento, avventura e sicurezza vuole per il suo desiderio (o bisogno) di navigazione, per il suo equipaggio, quello che vuole far frullare all’elica e far scorrere sotto la chiglia chiedendo in cambio emozioni, ricordi, sensazioni da farcire con le proprie convinzioni, abitudini, manie, fisse. Da questo flusso psico-nautico tardo invernale nascono i Waypoint della crociera estiva intorno ai quali costruire miglia, luoghi, rade, porti, incontri, scie e cime da lanciare negli approdi.

Quest’anno 2020 già nasceva bisesto. In più si è aggiunta sta buriana da virus, roba peggio del codice grigio di Lamma, dove tutto sembrava andare in cavitazione. Mentre programmi e certezze per l’estate scarrocciavano e derivavano, quando era complesso stabilire se fosse possibile o meno puntare la prua verso alcune destinazioni, noi per tirarci su il morale sin dai primi giorni di lockdown abbiamo ottimisticamente pianificato di impostare questi due Waypoint estivi.

Uno intermedio ma che non era scontato in quanto l’autorizzazione non dipendeva solo dalla nostra voglia di arrivarci ma da una procedura che a volte richiede anni di attesa:

GO TO WAYPOINT  DI CALA MAESTRA - ISOLA DI MONTECRISTO.jpg

GO TO WAYPOINT DI CALA MAESTRA - ISOLA DI MONTECRISTO

E il secondo invece come destinazione da giro di boa, alle pendici del vulcano che non avevamo mai visto prima neanche da terra:

GO TO WAYPOINT  DI NAPOLI.jpg

GO TO WAYPOINT DI NAPOLI

La navigazione di quest’anno è stata infatti abbozzata intorno a queste due destinazioni, che ci hanno poi portato in modalità “raminga” (tipica di chi va errando senza un percorso preciso e senza un luogo dove poter sostare a lungo) su isole e coste italiche a noi “vicine”, ben conosciute a tanti iscritti nel Forum ma per quanto ci riguardava completamente nuove e in ogni caso mai visitate dall’Argentario in giù.

Si tratta in gran parte di isole famose e frequentate regolarmente da molti di voi. Con alcuni Forumisti abbiamo anche avuto la fortuna di incontrarci più o meno casualmente e ci hanno accompagnato come qualificati Ciceroni, facendoci scoprire gli angoli migliori “visti dal mare”. Racconteremo le isole e ciò che abbiamo visitato con la semplicità di quello che abbiamo potuto vedere, osservare e vivere nel momento in cui siamo transitati, lasciando spazio a ognuno di integrare, se lo vuole, il racconto con quanto di meglio e utile saprete aggiungere.

Chi ha navigato nel Tirreno in questo agosto covidiano sa che mare e vento quest’anno hanno fatto pochi sconti. Un mare ostioso, pernicioso, ispido, con pochissimi giorni di calma e comunque mai piatta. Nella nostra vacanza abbiamo percorso 1.170 miglia nautiche, a volte abusando della chiglia fendente dell’Aqa 22 Gambocat “costruita per l’onda”.

730 miglia non sempre in “discesa” nella rotta di andata e 440 miglia sempre in salita… in quella di ritorno, con le ultime miglia rincorsi da una libecciata di fine agosto che ha lasciato danni dietro di se. La pianificazione e la logistica di questo viaggio non sono state impegnative: in internet la raccolta d’informazioni sui posti che abbiamo visitato è stata cosa facile e accessibile, anzi, il problema è l’eccesso e la cernita piuttosto che il difetto d’informazioni. Uniche criticità del viaggio sono state “l’eccesso di imbarcazioni” che hanno reso a volte impossibile trovare un ormeggio in porto in caso di maltempo (Isola del Giglio, Ischia) e alcune simpatiche e folcloristiche discussioni tra diportisti la sera in rada sulle teorie vinciane di come girano le imbarcazioni ancorate alla ruota e la conseguente distanza di cautela da tenere!!!

Tranne il meteo non abbiamo avuto problemi tecnici. Il Suzuki a poppa si è dimostrato ancora il mulo che è, poca strumentazione ma mai un’esitazione o il sospetto che mancasse potenza e affidabilità. L’unica biada che non deve mancargli è la benzina e ne ha digerito 1.270 litri. Per il rifornimento di carburante in queste rotte vi è ampia disponibilità e con un minimo di accorgimento, pianificando miglia e consumi, è possibile anche evitare costi al litro della benzina abbastanza “fantasiosi” acquistati sulle isole, preferendo pieni di serbatoio fatti “in continente”.


NAVIGAZIONE SPEZIA - NAPOLI - SPEZIA.jpg


MANAROLA - CINQUE TERRE.jpg

MANAROLA CINQUE TERRE

SANTUARIO DI SAN PIETRO - PORTOVENERE.jpg

SANTUARIO DI SAN PIETRO - PORTOVENERE

SPEZIA NAPOLI_1.jpg


TRAMONTO ALLE CINQUE TERRE.jpg

TRAMONTO ALLE CINQUE TERRE

SPEZIA NAPOLI_2.jpg


MARINA DI MANAROLA - CINQUE TERRE.jpg

MARINA DI MANAROLA - CINQUE TERRE

ISOLA DI CAPRAIA E SULLO SFONDO GORGONA.jpg

ISOLA DI CAPRAIA E SULLO SFONDO GORGONA

Segue...





Condividi



La vita gira finché gira l'elica, ma la gira per nagott se ta ghe mea la un timon: http://www.youtube.com/channel/UCqT6gelhUjIKrN4AFvRCJbw

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
gambocat
Abituale
Messaggi: 1305
Iscritto il: 25/09/2011, 8:51
Barca: Akes 22 Gambocat by Aqa Aluminium Boat
Motore: Suzuki 175
Località: Brianza & 5 Terre

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda gambocat » 09/09/2020, 21:31

SPEZIA NAPOLI_3.jpg


MOLO DI CALA MAESTRA A MONTECRISTO.jpg

MOLO DI CALA MAESTRA - ISOLA DI MONTECRISTO

VILLA REALE - ISOLA DI MONTECRISTO.jpg

VILLA REALE - ISOLA DI MONTECRISTO

SPEZIA NAPOLI_4.jpg


ISOLA DI PALMAROLA - PONZIANE.jpg

ISOLA DI PALMAROLA - PONZIANE

SPEZIA NAPOLI_5.jpg


CORRICELLA - ISOLA DI PROCIDA.jpg

CORRICELLA - ISOLA DI PROCIDA

I FARAGLIONI - ISOLA DI CAPRI.jpg

I FARAGLIONI - ISOLA DI CAPRI

Avremo modo di approfondire le tappe di questa navigazione ma è d’obbligo una necessaria premessa. Quest’anno la scelta della rotta tirrenica aveva una nobile motivazione. Nel nostro Raymarine da sempre c’è un unico Waypoint preimpostato, gli altri vengono creati e cancellati ad hoc, questo no.

Ovunque noi si navighi, lago, fiume o mare che sia, sappiamo sempre quanto siamo distanti e la direzione dalla sua forza gravitazionale e dalla sua energia. Quest’anno ricorre l’anniversario del primo lustro da quando vi transitammo con Paolo Jachi nel 2015 ed era quindi d’obbligo giungerci. Nonostante l’8 agosto il mare non fosse proprio potabile è stato emozionante rendere omaggio al Sacro Scoglio all’alba, con l’Isola di Montecristo e il sole alle spalle ad avvolgerlo completamente di luce mattutina. Tutto magico, avremo modo di raccontare e approfondire con parole e rituali dedicati…

IL SACRO SCOGLIO.jpg

IL SACRO SCOGLIO

Per ora, come sempre, è tempo di vendemmia, quest’anno di buona qualità ma con la resa tutta da verificare.

VENDEMMIA ALLE CINQUE TERRE.jpg

VENDEMMIA ALLE CINQUE TERRE

Poi, sempre come sempre, arriveranno i cachi, i funghi, la caseula, per qualcuno il tagliando al motore, le castagne, le nebbie e la buseca.

Allora, come sempre, sarà tempo di ricordi e racconti di mare, sole, navigazione, isole.

Buona elica

Segue...
La vita gira finché gira l'elica, ma la gira per nagott se ta ghe mea la un timon: http://www.youtube.com/channel/UCqT6gelhUjIKrN4AFvRCJbw

Avatar utente
JEBO
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10501
Iscritto il: 08/01/2009, 21:53
Gommone: MAR SEA 100 CM.
Motore: MERCURY 115HP. 4T.
Località: BOLOGNA- 6 Settembre 1942
Contatta:

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda JEBO » 09/09/2020, 22:27

innanzitutto lasciami dire .... ben tornato tra noi Gambocat . )212(
Era dalla chiusura stagione 2019 che mancavi su ..... questi schermi :halo:
Adesso ho capito dove vi eravate rifugiati:
a tracciare rotte :lol:
sempre super affascinanti i tuoi racconti :clap:
ps.
Hai perfettamente ragione nel cercare mete nuove che poi danno stimoli nuovi . Quest’anno mi hai ..... doppiato con le miglia sss_xxx-sss mai fatte così poche in tanti giorni di vacanza ...., solo 600
in attesa del tuo proseguo un caro saluto a Elena :d: :d:
Lomac 2001- Marshall 60- Marshall 80 ( il 4,40 poi il 4,60 ) - Marshall 90 - Marsea 100. " You only live twice....one life for you, and one for your dreams " canale youtube mauro.mezzinivideo

Jachi
Abituale
Messaggi: 1655
Iscritto il: 22/08/2013, 11:20
Gommone: Cab Dorado 7.5
Motore: Verado 250

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda Jachi » 09/09/2020, 22:46

Ma Davide che emozione, cinque anni, un luogo sacro e un’amicizia vera. Beatrice tornando a casa, dopo avervi incontrato, mi ha detto che rivedendovi è stato come riprendere a chiacchierare senza nessuna interruzione.

Che bella vacanza che avete fatto, che bel racconto che ci gusteremo, l’introduzione è da grande romanzo. Se avessi iniziato con “Call me Gambocat” non avresti comunque sfigurato.

Torno a leggere. Grazie.

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Blackfin
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10340
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda Blackfin » 09/09/2020, 23:22

Reduce da una spossante riunione di condominio mi trovo immerso nel tuo racconto e, quindi, proiettato nella dimensione del Sogno. Ossigeno salmastro nella piattezza della pianura padana. Attendo la prossima puntata per riossigenarmi e partecipare delle tue coinvolgenti descrizioni.
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Browill
Attivo
Messaggi: 68
Iscritto il: 31/08/2020, 13:03
Gommone: Scanner 590
Motore: Evinrude 150 fitch ram
Località: Calabria

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda Browill » 10/09/2020, 4:13

Viaggio davvero emozionante.... è bellissimo pianificare delle rotte, delle mete e trascorrere così tanto tempo in navigazione visitando posti incantevoli.....

Sarebbe bello avere qualche dettaglio in più sull’organizzazione, posti dove pernottare ecc.... consigli utili sulla base di errori da non ripetere, qualche impressione di navigazione.....

Grazie davvero di aver condiviso questa esperienza

Jachi
Abituale
Messaggi: 1655
Iscritto il: 22/08/2013, 11:20
Gommone: Cab Dorado 7.5
Motore: Verado 250

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda Jachi » 10/09/2020, 6:32

Il più deve ancora arrivare. :b:

Ormai sappiamo con che precisione racconta Gambocat. Avrai tutto.

Avatar utente
Gobbi570
Attivo
Messaggi: 172
Iscritto il: 21/04/2019, 19:41
Barca: Rio 550 Onda
Motore: Mercury 40 Pro
Località: Umbria

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda Gobbi570 » 10/09/2020, 6:45

Esperienza veramente notevole, complimenti...
... e complimenti anche alla tua :puf: che condivide la tua passione...
... la mia sarebbe scesa a Manarola e tornata a casa in treno...

:ceer:

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 16284
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 250 Optimax XS
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda Akeswins » 10/09/2020, 8:44

...che giro!!
Grandi Gambocat :clap:
qualche immagine estiva che mi faceva presagire un gran tour tirrenico mi era arrivata :halo: ... il racconto inizia molto bene, pronti a leggere il resto!
La prima domanda che mi viene in mente è.. come hai fatto ad attraccare a Montecristo? ..comunque continua, ci arriveremo!
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 250 Optimax XS , ex Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Avatar utente
Saxthemax
Il Gommonauta tirolese
Il Gommonauta tirolese
Messaggi: 14980
Iscritto il: 02/05/2005, 7:11
Gommone: Mar.Co Altura 53
Motore: Mercury F40 EFI Orion
Località: Bolzano
Contatta:

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda Saxthemax » 10/09/2020, 9:24

Come per le precedenti avventure nautiche che ci hai raccontato... "chapeau" :bene:

Come sempre, senza nulla togliere agli altri utenti, questo argomento passa nel range di quelli importanti per la sezione e ne verrà tratto un'articolo pubblicato sulla Home.

Grazie ancora cari Davide ed Elena per condividere con noi esperienze, avventure e ricordi...

Alla faccia di quelli che pensano che i nordici "lacustri" siano marinai di serie B.. :mrgreen:
i miei gommoni....
Immagine

Avatar utente
spargiotto
Abituale
Messaggi: 749
Iscritto il: 10/07/2008, 22:25
Gommone: Nautica Led GS 680 XL
Motore: Mercury Verado 200
Località: Vercelli

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda spargiotto » 10/09/2020, 10:50

Grandissimi Davide ed Elena ! Come sempre leggere i topic delle vostre navigazioni e’ entusiasmante )212(
Il sole che brucia il viso , il maestrale che mi spettina , rotta su Bonifacio , si naviga a vista ...
2001 Alson Flash 380 / Mercury 15
2005 Alson Flash 510 / Suzuki 40
2008 Solemar 61 Supervip / Mercury Verado 150
2017 Nautica Led GS 680 / Mercury Verado 200

Avatar utente
sansacs
Fire Fighter
Messaggi: 9208
Iscritto il: 24/09/2007, 14:01
Gommone: SACS 530 IT
Motore: EVINRUDE E-TEC 90
Località: UDINE

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda sansacs » 11/09/2020, 8:54

Grandi :cost: Davide e Elena :clap:
Lo gusterò con calma il vostro racconto :bene:
Tra un graspo de ua, e un :ceer: a fine vendemmia :wink:

Avatar utente
Mimi20
Abituale
Messaggi: 733
Iscritto il: 31/12/2014, 14:19
Gommone: Coaster 650
Motore: Yamaha 200cv HPDI
Località: Roma

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda Mimi20 » 11/09/2020, 12:34

......meraviglia!!!!!
attendere le puntate del racconto è come un bambino che aspetta il gelataio che gli consegni il cono!!! )sbav( )sbav( )sbav(

Avatar utente
elia71
Attivo
Messaggi: 131
Iscritto il: 12/05/2014, 15:39
Gommone: Nuova Jolly Prince 25
Motore: Mercury V8 300
Località: Varese

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda elia71 » 11/09/2020, 14:25

beh, come sempre interpretate nel migliore dei modi la voglia di vacanza in mare......

Bravissimi.....

Elia

Avatar utente
ale70
Abituale
Messaggi: 2162
Iscritto il: 23/03/2010, 20:19
Gommone: Nuova Jolly Prince 23 Cabin
Motore: Honda BF 250
Località: padova

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda ale70 » 11/09/2020, 17:14

infatti mi chiedevo dove foste andati quest'anno... complimenti per la bellissima navigazione...quindi anch'io ti seguo con grande piacere!!
:d: :d:
"sembrerà paradossale ma la condizione per discutere è essere d’accordo"

Avatar utente
sput
Attivo
Messaggi: 199
Iscritto il: 26/02/2014, 11:18
Gommone: Marshall M40S, Flyer 575, MV Marine 700
Motore: Yamaha25 2T, Yamaha F115A, Yamaha F200GETX

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda sput » 11/09/2020, 22:27

E bravo Gambo!!! Capitano di alto lignaggio e gran classe!! Che dire poi della tua Principessa??? Spettacolo!! L’inizio è da cardiopalma.... aspettiamo il seguito... :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:
Sput,
MV Marine 700 Yamaha F200GETX, Flyer 575 Yamaha F115A, Marshall M40S Yamaha 252T (Yamaha forever ...)

Avatar utente
Cesi
Attivo
Messaggi: 149
Iscritto il: 13/01/2019, 10:21
Gommone: Lomac 500ok
Motore: Tohatsu 75cv 2t a carburatori
Località: Felline (Le)

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda Cesi » 12/09/2020, 5:30

Un libro d'avventure... :clap:
Seguo con vivo interesse :d:

Avatar utente
Jonathan
Abituale
Messaggi: 3821
Iscritto il: 23/03/2007, 14:56
Gommone: stilnautica 560
Motore: evinrude 90CV 2T
Località: cornaredo (milano)

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda Jonathan » 12/09/2020, 9:54

Ciao comandante..bando alle smancerie, sbrigati a raccogliere uva e a giocare con quella diavoleria che va su e giu' per i declivi delle a me care cinque terre . so' che per te e importante spremere il raccolto altrimenti resti sprovvisto della materia prima che resa magistralmente liquida e alcolica ti permette " poi" di ricominciare a scrivere e farci godere delle vostre navigazioni. :wink: scherzi a parte un buon inizio, aspetto il seguito :bene: intanto un abbraccione a te ed Elena. e come al solito COMPLIMENTI.
jonathan (1974 laros pirelli) 76 alcione 82bat5 cormoran86 bat 6 iguana 88 floating motomar 92 medimar 95 sidra swing 97 acquaviva21cabin 2004 pausa di riflessione .ritorno al gommone2005jokerboat24 braket 2 johnson 4t 115cv 2014 stilnautica 560 mot.evinrude 90 cv 2t.

maccarello
Attivo
Messaggi: 50
Iscritto il: 18/05/2012, 8:38
Gommone: Marshall M80 ; JB Coaster 470 ; JB Coaster 650
Motore: Yamaha 25/35 ; Mercury 40/60 ; Suzuki 150
Località: Amsterdam-Roma

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda maccarello » 12/09/2020, 12:52

perdona la domanda che ti sembrerà banale : come hai fatto a sbarcare con il tuo mezzo a Montecristo (con visita annessa per di più) ?
baci MAC

Jachi
Abituale
Messaggi: 1655
Iscritto il: 22/08/2013, 11:20
Gommone: Cab Dorado 7.5
Motore: Verado 250

Re: La Spezia -> Napoli: 5 Terre + 21 Isole x 1 Scoglio= 1.170 miglia raminghi nel Tirreno

Messaggioda Jachi » 12/09/2020, 13:10

Alla domanda su Montecristo rispondo io senza disturbare il Sommo Druido, perché me lo ha raccontato: ha semplicemente fatto domanda.

Il vero problema è che se in quella data, che viene comunicata in anticipo, il meteo non consente, non c’è data sostitutiva. Ma Davide lo spiegherà bene di sicuro, non voglio (e non so) anticipare nulla.

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Le Avventure, i Raduni e gli incontri in mare, i Raid e le foto dei nostri gommoni in navigazione”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: moviola e 72 ospiti