schema caricabatterie

Tutorial: come realizzare un impianto elettrico, come eseguire collegamenti e riparazioni elettriche ed elettroniche in generale su gommoni e barche.
Regole del forum
In questo Forum si inseriscono solo Topic che descrivono passo passo i nostri lavori "Fai da te" con lo scopo di fungere da apprendimento ed essere utili a tutti.
Non aprite Topic per porre domande.
I tutorial si possono aprire a puntate . Non si possono porre domande prima che l'autore non abbia completato il tutorial.
Specificare qualndo il tutorial viene suddiviso in più parti.
Un tutorial è un metodo di trasferimento delle conoscenze e può essere utilizzato come una parte di apprendimento .
Più interattivo e specifico di un libro o una lezione , un tutorial cerca di insegnare con l'esempio e fornire le informazioni per completare un determinato compito.
boss
Abituale
Messaggi: 1962
Iscritto il: 02/02/2008, 22:43
Gommone: Solemar 28 Oceanic
Motore: Suzuky 2x200
Località: San Miniato

schema caricabatterie

Messaggioda boss » 21/01/2013, 22:36

Nell'ambito non facilissimo di rubare il posto a qualcuno :mrgreen: vorrei fare un'impianto con attacco 220 di banchina e caricabatterie.
Posizionare la presa in murata di poppa e fabbricare la spina per l'allacciamento e' cosa facile, poi arrivo con la corrente ad una scatola di deviazione dove installo un salvavita con due o piu' interruttori per le varie direzioni di utilizzo della 220, una presa, il caricabatterie, il boiler e cosi' via.
Nel caricabatteria ci dovrebbe essere posto per i negativi raggruppati delle batterie piu' un'entrata distinta per ogni positivo di ogni batteria.

Se ho detto tutto bene, vorrei sapere dove piazzo gli stacca batterie? Li lascio esattamente dove sono ora e parto con linee nuove oppure devo introdurre gli staccabatterie a questo nuovo schema?





Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Roccia
Abituale
Messaggi: 14086
Iscritto il: 07/09/2008, 14:31
Gommone: evolution d 640
Motore: selva 115 4t
Località: roma

Re: schema caricabatterie

Messaggioda Roccia » 21/01/2013, 23:07

boss ha scritto:Nell'ambito non facilissimo di rubare il posto a qualcuno :mrgreen: vorrei fare un'impianto con attacco 220 di banchina e caricabatterie.
Posizionare la presa in murata di poppa e fabbricare la spina per l'allacciamento e' cosa facile, poi arrivo con la corrente ad una scatola di deviazione dove installo un salvavita con due o piu' interruttori per le varie direzioni di utilizzo della 220, una presa, il caricabatterie, il boiler e cosi' via.
Nel caricabatteria ci dovrebbe essere posto per i negativi raggruppati delle batterie piu' un'entrata distinta per ogni positivo di ogni batteria.

Se ho detto tutto bene, vorrei sapere dove piazzo gli stacca batterie? Li lascio esattamente dove sono ora e parto con linee nuove oppure devo introdurre gli staccabatterie a questo nuovo schema?

gli stacca lasciali come sono
un differenziale con magnetotermico da 10A ma anche 6 ma costa di più solitamente, :mrgreen: e ci attacchi il caricabatteria
Un altro differenziale lo allacci ad un relè a scambio bipolare da barra din il cui centrale lo mandi a due magnetotermici distinti, uno al boiler e uno al resto a 220 che hai, mentre il NC lo alimenti dall'inverter e il NA lo alimenti, insieme alla bobina del relè, dall'uscita del differenziale .
in questo modo, in maniera automatica, senza deviatori manuali, quando allacci la rete stacchi automaticamente l'inverter.
mentre a parte, se lasci il mezzo allacciato ma non ci sei, tieni allacciato il solo Differenziale con magnetotermico del caricabatteria e tutto il resto resta spento.
il carica batterie ha un negativo comune che allacci ai negativi.
i positivi li allacci diretti al polo positivo della batteria, oltre lo stacca, sempre perchè devi avere la possibilità di carica degli accumulatori anche con tutti gli apparati spenti .
Una bazzecola veramente, rapida ed indolore :halo: oppure un sabato con Branchia veniamo e ...sacrificio per un amico ma__gnRE
Popolo marinaro, popolo libero
Ci sono tre tipi di uomini : i vivi, i morti e quelli che vanno per mare

boss
Abituale
Messaggi: 1962
Iscritto il: 02/02/2008, 22:43
Gommone: Solemar 28 Oceanic
Motore: Suzuky 2x200
Località: San Miniato

Re: schema caricabatterie

Messaggioda boss » 22/01/2013, 0:25

Ma te mi vuoi fa' impazza', ma quante vorte telo devi di', PARLA ITALIANO, maremma maiala.
Parla come mangi........... ma che sono esti magnetotermici e un ci devo fa' una centrale atomia.

Avatar utente
Roccia
Abituale
Messaggi: 14086
Iscritto il: 07/09/2008, 14:31
Gommone: evolution d 640
Motore: selva 115 4t
Località: roma

Re: schema caricabatterie

Messaggioda Roccia » 22/01/2013, 17:35

no, una cosetta sicura, automatica, dove puoi anche allacciare diretto alla presa banchina il tuo Honda semplice semplice.
Ti basta poca robetta e un minimo di volontà.
se ti risultasse complesso, posso sempre spedirtelo e lo monti, sarebbero 8 fili da mettere nei punti giusti.
Ma ti posso postare schema elettrico e schema pratico di montaggio :mrgreen: se vuoi
Serve
centralino 8 moduli da esterno
magnetotermico-differenziale monomodulare da 10 Amper PI4500 .03A
Differenziale monomodulare 25A .03A
Magnetotermico 16A PI 4500 monomodulare
Magnetotermico 16A PI 4500 monomodulare
Relè bipolare con bobina 220V contatti a deviatore NA-C-NC 16a
Sono tipo quelli che hai nel quadro elettrico di casa (spero per te)
dalla presa di banchina arrivi nel quadro e lì colleghi i due differenziali e la bobina del relè
il primo differenziale, che ha il magnetotermico, da 10A, lo mandi diretto al caricabatterie
L'uscita del secondo differenziale lo mandi ai contatti NA del relè
la uscita dell'inverter la mandi ai contatti NC del relè
All'uscita C del Relè ci colleghi i due magnetotermici da 16A
l'uscita di uno di questi la mandi diretta al boiler, con l'altra uscita ci alimenti le prese e quello che hai a 220V .
Più facile di così!
Popolo marinaro, popolo libero
Ci sono tre tipi di uomini : i vivi, i morti e quelli che vanno per mare

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


boss
Abituale
Messaggi: 1962
Iscritto il: 02/02/2008, 22:43
Gommone: Solemar 28 Oceanic
Motore: Suzuky 2x200
Località: San Miniato

Re: schema caricabatterie

Messaggioda boss » 22/01/2013, 22:17

l'impianto non e' per me io sono gia' a posto, non so' com'e' fatto posso solo vedere che ho un pannello tipo casa con un salvavita due interruttori per le prese 220 in cabina e un'interruttore a tre posizioni che mi serve per il FAMOSO boiler (dei mortacci sua) con il centro chiuso, in alto attivo la 220, in basso attivo l'inverter.

Non posso, nel senso che ho difficolta', a comprare e montare tutti i pezzi che dici e per non sbagliare faccio fare un pannello da esterni ad un'elettricista nel quale ci sia un salvavita e due linee coperte da un'interruttore ciascuna, poi arrivare al pannello e ripartire penso non sia un problema.

Quello che ti chiedevo e', se lascio invariato il collegamento stacca batterie-batterie, devo ripartire con un cavo nuovo da ciascuna batteria per fare il collegamento al caricabatterie, giusto?

Avatar utente
Roccia
Abituale
Messaggi: 14086
Iscritto il: 07/09/2008, 14:31
Gommone: evolution d 640
Motore: selva 115 4t
Località: roma

Re: schema caricabatterie

Messaggioda Roccia » 22/01/2013, 22:26

lasci comè, metti un cavo dal positivo batteria diretto, al caricabatteria :wink:
scherzavo sopra per farti fumar la capa :ah:
Popolo marinaro, popolo libero
Ci sono tre tipi di uomini : i vivi, i morti e quelli che vanno per mare

Avatar utente
Gemini 750
Abituale
Messaggi: 906
Iscritto il: 25/08/2005, 17:09
Località: Milano

Re: schema caricabatterie

Messaggioda Gemini 750 » 25/03/2013, 14:48

Mi ricollego a questo illuminante topic per chiedere una delucidazione.
Installando a monte del caricabatterie un magnetotermico 1P+N 10A di protezione, quale filo della rete (blue o marrone?) devo sezionare tramite tale interruttore?
Inoltre, sempre arrivando dalla presa 220V montata a bordo, devo collegarmi al morsetto superiore del magnetotermico e quindi 'uscire' verso il caricabatterie da quello inferiore o è indifferente?
Grazie in anticipo per le vostre numerose risposte.... )megabal(

Avatar utente
Roccia
Abituale
Messaggi: 14086
Iscritto il: 07/09/2008, 14:31
Gommone: evolution d 640
Motore: selva 115 4t
Località: roma

Re: schema caricabatterie

Messaggioda Roccia » 25/03/2013, 15:21

Gemini 750 ha scritto:Mi ricollego a questo illuminante topic per chiedere una delucidazione.
Installando a monte del caricabatterie un magnetotermico 1P+N 10A di protezione, quale filo della rete (blue o marrone?) devo sezionare tramite tale interruttore?

se ha 1p+N hai due morsetti e devi interrompere entrambe i cavi mettendo in N il cavo blu nell'altro ilmarrone
Gemini 750 ha scritto:Inoltre, sempre arrivando dalla presa 220V montata a bordo, devo collegarmi al morsetto superiore del magnetotermico e quindi 'uscire' verso il caricabatterie da quello inferiore o è indifferente?
Grazie in anticipo per le vostre numerose risposte.... )megabal(

in alto entra e in basso esce verso il carico nella maggior parte degli interruttori
Popolo marinaro, popolo libero
Ci sono tre tipi di uomini : i vivi, i morti e quelli che vanno per mare

Avatar utente
Gemini 750
Abituale
Messaggi: 906
Iscritto il: 25/08/2005, 17:09
Località: Milano

Re: schema caricabatterie

Messaggioda Gemini 750 » 25/03/2013, 17:40

Grazie Roccia! :bene:
Francamente credevo si dovesse interrompere un solo conduttore usando il magnetotermico alla stregua di un normale interruttore....che gnurànt! frusta
Qui da noi dicono (molto opportunamente): 'al felè el sò mestè'.
Grazie ancòra :d:

Avatar utente
Roccia
Abituale
Messaggi: 14086
Iscritto il: 07/09/2008, 14:31
Gommone: evolution d 640
Motore: selva 115 4t
Località: roma

Re: schema caricabatterie

Messaggioda Roccia » 25/03/2013, 17:56

indovina
a cosa serve un Forum?
:wink: :wink:
Popolo marinaro, popolo libero
Ci sono tre tipi di uomini : i vivi, i morti e quelli che vanno per mare

Avatar utente
Gemini 750
Abituale
Messaggi: 906
Iscritto il: 25/08/2005, 17:09
Località: Milano

Re: schema caricabatterie

Messaggioda Gemini 750 » 25/03/2013, 19:53

Roccia ha scritto:indovina
a cosa serve un Forum?
:wink: :wink:


:pro:

angi79
Attivo
Messaggi: 258
Iscritto il: 19/05/2007, 10:20
Gommone: Master 750 efb
Motore: FNM HPEP 250 diesel
Località: LA California (Livorno)
Contatta:

Re: schema caricabatterie

Messaggioda angi79 » 26/03/2013, 11:33

Roccia ha scritto:
boss ha scritto:i positivi li allacci diretti al polo positivo della batteria, oltre lo stacca, sempre perchè devi avere la possibilità di carica degli accumulatori anche con tutti gli apparati spenti .


Quindi avendo 2 uscite dal caricabatterie e almeno 3 batterie da ricaricare alla banchina è necessario per forza passare da un ripartitore?
Anch'io sono alle prese con l'impianto elettrico, mi domandavo se un installare un isolatore sulla terra della 220v in arrivo dalla banchina e se questo è necessario anche nelle installazioni con una semplice presa 220 senza nessuna altra utenza collegata (boiler, frigo, ecc). In altre parole il caricabatterie riesce ad isolare la terra dalla massa? Si può verificare in qualche modo?

Avatar utente
Gemini 750
Abituale
Messaggi: 906
Iscritto il: 25/08/2005, 17:09
Località: Milano

Re: schema caricabatterie

Messaggioda Gemini 750 » 26/03/2013, 12:52

Roccia ha scritto:se ha 1p+N hai due morsetti e devi interrompere entrambe i cavi mettendo in N il cavo blu nell'altro ilmarrone

in alto entra e in basso esce verso il carico nella maggior parte degli interruttori


Roccia, scusa la mia profonda testardaggine, ma se il cavo barca-banchina avesse fase e neutro invertiti su una estremità (es: verso barca: fase su polo 1 e neutro su polo 2, mentre verso banchina: fase su polo 2 e neutro su polo 1), io potrei collegare il magnetotermico correttamente come da tue istruzioni sopra ma avere una configurazione capovolta sul lato banchina, cioè da dove viene erogata la corrente.
Che succederebbe?
NB: ho 3 estintori a bordo ma vorrei non dover utilizzarli...MAI! :halo:

Avatar utente
Roccia
Abituale
Messaggi: 14086
Iscritto il: 07/09/2008, 14:31
Gommone: evolution d 640
Motore: selva 115 4t
Località: roma

Re: schema caricabatterie

Messaggioda Roccia » 26/03/2013, 15:23

E errato il magnetotermico, devi prendere quello Fase-fase per tranquillità, ma anche quello fa il suo sporco lavoro.
infatti non è detto che ci sia il neutro sempre, a casa mia avevo due fasi fino allo scorso anno che hanno rifatto la cabina di BT .
Popolo marinaro, popolo libero
Ci sono tre tipi di uomini : i vivi, i morti e quelli che vanno per mare

Avatar utente
Gemini 750
Abituale
Messaggi: 906
Iscritto il: 25/08/2005, 17:09
Località: Milano

Re: schema caricabatterie

Messaggioda Gemini 750 » 26/03/2013, 16:23

Grazie Roccia!
A questo punto risolvo NON installo il magnetotermico e faccio affidamento sul salvavita di cui la colonnina in banchina è dotata.
Tanto, avendo scelto di non avere utenze 230V in barca, il collegamento alla 230V mi serve solo per alimentare il caricabatterie.
:d:

Avatar utente
Roccia
Abituale
Messaggi: 14086
Iscritto il: 07/09/2008, 14:31
Gommone: evolution d 640
Motore: selva 115 4t
Località: roma

Re: schema caricabatterie

Messaggioda Roccia » 26/03/2013, 17:32

Gemini 750 ha scritto:Grazie Roccia!
A questo punto risolvo NON installo il magnetotermico e faccio affidamento sul salvavita di cui la colonnina in banchina è dotata.
Tanto, avendo scelto di non avere utenze 230V in barca, il collegamento alla 230V mi serve solo per alimentare il caricabatterie.
:d:

credo che la colonnina abbia il differenziale (salvavita) ed il magnetotermico. :wink:
Popolo marinaro, popolo libero
Ci sono tre tipi di uomini : i vivi, i morti e quelli che vanno per mare

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Schemi elettrici e guide fai da te”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti