Supporto per verricello elettrico amovibile

Consigli utili sul "fai da te" : Manutenzione del fuoribordo delle eliche , degli accessori nautici e dei rimorchi

Moderatore: nicola_m60

Regole del forum
In questo Forum si inseriscono solo Topic che descrivono passo passo i nostri lavori "Fai da te" con lo scopo di fungere da apprendimento ed essere utili a tutti.
Non aprite Topic per porre domande.
I tutorial si possono aprire a puntate . Non si possono porre domande prima che l'autore non abbia completato il tutorial.
Specificare quando il tutorial viene suddiviso in più parti.
Un tutorial è un metodo di trasferimento delle conoscenze e può essere utilizzato come una parte di apprendimento .
Più interattivo e specifico di un libro o una lezione , un tutorial cerca di insegnare con l'esempio e fornire le informazioni per completare un determinato compito.
Avatar utente
Vincenzo
Abituale
Messaggi: 2542
Iscritto il: 05/05/2005, 22:42
Gommone: MAR.CO Twentytree
Motore: Honda 225cv 4t
Località: Perugia

Supporto per verricello elettrico amovibile

Messaggioda Vincenzo » 24/05/2010, 23:44

Uno dei principali problemi quando si vuole installare il verricello elettrico è quello di trovare un sistema per renderlo amovibile e mantenere in piena efficienza quello manuale.

Io avrei studiato questa soluzione da applicare sul mio carrello Cresci-

- Preparazione del supporto

1)Come supporto ho utilizzato il supporto per l'argano manuale che la Cresci monta di serie sui suoi carrelli, facilmente reperibile come ricambio e poco costoso;

Verricello0.jpg
Supporto


2) Al supporto ho tolto con il frullino una porzione di circa 10 cm della parte superiore, fatto un foro ulteriore sempre sulla parte superiore (in modo da farlo ricombinare con quelli presenti sul verricello) e uno laterale da 12 mm per il fissaggio alla colonna e fatto saldare due bordini in ferro da 1.5 cm sulla parte inferiore (in modo da creare una migliore base di appoggio sul ferma-prua);

Verricello1.jpg
Supporto modificato


3) Al ferma-prua del carrello ho fissato due barrette di piattina in ferro con due fori, utilizzando uno dei bulloni già esistente e poi ho fatto un foro da 12 mm sulla colonna del carrello per il fissaggio del nuovo supporto;

Verricello2.jpg
Le barrette in ferro fissate al ferma-prua


4) Poi ho fissato il nuovo supporto al ferma-prua e alla colonna utilizzando, le piattine in ferro i fori praticati e dei bulloni da 12 mm;

Verricello3.jpg
Il supporto fissato al ferma-prua con le barrette in ferro


Continua ...





Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Vincenzo
Abituale
Messaggi: 2542
Iscritto il: 05/05/2005, 22:42
Gommone: MAR.CO Twentytree
Motore: Honda 225cv 4t
Località: Perugia

Re: Supporto per verricello elettrico amovibile

Messaggioda Vincenzo » 25/05/2010, 0:07

- Preparazione del verricello

5) Al verricello elettrico ho sostituito il cavo in acciaio con uno in DYNEEMA (molto più leggero, meno pericoloso in caso di rottura, meglio maneggiabile e non soggetto a pericolosi schiacciamenti e piegature) da 6mm con carico da 3200 kg;

Verricello5.jpg
Cavo in Dyneema Marlow da 6 mm


6) Ho quindi applicato sotto la base del verricello una piastra in alluminio da circa 15 mm a cui ho praticato due fori per il passaggio dei 2 bulloni di fissaggio del verricello e fissati alla piastra mediante due dadi a scomparsa nei fori praticati sulla piastra in alluminio;

Verricello6.jpg
Piastra fissata sotto al verricello con dadi incassati in un foro con la parte superiore allargata e perni sporgenti per il fissaggio di galletti.


- Montaggio del verricello sul supporto

7) Il verricello è stato poi fissato tramite i due fori presenti sul supporto e mediante i due bulloni con galletti facilmente stringibili anche a mano;

Verricello7.jpg
Fissaggio del verricello al supporto


8) In questo modo avrò il verricello manuale sempre operativo e alla bisogna potrò smontare e montare il verricello semplicemente svitando e avvitando due galletti.

Verricello8.jpg
Risultato finale


Adesso si tratta solo di collaudare il sistema. :roll:

Avatar utente
nicola_m60
moderatore sezioni: Work e Fishing
moderatore sezioni: Work e Fishing
Messaggi: 2404
Iscritto il: 08/12/2007, 12:57
Gommone: EV Blitz 330/ NU Canguro 250 racing con Evinruve 15 XP
Barca: Polyform Barracuda C24
Motore: VM 220
Località: trieste

Re: Supporto per verricello elettrico amovibile

Messaggioda nicola_m60 » 25/05/2010, 6:47

:clap:

bel lavoro Vincenzo e bel Tutorial :bene:

facci sapere come va la prova :wink:

Nicola
2002, Yam 380s+yam 15 - 2004, Marshall m40rm/2+yam 15, poi yam 25- 2007, Marshall m60rm/2+yam 25 poi yam 40 - 2009, Marshall m80rm/2+yam 40 - 2011, Marsea OP 80 Custom + yam F40, ora Novurania Canguro 250+evinrude 15xp e PolyForm Barracuda C24+VM 220

Avatar utente
sansacs
Fire Fighter
Messaggi: 9140
Iscritto il: 24/09/2007, 14:01
Gommone: SACS 530 IT
Motore: EVINRUDE E-TEC 90
Località: UDINE

Re: Supporto per verricello elettrico amovibile

Messaggioda sansacs » 25/05/2010, 7:32

Ottimo lavoro Vincenzo :bene: appena vari il mar-co vogliamo un filmatino :bene: :d:

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
U - Boot 47
Utente Onorario
Messaggi: 8393
Iscritto il: 20/12/2007, 15:09
Località: Rocca di Papa +Circeo

Re: Supporto per verricello elettrico amovibile

Messaggioda U - Boot 47 » 25/05/2010, 11:26

E bravo Vincenzo :clap: . Il Dyneema è simile allo "Spectra" con cui ho fatto fare le mie sospendite. Ti assicuro che dopo anni è ancora tutto perfetto (è anche vero che sono ben riposte ed usate saltuariamente). Fondamentale è cmq. aver scelto la dimensione adeguata. Riguardo al mantenimento delle caratteristiche in caso di "avvolgimento" hai verificato ? Ricordo che c'è una % di decadimento in caso di nodi etc.
Mapa Hutchinson+Selva 6,Alcione A+Mercury 20,Nibbio+Mercury 20,ASSO 54+Volvo P.55 poi Evinrude75,ASSO 57+Yamaha90 poi Johnson115, JB Coaster 650+Yamaha150-2t; ora 150-4t

Avatar utente
Vincenzo
Abituale
Messaggi: 2542
Iscritto il: 05/05/2005, 22:42
Gommone: MAR.CO Twentytree
Motore: Honda 225cv 4t
Località: Perugia

Re: Supporto per verricello elettrico amovibile

Messaggioda Vincenzo » 25/05/2010, 11:57

Grazie dei complimenti ... spero veramente che magari possa essere utile a qualcuno, visto che è un problema ricorrente!

La cima in dyneema effettivamente non ama i nodi, adesso non ricordo le precentuali di decadimento ma sono piuttosto rilevanti. Quello che me la ha venduta (un sito di attrezzature per fuoristrada) mi ha detto che sui fuoristrada utilizzano un semplice nodo parlato per fissare la cima al tamburo, proprio perchè è differente da tutti gli altri nodi (in pratica si tratta di una sovrapposizione della cima esattamente come avviene quando è arrotolata al verricello) e io ho seguito il consiglio. E' anche importante la piombatura del cavo, perchè solo se fatta a regola d'arte permette di conservare il 95% della portata massima. Infatti consigliano di acquistarla già piombata senza avventurarsi in fai da tè.
Comunque se la utilizzano per tirare fuori dai pantani dei massicci 4x4 non penso che ci siano problemi per i nostri gommoni.
Non vedo l'ora di provarla...

Simone
Abituale
Messaggi: 3803
Iscritto il: 02/05/2005, 7:22
Località: Firenze

Re: Supporto per verricello elettrico amovibile

Messaggioda Simone » 25/05/2010, 12:30

:clap: ottimo lavoro.
Anche io prossiamente dovrò "ottimizzare" il mio sistema per alaggio e varo per cui prenderò senz'altro spunto dal tuo tutorial.
Parlaci ancora del cavo in dyneema (anche possibilmente quanto costa) che mi sembra una buona alternativa all'inox.
Simone

Avatar utente
Vincenzo
Abituale
Messaggi: 2542
Iscritto il: 05/05/2005, 22:42
Gommone: MAR.CO Twentytree
Motore: Honda 225cv 4t
Località: Perugia

Re: Supporto per verricello elettrico amovibile

Messaggioda Vincenzo » 25/05/2010, 15:54

Il cavo in Dynema Marlow Dynaline adatto per un verricello tipo il Superwinch può essere di due diametri:

- da 6 mm e in questo caso se ne possono mettere circa 20 m (io ne ho messi 17, contro i 15 di quello in acciaio di serie) e ha un carico di rottura certificato di kg 3200, costo euro 2.45 al mt iva inclusa;

- da 9 mmm e in questo caso ce ne vanno sui 12 mt e ha un carico max di kg 7800 con costo sui 5 euro al m;

Deve essere Dyneema al 100% SK75 con 12 fusi intrecciati

La piombatura con redancia Inox viene 10,00 euro e porta via circa 1 m di cavo (per avere 17 mt effettivi se ne devono acquistare 18 m).

Io ho optato per il 6 mm sia perchè il mio gommone pesa sui 1500 kg sia perchè 12 metri mi sembrava troppo risicato, se magari volessi raddoppiare il cavo con una taglia o carrucola...

La tenuta del cavo sul tamburo del verricello è data dai primi 10 avvolgimenti. Per il fissaggio conviene utilizzare il nodo parlato e non il foro presente sul tamburo perchè la relativa vite a brugola schiaccerebbe il cavo.

Posso dire che prendendolo in mano fa un certo effetto, rispetto al pesante cavo in acciaio, ma si sente tutta la consistenza. E' incredibile la morbidità e maneggevolezza.
Questi materiali sintetici sono fantastici, quando regatavo in barca a vela mi ricordo cime in Spectra o Dyneema che sotenevano Spinnaker di 180 mq pur essendo di un diametro molto inferiore a quelle in poliestere .... certo per acquistare una scotta per un 52 piedi ci voleva un mutuo. In campo velico la cime in dyneema sono rivestite di una calza in poliestere per evitare che il cavo sfreghi contro gli stopper o strozzascotte. C'è anche da dire che su una barca a vela un diametro troppo esiguo della cima la rende difficilmente maneggiabile, in genere non si va sotto gli 8 mm. Nel nostro caso non c'è questo problema, quindi 6 va più che bene.

Il cavo lo ho acquistato da http://www.roverworld.com/, mi sono trovato benissimo, sono disponibili e rapidissimi.

Avatar utente
Barbarossa
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 24417
Iscritto il: 27/04/2005, 22:49
Gommone: Mar.co Altura 64
Motore: Mercury Optimax 150
Località: Lugano

Re: Supporto per verricello elettrico amovibile

Messaggioda Barbarossa » 25/05/2010, 16:35

Ottimo lavoro Vincenzo.
Molto semplice e pulita la staffa per il winch :bene:
Se il mio verricello manuale dovesse farmi faticare ricorrerò al tuo sistema.
« Le riviste di musica sono scritte da gente che non sa scrivere, che intervista gente che non sa parlare, per gente che non sa leggere »

(Frank Zappa)

Avatar utente
Saxthemax
Il Gommonauta tirolese
Il Gommonauta tirolese
Messaggi: 13422
Iscritto il: 02/05/2005, 7:11
Gommone: Mar.Co Altura 53
Motore: Mercury F40 EFI Orion
Località: Bolzano
Contatta:

Re: Supporto per verricello elettrico amovibile

Messaggioda Saxthemax » 25/05/2010, 16:47

Bel lavoro Vincenzo,

sul mio carrello causa spazi risicati non é fattibile però la soluzione é veramente OK!
i miei gommoni....
Immagine

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9283
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Supporto per verricello elettrico amovibile

Messaggioda Blackfin » 25/05/2010, 20:08

Ottimo lavoro, preciso e concreto. Il Dyneema lo conosco come materiale perchè con quello da 1,5 mm. si riempiono i mulinelli da pescasub. :bene:
:d:
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
ishtar19
Abituale
Messaggi: 343
Iscritto il: 18/10/2010, 10:55
Gommone: Lomac 660 IN
Motore: Suzuki DF150
Località: Mar Ligure
Contatta:

Re: Supporto per verricello elettrico amovibile

Messaggioda ishtar19 » 14/11/2010, 18:20

Ho appena comprato 14 metri di Dyneema da 6mm. anche io, lo devo sostituire a 26 metri di cavo in acciaio da 10mm. fornito col verricello.
L'operazione mi alleggerisce il verri di almeno 10kg. cioè passo da 40 a 30, la mia schiena ringrazia quando smonto e rimonto!
Unica complicazione è che devo fare l'impiombatura su una redancia in acciaio e non so bene la procedura.
Qualcuno l'ha fatta?
Belin che mare!

Avatar utente
Vincenzo
Abituale
Messaggi: 2542
Iscritto il: 05/05/2005, 22:42
Gommone: MAR.CO Twentytree
Motore: Honda 225cv 4t
Località: Perugia

Re: Supporto per verricello elettrico amovibile

Messaggioda Vincenzo » 14/11/2010, 22:45

ishtar19 ha scritto: #cut#
Unica complicazione è che devo fare l'impiombatura su una redancia in acciaio e non so bene la procedura.
Qualcuno l'ha fatta?


Io la ho acquistata con la redancia già impiombata, comunque su questo sito è spiegato come procedere
http://www.roverworld.com/piombare_dyneema.htm

Avatar utente
TWENTY3
Abituale
Messaggi: 2980
Iscritto il: 01/10/2010, 22:06
Gommone: Mar.co twentythree XL

Re: Supporto per verricello elettrico amovibile

Messaggioda TWENTY3 » 16/11/2010, 12:20

anche io devo approntarmi a fare delle modifiche al ferma prua, con relativo piano appoggio verricello elettrico...
seguirà in tal caso un reportage,...
Immagine

Avatar utente
ishtar19
Abituale
Messaggi: 343
Iscritto il: 18/10/2010, 10:55
Gommone: Lomac 660 IN
Motore: Suzuki DF150
Località: Mar Ligure
Contatta:

Re: Supporto per verricello elettrico amovibile

Messaggioda ishtar19 » 29/11/2010, 23:05

E' arrivato il verricello ed ho potuto montare la fune in Dyneema al posto del cavo d'acciaio da 10.
La consiglio a tutti, leggerissima sicura e facile da manovrare.
L'impiombatura con redancia l'ho fatta io, e semplicissimo. Consiglio di far passare almeno 1 metro nell'anima interna, tutto il lavoro con cucitura in poliestere (non necessaria) mi ha portato via neanche mezz'ora.
Belin che mare!

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2095
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: Supporto per verricello elettrico amovibile

Messaggioda lupo.lesso » 20/12/2013, 21:56

Ciao Vincenzo.
Complimenti per il lavoro ed una domanda (forse superflua) dettata da il timore dell'inesperienza e sicuramente infondato:

E' sicuro, per le trazioni in gioco durate l'alaggio, fissare il verricello elettrico con due galletti stretti a mano?

luca
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
Vincenzo
Abituale
Messaggi: 2542
Iscritto il: 05/05/2005, 22:42
Gommone: MAR.CO Twentytree
Motore: Honda 225cv 4t
Località: Perugia

Re: Supporto per verricello elettrico amovibile

Messaggioda Vincenzo » 20/12/2013, 22:42

Grazie Lupo.Lesso. Sinceramente non mi ero posto il problema :roll: però ha sempre funzionato senza problemi anche perchè, nonostante che i galletti siano stretti a mano, la superficie di appoggio del verricello era abbastanza ampia e non c'erano giochi essendo il tutto ben solidale. Penso che l'importante sia proprio questo.
Ad ogni modo, sul nuovo carrello ho eliminato i galletti, perchè la tipologia della staffa non mi consente di stringere con le mani, e ho messo i dadi che stringo con una chiave .... non è che poi ci voglia molto più tempo....

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2095
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: Supporto per verricello elettrico amovibile

Messaggioda lupo.lesso » 20/12/2013, 22:45

Vincenzo ha scritto:Grazie Lupo.Lesso. Sinceramente non mi ero posto il problema :roll: però ha sempre funzionato senza problemi anche perchè, nonostante che i galletti siano stretti a mano, la superficie di appoggio del verricello era abbastanza ampia e non c'erano giochi essendo il tutto ben solidale. Penso che l'importante sia proprio questo.
Ad ogni modo, sul nuovo carrello ho eliminato i galletti, perchè la tipologia della staffa non mi consente di stringere con le mani, e ho messo i dadi che stringo con una chiave .... non è che poi ci voglia molto più tempo....



ok grazie
:d:
trainista convinto, anzi, fissato!

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Le Guide "fai dai te" Su fuoribordo , eliche , accessori e parti meccaniche in genere”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti