Manutenzione timoneria idraulica

Consigli utili sul "fai da te" : Manutenzione del fuoribordo delle eliche , degli accessori nautici e dei rimorchi

Moderatore: nicola_m60

Regole del forum
In questo Forum si inseriscono solo Topic che descrivono passo passo i nostri lavori "Fai da te" con lo scopo di fungere da apprendimento ed essere utili a tutti.
Non aprite Topic per porre domande.
I tutorial si possono aprire a puntate . Non si possono porre domande prima che l'autore non abbia completato il tutorial.
Specificare quando il tutorial viene suddiviso in più parti.
Un tutorial è un metodo di trasferimento delle conoscenze e può essere utilizzato come una parte di apprendimento .
Più interattivo e specifico di un libro o una lezione , un tutorial cerca di insegnare con l'esempio e fornire le informazioni per completare un determinato compito.
Avatar utente
misterpin
Attivo
Messaggi: 105
Iscritto il: 11/11/2014, 18:16
Gommone: Nuova Jolly King 670
Motore: Suzuky DF175

Manutenzione timoneria idraulica

Messaggioda misterpin » 15/12/2014, 21:26

Ciao a tutti avendo acquistato 2 anni fa il mio gommone, usato, mi chiedevo se la timoneria idraulica abbia bisogno di manutenzione. Il dubbio mi è venuto perchè ho notato un foro, penso d'ispezione, sul piantone del volante. Nel caso questo topic fosse un doppione chiedo scusa ai mod, ma ho effettuato una ricerca e non ho trovato nulla al riguardo





Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
marvimar
Attivo
Messaggi: 122
Iscritto il: 07/06/2011, 20:33
Gommone: coaster 580
Motore: honda bf 90
Località: Meda(MB)

Re: Manutenzione timoneria idraulica

Messaggioda marvimar » 03/01/2015, 22:45

ciao fil,quel foro serve per raboccare l'olio della timoneria idraulica.
sul mio vecchio gommone avevo I tubi della timoneria trasparenti e quando ho iniziato a non sentire preciso il timone ho notato che avevo delle bolle d'aria nei tubi.
quell foro serve per riempire l'impianto.

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2025
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Evinrude 4 HP bicilindrico 2 tempi
Contatta:

Re: Manutenzione timoneria idraulica

Messaggioda Uauaton V » 03/01/2015, 23:38

un anno un burlone mi svitò un bullone della timoneria e rimasto quasi a secco di olio, per telefono mi consigliarono di metterci la pipi per arrivare al primo porto e poi dopo avergli fatto un lavaggio all'intero sistema rimetterci ancora olio, anche la pipi è un liquido e quindi può fare le funzioni idrauliche per poco tempo naturalmente, ora ne ho un barattolo dietro e controllo il livello propio da quel foro sulla sommità della pompa dello sterzo che ha un tappo con un piccolo forellino per spurgare eventuali bolle ( se guardi dentro il livello deve coprire gli ingranaggi che fanno da pompa) :bene:

Avatar utente
Gal7.1
Abituale
Messaggi: 566
Iscritto il: 17/03/2012, 23:50
Gommone: Sacs s680
Motore: yamaha F200cetx
Località: Roma

Re: Manutenzione timoneria idraulica

Messaggioda Gal7.1 » 05/01/2015, 1:57

Uauaton V ha scritto:,...... ora ne ho un barattolo dietro e ...


cioe ti porti dietro un barattolo di pipi? :ah: :ah: :ah:

scherzo naturalmente però da come lo hai scritto uno potrebbe fraintendere
:ceer:

anche io ne porto un flacone dietro di olio per timoneria ...
"Sul mare non è come a scuola, non ci stanno professori. Ci sta il mare e ci stai tu. E il mare non insegna, il mare fa, con la maniera sua."
E. De Luca

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2025
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Evinrude 4 HP bicilindrico 2 tempi
Contatta:

Re: Manutenzione timoneria idraulica

Messaggioda Uauaton V » 05/01/2015, 11:17

Gal7.1 ha scritto:
Uauaton V ha scritto:,...... ora ne ho un barattolo dietro e ...


cioe ti porti dietro un barattolo di pipi? :ah: :ah: :ah:

scherzo naturalmente però da come lo hai scritto uno potrebbe fraintendere
:ceer:

anche io ne porto un flacone dietro di olio per timoneria ...


mi hai provocato e mo ti rispondo,,,,, in realtà mi porto dietro nel frigo sempre qualche lattina di birra e magicamente la trasformazione in liquido per la timoneria è subito fatta :ah:
Ho corso con un certo Pantano Valter e sul suo catamarano dovevo tenere d'occhio il trim e sai con cosa ??? ( il Campari ) :ah: grande trovata geniale,,,,,se sei curioso te lo spiego! :wink:

Avatar utente
misterpin
Attivo
Messaggi: 105
Iscritto il: 11/11/2014, 18:16
Gommone: Nuova Jolly King 670
Motore: Suzuky DF175

Re: Manutenzione timoneria idraulica

Messaggioda misterpin » 05/01/2015, 13:44

Grazie delle risposte anche quelle di.................pipì :rofl: :rofl: e se ho ben capito dal foro d'ispezione, devo vedere l'olio e nel caso rabboccare poi eventualmente spurgare, ma per questo devo vedere come fare e soprattutto come capire se serve farlo. Per ultimo l'olio per l'eventuale rabbocco è il normale olio idraulico (quello rosso per intenderci) o per la nautica ne esiste uno particolare?

Ciao

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2025
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Evinrude 4 HP bicilindrico 2 tempi
Contatta:

Re: Manutenzione timoneria idraulica

Messaggioda Uauaton V » 05/01/2015, 16:51

misterpin ha scritto:Grazie delle risposte anche quelle di.................pipì :rofl: :rofl: e se ho ben capito dal foro d'ispezione, (si togli il tappo e devi vedere l'olio che come livello è sopra agli ingranaggi che girano,(quella è una pompa ) sopra non c'è molto spazio ed è necessario perchè si separino le eventuali bolle d'aria, ma una volta spurgato il circuito come si faceva con i freni della vecchia 500 Fiat, poi le bolle d'aria non ci sono più e vedi girando il volante che l'olio si muove, non esagerare con il livello 6/8 mm. sopra agli ingranaggi bastano )
devo vedere l'olio e nel caso rabboccare poi eventualmente spurgare, ma per questo devo vedere come fare ( in due si fa meglio uno controlla il livello e lo ripristina e l'altro spurga esattamente come l'auto )
e soprattutto come capire se serve farlo. ( per capire basta girare il volante e non devi sentire buchi o vuoti nella spinta al girare a destra o a sinistra)
Per ultimo l'olio per l'eventuale rabbocco è il normale olio idraulico (quello rosso per intenderci) (esatto l'olio idraulico presso i distributori stradali va benissimo )
o per la nautica ne esiste uno particolare? se lo trovi per la nautica costerà solo di più per via dell'etichetta frusta

Ciao

Avatar utente
misterpin
Attivo
Messaggi: 105
Iscritto il: 11/11/2014, 18:16
Gommone: Nuova Jolly King 670
Motore: Suzuky DF175

Re: Manutenzione timoneria idraulica

Messaggioda misterpin » 05/01/2015, 19:17

Grazie e scusa dell'ignoranza ma


Uauaton V ha scritto:
misterpin ha scritto:Grazie delle risposte anche quelle di.................pipì :rofl: :rofl: e se ho ben capito dal foro d'ispezione, (si togli il tappo e devi vedere l'olio che come livello è sopra agli ingranaggi che girano,(quella è una pompa ) sopra non c'è molto spazio ed è necessario perchè si separino le eventuali bolle d'aria, ma una volta spurgato il circuito come si faceva con i freni della vecchia 500 Fiat Dove devo cercare lo sfiato? , poi le bolle d'aria non ci sono più e vedi girando il volante che l'olio si muove, non esagerare con il livello 6/8 mm. sopra agli ingranaggi bastano )
devo vedere l'olio e nel caso rabboccare poi eventualmente spurgare, ma per questo devo vedere come fare ( in due si fa meglio uno controlla il livello e lo ripristina e l'altro spurga esattamente come l'auto ) ma come si fa a spurgarlo? Qual'è la procedura?
e soprattutto come capire se serve farlo. ( per capire basta girare il volante e non devi sentire buchi o vuoti nella spinta al girare a destra o a sinistra)
Per ultimo l'olio per l'eventuale rabbocco è il normale olio idraulico (quello rosso per intenderci) (esatto l'olio idraulico presso i distributori stradali va benissimo )

o per la nautica ne esiste uno particolare? se lo trovi per la nautica costerà solo di più per via dell'etichetta frusta
Ciao

qwertys
Abituale
Messaggi: 602
Iscritto il: 19/07/2009, 20:26
Barca: ranieri shadow 22
Motore: mercury 150 4t efi
Località: gela

Re: Manutenzione timoneria idraulica

Messaggioda qwertys » 06/01/2015, 0:15

su baystar c'è una procedura che prevede di mettere prima tutto a dx (o sx) con il tubo e una bottiglia di olio avvitata nella vite di carico,svitare dietro dove c'è il pistone e iniziare a girare (esce l'olio assieme all'aria e contemporaneamente si ripristina con la bottiglia sopra la vite di carico) così' da spurgare il lato dx e man mano stringere così da far entrare in pressione e chiudere il circuito, e poi fare lo stesso x il sx...bisogna essere in due. io facendo così' ho ottenuto un funzionamento più' regolare e silenzioso anche se non perfetto della mia idroguida

Avatar utente
Mimi20
Abituale
Messaggi: 477
Iscritto il: 31/12/2014, 14:19
Gommone: Coaster 650
Motore: Yamaha 200cv HPDI
Località: Roma

Re: Manutenzione timoneria idraulica

Messaggioda Mimi20 » 16/01/2015, 12:01

Esiste anche una macchina elettrica che si collega agli spurghi della timoneria con attacco rapido mandata e ritorno con dei tubi trasparenti e si tiene accesa fino a che non compaiono più bollicine, dovrebbero averla tutte le officine di assistenza.
:roll: :roll:

Avatar utente
alessandro
Addetto settore nautico
Messaggi: 2217
Iscritto il: 07/05/2008, 9:13
Gommone: AMrib 355 ST
Motore: tohatsu 40hp
Località: Foshan China

Re: Manutenzione timoneria idraulica

Messaggioda alessandro » 19/01/2015, 5:50

La pipi è una soluzione estrema, fate conto che basta un po di impurità e le valvoline di non ritorno della pompa si friggono e la sostituzione della pompa è costosa.
Meglio in caso di emergenza agire con un ripiego meccanico per timonare il motore a mano fino in porto.
Tuttavia è un caso remoto perchè eventuali perdite sono abbastanza visibili e di solito lente pertanto ci si accorge per tempo che lo sterzo inizia a saltellare ed in quel caso bisogna rifare la carica con la procedura di spurgo (o la pompa elettica da vuoto per la carica).
Se invece si dovessero rompere i tubi la perdita sarebbe istantanea e aggiungere "pipì" o quant'altro del tutto inutile.
asso54(volvop 550), stil-na56(Yam75), mar-co64(mercruiser350), Free-Whale18(mer 40), FW18(Yam 115), FW21(optimax150), FW400DL (mer 40), FW 320DL (mer 20), AMrib 355ST (mer 40),AMrib 285ST (mer 40)

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2025
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Evinrude 4 HP bicilindrico 2 tempi
Contatta:

Re: Manutenzione timoneria idraulica

Messaggioda Uauaton V » 25/01/2015, 14:53

alessandro ha scritto:La pipi è una soluzione estrema, fate conto che basta un po di impurità e le valvoline di non ritorno della pompa si friggono e la sostituzione della pompa è costosa.
Meglio in caso di emergenza agire con un ripiego meccanico per timonare il motore a mano fino in porto.
Tuttavia è un caso remoto perchè eventuali perdite sono abbastanza visibili e di solito lente pertanto ci si accorge per tempo che lo sterzo inizia a saltellare ed in quel caso bisogna rifare la carica con la procedura di spurgo (o la pompa elettica da vuoto per la carica).
Se invece si dovessero rompere i tubi la perdita sarebbe istantanea e aggiungere "pipì" o quant'altro del tutto inutile.
:clap:

si col senno di poi, mai uscire senza una scorta piccola di olio motore e timoneria ( ora ho l'olio di scorta )212( ) quando mi sono trovato nei guai ho mandato un amico a recuperarmi l'olio, ma mentre cercavo di tenere la rotta la pompa ad ogni deviazione pompando ne faceva uscire di più, e poverina non riusciva recuperare lo sforzo dell'elica destrosa pur con la pinna sul gambale regolata correttamente, anche se navigavo in dislocamento (certo meglio della pipi c'è l'acqua minerale non gasata, ma era tanto per fare un esempio idraulico )
quindi tra i tanti mali credo sarebbe ancor ancora peggio se vi entrassero delle bolle d'aria per mancanza livello di liquido ( nelle moto e nelle auto si vede il livello nella boccettina trasparente, basterebbe una spia laterale trasparente direttamente sul carter della timoneria non chiedo un'esagerazione costruttiva :ask: ) e (se l'impianto fosse fatto bene con i tubi in salita verso la pompa penso che i problemi diminuirebbero notevolmente nel frangente del guaio, in quanto le bolle si sa tendono a salire sempre verso la pompa separandosi dal liquido ) è corretto Ale :?:

Avatar utente
alessandro
Addetto settore nautico
Messaggi: 2217
Iscritto il: 07/05/2008, 9:13
Gommone: AMrib 355 ST
Motore: tohatsu 40hp
Località: Foshan China

Re: Manutenzione timoneria idraulica

Messaggioda alessandro » 26/01/2015, 2:08

il serbatoietto come sulle moto non sarebbe affidabile, perchè il volume di olio spostato rispetto ad un freno di una moto è enorme ed un vaso di espansione andrebbe sotto vuoto facendo vedere il livello scarso, a quel punto un capitano diligente aprirebbe il tappo per fare il rabbocco riempiendo d'aria il vuoto e poi versandoci sopra l'olio creando la fantomatica bolla che una volta in circolo....
Anche le tubazioni in pendenza ti boccio, auff! infatti meglio che un eventuale bolla stia nei tubi o nel cilindro (parte motore) dove fa perdere precisione ma è ancora possibile timonare, infatti se arriva alla pompa (dietro al volante) il volante girerà a vuoto.
Per quanto detto il rabbocco volante può servire solo per ripristinare un livello accettabile nella pompa per timonare fino in porto dove andrà rirpistinata la carica.
Mi interessa sapere l'origne della tua perdita, forse è dovuta ad un difetto di installazione (serraggio eccessivo dei manicotti e raltivo danneggiamento dell'O-ring) una preoccupazione che ho sempre ad ogni montaggio. Bontà mia.
asso54(volvop 550), stil-na56(Yam75), mar-co64(mercruiser350), Free-Whale18(mer 40), FW18(Yam 115), FW21(optimax150), FW400DL (mer 40), FW 320DL (mer 20), AMrib 355ST (mer 40),AMrib 285ST (mer 40)

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2025
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Evinrude 4 HP bicilindrico 2 tempi
Contatta:

Re: Manutenzione timoneria idraulica

Messaggioda Uauaton V » 26/01/2015, 18:52

la mia perdita di olio vicino al pistone attuatore, (sulle girelle dei flessibili ) era dovuta ad diciamolo pure,,,, un cattivo scherzo di un amico non più amico? frusta una di quelle girelle era svitata parzialmente e la pressione ha retto per un po finchè si è svuotato di olio il barilotto carter dove dentro ci sono gli ingranaggi pompa

Avatar utente
misterpin
Attivo
Messaggi: 105
Iscritto il: 11/11/2014, 18:16
Gommone: Nuova Jolly King 670
Motore: Suzuky DF175

Re: Manutenzione timoneria idraulica

Messaggioda misterpin » 26/01/2015, 22:24

Ecco queste sono le cose che mi fanno imbastialire!!!!!!!!! Questo che hai subito non è più uno scherzo ma è proprio un sabotaggio. Fare delle cose che mettono a repentaglio la sicurezza non le concepisco. Mi spiace dirlo ma se dovessi accorgermi di uno "scherzo" del genere e sapessi il nome del colpevole credo che. ...............meglio non andare oltre.

Scusate lo sfogo ma quando ci vuole ci vuole

Avatar utente
alessandro
Addetto settore nautico
Messaggi: 2217
Iscritto il: 07/05/2008, 9:13
Gommone: AMrib 355 ST
Motore: tohatsu 40hp
Località: Foshan China

Re: Manutenzione timoneria idraulica

Messaggioda alessandro » 27/01/2015, 9:11

ah!
questa è una variabile che merita un #T#
ma a mani nude non si riesce a svitare (a meno che fosse già allentato dalle vibrazioni per esempio) pertanto o lo "scherzo" aveva del dolo consapevole oppure se a livello di tic nervoso (vedo una vite allentata e sento il bisogno di darle un giro) ha solo anticipato di poco l'infausto epilogo!
Ad un nostro cliente (del gommone ma non del motore e timoneria che venne montata con tubi cinesi di bassa qualità) si è rotto un tubo dopo aver retto per un anno a continue piegature (strozzatura del tubo). Epilogo come da manuale con serio pericolo nella fase di rientro in porto considerato che c'era un po di mare, il tutto assistito dal sottoscritto viaa telefono. Pagaia incastrata nella timoneria per timonare quel poco che si poteva.
Brutte avventure!
asso54(volvop 550), stil-na56(Yam75), mar-co64(mercruiser350), Free-Whale18(mer 40), FW18(Yam 115), FW21(optimax150), FW400DL (mer 40), FW 320DL (mer 20), AMrib 355ST (mer 40),AMrib 285ST (mer 40)

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2025
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Evinrude 4 HP bicilindrico 2 tempi
Contatta:

Re: Manutenzione timoneria idraulica

Messaggioda Uauaton V » 27/01/2015, 10:20

doloso purtroppo perchè verificato 4 mesi prima per la sostituzione del pistone idraulico con uno più performante e io ero presente al lavoro eseguito (per controllare eventuali bolle d'aria ) ormai è dimenticata ed è andata si fà anche esperienza anche con chi ti vuole male purtroppo! :shock:
certo che da quel giorno controllo pure la timoneria e il livello, le ore di abbandono del mezzo sono tante e tutto è possibile, quindi prima di accendere il motore un bel controllo generale da quella volta lo reputo indispensabile, basta avere un foglio dove ricordarsi tutto quello che è necessario controllare prima di girare la chiave, piccola parentesi, un giorno un mio amico trovò il gavone di poppa mezzo allagato e un frigo da buttare e un'altro accorgendosi che il motore non spingeva abbastanza guardo e trovò tutti i gavoni con 20 cm d'acqua, ad ogni stagione per esempio si sente che accendono il motore e prende fuoco tutto o saltano in aria con il rischio di coinvolgere persone e cose :eek:
il check list prima di girare la chiave è indispensabile :ok:

Avatar utente
misterpin
Attivo
Messaggi: 105
Iscritto il: 11/11/2014, 18:16
Gommone: Nuova Jolly King 670
Motore: Suzuky DF175

Re: Manutenzione timoneria idraulica

Messaggioda misterpin » 30/01/2015, 18:26

anche se sarebbe OT qui sarebbe interessante avere la tua checklist o eventualmente aprire un topic apposito per discutere quali siano i controlli da fare

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Le Guide "fai dai te" Su fuoribordo , eliche , accessori e parti meccaniche in genere”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti