Maquillage Flyer 646

Tutorial sui lavori con vetroresina e legno su carene ed in genere . Costruzione di accessori in vetroresina e legno , plancette , consolle , panche , gavoni ecc

Moderatore: nicola_m60

Regole del forum
In questo Forum si inseriscono solo Topic che descrivono passo passo i nostri lavori "Fai da te" con lo scopo di fungere da apprendimento ed essere utili a tutti.
Non aprite Topic per porre domande.
I tutorial si possono aprire a puntate . Non si possono porre domande prima che l'autore non abbia completato il tutorial.
Specificare qualndo il tutorial viene suddiviso in più parti.
Un tutorial è un metodo di trasferimento delle conoscenze e può essere utilizzato come una parte di apprendimento .
Più interattivo e specifico di un libro o una lezione , un tutorial cerca di insegnare con l'esempio e fornire le informazioni per completare un determinato compito.
Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2104
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda lupo.lesso » 08/05/2018, 21:48

Ciao Nicola, mi ero dimenticato di farti questa domanda, per le irregolarita' hai fatto così....
Le irregolarità sono state pareggiate con resina epox addensata con microsfere in vetro
come mai questa scelta al posti di stucco in vtr o stucco metallo? non conosco le microsfere in vetro addensati, hanno dei vantaggi rispetto a gli stucchi bicomponente?





Condividi



trainista convinto, anzi, fissato!

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9330
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda Blackfin » 08/05/2018, 22:51

Un paio di domande: sulla sinistra del timone cosa sta ? vedo tipo un tablet non si vede bene.

Ahi ahi, il braccio “nautico” del KGB ha perso un colpo! :mrgreen: (questa l'avevo già postata) :wink:

Pannello comandi elettrici1.JPG


Ma non facevi le foto durante la costruzione, se si quando le devi mettere in sequenza..

Così invece di quasi tre anni di lavoro ce ne mettevo sei! :eek:

Una foto non troppo vicina non troppo lontana che riprende frontalmente la consolle si può vedere?

Pazienta! Sono in corso gli ultimi ritocchi

Intanto posto un altro breve movie:



https://youtu.be/6HLH3MDKivs

Lupolesso:
come mai questa scelta al posti di stucco in vtr o stucco metallo? non conosco le microsfere in vetro addensati, hanno dei vantaggi rispetto a gli stucchi bicomponente?

1) Lo stucco in vtr o metallo sono poliestere. Io ho utilizzato l'epossidica per la struttura e quindi anche lo stucco per fissarsi bene deve essere a base resina epox;
2) Le microsfere cave in vetro amalgamate con la resina epox sono più leggere dell'acqua e si carteggiano molto bene (l'epox tende sempre un pò a impastare le carte abrasive).
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
KOSLINE
Abituale
Messaggi: 1542
Iscritto il: 20/04/2013, 20:29

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda KOSLINE » 08/05/2018, 23:01

frusta ci dovevi documentare tutto... :mrgreen:

A ok è la pulsantiera si me la perdevo... :bene:

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9330
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda Blackfin » 09/05/2018, 15:47

KOSLINE:
frusta ci dovevi documentare tutto...

Come ho già scritto in passato il mio obiettivo non è farmi pubblicità (non concorro a cariche elettive né commercio in gommoni) ma di dare un aiuto ai Forumisti che ne hanno bisogno. La costruzione della consolle è stata per me una sfida in “territori inesplorati” e non di rado ho sperimentato delle soluzioni per poi abbandonarle e trovarne di migliori.
Non ritengo sia di interesse PER TUTTI indicare percorsi che richiedono specifiche manualità o attrezzature (sia pur minime) o materiali particolari.
Invece di fare degli “sproloqui” di scarso interesse e che portano via una risorsa preziosa per me (il tempo) preferisco che chi è interessato direttamente mi ponga pubblicamente dei quesiti mirati come ha fatto Lupolesso a cui risponderò altrettanto pubblicamente.
Intanto penso possa dare utili indicazioni una foto della costruzione in corso d’opera:

Complessivo assembl1.jpeg
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
KOSLINE
Abituale
Messaggi: 1542
Iscritto il: 20/04/2013, 20:29

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda KOSLINE » 09/05/2018, 16:06

Blackfin partendo che ognuno fa come meglio crede ci mancherebbe.. :ceer:

l'auto costruzione, il rifacimento, ecc, è un hobby molto bello anche, personalmente ne sono molto appassionato e avrei seguito con interesse passo passo il tuo lavoro, pensa che mi vado a vedere spesso quello che fanno all estero su vari siti-forum.

Ma ripeto e aggiungo sopra scherzavo ognuno fa come meglio crede, ma nulla ci vedo di male a condividere non avrei minimamente pensato che tu ti volevi fare pubblicità. :mrgreen:

;-)

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9330
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda Blackfin » 09/05/2018, 16:24

Tranquillo! Rispondevo a te ma il chiarimento era rivolto ad altri :halo:
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
KOSLINE
Abituale
Messaggi: 1542
Iscritto il: 20/04/2013, 20:29

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda KOSLINE » 09/05/2018, 17:05

Ok :halo:

Stai pensando a qualche altro lavoretto da fare in futuro?

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2104
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda lupo.lesso » 10/05/2018, 17:27

Lupolesso:
come mai questa scelta al posti di stucco in vtr o stucco metallo? non conosco le microsfere in vetro addensati, hanno dei vantaggi rispetto a gli stucchi bicomponente?

1) Lo stucco in vtr o metallo sono poliestere. Io ho utilizzato l'epossidica per la struttura e quindi anche lo stucco per fissarsi bene deve essere a base resina epox;
2) Le microsfere cave in vetro amalgamate con la resina epox sono più leggere dell'acqua e si carteggiano molto bene (l'epox tende sempre un pò a impastare le carte abrasive).


e' gia...ovvio!!
grazie mille
luca
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9330
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda Blackfin » 10/05/2018, 22:31

Kosline:
Stai pensando a qualche altro lavoretto da fare in futuro?

Ce ne sarebbero tanti … in mente. Metterli in pratica però … :wall:

Adesso prendo “alla lettera” il titolo del post.
Il mio Era Ora ha la veneranda età di 19 anni e per quanto i suoi proprietari (sono il 3°) lo abbiano curato i segni del tempo si sono fatti sentire, soprattutto sui tubolari. Al momento dell’acquisto avevo fatto rimettere nuovo il bottaccio ma, già allora, le applicazioni in neoprene-hypalon blu, sui tubolari, per il deleterio effetto dei raggi solari avevano la pellicola esterna che protegge la tela sottostante, in molti punti, sollevata o che presentava delle brutte bolle. Le avrei fatte sostituire dal bravo artigiano che aveva rifatto il bottaccio ma c’era un problema. Non sarebbe stato in grado di rifare le scritte Flyer 646 realizzate ad intarsio con tessuto chiaro su quello blu.
L’anno scorso ho trovato quello che avrebbe potuto risolvere il problema: una vernice monocomponente a base d’acqua per mute subacquee lisce che prometteva una capacità di allungamento (necessaria per i tubolari che, sotto pressione si dilatano) del 300%.
Ecco di che parlo:
http://paintingprene.com/
l’ho ordinata nell’unico blu disponibile ed ecco il barattolino:

Paintingprene.JPG


Ho carteggiato la pellicola ammalorata dove teneva e sono stato costretto ad asportarla del tutto dove era troppo danneggiata dai raggi UV. Poi, seguendo le istruzioni ho sgrassato bene la superficie con il prodotto apposito:

Solvente pulizia.JPG


quindi ho fatto una prova su una parte senza scritte. Purtroppo quello che sembrava dallle foto un blu in realtà era un azzurro chiaro, quasi celeste. E adesso?
Leggendo le caratteristiche ho visto che si trattava di uno smalto in resina stiroacrilica. Sono andato in un brico e ho acquistato un vasetto di vernice acrilica all’acqua di colore nero:

smalto acrilico nero.JPG


ho miscelato in un vasetto i due colori per scurire il “celeste” fino ad arrivare ad un blu abbastanza vicino a quello vecchio (peraltro schiarito dal sole rispetto all’originale).
Ho coperto le scritte (essendo ad intarsio la parte chiara era separata da quella blu scuro) con carta gommata fine da carrozziere (quella gialla) e, armatomi di pazienza e un taglierino ho seguito i contorni delle lettere per mascherarle alla verniciatura. Con un pennello morbido ho dato la vernice risultante leggermente diluita con acqua demineralizzata (per non far risaltare i segni del pennello) e ho verniciato. Tolta la carta gommata questo è il risultato

Risultato verniciatura.JPG


Non è identico ma il risultato è accettabile specie se, come mi riprometto di fare quando avrò tempo, si riverniciano tutte le parti blu, anche quelle in buono stato
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
Leo F
Abituale
Messaggi: 710
Iscritto il: 10/10/2011, 17:24
Gommone: Akes 22' walkaround by AQA
Motore: Yamaha F200FETX
Località: firenze

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda Leo F » 10/05/2018, 22:41

Bellissimo Nicola....è nuovo!
Il blu è venuto ottimamente!

criand
Abituale
Messaggi: 1092
Iscritto il: 06/01/2012, 16:12
Gommone: in attesa
Motore: in attesa
Località: Parma

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda criand » 11/05/2018, 7:45

Blackfin che dire veramente stupendo :clap:

Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 4286
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda Francomaffio » 11/05/2018, 8:19

Blackfin ha scritto:Non è identico ma il risultato è accettabile specie se, come mi riprometto di fare quando avrò tempo, si riverniciano tutte le parti blu, anche quelle in buono stato


Complimenti, il risultato è stupefacente. :clap: :clap: :clap:
Sei certo che resisterà per qualche anno?
Ciao Franco

Avatar utente
JEBO
Abituale
Abituale
Messaggi: 9821
Iscritto il: 08/01/2009, 21:53
Gommone: MAR SEA 100 CM.
Motore: MERCURY 115HP. 4T.
Località: BOLOGNA- 6 Settembre 1942

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda JEBO » 11/05/2018, 8:30

Visto dal vero è veramente sorprendente :bene:
Poi se penso che ha “ mascherato “ tutte le scritte ...... :wall: )a( )a( )a(
Lomac 2001- Marshall 60- Marshall 80 ( il 4,40 poi il 4,60 ) - Marshall 90 - Marsea 100. " You only live twice....one life for you, and one for your dreams "

miglio78
Abituale
Messaggi: 441
Iscritto il: 09/11/2016, 14:09
Gommone: novamarine hd seven
Motore: mercury verado 200
Località: latina lido

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda miglio78 » 11/05/2018, 9:09

e venuto veramente un bel lavoro :bene:
sul mio HD seven le scritte in materiale gommato erano tutte scolorite dai suoi oltre 20 anni di attività ....le ho ripassate tutte con colori acrilici presi in un Brico...non sono proprio identici al colore originale ma vanno più che bene e sono state fatte ormai da 4 anni .....la tua vernice molto probabilmente sarà migliore del mio acrilico e penso che durerà di più :bene: :d:
novamarine hd seven verado 200

Avatar utente
sibea
Attivo
Messaggi: 289
Iscritto il: 25/01/2013, 11:49
Gommone: LED 590 CARBON
Motore: MERCURY 115 XS PRO CT

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda sibea » 11/05/2018, 12:23

un lavorone :bene:

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9330
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda Blackfin » 11/05/2018, 18:43

Francomaffio:
Sei certo che resisterà per qualche anno?

Di certo c'è solo una cosa #pip# . Sicuramente l'impiego cui è destinata originariamente questa vernice (colorare le mute da sub in neoprene liscio, con altri colori servono ai pescapneisti a mimetizzarsi sul fondo) è molto più gravoso di quello che svolgono i tubolari. Per coloro che sono interessati posto la spiegazione dettagliata di uno dei migliori negozi specializzati in pescapnea: Acquasport di Grosseto di cui in passato ero cliente:

Vernice Superstretch mono componente per Mimetizzare il neoprene
Paintingprene è una vernice superstretch mono componente a base acqua, realizzata appositamente per decorare il neoprene. Disponibile nei  35 gr.
L’esclusiva molecola di questa vernice, coperta da brevetto, basa la sua efficacia sulla tecnologia a coalescenza, per garantire una resistenza unica all’ambiente acquoso e salino.
L’elasticità della resina base dona al prodotto un’elongazione straordinaria, prossima al trecento percento…
Colori disponibili:
• rosso
• giallo
• verde
• marrone
• blu
Per una perfetta adesione è indispensabile pulire accuratamente e sgrassare con solventi adeguati la superficie che si intende decorare.
Si raccomanda di eseguire il lavoro in ambiente aerato e a bassa umidità.
Accorgimenti: si possono miscelare due o più colorazioni, in modo da ottenere le varianti colore desiderate.
Si può rendere la vernice meno viscosa, addizionando acqua distillata.
Dopo l’uso, conservare la vernice in ambiente fresco, sigillando la confezione nel modo più accurato.
Tipo Elastomerico liquido monocomponente a base di resine stirolacriliche modificate in dispersione acquosa. Tecnologia a coalescenza. Proprietà Resina pigmentata altamente elastica, omogenea e isotropa. Garantisce alta adesione sul neoprene, ottima resistenza ai raggi solari, all’acqua salata e agli stress meccanici. Paintingprene è il primo prodotto creato appositamente per pitturare il neoprene, la sua formula è unica, brevettata, ed è nata appositamente per questo scopo. Caratteristiche • Applicabile in singolo strato e sovrapponibile rispettando lo spessore massimo di 150 micron secchi. • Resistente all’immersione in acqua salata a temperature comprese fra -5°C e +45°C. • Buona resistenza all’abrasione e alle pieghe. • Resistente ai raggi solari mantiene pressoché inalterato il colore originario. • Allungamento a rottura superiore al 300% Colori disponibili GIALLO 1021 ROSSO 3020 BLU 5005 VERDE 6002 MARRONE 8011 . Possono essere prodotti RAL specifici su richiesta. Paintigprene può essere miscelato fra tinte diverse per ottenerne di nuove e personalizzate. Lucentezza Opaco o lucente a seconda del colore. Spessore raccomandato 100 μm secchi su neoprene in singolo strato. Non superare lo spessore di 150 μm secchi. Nell’utilizzo pratico si consiglia applicare il colore finche si ottiene una copretura ottimale della superficie senza creare accumuli di prodotto. Contenuto di solidi In volume: 62% ± 2% Miscelazione Mescolare meccanicamente con cura prima dell’utilizzo, evitare velocità di miscelazione troppo elevate per non far intrappolare micro bolle di aria dentro il prodotto. Rapporto di miscelazione Mono componente. Diluizione Può essere diluito fino al 35% in volume con acqua distillata. Pot-life Il pot-life una volta aperto il contenitore termina quando il prodotto diventa troppo viscoso all’uso. Condizioni Materiale Ambiente RH% Temperature limite di applicazione MIN 8°C – MAX 40°C Applicare esclusivamente quando la temperatura della superficie risulti di almeno 3°C (5°F) superiore al punto di rugiada (Dew-Point). Non applicare se l’umidità relativa RH% risulta superiore all’80%. Polimerizzazione e servizio in immersione Dati riferiti a 23°C e 50% RH: Asciutto in superficie 30 minuti. Al tatto 1 ora. Curing completo 8 ore prima del servizio in immersione. I tempi indicati sono riferiti a spessori secchi di 75-100 μm. Spessori elevati, insufficiente ventilazione o basse temperature, richiederanno tempi di polimerizzazione più lunghi, inoltre potrebbero verificarsi intrappolamenti di acqua che porterebbero ad un prematuro deterioramento del film. Eccessiva umidità o condensa sulla superficie, durante la polimerizzazione, possono interferire con il processo di reticolazione. Generale La superficie di neoprene deve essere pulita ed asciutta. Per ottenere una forte adesione ed un risultato duraturo è importantissimo sgrassare adeguatamente il neoprene attraverso l’utilizzo di solvente a base di Toluene prendendo tutte le precauzioni del caso. Versare il solvente direttamente sul neoprene da verniciare e strofinare energicamente con stracci di cotone bianco puliti finché lo straccio risulti esente da tracce nerastre evidenti. Attendere l’evaporazione completa del solvente e procedere con l’applicazione. Superfici con vecchie pitture Paintingprene difficilmente tollera altre pitture a base solvente e non è mai consigliabile utilizzare il prodotto sopra vecchie pitture, eventualmente rimuovere la vecchia pittura con lo stesso procedimento descritto al punto sopra e poi applicare Paintingprene. Applicazione a spruzzo convenzionale ed aerografo Spruzzo Convenzionale e tecnica ad aerografo sono ottimi per ottenere gli effetti mimetici desiderati. Pennello e Rullo Possono essere richieste più passate per ottenere l’aspetto desiderato facendo attenzione a non eccedere lo spessore massimo raccomandato. Spugnature e gocciolature Spugnature e gocciolature possono essere adoperate come tecniche per ottenere effetti mimetici particolari, è importante eseguire gocce non troppo cariche di prodotto nella parte centrale. Sovrapposizioni di colori Se si desidera che differenti colori sovrapposti rimangano ben distinti è importante attendere che il primo colore applicato risulti asciutto al tatto prima di applicare il successivo. E’ possibile ottenere risultati esteticamente gradevoli sovrapponendo differenti colori senza aspettare l’essiccazione, in questo caso è bene applicare i colori successivi sempre entro pochi minuti. Pulizia Per la pulizia di utensili e superfici di lavoro entro pochi minuti è sufficiente utilizzare acqua di rubinetto altrimenti solvente. Sicurezza Leggere e seguire tutte le precauzioni riportate nella presente scheda tecnica e nella scheda di sicurezza del prodotto. Impiegare le normali precauzioni di lavoro. Ventilazione Quando utilizzato all’interno di aree chiuse è bene disporre una circolazione d’aria che deve essere mantenuta per tutto il periodo d’applicazione e polimerizzazione. Precauzioni Il prodotto non è classificato pericoloso ai sensi delle disposizioni di cui al Regolamento (CE) 1272/2008 (CLP). Tuttavia può provocare reazioni allergiche su persone ipersensibili. Il prodotto, comunque, contiene in piccole quantità sostanze pericolose in concentrazione tale da richiedere una scheda dati di sicurezza con informazioni adeguate, in conformità al Regolamento (CE) 1907/2006 e successive modifiche. Confezioni da 30ml. Stoccaggio Stoccare al coperto, al riparo dai raggi del sole e a temperature comprese fra 3°C e 35°C. Durata del prodotto 16 mesi a 24°C sigillato e in ombra.
 
SOLVEK MT
Il prodotto Solvek MT è un prodotto sgrassante specifico per il trattamento delle superfici di alcuni materiali di comune impiego. Come si impiega Solvek MT viene comunemente impiegato con l’uso di un pennello o di uno straccio, eseguendo un movimento tale da asportare dalla superficie del materiale le sostanze indesiderate. Attendere 10-15 minuti dopo il trattamento prima di passare alla spalmatura dell’adesivo.  Avvertenze Attenzione!! Solvek MT è altamente infiammabile: assicurarsi che gli impianti utilizzati per la movimentazione siano correttamente collegati a terra per evitare l’accumulo di cariche elettrostatiche.. Stoccaggio e garanzia Solvek MT deve essere conservato a temperature comprese fra 5°C e 35°C nei suoi contenitori originali ben chiusi, in ambiente ventilato ed evitando l’esposizione diretta a fonti di calore. La stabilità garantita in queste condizioni è di 12 mesi.
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
KOSLINE
Abituale
Messaggi: 1542
Iscritto il: 20/04/2013, 20:29

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda KOSLINE » 11/05/2018, 21:14

Blackfin ottimo lavoro me gusta interessante la vernice.. :pro:

Avatar utente
ale70
Abituale
Messaggi: 1787
Iscritto il: 23/03/2010, 20:19
Gommone: coaster 650
Motore: Yamaha f150
Località: padova

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda ale70 » 11/05/2018, 21:27

Nicola hai delle competenze straordinarie, se leggono il post quelli della Nasa ti assumono come consulente tecnico esterno...
:clap: :clap: :clap:
"sembrerà paradossale ma la condizione per discutere è essere d’accordo"

Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 4286
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda Francomaffio » 11/05/2018, 22:22

Blackfin ha scritto:Di certo c'è solo una cosa #pip# .

:bene: :bene:
Prodotto veramente interessante, ne sai sempre una più del )d( !
Ciao Franco

Avatar utente
Blackfin
Abituale
Abituale
Messaggi: 9330
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Maquillage Flyer 646

Messaggioda Blackfin » 11/05/2018, 22:53

Naaaaa! Ho solo piacere di trovare soluzione ai problemi (magari li vedo solo io! :eek: )
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Guida al "fai da te" sulla Vetroresina”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti