Prua pesante, prua leggera.....

Le carene dei nostri gommoni : Tutto sulle caratteristiche ed i comportamenti delle carene plananti. Assetto del gommone, attaccatura tubolari , Scafi in genere, flaps .
Avatar utente
Niku
Abituale
Messaggi: 620
Iscritto il: 11/01/2006, 17:41
Gommone: Novamarine RH700
Motore: Mercury Verado 175
Località: Cagliari

Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda Niku » 09/01/2013, 18:51

Nei miei due gommoni precedenti ho sempre posizionato il serbatoio acqua a prua, più obbligato dagli spazi che per scelta.
In questo gommone lo spazio per il serbatoio acqua è sottopagliolo nella parte medio-poppiera, e pensavo se fosse opportuno, invece, rimettere un serbatoio morbido da 50 lt nel gavone di prua, che è immenso.
Ho semore avuto modo di apprezzare come quei 30/40 kg a 1/4 del battello tornassero utili con mare mossi di prua o al mascone, beneficio maggiore all'aumentare dello stato del mare e al descrescere della velocità fino al limite di planata.
Ovviamente qualche svantaggio lo porterà, forse un pò di consumo in più e una sensazione di minore agilità, ma niente che non sia compensabile col trim, giusto?
Altre controindicazioni?





Condividi



Toglietemi il mare e la moto e sono un'uomo morto....
Immagine

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Gemini 750
Abituale
Messaggi: 906
Iscritto il: 25/08/2005, 17:09
Località: Milano

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda Gemini 750 » 09/01/2013, 19:49

Il Nova 700 é un battello ben bilanciato: se fosse mio, proverei a farlo navigare 'come mamma l'ha fatto' per provarne le prestazioni in condizioni significative prima di fare esperimenti...
:d:

Avatar utente
svago
Abituale
Messaggi: 4056
Iscritto il: 03/01/2010, 23:18
Gommone: nulla
Motore: nulla
Località: Modena il 08/12/59

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda svago » 09/01/2013, 19:59

penso dipenda molto dal tipo di battello senza fare di tutto un fascio, nel mio clubman 21 per esempio, è quasi indispensabile creare un po di peso a prua se vuoi navigare discretamente bene...il tuo gommone è molto diverso sia nei pesi che nelle forme di carena, a naso direi che non è così necessario.
----------------------------------------------------------------------------------------
Niente e nessuno al mondo potrà fermarmi dal ragionare (Jovanotti)

Avatar utente
Barrotta Giacomo
Abituale
Messaggi: 1744
Iscritto il: 01/02/2009, 11:13
Gommone: JABAR • Zodiac N-Zo cabin
Motore: Suzuki 300
Località: Torrevieja (Alicante) Spagna

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda Barrotta Giacomo » 09/01/2013, 20:38

Tutti i contenitori di liquidi soggetti a svuotarsi/riempirsi dovrebbero posizionarsi a centro barca per conservare un buon bilanciamento longitudinale in ogni condizione.

Il serbatoio dell'acqua posto a prora estrema influisce sull'assetto per una più pronta planata ma quando sono vuoti?... l'assetto cambia e siamo daccapo.

Io proverei a porre il contenitore a centro barca appesantendo un po' la prora ad esempio allungando la catena dell'ancora nel gavone oppure spostare a prora qualche accessorio pesante presente a poppa (tra cui ci sono le batterie ma mi pare che non vada bene allontanarle dal motore). :bene:
A bordo del JABAR volo sull'acqua verso l'isola che sfuma all'orizzonte dove mare e cielo si abbracciano.
Mi accompagnano il sussurro del motore e un gruppo di delfini festosi. Ora faccio parte di quell'ambiente meraviglioso. Ora sono felice.

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Niku
Abituale
Messaggi: 620
Iscritto il: 11/01/2006, 17:41
Gommone: Novamarine RH700
Motore: Mercury Verado 175
Località: Cagliari

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda Niku » 10/01/2013, 0:10

Non parlavo nello specifico del mio gommone, era un discorso più in generale.....
Avere un peso nella parte bassa della prua aiuta a fendere le onde con più decisione, secondo la mia esperienza, sono solo rose o c'è anche qualche spina?
Se ci fossero solo vantaggi sarebbe una soluzione adottata universalmente mentre così non è, anzi, parlando per stereotipi ho sempre sentito dire di tenere la prua leggera...
Non parlo di correggere eventuali scompensi di assetto, per quello ogni gommone fa storia a se, ma di distribuire di default parte del peso ANCHE a prua....
Toglietemi il mare e la moto e sono un'uomo morto....
Immagine

Avatar utente
Blackfin
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9915
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda Blackfin » 10/01/2013, 9:08

Niku:
parlando per stereotipi ho sempre sentito dire di tenere la prua leggera.
..

Non concordo con questa diceria, almeno nelle navigazioni marine, motivo:
- l'introduzione dei fuoribordo 4 tempi (notoriamente più pesanti) ha reso obsoleto il calcolo della distribuzione del peso nelle carene più datate (nate per i 2T);
- in condizioni meteomarine ottimali lo svantaggio di avere un consumo maggiore per il maggior peso a prua può essere ridotto agendo sul trim (dare + diminuisce la superficie immersa e quindi gli attriti);
- i passeggeri eventuali tendono a stare a prua ma se il mare "si alza" tendono a spostarsi a poppa e l'assetto ne risente;
- in queste condizioni si tende a diminuire la velocità e questo diminuisce la portanza a poppa, peggiorando le cose.

Entrando nello specifico ho navigato abbastanza a fianco dell'RH700 di Simone che, avendo la cabina a prua, sicuramente ha un rilevante maggior carico in questa posizione. Penso che nel suo caso effettivamente i consumi siano incrementati (lo scafo sposta molta acqua e questo si rileva dalle onde di scia, piuttosto alte) ma sono sicuro che quanto a morbidezza le cose siano solo migliorate. Non essendoci condimeteo estreme non posso esprimermi sulla "asciuttezza" della coperta che può essere ridotta con molto carico a prua. Penso che lui possa essere più esaustivo di me avendo sperimentato sul suo RH 700 assetti molto diversi.
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Avatar utente
butanI
Attivo
Messaggi: 245
Iscritto il: 10/04/2008, 7:49
Gommone: Mar co twentytree
Motore: Yamaha 250 cv
Località: roma

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda butanI » 10/01/2013, 9:51

Prima di fare qualsiasi modifica di assetto, devi provare bene il gommone e vedere come si comporta....se come penso io è gia bilanciato di suo, e gia naviga abbastanza disteso, è solo controproducente appesantire ancora la prua. Di sicuro consumerai di piu in crociera, perderai in velocita' max, sara' piu' facile ingavonare e probabilmente ti bagnerai di piu'.... prima provalo, e provalo bene con tutto il peso che normalmente terrai a bordo, poi farai sempre in tempo a spostare il serbatoio dell'acqua.

Avatar utente
Niku
Abituale
Messaggi: 620
Iscritto il: 11/01/2006, 17:41
Gommone: Novamarine RH700
Motore: Mercury Verado 175
Località: Cagliari

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda Niku » 10/01/2013, 13:17

Ecco, la maggiore propensione a bagnare e a ingavonare con mare di poppa sono due delle controindicazioni a cui non avevo pensato.
Come già detto più volte una cassa di zavorra variabile sarebbe la miglior soluzione, ma anche la più complicata, direi che ci si potrebbe pensare solo nel caso di un battello poco bilanciato.
E' vero anche, come dice Black, che i passeggeri in navigazione si siederanno dietro spostando ulteriormente il carico e compensando il peso a prua, e alla fine parliamo di 40/50 kg di acqua, mica 200...

Tornando al mio gommone, questo è uno schema approssimativo della disposizione longitudinale del carico che avrò appresso, persone escluse.
Immagine
In rosso i pesi "fissi", in verde l'alloggiamento originale dell'acqua e in blu dove vorrei collocarlo.
A poppa avrei anche la vasca del vivo che sono altri 50 kg, e quando non esco a pesca avrei comunque dei passeggeri anche più pesanti...
Mi sembra che lo spostamento del serbatoio acqua non abbia grande rilevanza nel bilanciamento del peso, no??
La comodità di averlo floscio a prua, inoltre, è nel fatto che almeno una volta all'anno posso toglierlo per lavarlo e disinfettarlo, mentre sottopagliolo resta solo da aggiungere amuchina ogni tanto.
Toglietemi il mare e la moto e sono un'uomo morto....
Immagine

fedez
Attivo
Messaggi: 111
Iscritto il: 29/08/2011, 11:45
Gommone: Novamarine NE70 Sport
Motore: Yamaha F 150 AET EFI

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda fedez » 11/01/2013, 22:54

Mettilo, soprattutto quando hai mare e vento a prua direi che sono quasi d' obbligo (è leggero e soprattutto con tanto vento tende ad uscire dall' aqua da matti). Per ingavonare con una mezzo che ha una prua del genere devi proprio impegnarti. :d:

Avatar utente
alessandro
Addetto settore nautico
Messaggi: 2218
Iscritto il: 07/05/2008, 9:13
Gommone: AMrib 355 ST
Motore: tohatsu 40hp
Località: Foshan China

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda alessandro » 12/01/2013, 4:25

quello che dice blackfin in questo caso è da considerarsi come verità assoluta, specie su gommoni leggeri il carico umano è quello che più influisce sull'assetto, e data la consuetudine di distandersi a prua sul liscio e accucciarsi a poppa sul mosso, non ti resta che caricare la prua al fine di garantirti l'assetto corretto in caso di mare agitato.
Il serbatoio dell'acqua a prua non va altresì bene, se aggiungiamo all'equazione migratoria:
-che lo svuotamento dei serbatoi sarà graduale durante l'arco della giornata
-mentre il mare tende ad incresparsi verso le ore pomeridiane, e di pari passo la migrazione di cui sopra

Pertanto direi che ha molta logica bilanciare la barca col serbatoio dell'acqua e della benzina sbilanciati verso poppa, per compensare la migrazione dei passeggeri. A patto di non fare il pieno dopo pranzo.

La carena del tuo gommone, se non erro è uno dei classici di scuola Donno, pertanto un 18° costante con ruota di prua avanzata, questo tipo di disegno consente un ampissimo margina di movimento del baricentro, pertanto se non passi i 40 nodi di velocità massima stai parlando di teoria e basta.

Visto e considerato che sei un ragazzo risoluto, ti rimanderei a test dinamici, dove sfruttando gli strumenti elettronici del Verado puoi meglio identificare quali assetti, carichi e velocità siano più efficienti.
asso54(volvop 550), stil-na56(Yam75), mar-co64(mercruiser350), Free-Whale18(mer 40), FW18(Yam 115), FW21(optimax150), FW400DL (mer 40), FW 320DL (mer 20), AMrib 355ST (mer 40),AMrib 285ST (mer 40)

Avatar utente
alessandro
Addetto settore nautico
Messaggi: 2218
Iscritto il: 07/05/2008, 9:13
Gommone: AMrib 355 ST
Motore: tohatsu 40hp
Località: Foshan China

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda alessandro » 12/01/2013, 4:36

Blackfin ha scritto:- in condizioni meteomarine ottimali lo svantaggio di avere un consumo maggiore per il maggior peso a prua può essere ridotto agendo sul trim


vero, e di fatto è la soluzione più logica e che conferisca un più ampio margine di utilizzo in sicurezza e/o confort.
Tuttavia deve essere chiaro che agire sul trim per bilanciare lo scafo è una mera questione di triangolazione di forze, e per alzare la prua dovrò chiedere al motore di sviluppare una componente della spinta con direzione verticale dall'alto verso il basso.

In pratica si usa una parte della benzina (bruciata dal motore) per appesantire (kg) la barca.
Mentre se il corretto assetto si ottiene spostando una massa già esistente sul battello (da prua a poppa) non vi sarà tale spreco.
asso54(volvop 550), stil-na56(Yam75), mar-co64(mercruiser350), Free-Whale18(mer 40), FW18(Yam 115), FW21(optimax150), FW400DL (mer 40), FW 320DL (mer 20), AMrib 355ST (mer 40),AMrib 285ST (mer 40)

Avatar utente
Roccia
Abituale
Messaggi: 14086
Iscritto il: 07/09/2008, 14:31
Gommone: evolution d 640
Motore: selva 115 4t
Località: roma

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda Roccia » 12/01/2013, 14:41

l'uso spropositato dei flap influisce non poco sui consumi e nodi massimi raggiunti.
anche il peso a prua aumenta i consumi a velocità costante, e diminuisce la velocità max .
I flap regolabili, hanno il vantaggio che si può, in qualunque momento, carico, tipo di mare, ecc permettono di rendere al meglio e sono rimasto impressionato proprio da quelli di Bleckfin che sul suo 5m li aveva istallati e mi hanno lasciato magnificamente colpito.
Sul mio ho l'acqua in posizione avanzata, oltre 80l , ma se fa caldo ne restano meno al ritorno il pomeriggio, quando il mare monta e resta sempre il fatto che non hai possibilità di regolazione.
Comunque l'acqua, a mio modesto parere va posizionata verso prua , sempre meglio navigare paralleli se la carena è una buona carena.
Popolo marinaro, popolo libero
Ci sono tre tipi di uomini : i vivi, i morti e quelli che vanno per mare

Avatar utente
Niku
Abituale
Messaggi: 620
Iscritto il: 11/01/2006, 17:41
Gommone: Novamarine RH700
Motore: Mercury Verado 175
Località: Cagliari

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda Niku » 12/01/2013, 18:05

Tenendo conto che il peso degli eventuali passeggeri si sposta sempre verso poppa, credo anche io che con l'acqua a prua il bilanciamento sia migliore nella maggior parte delle diverse situazioni e carichi, poi a mare forza olio è ininfluente o magari addirittura controproducente, ma quando mai trovi mare così piatto??
2 volte all'anno??
Io, comunque, rimetto il serbatoio originale al suo posto, se mai dovessi pentirmi devo staccare da uno e attaccarne un altro, fine della giostra...
Poi non sono un grande consumatore di acqua, in utilizzo turistico un pieno da 50 litri mi durava 3-4 uscite almeno, ma facevo rabbocco ogni giorno perchè mi piaceva di più la navigazione nel mare formato.
Toglietemi il mare e la moto e sono un'uomo morto....
Immagine

Simone
Abituale
Messaggi: 3830
Iscritto il: 02/05/2005, 7:22
Località: Firenze

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda Simone » 13/01/2013, 9:15

Blackfin ha scritto:
Entrando nello specifico ho navigato abbastanza a fianco dell'RH700 di Simone che, avendo la cabina a prua, sicuramente ha un rilevante maggior carico in questa posizione. Penso che nel suo caso effettivamente i consumi siano incrementati (lo scafo sposta molta acqua e questo si rileva dalle onde di scia, piuttosto alte) ma sono sicuro che quanto a morbidezza le cose siano solo migliorate. Non essendoci condimeteo estreme non posso esprimermi sulla "asciuttezza" della coperta che può essere ridotta con molto carico a prua. Penso che lui possa essere più esaustivo di me avendo sperimentato sul suo RH 700 assetti molto diversi.


Ripeto nuovamente che il maggior peso sul mio gommone dovuto alle modifiche fatte tre anni fa, non incide (come potrebbe sembrare) maggiormente sulla prua per effetto della cabina.
Non ho riscontri oggettivi (non ho fatto nessun test) ma secondo me il baricentro del gommone è restato pressochè invariato oppure, semmai, se si è spostato leggermente, lo ha fatto più verso poppa che verso prua.

Per quanto riguarda Niku non saprei cosa consigliare salvo cercare di attenersi alle specifiche di progetto modificando quanto meno possibile (almeno inizialmente) e semmai le modifiche farle dopo un po' di tempo (una stagione?) ovvero quando ha già preso confidenza con il mezzo e si è reso conto da solo nei fatti e non nelle parole degli altri, dove è possibile o utile poter intervenire.

Per la mia esperienza personale (prego tenere presente che sono solo un semplice gommonauta dilettante e non certo un capitano di lungo corso ... :wink: ), conducendo il gommone nelle varie configurazioni che mi sono capitate in 7 anni (da da solo a pesca senza niente a stracarico di amici e attrezzature varie per il CN) non ho mai avuto significative sensazioni di assetti sbagliati o problemi a gestire il mezzo ed ho sempre avuto l'impressione che l'RH700 fosse in grado di "digerire" ed assecondare dignitosamente qualunque variazione importante nelle quantità e nelle disposizioni dei pesi a bordo.

E' chiaro che a parità di mezzo, maggiore è il peso e più complessa è la sua gestione (IMHO) e per quello io preferisco sempre battelli più leggeri a battelli più pesanti.
Inoltre volendo, i pesi si fa sempre in tempo ad aggiungerli mentre se sono strutturali, toglierli è impossibile.

Infine per quanto riguarda gli schizzi a bordo, ho già scritto più volte in passato parlando dell'RH700 che a mio parere questa è una delle caratteristiche migliori di questo gommone :bene: (specialmente se confrontato a mezzi simili che ho avuto modo di provare) per cui mi sembra l'ultimo dei problemi.
Anche dopo le modifiche (cabina ecc) la situazione è restata pressochè invariata (ne arrivano "il giusto" a bordo) segno che probabilmente la dote rimane pressochè tale anche con importanti modifiche nei pesi e nella loro disposizione a bordo, dimostrando il buon lavoro fatto in fase di progetto almeno da questo punto di vista.

:d:
Simone

Avatar utente
Niku
Abituale
Messaggi: 620
Iscritto il: 11/01/2006, 17:41
Gommone: Novamarine RH700
Motore: Mercury Verado 175
Località: Cagliari

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda Niku » 13/01/2013, 18:53

Ho capito, vuol dire che partirò utilizzando il serbatoio originale, e passando un tubo da 12 fino al gavone di prua per lasciarmi aperta la strada alternativa, se mai dovessi accorgermi di un leggero appoppamento in certe condizioni.... :D
Toglietemi il mare e la moto e sono un'uomo morto....
Immagine

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 15961
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda Akeswins » 13/01/2013, 19:08

fai attenzione con le "water ballast" , che sono dei sistemi usati comunemente (anche sulle grandi navi) per compensare l' assetto ma bisogna seguire la regola basilare del non lasciare specchi d' acqua liberi di muoversi all' interno della cisterna.
Se aggiungi kg mediante imbarco di liquido ma non riempi completamente il contenitore lasci libertà di muoversi alla massa d' acqua che si sposta con il suo peso e la sua inerzia da una parte all' altra del serbatoio non svolgendo più la funzione di compensazione auspicata ma anzi amplificando negativamente tutti i moti del gommone.

Comunque provalo prima , il gommone, perchè magari non c'è alcun bisogno di modifiche in tal senso.
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Avatar utente
Niku
Abituale
Messaggi: 620
Iscritto il: 11/01/2006, 17:41
Gommone: Novamarine RH700
Motore: Mercury Verado 175
Località: Cagliari

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda Niku » 14/01/2013, 1:28

Da questo punto di vista credo che un serbatoio morbido montato senza sfiato sia meno sensibile, visto che lavora a depressione e si riduce di volume di pari assi con lo svuotamento, restando abbastanza "fermo".
Comunque seguirò i vostri consigli, poi a seconda dei risultati delle prove ci si penserà.... ;-)
Toglietemi il mare e la moto e sono un'uomo morto....
Immagine

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 15961
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda Akeswins » 14/01/2013, 12:54

Esatto.
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Avatar utente
Alex FISI
Abituale
Messaggi: 402
Iscritto il: 05/04/2012, 10:42
Gommone: Medextreme 8.5
Barca: si vola ed a vela si va solo con il MOTH
Motore: G2 300 HP
Località: Roma
Contatta:

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda Alex FISI » 10/04/2013, 13:37

Fai un lavoro con il serbatoio
Lo dividi in due ci metti una pompa per carburante reversibile e sposti il peso a prua o poppa secondo le necessità
Il morbido mai usato sul gommone, ma a vela non mi ha mai dato grande soddisfazione

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2585
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Yamaha 6 come ausiliario
Contatta:

Re: Prua pesante, prua leggera.....

Messaggioda Uauaton V » 27/04/2017, 4:08

tanti anni fa un mio amico comprò un M80 che portato a casa e sganciato dall'auto ci meravigliammo del peso che aveva al timone del carrello, scoprimmo che nel gavone di prua vi erano una 50 Kg. di sabbia rosa dentro a un sacchetto.
Il tipo sentito telefonicamente ci racconto che l'aveva caricata a Budelli perchè di solito faceva traina da solo e di prua non aveva con se mai nessuno da spostare con mare mosso frusta
Ogni volta che passo in zona dove ci abita mi viene in mente quanto ha fatto questo matto frusta frusta frusta
Però obbiettivamente penso anche che se lo ha fatto aveva il suo motivo e ne doveva trarre un beneficio ( perciò per fortuna tu usi l'acqua normale e non l'hai presa al parroco del paese dalla fonte battesimale ) :ah: :ah: :ah:

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Carene e Scafi”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 21 ospiti