Ripartitore di carica e staccabatterie

Tutto sull'impianto elettrico del nostro natante, Radio Vhf , GPS, Ecoscandaglio, Pompe di sentina , Batterie, Luci di via, Fari e segnalazioni luminose.
Avatar utente
delfino60
Abituale
Messaggi: 2120
Iscritto il: 16/05/2005, 15:59
Gommone: Dorado750
Motore: Honda bf 250
Località: Latina

Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda delfino60 » 05/07/2018, 9:33

Premetto che di elettricità ne capisco poco o niente.

Ho sempre avuto impianti con il solo staccabatterie.
Quest'anno ho fatto mettere un ripartitore di carica.
Pensavo che il ripartitore servisse a caricare le due batterie sempre indipendentemente se lo staccabatterie è in posizione 1 oppure 2

Ultimamente ho trovato la batteria 2 scarica e con l'aiuto di un tester (dell'ormeggiatore) ho riscontrato
Staccabatterie posizione 1: batteria 1 in carica
Staccabatterie posizione 2: batteria 1 e 2 in carica
Staccabatterie posizione both: batterie 1 e 2 in carica

Io vorrei avere sempre le 1 e 2 in carica.

Ora chi ha fatto l'impianto dice che si può modificare, ma non è consigliato e va lasciato cosi come è.

Inoltre mi viene detto che la procedura esatta è:
- partire sempre in posizione both
- quando ci si ferma mettere su 1 o 2 in modo da preservare l'altra batteria.

Sono confuso, ho ricordi vaghi che il both andava usato solo in caso di emergenza.





Condividi



Nautica Led 6 johnson 25cv; Zar 53 yamaha 115 cv ; Tempest 750 evinrude 200 fich ram; Clubman 26 con 250 suzuki; Dorado 750 con Honda 250

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
delfino60
Abituale
Messaggi: 2120
Iscritto il: 16/05/2005, 15:59
Gommone: Dorado750
Motore: Honda bf 250
Località: Latina

Re: Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda delfino60 » 05/07/2018, 10:20

quello che vorrei capire è come deve funzionare dal punto di vista dell'utente un impianto con ripartitore e deviatore+staccabatterie

Ovvero, quali batterie devono essere in carica nelle posizioni 1,2,0, both e quali in utilizzo

Inoltre qual è il corretto utilizzo in accensione : 1, 2 oppure both

Dopodicchè si può ragionare su come fare (o far fare lo schema)
Nautica Led 6 johnson 25cv; Zar 53 yamaha 115 cv ; Tempest 750 evinrude 200 fich ram; Clubman 26 con 250 suzuki; Dorado 750 con Honda 250

Avatar utente
Strosek
Attivo
Messaggi: 153
Iscritto il: 14/03/2017, 15:20
Gommone: Vento 500
Motore: Yamaha F40 HETL

Re: Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda Strosek » 05/07/2018, 10:25

Sicuro di non aver scritto male la posizione 2? Così com'è è uguale a both.
Comunque a spanne direi che non vedo motivo per non usare il both.

mezzomarinaio90
Attivo
Messaggi: 188
Iscritto il: 15/03/2016, 17:28
Gommone: Marshall M100
Motore: suzuki df115
Località: Crotone

Re: Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda mezzomarinaio90 » 05/07/2018, 11:33

delfino60 ha scritto:Ultimamente ho trovato la batteria 2 scarica e con l'aiuto di un tester (dell'ormeggiatore) ho riscontrato
Staccabatterie posizione 1: batteria 1 in carica
Staccabatterie posizione 2: batteria 1 e 2 in carica
Staccabatterie posizione both: batterie 1 e 2 in carica

Credo che in posizione 2 dovresti avere solo la batteria 2 in carica.
Sulla vecchia barca avevo uno staccabatteria con posizione 1/both/2 senza però il ripartitore e utilizzavo la batteria 1 per il motore e 2 per i servizi, quindi avviavo il motore in posizione 1 e dopo mi spostavo su both così da ricaricare entrambe le batterie, a motore spento nelle soste passavo in posizione 2 per utilizzare i servizi senza scaricare la batteria motore.
Nel tuo impianto in posizione both dovrebbe essere il ripartitore a gestire la carica con preferenza per la batteria motore.

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
delfino60
Abituale
Messaggi: 2120
Iscritto il: 16/05/2005, 15:59
Gommone: Dorado750
Motore: Honda bf 250
Località: Latina

Re: Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda delfino60 » 05/07/2018, 11:55

Strosek ha scritto:Sicuro di non aver scritto male la posizione 2? Così com'è è uguale a both.
Comunque a spanne direi che non vedo motivo per non usare il both.


Leggendo il tester è sembrato cosi. Per logica concordo con te.

Il movimento del deviatore a motore acceso è sempre sconsigliato per evitare di bruciare l'alternatore se ricordo bene.

Il both veniva sconsigliato perché se una batteria è a massa, ti butta giù anche quella buona. Ho sempre saputo cosi.
Adesso tre installatori di Latina... mi danno indicazioni come nel mio messaggio iniziale. Ovvero partire col both e poi in rada usare la 1 oppure la 2.. mah!!
Nautica Led 6 johnson 25cv; Zar 53 yamaha 115 cv ; Tempest 750 evinrude 200 fich ram; Clubman 26 con 250 suzuki; Dorado 750 con Honda 250

boss
Abituale
Messaggi: 1834
Iscritto il: 02/02/2008, 22:43
Gommone: Solemar 28 Oceanic
Motore: Suzuky 2x200
Località: San Miniato

Re: Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda boss » 05/07/2018, 12:45

Hai messo un ripartitore, ok, quindi significa che in moto il motore ti ricarica entrambi le batterie.
Togli di mezzo quel 1-2-booth e metti tre stacca due per le batterie e uno per il parallelo, chiaro che quando ti fermi usi sempre la batteria dei servizi e quella del motore resta sempre "piena".
Comunque avendo uno yam che ha di sicuro la seconda uscita alternatore il ripartitore non sarebbe stato cosi' necessario, fermo restando la disposizione batteria motore batteria servizi e stacca per il parallelo.

Ci sono tante scuole di pensiero sui famigerati 1-2-booth........parti con la 1........sosti con la 2.....riparti con la 1.........metti il booth per farle ricaricare.......

Ma se e' un decennio che diciamo che le batterie in booth non vanno messe se non in emergenza......

Ma buttate nel cesso questi cazzoni di 1-2-booth

Avatar utente
Vincenzo
Abituale
Messaggi: 2558
Iscritto il: 05/05/2005, 22:42
Gommone: MAR.CO Twentytree
Motore: Honda 225cv 4t
Località: Perugia

Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda Vincenzo » 05/07/2018, 12:58

Ciao Delfino!

Ho uno stacca bep marine 1-2-both e off, ho anche un ripartitore o meglio un DVSR sempre bep marine. In tre stagioni di utilizzo non ho mai e poi mai avuto l'esigenza di mettere su Both. Parto con la batteria 1 e ho la certezza che grazie al DVSR mentre si ricarica la 1 ricarico anche la 2, che così è sempre carica per emergenza. Uso la batt. 1 anche per i servizi. Ognuna delle mie batterie manda sia servizi che motore.
Ogni tanto avvio con la 2, e la utilizzo per i servizi, ma così per movimentarla, altrimenti non ne avrei bisogno.
Ora non so se il
Ripartitore che tu hai funziona in maniera differente d mio, ma in teoria dovrebbe essere uguale.
Il nuovo Honda 250, non ha la possibilità di doppia ricarica come anche gli Yamaha?

Comunque, per quanto mi riguarda, mai su both[.]


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
delfino60
Abituale
Messaggi: 2120
Iscritto il: 16/05/2005, 15:59
Gommone: Dorado750
Motore: Honda bf 250
Località: Latina

Re: Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda delfino60 » 05/07/2018, 13:16

Vincenzo ha scritto:Ciao Delfino!

Ho uno stacca bep marine 1-2-both e off, ho anche un ripartitore o meglio un DVSR sempre bep marine. In tre stagioni di utilizzo non ho mai e poi mai avuto l'esigenza di mettere su Both. Parto con la batteria 1 e ho la certezza che grazie al DVSR mentre si ricarica la 1 ricarico anche la 2, che così è sempre carica per emergenza. Uso la batt. 1 anche per i servizi. Ognuna delle mie batterie manda sia servizi che motore.
Ogni tanto avvio con la 2, e la utilizzo per i servizi, ma così per movimentarla, altrimenti non ne avrei bisogno.
Ora non so se il
Ripartitore che tu hai funziona in maniera differente d mio, ma in teoria dovrebbe essere uguale.
Il nuovo Honda 250, non ha la possibilità di doppia ricarica come anche gli Yamaha?

Comunque, per quanto mi riguarda, mai su both[.]


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Honda ha un sol cavo che viene dall'alternatore
Io ho messo il ripartitore proprio perché VOLEVO CHE SI CARICASSERO sempre le due batterie indipendentemente dalla posizione del deviatore
Ho fatto questa osservazione, dopo aver scoperto che cosi non era; e mi viene detto che devo partire in both e poi stare in rada con una delle due batterie.

Io sono convinto che è sbagliato, ma sembra che l'ignoranza alberghi tra gli installatori
Nautica Led 6 johnson 25cv; Zar 53 yamaha 115 cv ; Tempest 750 evinrude 200 fich ram; Clubman 26 con 250 suzuki; Dorado 750 con Honda 250

mezzomarinaio90
Attivo
Messaggi: 188
Iscritto il: 15/03/2016, 17:28
Gommone: Marshall M100
Motore: suzuki df115
Località: Crotone

Re: Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda mezzomarinaio90 » 05/07/2018, 16:23

il mio deviatore passando da 1 o 2 a both metteva le batterie in parallelo senza mai staccarle, solo la posizione off le staccava, quindi non credo ci potessero essere problemi per l'alternatore. In ogni caso sul gommone ho fatto l'impianto con tre semplici staccabatterie, uno per ogni batteria e uno per metterle in parallelo, forse mi sbaglio, ma li preferisco perché penso siano più affidabili.

Avatar utente
Vincenzo
Abituale
Messaggi: 2558
Iscritto il: 05/05/2005, 22:42
Gommone: MAR.CO Twentytree
Motore: Honda 225cv 4t
Località: Perugia

Re: Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda Vincenzo » 05/07/2018, 17:50

delfino60 ha scritto: #cut#
Honda ha un sol cavo che viene dall'alternatore
Io ho messo il ripartitore proprio perché VOLEVO CHE SI CARICASSERO sempre le due batterie indipendentemente dalla posizione del deviatore
Ho fatto questa osservazione, dopo aver scoperto che cosi non era; e mi viene detto che devo partire in both e poi stare in rada con una delle due batterie.

Io sono convinto che è sbagliato, ma sembra che l'ignoranza alberghi tra gli installatori


Non ti stupire, per la stragrande maggioranza degli installatori il both è un dogma!

Considera che anche sullo Yamaha il doppio cavo di ricarica delle batterie non è fornito di serie, ma si tratta di un optional ... magari anche per l'Honda 250 è così, nel senso che ha la predisposizione ma non il cavo. Sul mio 225, un po' datato, questa possibilità non è prevista.

Bisognrerebbe vedere lo schema dei collegamenti del tuo ripartitore e capire come lavora. Alcuni ripartitori, ad esempio, richiedono una modifica all'impianto dell'alternatore del motore, cosa che il DVSR (che è differente dai comuni ripartotori a diodi) non richiede come puoi leggere dalla descrizione:
710 -140A - DIGITAL VOLTAGE SENSING RELAY (DVSR) - 68101P

Il Voltage Sensing Relay (VSR) permette la carica di una seconda batteria utilizzando un’unica sorgente. Quando la tensione della batteria di avviamento cresce al 60% del livello di carica, il VSR si mette in funzione consentendo alla seconda batteria di caricarsi.
Quando la carica è completata e la tensione cade, il VRS si scollega isolando fra loro i due banchi di batterie.
La funzione del doppio sensore permette di monitorare entrambe le batterie a cui è connesso.

• Carica sicura di due o più banchi di batterie indipendenti da un’unica fonte di energia (alternatore, carica batterie…)

• Protegge le batterie di avviameno dal pericolo di scaricarsi a causa dei carichi domestici

• Facile da installare mediante un collegamento a tre fili lasciando il cablaggio dell’alternatore intatto

• Nessuna caduta di tensione, a differenza dei classici ripartitori a diodi

• Nessun assorbimento di corrente durante lo stand-by

• Selezione automatica fra 12 e 24V DC

• Conforme ai requisiti di antideflagranza

• Montaggio in superficie o a pannello


Magari chi ha installato il ripartitore sul tuo gommone non ha eseguito questa modifica, oppure è stato sbagliato qualche collegamento o, semplicemente, non ti hanno spiegato bene come funziona il ripartitore. Prova a postare una foto o i deti del ripartitore ....

boss
Abituale
Messaggi: 1834
Iscritto il: 02/02/2008, 22:43
Gommone: Solemar 28 Oceanic
Motore: Suzuky 2x200
Località: San Miniato

Re: Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda boss » 05/07/2018, 20:27

Scusate non avevo letto bene, il 250 honda che ho avuto, non prevede una seconda uscita.
In qualche prova di gommoni honda ho visto che come impianto avevano messo il ripartitore Bep Marine dsvr

Avatar utente
Cerri
Abituale
Messaggi: 8835
Iscritto il: 18/11/2007, 10:50
Gommone: BELUGA PERONDI 19"
Motore: suzuki 115
Località: Como

Re: Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda Cerri » 05/07/2018, 20:32

delfino60 ha scritto:Premetto che di elettricità ne capisco poco o niente.

Ho sempre avuto impianti con il solo staccabatterie.
Quest'anno ho fatto mettere un ripartitore di carica.
Pensavo che il ripartitore servisse a caricare le due batterie sempre indipendentemente se lo staccabatterie è in posizione 1 oppure 2

Ultimamente ho trovato la batteria 2 scarica e con l'aiuto di un tester (dell'ormeggiatore) ho riscontrato
Staccabatterie posizione 1: batteria 1 in carica
Staccabatterie posizione 2: batteria 1 e 2 in carica
Staccabatterie posizione both: batterie 1 e 2 in carica

Io vorrei avere sempre le 1 e 2 in carica.

Ora chi ha fatto l'impianto dice che si può modificare, ma non è consigliato e va lasciato cosi come è.

Inoltre mi viene detto che la procedura esatta è:
- partire sempre in posizione both
- quando ci si ferma mettere su 1 o 2 in modo da preservare l'altra batteria.

Sono confuso, ho ricordi vaghi che il both andava usato solo in caso di emergenza.


Buona sera Delfino :d:
Partiamo dalla definizione " ripartitore di carica "
un ripartitore di carica distribuisce la corrente erogata dall'alternatore del fuoribordo o motore ai banchi di batteria collegate ,ci sono ripartitori che danno maggior corrrente alla batteria motore rispetto a quella servizi,oppure ripartisce la corrente al 50% uno per l'altra .
Il ripartitore di carica va collegato direttamente alle batterie senza passare dallo stacca batterie,quindi il cavo che dall'alternatore esce va al ripartitore di carica e le uscite del ripartitore vanno alle batterie .
schema collegamento ripartitore .JPG
schema collegamento ripartitore .JPG (26.91 KiB) Visto 619 volte

Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 4470
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda Francomaffio » 05/07/2018, 21:58

Cerri ha scritto:Partiamo dalla definizione " ripartitore di carica "
un ripartitore di carica distribuisce la corrente erogata dall'alternatore del fuoribordo o motore ai banchi di batteria collegate ,ci sono ripartitori che danno maggior corrrente alla batteria motore rispetto a quella servizi,oppure ripartisce la corrente al 50% uno per l'altra .
Il ripartitore di carica va collegato direttamente alle batterie senza passare dallo stacca batterie,quindi il cavo che dall'alternatore esce va al ripartitore di carica e le uscite del ripartitore vanno alle batterie .

:iagree:
Come esempio cito i ripartitori di carica che dirigono l'energia dei pannelli solari, come dice Cerri normalmente si può decidere la % di energia da indirizzare sulla bateria A o B (normalmente batteria accensione e servizi).
Se non c'è differenza tra l'utilizzo (e quindi assorbimento) tra le due batterie l'utilizzo del ripartitore è quasi inutile, a maggior ragione se si passa dallo staccabatteria e si seleziona la ripartizione manualmente girando la levetta.
Ciao Franco

Avatar utente
delfino60
Abituale
Messaggi: 2120
Iscritto il: 16/05/2005, 15:59
Gommone: Dorado750
Motore: Honda bf 250
Località: Latina

Re: Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda delfino60 » 06/07/2018, 8:28

Cerri ha scritto:
delfino60 ha scritto:Premetto che di elettricità ne capisco poco o niente.

Ho sempre avuto impianti con il solo staccabatterie.
Quest'anno ho fatto mettere un ripartitore di carica.
Pensavo che il ripartitore servisse a caricare le due batterie sempre indipendentemente se lo staccabatterie è in posizione 1 oppure 2

Ultimamente ho trovato la batteria 2 scarica e con l'aiuto di un tester (dell'ormeggiatore) ho riscontrato
Staccabatterie posizione 1: batteria 1 in carica
Staccabatterie posizione 2: batteria 1 e 2 in carica
Staccabatterie posizione both: batterie 1 e 2 in carica

Io vorrei avere sempre le 1 e 2 in carica.

Ora chi ha fatto l'impianto dice che si può modificare, ma non è consigliato e va lasciato cosi come è.

Inoltre mi viene detto che la procedura esatta è:
- partire sempre in posizione both
- quando ci si ferma mettere su 1 o 2 in modo da preservare l'altra batteria.

Sono confuso, ho ricordi vaghi che il both andava usato solo in caso di emergenza.


Buona sera Delfino :d:
Partiamo dalla definizione " ripartitore di carica "
un ripartitore di carica distribuisce la corrente erogata dall'alternatore del fuoribordo o motore ai banchi di batteria collegate ,ci sono ripartitori che danno maggior corrrente alla batteria motore rispetto a quella servizi,oppure ripartisce la corrente al 50% uno per l'altra .
Il ripartitore di carica va collegato direttamente alle batterie senza passare dallo stacca batterie,quindi il cavo che dall'alternatore esce va al ripartitore di carica e le uscite del ripartitore vanno alle batterie .
schema collegamento ripartitore .JPG


Ok verificherò come è stato fatto.
Domanda: con questo schema cosa accade alla funzione di carica batterie posizionando il deviatore sulle varie posizioni?
Nautica Led 6 johnson 25cv; Zar 53 yamaha 115 cv ; Tempest 750 evinrude 200 fich ram; Clubman 26 con 250 suzuki; Dorado 750 con Honda 250

Avatar utente
Cerri
Abituale
Messaggi: 8835
Iscritto il: 18/11/2007, 10:50
Gommone: BELUGA PERONDI 19"
Motore: suzuki 115
Località: Como

Re: Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda Cerri » 06/07/2018, 16:52

delfino60 ha scritto:Domanda: con questo schema cosa accade alla funzione di carica batterie posizionando il deviatore sulle varie posizioni?

Nello schema che le ho postato come vede non c'è uno staccabatterie perchè è semplicemente lo schema di collegamento di un ripartitore a due batterie .
Credo che quello che lei vuole sapere è come venga fatto un'impianto con la gestione batteria motore e servizi :ask:

Le faccio presente che per montare un ripartitore di carica va modificato l'impianto esistente sul proprio fuoribordo ,come si vede nello schema che allego
Allegati
impianto ripartitore.JPG

Avatar utente
delfino60
Abituale
Messaggi: 2120
Iscritto il: 16/05/2005, 15:59
Gommone: Dorado750
Motore: Honda bf 250
Località: Latina

Re: Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda delfino60 » 06/07/2018, 17:21

Cerri ha scritto:
delfino60 ha scritto:Domanda: con questo schema cosa accade alla funzione di carica batterie posizionando il deviatore sulle varie posizioni?

Nello schema che le ho postato come vede non c'è uno staccabatterie perchè è semplicemente lo schema di collegamento di un ripartitore a due batterie .
Credo che quello che lei vuole sapere è come venga fatto un'impianto con la gestione batteria motore e servizi :ask:

Le faccio presente che per montare un ripartitore di carica va modificato l'impianto esistente sul proprio fuoribordo ,come si vede nello schema che allego


Ok,
ma la mia domanda resta:
In una installazione corretta in cui è presente il ripartitore e il deviatore/staccabatterie, l'utente cosa osserva quando
1) Deviatore su posizione 1 : quali batterie vengono caricate, supponendo che la 1 è quella che alimenta le utenze ad essa attaccata
2) Deviatore su posizione 2: quali batterie vengono caricate, supponendo che la 2 è quella che alimenta le utenze ad essa attaccata
3) Deviatore su posizione both: quali batterie vengono caricate, supponendo che 1 e 2 sono quelle che alimentano le utenze ad esse attaccate

Inoltre come è corretto utilizzare il Deviatore
Nautica Led 6 johnson 25cv; Zar 53 yamaha 115 cv ; Tempest 750 evinrude 200 fich ram; Clubman 26 con 250 suzuki; Dorado 750 con Honda 250

Avatar utente
Cerri
Abituale
Messaggi: 8835
Iscritto il: 18/11/2007, 10:50
Gommone: BELUGA PERONDI 19"
Motore: suzuki 115
Località: Como

Re: Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda Cerri » 06/07/2018, 17:56

Buonasera sig. Delfino credo che lei a riguardo dell'impianto con ripartitore abbia le idee un po' confuse.
Nel primo schema che le ho postato il ripartitore mantiene in carica entrambe le batterie sia motore che servizi.
Nel secondo schema che le ho postato si vedono le uscite delle singole batterie che vanno ad alimentare ( batteria motore ) il fuoribordo,
Mentre (batteria servizi) alimenta tutto ciò che è l'utenza del suo gommone.
Quello che lei credo voglia sapere è che in un impianto con batteria motore e batteria servizi separate lo staccabatteria 1-2-both non ci va messo .
Lo stacca batterie 1-2-both lo si usa con impianto a due batterie dove sia la batteria 1 o la batteria 2 alimentano contemporaneamente sia il motore che le utenze,quindi non c'è una separazione dell'impianto.

Avatar utente
Gian
Abituale
Messaggi: 6130
Iscritto il: 31/10/2011, 16:29
Gommone: LED590
Motore: Yamaha F 100 AETL
Località: Trento
Contatta:

Re: Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda Gian » 06/07/2018, 18:53

indegnamente vi posto il mio schema che , malgrado la mia limitata pratica da elettricista, funziona come da test della settimana scorsa


20180212_111755.jpg
20180212_111755.jpg (38.07 KiB) Visto 514 volte


viewtopic.php?f=3&t=26120&start=160
:d: Gian

ImmagineImmagine Immagine Immagine Immagine

Gozzetto vtr 4.00 johnson 4cv - Quicksilver 340 Mercury 15 cv --- Marshall M40S Honda Bf20 --- Ondina 5.05 Yamaha F40 --- LED 590 + Yamaha 100

Avatar utente
delfino60
Abituale
Messaggi: 2120
Iscritto il: 16/05/2005, 15:59
Gommone: Dorado750
Motore: Honda bf 250
Località: Latina

Re: Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda delfino60 » 06/07/2018, 20:30

Certi
Io ringrazio e apprezzo lo sforzo. Purtroppo mi manaco le basi per seguire gli schemi.

Lo scorso anno avevo il solo deviatore. Le batterie non sono separate. In quanto la batteria selezionata dava energia al motore e ai servizi.

Quest anno ho fatto aggiungere il ripartitore credendo che con esso avrei avuto sempre tutte e due in carica indipendentemente da quella selezionata in alimentazione.

Pertanto chiedevo se le mie aspettative erano leggittime. Dopodiché posso usare lo schema consigliato a tale scopo per far fare la modifica. Grazie
Nautica Led 6 johnson 25cv; Zar 53 yamaha 115 cv ; Tempest 750 evinrude 200 fich ram; Clubman 26 con 250 suzuki; Dorado 750 con Honda 250

Avatar utente
Gemini 750
Abituale
Messaggi: 903
Iscritto il: 25/08/2005, 17:09
Località: Milano

Re: Ripartitore di carica e staccabatterie

Messaggioda Gemini 750 » 06/07/2018, 21:04

https://m.youtube.com/watch?v=3qrD1dh_j7E

Scusate l’OT: non ho resitito :halo: :halo: :halo:

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Elettronica, strumenti e impiantistica di bordo”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 33 ospiti