E' meglio stretto o largo

Le carene dei nostri gommoni : Tutto sulle caratteristiche ed i comportamenti delle carene plananti. Assetto del gommone, attaccatura tubolari , Scafi in genere, flaps .
Jachi
Abituale
Messaggi: 1047
Iscritto il: 22/08/2013, 11:20
Gommone: Cab Dorado 7.5
Motore: Verado 250

E' meglio stretto o largo

Messaggioda Jachi » 27/07/2018, 16:30

La rivista " Il gommone ", troppe volte è noiosa e alcuni degli argomenti sono trattati in maniera un po' superficiale. Il maggiore interesse è per le prove e per alcuni reportage che sono veramente formidabili (ciao @Gambocat).

Che bella sorpresa oggi trovare l'articolo dell'Ing. Chessa con cui la rivista si è guadagnata almeno un anno del mio abbonamento.

Approfondito, completo, facile da capire ma tutt'altro che tirato via.

Visto che qui ho la possibilità di fare i complimenti all'autore lo faccio volentieri.

Grazie.





Condividi



Cab Dorado 7.5 - Verado 250

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 15847
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: E' meglio stretto o largo

Messaggioda Akeswins » 27/07/2018, 19:45

Mi fa piacere, grazie mille.. :bene:
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Avatar utente
sansacs
Fire Fighter
Messaggi: 9173
Iscritto il: 24/09/2007, 14:01
Gommone: SACS 530 IT
Motore: EVINRUDE E-TEC 90
Località: UDINE

Re: E' meglio stretto o largo

Messaggioda sansacs » 28/07/2018, 11:01

Jachi ha scritto:La rivista " Il gommone ", troppe volte è noiosa e alcuni degli argomenti sono trattati in maniera un po' superficiale. Il maggiore interesse è per le prove e per alcuni reportage che sono veramente formidabili (ciao @Gambocat).

Che bella sorpresa oggi trovare l'articolo dell'Ing. Chessa con cui la rivista si è guadagnata almeno un anno del mio abbonamento.

Approfondito, completo, facile da capire ma tutt'altro che tirato via.

Visto che qui ho la possibilità di fare i complimenti all'autore lo faccio volentieri.

Grazie.


:bene: :bene: :bene: concordo :d:

Avatar utente
Mimi20
Abituale
Messaggi: 542
Iscritto il: 31/12/2014, 14:19
Gommone: Coaster 650
Motore: Yamaha 200cv HPDI
Località: Roma

Re: E' meglio stretto o largo

Messaggioda Mimi20 » 29/07/2018, 10:46

@ Akes, bellissimo assist che ti ha teso il carissimo Jachi :sog: :sog: con l'ultima frase:
jachi ha scritto:Approfondito, completo, facile da capire ma tutt'altro che tirato via.
credo che qui hai tutto lo spazio per poterci rendere dotti in questo punto amletico tra confort o scorrevolezza del mezzo.

Poco prima che il mio motore si mettesse a giocherellare con i meccanici facendo a "nascondino elettrico" mettendo di fatto dubbiosa la mia partenza, ho notato ciò:
tubolari gonfi con pressione ideale a 2900 giri velocità gps oscilla tra i 18,2/18.8 con tubolari estremamente gonfi 2900 giri velocità 21.4/21.7 eppure gonfiando di più hanno una maggior dilatazione e quindi, seppur lieve, una larghezza e una profondità maggiore.
Il tubolare anche se gonfio alla pressione dettata dalla casa ha sempre un'azione di resistenza e la seppur minima deformazione in navigazione fa da "manina".
quindi quale potrebbe essere il giusto connubio tra confort (tubolari bagnati livello di galleggiamento) e navigazione tubolari sopra livello acqua?

Per ovviare alla differente pressione durante l'arco della giornata potrebbe essere risolutivo un rinforzo con tela semi rigida che faccia da rinforzo del cono di chiusura tubolari fino ai 2/3 della lunghezza alfine di non creare effetto ventosa?

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 15847
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: E' meglio stretto o largo

Messaggioda Akeswins » 03/08/2018, 9:19

Ciao Mimi, il tubolare dal punto di vista idrodinamico fa una resistenza notevole per via della sua deformazione. Quindi più è gonfio, meno resistenza fa; però essendoci un limite di pressione oltre il quale non si può andare , causa danneggiamento, bisogna "accontentarsi" di tenerlo gonfio alla pressione max indicata. Inutile dire che più il tubo è immerso, e più fa resistenza; ma più è immerso, e più dà stabilità.

Nella carena dell' ultimo LTN 30 Quantum ho creato un artiglio-deflettore che ridossa parecchio il tubolare, alleviandone le pressioni; altresì negli altri LTN e nel Med-Extreme ho usato una calotta poppiera rigida per staccare il flusso, e nel vento500 ho usato una mezzaluna deflettrice per eliminare l' effetto ventosa.
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Avatar utente
Mimi20
Abituale
Messaggi: 542
Iscritto il: 31/12/2014, 14:19
Gommone: Coaster 650
Motore: Yamaha 200cv HPDI
Località: Roma

Re: E' meglio stretto o largo

Messaggioda Mimi20 » 03/08/2018, 19:34

Akeswins ha scritto:Nella carena dell' ultimo LTN 30 Quantum ho creato un artiglio-deflettore che ridossa parecchio il tubolare, alleviandone le pressioni; altresì negli altri LTN e nel Med-Extreme ho usato una calotta poppiera rigida per staccare il flusso, e nel vento500 ho usato una mezzaluna deflettrice per eliminare l' effetto ventosa.

Grazie Akes ma puoi spiegarmi meglio e se hai Delle foto per care? :sorry:

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 15847
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 200 Optimax
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: E' meglio stretto o largo

Messaggioda Akeswins » 07/08/2018, 17:46

Allego due foto delle diverse calotte dell' LTN 30 e 34. Nel 30, il terminale del tubolare è tradizionale, scelta obbligata per esigenze di trasporto in container. SUl 34 ha una "fetta di salame" in alluminio, idrodinamicamente più efficace perchè non crea alcun risucchio. A questo punto però sul 30 ho preferito alleggerire la pressione sul tubo in modo da minimizzare la resistenza. Allego schemino esemplificativo dove in blu è segnata la direzione del fluido. Ovviamente andando verso prua la sezione cambia e il deflettore viene spianato, in modo da evitare gli impatti bruschi.
Allegati
cal1.JPG
cal1.JPG (76.13 KiB) Visto 389 volte
cal2.JPG
cal2.JPG (41.64 KiB) Visto 389 volte
sez.JPG
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 200 Optimax + Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Carene e Scafi”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: botti79, Roby.vbi e 21 ospiti