decontaminazione inox

Serbatoi , consolle, sedute, volanti, acciai, scalette , rollbar , Ttop, vestiario, cordame , teli , parabordi , rivestimenti , vernici , antivegetative, bitte , oblo, passerelle ecc.
Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2142
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

decontaminazione inox

Messaggioda lupo.lesso » 09/03/2019, 15:10

Buon giorno a tutti.
Ho un accessorio inox (supporto ausiliario) che e' stato contaminato, cioe' e' stata fatta una saldatura ad elettrodo con elettrodi sbagliati !! praticamente elettrodi per ferro e non per inox......( lasciamo perdere il come ed il perche' stata fatta una c.....a del genere, ci vorrebbe un topic a parte).
Dando del ferox ho risolto temporaneamente il problema, ma se volessi decontaminare definitivamente l'inox come potrei procedere? le mie poche conoscenze dell'inox mi dicono che con gli acidi si riesce. Per esempio ho tolto la ruggine dai guida cavo del verricello che erano stati contamionati dal precedente cavo in metallo, con acido decappante e poi lucidatura e tale trattamento e' stato risolutivo e stabile nel tempo. Ma nel caso in cui la contaminazione sia più profonda come una saldatura, come posso procedere? potrei iniziare a dare acido decappante, spazzolare e poi lucidare? con pazienza secondo voi si risolve il problema?
grazie





Condividi



trainista convinto, anzi, fissato!

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Cerri
Abituale
Messaggi: 8943
Iscritto il: 18/11/2007, 10:50
Gommone: BELUGA PERONDI 19"
Motore: suzuki 115
Località: Como

Re: decontaminazione inox

Messaggioda Cerri » 09/03/2019, 15:29

lupo.lesso ha scritto:Buon giorno a tutti.
Ho un accessorio inox (supporto ausiliario) che e' stato contaminato, cioe' e' stata fatta una saldatura ad elettrodo con elettrodi sbagliati !! praticamente elettrodi per ferro e non per inox....


Prima cosa devi eliminare quella saldatura e rifarla con elettrodi o materiale per inox .
Poi successivamente puoi utilizzare acidi appositi per eliminare le particelle di carbonio che hanno contaminato le parti in inox ,oppure usando metodi naturali , immergendo l'acciaio nell'aceto bianco e poi lo si passa con un impasto di bicarbonato di sodio miscelato con limone.

Avatar utente
lupo.lesso
Abituale
Messaggi: 2142
Iscritto il: 18/03/2007, 14:55
Gommone: Northstar 195 RM
Motore: Yamaha ceto75cv + Yamaha ft 8cv

Re: decontaminazione inox

Messaggioda lupo.lesso » 09/03/2019, 15:36

grazie cerri, come acidi appositi il decappante e' indicato?
trainista convinto, anzi, fissato!

Avatar utente
Paolo62
Abituale
Messaggi: 4878
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Gommone: Mar-co 64 Altura
Motore: Yamaha 150 CV 4T
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: decontaminazione inox

Messaggioda Paolo62 » 09/03/2019, 17:24

Concordo con Paolo Cerri, dopo aver eliminato tutto l’eliminabile procedi con il decapaggio. Qui un chiarimento. Tutti gli acidi decapano. L’acido citrico, acetico, cloridrico, solforico e chi più ne ha più ne metta ! L’impiego dell’uno o dell’altro è funzione delle situazioni. Normalmente sui metalli si usa l’acido cloridrico, ma anche il fosforico che presenta l’indubbio vantaggio di favorire /velocizzare l’autopassivazione, requisito indispensabile per limitare poi un’eventuale successiva ossidazione.
Quindi puoi decapare con qualsiasi acido, anche con l’aceto come Suggerisce Cerri. Potendo dopo aver decapato, procurati il passivante che di solito si trova in forma di gel. È un prodotto a base di acido fosforico che ha le caratteristiche che ho descritto sopra. In alternativa puoi spazzolare o microsabbiare purché utilizzi media che hanno visto solo acciaio inox e successivamente passivare. La cosa migliore in assoluto sarebbe ricuocere per solubilizzazione, in questo caso porteresti il metallo nelle migliori condizioni per quanto riguarda la resistenza alla corrosione, ma troppo costoso e difficile da reperire come trattamento anche se è molto comune in industria!
1967 Immagine'86 Immagine '88Immagine'05Immagine'07Immagine'10Immagine'13 Immagine

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Francomaffio
Abituale
Messaggi: 4639
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: decontaminazione inox

Messaggioda Francomaffio » 09/03/2019, 18:01

Cerri ha scritto:Prima cosa devi eliminare quella saldatura e rifarla con elettrodi o materiale per inox .

:iagree:
Spero non sia una saldatura portante, altrimenti potrebbe anche essere poco sicura.
Dipende dagli elettrodi che sono stati utilizzati, chiamarli "elettrodi per ferro " è troppo generico.
Ciao Franco
Bombard 380 - Zar 43 . MV 620

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Accessori vari”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: albertgazza, mabbond, zikiki e 15 ospiti