Immagine
COMUNICAZIONE IMPORTANTE

Per accedere al forum in maniera completa É NECESSARIO EFFETTUARE NUOVAMENTE L'ISCRIZIONE
Per motivi di sicurezza il vostro primo messaggio dovrà essere approvato quindi attendete che venga fatto prima di inserirne altri
Grazie per la comprensione

Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Discussioni sui gommoni rigidi dedicati al normale diporto, professionali dedicati al lavoro (pesca, skuba, militari, rescue), maxi di lusso e su tematiche a carattere generico per gli appassionati del gommone
Rispondi
Murky
Abituale
Abituale
Messaggi: 68
Iscritto il: 29 giugno 2023, 22:27
Gommone o barca: Mar.co 64

Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Murky »

Un saluto a tutti,
nei giorni scorsi ho venduto il Mercury 175 efi (2 tempi) che avevo trovato sul Mar.Co, forse sbagliando perché era in ottime condizioni; il motivo è stato intanto nell'aver trovato un acquirente, ma in realtà anche perché in vacanza avevo capito che quel motore aveva consumi allineati ad altri in regime di crociera ma significativamente più alti nei bassi regimi e nel dislocamento, cioè le andature che prediligo e che comunque capitano quando si è in vacanza.
Adesso sto cercando un rimpiazzo e mi assalgono parecchi dubbi su cui chiedo la vostra opinione:

- La potenza massima accettata - salvo dichiarazioni personalizzate sottoscritte dal cantiere - è di 175 cv, ma anche il 150 dovrebbe essere giusto. Parliamo però di un progetto di scafo che va indietro negli anni, quando i motori erano a due tempi, più leggeri dei successivi 4 tempi. E allora le domande sono due: Accetterà il Mar.Co un peso sulla poppa di mediamente 230 kg? O perderà il suo meraviglioso assetto? E se i kg fossero troppi, quale è a vostro parere (molti di voi hanno conosciuto bene questo modello) la motorizzazione minima per poter navigare bene, in sicurezza e ad andature di crociera comode e scorrevoli? Potrebbe essere sufficiente un 115 cv (ProXs?) 130 cv, il 140 di Suzuki? In altre parole: a quale potenza il nostro gommo smette di avere le sue caratteristiche?

Ho ricevuto un preventivo davvero goloso per un Suzuki DF150A, a prezzo ante covid. C'è però chi mi sconsiglia, considerandolo troppo votato all'economia di consumi (a discapito di altro). Secondo voi la carena del Mar.Co desidera una specifica ingegneria motoristica?

Ultima questione: avrà senso spendere 13/15mila euro su un pur mirabile gommone di 22 anni? O converrà invece accostagli un buon usato (magari due tempi, con un occhio al peso...) e fagli proseguire la vita insieme...?

Grazie a chi vorrà rispondere, sono convinto che solo in questo covo di (ex) marconiani potrò ricevere i consigli giusti.
delfino60
Abituale
Abituale
Messaggi: 22
Iscritto il: 19 giugno 2023, 15:44

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da delfino60 »

non da marconiano, ma credo che se fossi in te, cercherei un e-tec2 150 cv usato a buon prezzo.
così risolci il problema dell'investimento, avrai poca perdita di spinta, ma migliorerai i consumi a basso regime
Avatar utente
Francomaffio
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 138
Iscritto il: 11 maggio 2023, 21:12
Località: Dalmine (BG)
Gommone o barca: MV 620
Motore: Suzuki 140 CV

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Francomaffio »

delfino60 ha scritto: 7 settembre 2023, 15:12 non da marconiano, ma credo che se fossi in te, cercherei un e-tec2 150 cv usato a buon prezzo.
così risolci il problema dell'investimento, avrai poca perdita di spinta, ma migliorerai i consumi a basso regime
Si certo, ma con una rivendibilità che via via andrà scomparendo.
Il MarCo64 manterrà sempre un ottimo valore di mercato se tenuto bene, io accoppierei proprio il DF150 ma attendi chi il MarCo64 l'ha avuto ed usato (molto), sono parecchi nel forum.
Ciao Franco
brutale
Abituale
Abituale
Messaggi: 79
Iscritto il: 11 luglio 2023, 11:02
Gommone o barca: Novamares Xtreme 25
Motore: Mercury V8 300 4.6L

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da brutale »

Se fossi in te valutaerei:

1)Mercury 150cv EFI (3000cc 4Cilindri) che è un ciuccio di fatica e lavora benissimo ai bassi regimi fino al range 3500/4000 (dove esprime il massimo della coppia).
Oltre tali regimi continua ad andar bene(è un motore che ho avuto), ma non aspettarti l'accelerazione e la progressione di un 2T.

2)restando sullo stesso motore, esiste anche la versione più spinta che il 150 Pro XS
https://www.mercurymarine.com/it/it/eng ... 50-pro-xs/
La base è la stessa ma chiaramente ha migliorie tecniche rivolte ad un uso più " sportivo "

3) Mercury Verado 150/175cv 4T modello con il Volumetrico da 1600cc
Motore di bassa cubatura ma che sviluppa una notevole spinta (pari ai motori 2T) in ragione della presenza del compressore volumetrico (in termini spiccioli, una sorta di " turbo " ). Motore di cui si conoscono bene le prestazioni, sul mercato da circa 15anni, tutto sommato molto affidabile(in antitesi alla bassa cubatura e presenza del volumetrico).
Ho posseduto un 150Cv Verado e ne sono rimasto MOLTO MOLTO contento!!

4)Evinrude G2150cv (possibilimente nella versione HO) che di base sviluppa già dalla casa più cavalli dei 150dichiarati(credo 160/165).
OTTIMO motore 2Tempi
consumi eccezionali e prestazioni altrettanto ottime.
Esiste anche il taglio 175Cv del G2, ma credo sia un pelino più difficile da trovare (usato).
Su questo motore se ne dicono di cotte e di crude ma, a mio avviso, rappresenta il non surplus ultra dei motori 2T
Fatto sta, che se vuoi rimanere in ambito 2T, non hai grosse alternative... lascerei perdere gli Evinrude 1à gen.
Unica alternativa al G2 è l' immortale Mercury Optimax(nelle varie versioni, di cui la più spinta è la Pro Xs) ma è come salire su una Fiat 500 di 40 anni fa ovvero: rumoroso / puzza di olio / brutto esteticamente / etc etc...

5) Yamaha 150cv HPDI di cui ne ho sentito parlare un gran bene ma è un motore un pò datato.

Lascia perdere il Johnson 140cv che non è altro che il blocco motore del Suzuki 110 ribrandizzato ed un pò dopato (troppo fiacco per un gommone muscoloso come il Mar.Co)

Andando poi nei 4T Giapponesi moderni : Suzuki / Yamaha / Honda (nei vari tagli 150 e 175 ove disponibili) hai solo l'imbarazzo della scelta.
Grosso modo sono tutti ottimi motori, sono scelte personali.
Nel tuo caso specifico, trai 3 propenderei la scelta tra un Yamaha / Honda i quali essendo più voluminosi dovrebbero meglio spingere un RIB pesante come il Mar.Co.

Chiaramente bisogna ben ponderare i pesi a secco del motore di cui, non conosco i singoli dati.

Spero di averti dato qualche spunto di riflessione.

ciao
Avatar utente
Paolo62
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 160
Iscritto il: 11 maggio 2023, 20:01
Località: Ponte San Nicolò (Pd)
Gommone o barca: A Noleggio
Motore: vedi sopra

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Paolo62 »

Se l'avessi domandato prima di venderlo ti avrei suggerito di tenere il 175 2T che aveva in origine.

Ormai, però, la "frittata" è fatta, come si suol dire.
Io, nelle tue condizioni mi farei rilasciare il nulla - osta da Mar.co per montare un 200 (lo fanno normalmente) e cercherei un 200 CV usato. Usato perchè come ravvisi tu, mettere un motore nuovo su un gommone usato è sempre "commercialmente" sbagliato. Chiaro che se tu pensi di tenere il gommone per 10 anni non cambia nulla, ma questo non lo puoi sapere neanche tu :eek: (la "scimmia" è una brutta bestia :mrgreen: ).

Se non trovi un usato prendi un 200 CV nuovo: Yamaha, Suzuki, Mercury anche Honda a mio avviso si equivalgono però non sono aggiornato sulle motorizzazioni più recenti quindi fatti consigliare, come stanno facendo, gli altri interventi. Sceglierei quello più leggero e con cilindrata maggiore (capisco che sono dati in antitesi). Evinrude potrebbe essere un'opzione se pensi di tenere a lungo il gommone.

Il 64 non teme troppo il peso a poppa, c'è sempre modo di compensare spostando pesi da poppa a mezza nave. Il mio montava un 150 4T Yamaha ed aveva pure 10 cm di Bracket fisso. All'acquisto era un po' pesante a poppa, ma è bastato spostare le batterie da poppa alla consolle per riequilibrare il tutto. E' un gommone che deve navigare con la prua bassa.
Lo Yamaha è noto per essere un 150 probabilmente "plus" e non è mai comunque riuscito a mettere in crisi lo scafo del 64. E' uno scafo che "tollera" tranquillamente potenze maggiori. Un vecchio forumista pugliese, aveva il 64 con un Mercury 200 Cv e lo considerava molto equilibrato.

Io, tendenzialmente, sono per mettere sulle auto, sui gommoni, un po' su tutti i mezzi di trasporto, il motore più potente possibile. Ovviamente facendo tutte le considerazioni legate agli altri fattori che influenzano la conduzione, quindi la mia idea può essere diversa da quella di altri, e ti ho scritto quello che farei io.
Siamo qui per portare la nostra esperienza, le nostre idee, non per avere ragione!
Immagine
Murky
Abituale
Abituale
Messaggi: 68
Iscritto il: 29 giugno 2023, 22:27
Gommone o barca: Mar.co 64

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Murky »

Intanto grazie per le risposte.
Poi... Cercavo grazia e ho trovato giustizia!!! :lol:

Spiego meglio perché ho venduto il 175 Mercury: io non navigo sottocosta perché a Pescara non c'è niente da vedere, solo chilometri e chilometri di sabbia e siccome non vado neanche a pesca, ecco che il gommo vive la maggior parte dell'anno su un carrello e, possibilmente al coperto; quando è in acqua invece lo uso per traversare da punto a punto e poi scoprire baie, baiette, spiagge e calette. Dunque ho bisogno di affidabilità nella traversata (per quanto possibile) e di economia quando esploro. Il buon Mercury era probabilmente affidabile - e comunque datato 2000 - ma a 5 nodi succhiava 4 l/nm :roll: A luglio in Grecia abbiamo navigato per circa 300 miglia in 9 giorni e sono partiti 4 serbatoi da 200 litri nominali, diciamo circa 700 litri totali...

Venendo ai motori: la prima questione è nuovo/usato, ma tende a risolversi da sola, perché usato fresco (affidabile) in giro non se ne vede mentre il nuovo, tutto sommato, non sembra avere i prezzi drammatici dello scorso anno. Nelle vostre risposte il Suzuki è poco presente, eppure sembra essere molto apprezzato dai pescasportivi che di miglia/anno ne fanno parecchie e sempre con un occhio ai consumi. Il preventivo ricevuto per il 150 cv è davvero interessante, intorno ai 13k incluso montaggio e ogni altra necessità connessa. Naturalmente comprare un nuovo significa "stare" (giocate anche voi a 7e1/2 a Natale?) per almeno qualche anno e lo dico io che sono un irrequieto e instabile...

Paolo, mi hai parlato della tolleranza del peso in più e ti ringrazio, anche se i 200 cv in circolazione sono quasi sempre con gambo XL. Ma dei cavalli in meno cosa mi dici? Perché - e lo sottolineo a tutti - una questione è anche quella economica: io faccio si e no 40 ore anno di navigazione e tutte concentrate; se riuscissi a spendere meno di 13 o i 15 che mi chiedono per uno Yamaha 150 (a Genova presenteranno i nuovi, le calandre grigie vanno in pensione con sconti interessanti), certamente sarebbe preferibile, a condizione di non azzoppare il cavallo di razza..

Poche idee e ben confuse, d'altronde è per questo che vi chiedo aiuto; non è chiaro se sia il momento giusto per comprare (prima/durante/dopo il salone), certamente il nuovo motore non mi servirebbe prima di giugno 2024.
brutale
Abituale
Abituale
Messaggi: 79
Iscritto il: 11 luglio 2023, 11:02
Gommone o barca: Novamares Xtreme 25
Motore: Mercury V8 300 4.6L

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da brutale »

Caro Murky, chiaramente prendi con le pinze quello che ti scrivo:
Con i 3 BIG JAP (Yamaha / Suzuki / Honda) cadi sempre all' inpiedi nel senso che è veramente una scelta esclusivamente personale!
Ancor più se decidi di comprare nuovo, parliamo di motori affidabilissimi e che grosso modo si equivalgono (secondo me dovresti scegliere in base alla migliore assistenza che puoi ottenere nella tua zona e chiaramente al portafogli).

Sintetizzando all' osso:
1)Yamaha = affidabilità al TOP e prestazioni al TOP - di contro (mai avuto uno Yamaha, quindi scrivo per sentito dire) hannno ALTI costi di manutenzione e ricambi;

2)Suzuki = affidabilità al TOP - manutenzione economica ed anche semplice (ho avuto una coppia di 300BF, la versione prima dell'attuale) e la manutenzione ordinaria avrei potuto farla da solo per quanto semplice. Meno prestanti dei Yamaha

3)Honda = affidabilità aL TOP - sono decantati per i BASSI consumi - Non ho idea dei costi di manutenzione perchè non conosco persone che hanno Honda. Sono però notoriamente etichettati come non troppo prestazionali (nel senso a parità di cv risultano meno reattivi) - Insomma sono i classici CIUCCI da lavoro

4)poi ci sono i Mercury = Prestazioni al TOP (la Mercury nasce con il reparto Racing, quindi lo hanno nel DNA. Poi sono Americani e quindi sono sboroni :halo: ) - costi di manutenzione giusti (ho avuto 3 Mercury nella mia vita di cui 2 150cv ed adesso un 300V8) e sinceramente trovo giusti i costi di manutenzione annuali - Leggo spesso di lamentele sull' affidabilità (ma parliamo di motori 2T di qualche tempo fa) ma sinceramente le trovo ingiustificate.
Non cambierei MAI un Mercury per un altro Brand.

Poi ci sono gli Evinrude, ma lasciamoli un attimo da parte perchè mi pare di capire che sei orientato per un 4T.

Volutamente non ho citato SELVA / TOHATSU e qualche altro Brand minore perchè non sono altro che uno dei motori ai punti 1) 2) e 3) rimarchiati.

Ripeto, prendi quanto scritto come una MIA MODESTISSIMA opinione/pensiero.

Ciao

P.S.
da tener anche presente che(sperando di non scrivere inesattezze):

Mercury/Honda danno 5 anni di garanzia
Yamaha/Suzuki danno 3 anni di garanzia
Selva/Tohatsu/etc... non lo so.
LuigiMass
Abituale
Abituale
Messaggi: 33
Iscritto il: 19 giugno 2023, 21:00
Località: Lecce
Gommone o barca: Salpa Soleil 30
Motore: 2 x 200 Yamaha

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da LuigiMass »

Due precisazioni: Tohatsu fino a 140 hp è un prodotto originale e di altissimo livello.
Le prestazioni di Yamaha (parlando dei 150 - 200 hp 4 cyl, non sono superiori a quelle di Suzuki! E parlo da possessore di 2 x 200 Yamaha e venendo dal Suzuki 200: quest' ultimo ha una migliore distribuzione della coppia ed è anche sensibilmente più silenzioso e più parco nei consumi).
Solo per amor di precisione e non per sentito dire...
Avatar utente
Paolo62
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 160
Iscritto il: 11 maggio 2023, 20:01
Località: Ponte San Nicolò (Pd)
Gommone o barca: A Noleggio
Motore: vedi sopra

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Paolo62 »

Murky ha scritto: 8 settembre 2023, 16:00 Intanto grazie per le risposte.
Poi... Cercav :cut:

Paolo, mi hai parlato della tolleranza del peso in più e ti ringrazio, anche se i 200 cv in circolazione sono quasi sempre con gambo XL. Ma dei cavalli in meno cosa mi dici? Perché - e lo sottolineo a tutti - una questione è anche quella economica: io faccio si e no 40 ore anno di navigazione e tutte concentrate; se riuscissi a spendere meno di 13 o i 15 che mi chiedono per uno Yamaha 150 (a Genova presenteranno i nuovi, le calandre grigie vanno in pensione con sconti interessanti), certamente sarebbe preferibile, a condizione di non azzoppare il cavallo di razza..

Io dico solo che con 150 il Mar.co corre come una Mercedes 200 D degli anni '80. Ed è un peccato perchè la sua guida non è così "emozionante" Credo che con il 200 (ma probabilmente anche con il 175 2T che avevi prima) un po' di "brivido" in più ci sia.

Da qui capisci cosa posso pensare dei cavalli in meno......

Il Suzuki 150 che hai trovato ad un prezzo particolare o uno Yamaha 150 che potresti trovare in fiera.... vanno sicuramente bene.
Tra un Suzuki a 13.000 euro ed uno Yamaha a 15.000 io prenderei il Suzuki. E Mercury ?
Siamo qui per portare la nostra esperienza, le nostre idee, non per avere ragione!
Immagine
Murky
Abituale
Abituale
Messaggi: 68
Iscritto il: 29 giugno 2023, 22:27
Gommone o barca: Mar.co 64

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Murky »

Mercury localmente ha una situazione un po' particolare; invece di Suzuki c'è un top dealer che riesce ad accontentare parecchio i propri clienti.
Nell'usato invece sarei tentato da un Mercury Optimax 175 che è in vendita a 150 km da me, anno 2007, 500 ore e compressore volumetrico sostituito da pochi mesi, da sbarcare da un Mar.Co 64... il costo è un terzo del Suzuki.
Ho parlato pochi minuti fa con Zamuner, il nulla osta non è più possibile.
Rispondi

Torna a “Il Gommone semirigido RIB”