Immagine
COMUNICAZIONE IMPORTANTE

Per accedere al forum in maniera completa É NECESSARIO EFFETTUARE NUOVAMENTE L'ISCRIZIONE
Per motivi di sicurezza il vostro primo messaggio dovrà essere approvato quindi attendete che venga fatto prima di inserirne altri
Grazie per la comprensione

Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Discussioni sui gommoni rigidi dedicati al normale diporto, professionali dedicati al lavoro (pesca, skuba, militari, rescue), maxi di lusso e su tematiche a carattere generico per gli appassionati del gommone
Blackfin
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 158
Iscritto il: 11 maggio 2023, 20:06
Località: Castenaso (BO)
Gommone o barca: Flyer 646
Motore: Mercury 150 EFI

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Blackfin »

Congratulazioni per il nuovo acquisto. Ottimo propulsore. Ho fatto una ricerca nel sito californiano per l'omologazione ARB per darti i dati esatti di potenza e coppia (il motore Yamaha da 2785 cc. viene fornito con diverse "taglie" di potenza) ma non trovo la sigla di identificazione da te fornita (BL). Se potessi leggere sul libretto di potenza data di omologazione e sigle esatte di identificazione potrei darti i dati esatti di potenza e coppia massima.
Murky
Abituale
Abituale
Messaggi: 68
Iscritto il: 29 giugno 2023, 22:27
Gommone o barca: Mar.co 64

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Murky »

Grazie a tutti, cerco di rispondere nell'ordine:
Ale70, la manetta è a chiesuola perché così era nel precedente motore e quindi la console ha già l'alloggio (probabilmente da riadattare).
A Cesi racconto che nei miei 55 anni (quasi 56), è la seconda volta che acquisto un motore nuovo, intendendo per motore quello montato su qualsiasi mezzo. Il primo è stato uno Scarabeo 250 GT a fine 2007; anche in quel caso era fine produzione perché già rimpiazzato dal modello successivo, ma il mio era migliore: barcientro bassissimo, avevo le pedane mangiate perché si poteva piegare fino a toccare e senza perdere di stabilità.
Questa volta ho deciso per il nuovo nonostante l'impegno economico e l'accoppiamento con un gommone datato nella speranza di effettuare nei prossimi anni tutte le traversate che ho immaginato: Peschici - Pelagosa - Lastovo - Mljet sarà la prima; poi Castro - Fanò (Othonoi) - Corfu - Sivota; arcipelago toscano, Corsica e magari scendere fino a La Maddalena; infine arrivare alle Eolie partendo dal Continente. Tutte traversate che richiedono qualche garanzia in più e allora mi sono attenuto al tradizionale adagio della marineria pescarese: barca vecchia e motore nuovo.
Inoltre l'offerta era allettante: si tratta del F150B (e con questo inizio a rispondere a Blackfin), cioè il motore in vendita fino alla presentazione del F150C al salone di Genova scorso. Un motore presentato nel 2021, a partire dal quale Yamaha ha deciso di tagliare gli acronimi che siglavano i propri motori e lasciando indicata solo la generazione e la lunghezza del gambo (dunque B+L). La concessionaria mi ha girato un offerta destinata ai cantieri per la ventina di pezzi che Yamaha Italia aveva ancora in magazzino e che per 14k tondi include il rigging (kit 6, con manetta a chiesuola), prefiltro, coprimotore completo o per la sola calandra (a scelta), adattamento della console agli strumenti (prima erano 4, adesso solo 2 e quindi con costruzione di un nuovo pannello), montaggio del motore, scelta dell'elica (loro la chiamano assistenza al varo) e tagliando delle 20 ore in omaggio. Il motore però è ancora il 2670 cm3 (come correttamente dice Paolo62), mentre credo che il 2785 cc sia destinato al C con manetta elettronica.
Insomma così come per il vecchio Scarabeo (adesso ho una Honda NC750X), ho approfittato di un "fine serie", ma d'altronde per la nuova serie i prezzi sarebbero saliti di parecchie migliaia di euro. In questo modo sono rimasto invece nel budget delle migliori offerte ricevute per Suzuki (in città) e Mercury, forse il mio preferito per questioni di peso e di coppia, ma che però sarei dovuto andare a montare a 300 km con tutte le problematiche del post vendita.
Concludo segnalando a Blackfin che la scheda di officina del mio motore riporta "codice modello 63PK", se questo può essere utile per rintracciare i dati che gentilmente stava cercando per me.
Grazie ancora!
Blackfin
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 158
Iscritto il: 11 maggio 2023, 20:06
Località: Castenaso (BO)
Gommone o barca: Flyer 646
Motore: Mercury 150 EFI

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Blackfin »

Buongiorno Murky
con i dati da te forniti penso di aver individuato le caratteristiche di potenza e coppia del tuo motore. Dovrebbe corrispondere alla 1^ riga della seguente tabella (cliccarci sopra per ingrandirla):
Yam 150 Murky.jpg
di conseguenza, al di là dei dati di targa, si rileva che la potenza reale è di 160,9 HP a 5846 giri/min. Questo dato, insieme a quello della coppia massima di 227,5 Nm a 3895 giri/min, consente di farsi un'idea più precisa della "personalità" del motore. Anche senza disporre della curva di erogazione di coppia e potenza in relazione al numero di giri, si può affermare che si tratta di un propulsore con una curva di erogazione abbastanza "piatta" cioè dotato di una ottima elasticità e, quindi, in grado di rispondere prontamente all'azione sulla manetta del gas praticamente a tutti i regimi di normale utilizzo. Questo aiuta molto nell'individuazione dell'elica ideale, insieme con il rapporto di riduzione all'elica che, salvo errori, dovrebbe essere di 2:1. Di conseguenza, una volta individuate (in base al carico medio imbarcato) le misure dell'elica, si può arrivare anche all'individuazione della velocità "efficace" di crociera che si dovrebbe collocare, per la mia esperienza, vicino al regime di coppia massima (3900-4000 giri). Efficacia la cui verifica si ottiene dal controllo della percorrenza istantanea in mn/lt.
Trattandosi del MarCo 64 che ho visto navigare in diverse occasioni, a meno di esigenze di trasporto particolari, direi che un'elica inox Yamaha di passo 19" potrebbe rivelarsi la scelta giusta. Nelle verifiche (indicative non più di tanto imho) sul regime da raggiungere a wot, non andrei oltre i 6000 giri (circa 200 giri oltre il regime di potenza massima, meglio meno). Spero di esserti stato utile.
Avatar utente
Paolo62
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 160
Iscritto il: 11 maggio 2023, 20:01
Località: Ponte San Nicolò (Pd)
Gommone o barca: A Noleggio
Motore: vedi sopra

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Paolo62 »

Io ora non ricordo con esattezza, ma l'elica montata sul mio 64 era originale yamaha e proprio da 19". Dopo aver affinato il carico feci controllare il passo riscontrando una pala un po' più corta. L'elicaio modificò le altre 2 adeguandole alla prima e mi disse che a quel punto si poteva considerare una 18 1/2". In condizioni di carico standard con imbarcata anche la tenda e diverse attrezzature raggiungevo 38 nodi a 5700 giri. Condizione per me soddisfacente e che tenni fino alla vendita.
Siamo qui per portare la nostra esperienza, le nostre idee, non per avere ragione!
Immagine
Murky
Abituale
Abituale
Messaggi: 68
Iscritto il: 29 giugno 2023, 22:27
Gommone o barca: Mar.co 64

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Murky »

Ti confermo che il rapporto di riduzione è 2:1.
In pratica mi stai dicendo che il motore "effettivamente" sviluppa 160,9 cv, dunque 10,9 oltre il valore nominale. Meravigliosa notizia!
Inoltre la crociera veloce, quella che si trova al picco di coppia, su questo motore è a 3.895 giri/min. Nel Mercury 175 (2 tempi) era a poco meno di 3.500 giri; il consumo a quella velocità era ottimizzato intorno a 1,4 L/miglio per 25/26 nodi di velocità; non male, il problema erano tutti gli altri regimi...
Inoltre per l'individuazione dell'elica corretta mi consigli di osservare appunto i consumi a 3900 rpm e i giri max che non oltrepassino i 6.000. Avrò il problema del rodaggio da considerare. Inoltre il peso navigante sarà molto ridotto perché ho svuotato di tutto i gavoni, anche delle dotazioni. Vedrò come fare...
Sull'elica, il venditore mi ha chiesto di scegliere tra due tipi che Yamaha dispone: una è la classica elica in acciaio, l'altra se ho capito bene è sempre in acciaio ma verniciata in nero; la verinice servirebbe proprio ad evidenziare eventuali cavitazioni o altre anomalie. Naturalmente sul piano estetico si perde. Voi cosa ne pensate?
Intanto grazie ancora e grazie a Paolo per la conferma.
Blackfin
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 158
Iscritto il: 11 maggio 2023, 20:06
Località: Castenaso (BO)
Gommone o barca: Flyer 646
Motore: Mercury 150 EFI

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Blackfin »

Le eliche "nere" Yamaha, pur essendo ottime eliche dal punto di vista della conformazione, imho costituiscono un escamotage per accorciare i tempi della finitura (e quindi i costi) . Lo so bene perché in passato sono intervenuto su una 13" dedicata al mio vecchio Yamaha 40/60 e, una volta asportata la verniciatura ho riscontrato una finitura superficiale simile a quella di un muro :shock: !
Ovviamente l'ho smerigliata, lucidata e, visto che c'ero tunizzata. Ora dà prova delle sue qualità sul Selva 40/60 di un autorevole membro dello Staff.
Morale: io prenderei quella lucida.
Avatar utente
Paolo62
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 160
Iscritto il: 11 maggio 2023, 20:01
Località: Ponte San Nicolò (Pd)
Gommone o barca: A Noleggio
Motore: vedi sopra

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Paolo62 »

Tu, Nicola sai se cambia materiale tra le 2 eliche ?
Siamo qui per portare la nostra esperienza, le nostre idee, non per avere ragione!
Immagine
Blackfin
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 158
Iscritto il: 11 maggio 2023, 20:06
Località: Castenaso (BO)
Gommone o barca: Flyer 646
Motore: Mercury 150 EFI

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Blackfin »

Non credo proprio che cambi il tipo di acciaio. Come detto è una questione di finitura. Il Sommo ti potrà confermare che sempre di inox si tratta
Ale70
Abituale
Abituale
Messaggi: 67
Iscritto il: 19 giugno 2023, 7:59
Gommone o barca: Prince 23 Cabin
Motore: honda BF 250

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Ale70 »

Non conoscevo i dati di coppia massima di questo motore ma guarda caso il regime di crociera lo tenevo a 3800/3900 giri e li stava bene per ore e ore…avevo la sensazione che il motore girasse con meno sforzo.
L’elica nera è la black steel della Yamaha da 19 e raggiungevo i 5800 giri a 38 nodi. Peró il mio era un coster 650 con tanti accessori compreso il salpa ancora.
Noi due più i miei figli a bordo con tutta la roba per 4 persone in assetto campeggio nautico e stiva per stare via 4 mesi consumavo 1 litro miglio.
Ricordo un pieno su pieno da cres a umago 70 miglia x 70 litri
Bene che hai preso la chiesuola perchè la manetta che avevo monostante i cavi ad altro scorrimento era molto dura!!
Avatar utente
Paolo62
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 160
Iscritto il: 11 maggio 2023, 20:01
Località: Ponte San Nicolò (Pd)
Gommone o barca: A Noleggio
Motore: vedi sopra

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Paolo62 »

Ale70 ha scritto: 1 gennaio 2024, 9:31 Non conoscevo i dati di coppia massima di questo motore ma guarda caso il regime di crociera lo tenevo a 3800/3900 giri e li stava bene per ore e ore…avevo la sensazione che il motore girasse con meno sforzo.
L’elica nera è la black steel della Yamaha da 19 e raggiungevo i 5800 giri a 38 nodi. Peró il mio era un coster 650 con tanti accessori compreso il salpa ancora.
Noi due più i miei figli a bordo con tutta la roba per 4 persone in assetto campeggio nautico e stiva per stare via 4 mesi consumavo 1 litro miglio.
Ricordo un pieno su pieno da cres a umago 70 miglia x 70 litri
Bene che hai preso la chiesuola perchè la manetta che avevo monostante i cavi ad altro scorrimento era molto dura!!
Valori di consumo che con il 64 non raggiungerai mai.... Ale70 aveva un Joker 650 che consuma decisamente meno del Mar.co 64. Lo dico solo per non creare illusioni all'autore del topic. Il mio consumo non è mai sceso sotto 1,10-1,15 litri per miglio
Siamo qui per portare la nostra esperienza, le nostre idee, non per avere ragione!
Immagine
Rispondi

Torna a “Il Gommone semirigido RIB”