Immagine
COMUNICAZIONE IMPORTANTE

Per accedere al forum in maniera completa É NECESSARIO EFFETTUARE NUOVAMENTE L'ISCRIZIONE
Per motivi di sicurezza il vostro primo messaggio dovrà essere approvato quindi attendete che venga fatto prima di inserirne altri
Grazie per la comprensione

Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Discussioni sui gommoni rigidi dedicati al normale diporto, professionali dedicati al lavoro (pesca, skuba, militari, rescue), maxi di lusso e su tematiche a carattere generico per gli appassionati del gommone
Murky
Abituale
Abituale
Messaggi: 68
Iscritto il: 29 giugno 2023, 22:27
Gommone o barca: Mar.co 64

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Murky »

Paolo vuoi dire che è una questione di carena? È vero che il Mar.Co 64 è più pesante del Coaster 650 e Zamuner giustamente se ne fa un vanto, ma il carico descritto da Ale è eccezionale: stiva per 4 mesi etc etc. Poi noi siamo tre (anche se io peso quasi per due...). Diverso è se è proprio il disegno di carena a chiedere più carburante.
Sarei curioso di sapere su entrambi i gommoni quali erano le velocità intorno ai 3.900 giri.
Infine le eliche: il venditore mi ha detto che sono identiche, solo che la vernice nera serve per segnalare eventuali anomalie appunto sverniciandosi.
memobon
Abituale
Abituale
Messaggi: 64
Iscritto il: 19 giugno 2023, 15:24

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da memobon »

Murky ha scritto: 1 gennaio 2024, 22:54 solo che la vernice nera serve per segnalare eventuali anomalie appunto sverniciandosi.
questa e' geniale, mi viene in mente la barzelletta del tipo che corre nella savana con un masso sulle spalle
alla domanda di cosa se ne faccia, egli risponde : se arriva il leone scappo e buttando per terra il masso corro piu forte
Blackfin
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 158
Iscritto il: 11 maggio 2023, 20:06
Località: Castenaso (BO)
Gommone o barca: Flyer 646
Motore: Mercury 150 EFI

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Blackfin »

Murky:
Paolo vuoi dire che è una questione di carena? È vero che il Mar.Co 64 è più pesante del Coaster 650 e Zamuner giustamente se ne fa un vanto, ma il carico descritto da Ale è eccezionale: stiva per 4 mesi etc etc. Poi noi siamo tre (anche se io peso quasi per due...). Diverso è se è proprio il disegno di carena a chiedere più carburante.
In attesa di più autorevoli pareri ti dico la mia:
La carena del JC 650 è completamente diversa da quella del MarCo 64. La prima è frutto di un progetto del compianto (e uno dei pochi che ha disegnato carene di queste dimensioni) progettista Franco Donno, la seconda è realizzata "in casa" da MarCo. La prima aveva come obiettivo la scorrevolezza e la capacità di navigare in assetto ottimale anche con potenze e velocità ridotte mantenendo una morbidezza sul mosso dovuta ad una studiata portanza a poppa che tendeva a "far lavorare" la maggior parte della lunghezza di carena senza che questa fosse troppo immersa. La carena del MarCo è altrettanto confortevole sul mosso ma questo avviene in virtù di una ricercata maggior immersione della carena. Inoltre per muoversi in assetto richiede velocità minime di planata più alte, quindi con potenze assorbite e relativi consumi più elevati.
Il JC 650 a vuoto è sicuramente più leggero del MarCo 64, anche perchè non mi risulta che su quest'ultimo venissero applicate tecniche di laminazione della vtr evolute (quella sottovuoto MarCo l'ha adottata su battelli più recenti e di maggiori dimensioni). Diciamo che il target di mercato era un cliente meno preoccupato dei consumi rispetto alla robustezza della costruzione (spesso ridondante) e al comfort. La dimostrazione della diversa filosofia è nel fatto che non c'è mai stato un MarCo presente nelle competizioni agonistiche che erano terreno di scontro invece di Focchi e Jocker Coaster.
Murky
Abituale
Abituale
Messaggi: 68
Iscritto il: 29 giugno 2023, 22:27
Gommone o barca: Mar.co 64

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Murky »

Grazie per i chiarimenti.
A conferma racconto che in una telefonata intercorsa con Zamuner, mi sfuggì l'aggettivo "pesante". Non l'avessi mai fatto! Si è aperto il cielo! Ha cambiato tono di voce e mi ha detto "in cosa credi che siano i costi di un gommone, nei tubolari? No! Quello che costa è la vetroresina e io ce ne ho sempre messa tanta sui miei gommoni. Tutta quella che serviva, altro che pesante!!"

Qualcuno invece afferma che Donno non abbia disegnato la carena del 650 ma che invece questa sia una riuscita dilatazione del progetto del 580, quello sì figlio della matita di Donno. Ma potrei sbagliare nel ricordare. Così come ricordo che il peso a vuoto (dichiarato) dei due gommoni differisca di 100 kg: 500 il 650, 600 il 64.
Memo diciamo che ho riferito il concetto in maniera sbrigativa.
Eventuali sverniciature, in base alle posizioni e alla profondità, servirebbero a riferire difetti nel montaggio, utili per eventuali ottimizzazioni.
Mi vengono in mente i filetti sulle vele, cosiddetti "tell tails" che servono a rivelare se la vela è troppo cazzata, troppo lasca o ben bordata.
Ecco, la verniciatura serve per una cosa simile. Per un cruiser come me, forse è inutile. Ma per un racer come te...
Avatar utente
Paolo62
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 160
Iscritto il: 11 maggio 2023, 20:01
Località: Ponte San Nicolò (Pd)
Gommone o barca: A Noleggio
Motore: vedi sopra

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Paolo62 »

Nicola ha ben chiarito i diversi concetti delle 2 carene. Il Mar.co taglia l'acqua, il Joker ci scivola sopra. Secondo me sono barche che, nell'uso pratico diportistico di chi, in caso di mare formato, preferisce stare a casa, sono battelli identici. Il peso è solo leggermente diverso, sono proprio le linee di carena che fanno la differenza in termini di consumo. Una volta in Croazia con mare piattissimo, io Ale ed Adriano abbiamo fatto una prova di accelerazione e velocità. Ale con il joker 650, io con il 64 entrambi con lo Yamaha 150, Adriano con il Mar.co 64 motorizzato Mercury 2T 150. Ale è scattato davanti a tutti e lo abbiamo perso, io sono partito più velocemente rispetto ad Adriano che mi ha ripreso e superato solo dopo diverse centinaia di metri. Secondo me, Ale sarà più preciso, in condizioni di carico standard con 4 persone a bordo, viaggiava ad almeno 4 nodi in più rispetto a me.
Siamo qui per portare la nostra esperienza, le nostre idee, non per avere ragione!
Immagine
memobon
Abituale
Abituale
Messaggi: 64
Iscritto il: 19 giugno 2023, 15:24

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da memobon »

@Simone, chiaro il concetto dei "filetti" sulle vele ,ma sulle eliche, ritengo che Yamaha sia una condizione piu commerciale che altro, non so , per differenziare quelle da "turismo" da quelle da " turismo veloce " ; beninteso l'elica migliore che ho e' una Yamaha .,...
poi :
per quello che mi e' dato di sapere, le carene" da corsa " sia Joker ( penso ne abbia fatte 2 o 3 ) che i Focchi ( che ne ha fatte molte di piu)
sono si' parenti con quelle commerciali , ovvero hanno lo stesso disegno cioe' escono dallo stesso stampo , ma attenzione che a livello di materiali / struttura interna/ pesi, centrano poco con quelle che si possono trovare dal concessionario ;
porto un paio di esempi di carena di Focchi 730 uso corsa , entrambi scafi rossi, di cui uno e' motorizzato Honda 250 e l'altro Mercury 300R
le dimensioni dello scafo sono uguali, i tubolari hanno un Ø ben differente, il pavimento non esiste, il layout e bilanciamento dei pesi e' differente, la coperta e' in un caso ,fatta da un telo di PVC , la poppa e' assai rinforzata ( non ho visto pero' quella "commerciale" ) ; il peso e' inferiore anche del 40% rispetto a quelle commerciali ; la stessa cosa so che e'stata fatta su un 680 di un amico, che l'ha acquistato in versione racing e l'ha riportato ad uso piu o meno turismo, lo scafo pesava sui 450 kg circa ; naturalmente sono tutte in kevlar
LuigiMass
Abituale
Abituale
Messaggi: 33
Iscritto il: 19 giugno 2023, 21:00
Località: Lecce
Gommone o barca: Salpa Soleil 30
Motore: 2 x 200 Yamaha

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da LuigiMass »

Murky ha scritto: 3 gennaio 2024, 0:38 Grazie per i chiarimenti.
A conferma racconto che in una telefonata intercorsa con Zamuner, mi sfuggì l'aggettivo "pesante". Non l'avessi mai fatto! Si è aperto il cielo! Ha cambiato tono di voce e mi ha detto "in cosa credi che siano i costi di un gommone, nei tubolari? No! Quello che costa è la vetroresina e io ce ne ho sempre messa tanta sui miei gommoni. Tutta quella che serviva, altro che pesante!!"

Qualcuno invece afferma che Donno non abbia disegnato la carena del 650 ma che invece questa sia una riuscita dilatazione del progetto del 580, quello sì figlio della matita di Donno. Ma potrei sbagliare nel ricordare. Così come ricordo che il peso a vuoto (dichiarato) dei due gommoni differisca di 100 kg: 500 il 650, 600 il 64.
Mi permetto di intervenire... il Coaster 650 è una derivazione del Clubman 22. Questo era il progetto del compianto F. Donno, che poi Joker B. utilizzò per derivarne il Coaster 650. Ma quest' ultimo non convinse Donno che ne rinnegò la paternità (d'altronde non lo aveva disegnato lui...). Il Coaster 580 è venuto dopo il Clubman 22 (e non ha nulla a che vedere col Coaster 650, a parte il pianetto centrale a poppa) e fu F. Donno, almeno nella prima versione, a curarne il progetto.
Il Coaster 650 è un mezzo sicuramente più ascitto e scorrevole del Mar-Co che ha dalla sua un migliore layout ed una maggiore morbidezza sul mosso a fronte, però, di un rendimento sicuramente meno efficiente del Joker.

Altra piccola notazione... la verniciatura delle eliche Yamaha non ha altro significato se non coprire una meno accurata finitura delle stesse, come già scritto...
Murky
Abituale
Abituale
Messaggi: 68
Iscritto il: 29 giugno 2023, 22:27
Gommone o barca: Mar.co 64

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Murky »

Il Coaster 650 è stato un riferimento nella sua misura per quasi un ventennio. Io stesso ne sono stato attratto, un paio di anni fa sono andato vicinissimo a prenderne uno; purtroppo non ho mai avuto il piacere di provarlo in mare. Ho letto molto in proposito ma evidentemente o ricordavo male, o la fonte non era così attendibile...
Di Clubman 22 ne ho visto uno qualche tempo fa, era messo male e comunque mi sembrava un vecchio elefante.
Murky
Abituale
Abituale
Messaggi: 68
Iscritto il: 29 giugno 2023, 22:27
Gommone o barca: Mar.co 64

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Murky »

Una domanda per Paolo: tu che avevi lo Yamaha 150 sulla poppa del Mar.Co 64, hai dovuto fare delle modifiche per installarlo?
Mi hanno appena chiamato dalla concessionaria, ci stanno lavorando ma dicono che per utilizzare la massima rotazione del motore devono tagliare due spicchi delle plancette di poppa; alrimenti devono limitare l'angolo di rotazione e mi devo accontentare di come viene. Considera che nel mio caso parliamo del modello B che, mi dicono, condivide il piede con il 200.
Mi chiedono anche di eliminare una solidissima piastra di acciaio che avevo trovato sulla poppa (10 mm) perché si rischia di essere alti nel montaggio.
Insomma: iniziamo con i problemi...
Avatar utente
Paolo62
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 160
Iscritto il: 11 maggio 2023, 20:01
Località: Ponte San Nicolò (Pd)
Gommone o barca: A Noleggio
Motore: vedi sopra

Re: Rimotorizzare il Mar.Co 64: quale potenza?

Messaggio da Paolo62 »

Da queste foto si vede un po' il montaggio del motore. Io l'ho acquistato già montato, usato di qualche anno, quindi non so se si siano verificate difficoltà in montaggio. Comunque avevo un bracket fisso di 10 cm in alluminio. Nessuna interferenza con le plancette e tiltatura completa grazie all'arretramento del motore rispetto allo schienale del divano posteriore. Il bracket dava sicuramente qualche vantaggio in conduzione perchè l'elica era più lontana dalla poppa.

Spero siano di aiuto.

Marco 64-064.jpeg
Marco 64-065.jpeg
Siamo qui per portare la nostra esperienza, le nostre idee, non per avere ragione!
Immagine
Rispondi

Torna a “Il Gommone semirigido RIB”