Immagine
COMUNICAZIONE IMPORTANTE

Per accedere al forum in maniera completa É NECESSARIO EFFETTUARE NUOVAMENTE L'ISCRIZIONE
Per motivi di sicurezza il vostro primo messaggio dovrà essere approvato quindi attendete che venga fatto prima di inserirne altri
Grazie per la comprensione

Attività subaquea precauzioni

Per gli amanti della pesca in profondità e delle immersioni subacquee

Moderatore: lupo.lesso

Rispondi
Uauaton V
Abituale
Abituale
Messaggi: 226
Iscritto il: 18 giugno 2023, 21:21
Gommone o barca: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350
Contatta:

Attività subaquea precauzioni

Messaggio da Uauaton V »

Per chi non pratica le immersioni può esser un argomento non interessante ma ho raccolto alcune osservazioni che riguardano il mio ritmo cardiaco e di conseguenza ora sto più attento a non oltrpassare certi limiti. ( credo sia bene divulgarlo )

Terminata l’immersione ( su barche che fanno crociera ) di solito risalgo una scaletta che può avere dai 3 ai 5 gradini, ebbene in entrambi i casi avendo ancora al polso il computer e al petto il cardiofrequenzimetro, ho notato che il cuore schizza a palla oltre le soglie di guardia, anche se poi gradualmente rientra nella normale frequenza dopo qualche minuto, direi che è come mandare in fuori giri il motore dell’auto.

Ora per precauzione mi sono dato la regola di fare un gradino e mi fermo per alcuni secondi e altrettanto sul secondo e cosi via, ( di solito risalgo la scaletta per ultimo del gruppo cosi nessuno mi pressa ) cosi facendo i battiti rimangono un po sotto alle punte che sono evidenziate nelle foto ( queste sono immersioni che ho fatto a 73 anni ma le ritengo del tutto normali ) computer Galileo Terra della Uwateck con cardiofrequenzimetro al torace, con quanto ho riportato diciamo che siamo fuori dai valori che riportano molti scritti. ok
la freccia indica 200 RBM
la freccia indica 200 RBM
Rilevazione storica evento (2).jpg
Rilevazione storica evento (3).jpg
Avatar utente
Francomaffio
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 173
Iscritto il: 11 maggio 2023, 21:12
Località: Dalmine (BG)
Gommone o barca: MV 620
Motore: Suzuki 140 CV

Re: Attività subaquea precauzioni

Messaggio da Francomaffio »

Franco, 200 sono tantini... com'è la scala dei tempi?
Che differenza c'è tra la riga grigia e la rossa (o blu)?
Ciao Franco
Blackfin
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 215
Iscritto il: 11 maggio 2023, 20:06
Località: Castenaso (BO)
Gommone o barca: Flyer 646
Motore: Mercury 150 EFI

Re: Attività subaquea precauzioni

Messaggio da Blackfin »

Penso dipenda dalla differenza di pressione dell'aria respirata in immersione rispetto a quella a pressione atmosferica. Anche se mi sono limitato all'apnea inoltre ho notato che è una reazione normale quella che, a riposo, in immersione i battiti tendono a rallentare. Quindi l'accelerazione nella frequenza cardiaca potrebbe essere la risultante dell'adattamento del muscolo cardiaco e del sistema cardiocircolatorio (anch'esso sottoposto a sbalzo di pressione) alla pressione atmosferica molto inferiore a quella in immersione. Per fare un esempio è come se il cuore dovendo vincere una pressione inferiore nello spingere il sangue nei vasi sanguigni si imballasse come un'auto che con le marce basse si trovasse d'improvviso in discesa. Se in quel momento a causa dello sforzo di salire i gradini ci fosse una maggiore richiesta di ossigeno nei muscoli il fenomeno verrebbe accentuato.
Uauaton V
Abituale
Abituale
Messaggi: 226
Iscritto il: 18 giugno 2023, 21:21
Gommone o barca: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350
Contatta:

Re: Attività subaquea precauzioni

Messaggio da Uauaton V »

diciamo che il computer ormai da una ventina d'anni ci accompagna, ma credo ci sia ancora tanto da capire, ho cercato d'usare sempre un computer restrittivo con autoapprendimento alle mie abitudini ( hanno una logica che segue e si adatta a quanto fa l'utente ma non perdona chi sbaglia e disubbidisce, è per questo motivo che si usano per non incorrere in probelemi gravi ) le foto che ho postato sono da allargare in un monitor di generose dimensioni e usare il programma di interpretazione cosi da seguire passo passo quanto ci raccontano per portarci sani a fine immersione (la materia è complessa e certe regole che impartisce il computer non sono da violare ) attualmente non consiglierei a nessuno di immergersi senza un computer valido ( sono finiti da tempo le consultazioni con le tabelle di plastica dove ci si divertiva a fare il profilo dell'immersione ) ma come vedete il computer se si sta attenti ci fa scoprire pure dei dettagli da non ignorare seppure l'immersione si considera terminata, insomma è un insegnamento continuo per conoscerci meglio, i loro programmi di interpretazione e registrazione dell'immersione eseguita sono una didattica da sballo qui due link https://ww2.scubapro.com/en-GB/HKG/inst ... ttrak.aspx oppure in forma più semplice e scaricabile sul cell. https://ww2.scubapro.com/en-GB/HKG/inst ... gtrak.aspx ( certamente gli orologi tanto di moda non sono propio da paragonare ad un computer per immersione seppur fanno vedere alcune cose ) ok
IMG_0531.1.JPG

Ps. e poi c'è da sapere che pure gli orbi possono adattare i loro dati per renderli visibili in immersione, sconsiglio di comperare computer che non prevedono la sostituzione della batteria da parte dell'utente finale :rofl:
per esempio io sono abituato a voler vedere tutti i dati sott'occhio e con il nuovo a colori non ho abbastanza spazio perchè più piccolo di dimensioni cosi seppur quest'ultimo a colori preferisco il mio Terra ( se il monitor per computer casalingo è grande deve per forza andari di pari passo con computer per l'immersione grande :rofl: ) sono abitudini sane :rofl: :rofl:
Allegati
IMG_0524.JPG
Ultima modifica di Uauaton V il 18 aprile 2024, 15:56, modificato 1 volta in totale.
Luva
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 14
Iscritto il: 2 settembre 2023, 17:26
Gommone o barca: Mar sea sp 100
Motore: suzuki140

Re: Attività subaquea precauzioni

Messaggio da Luva »

A me piacerebbe uno meno restrittivo possibile,con oltre 50 anni di immersioni alle spalle ogni volta che cambio computer x non piu funzionante mi fa stare sempre meno in acqua del precedente.se continuo cosi posso bagnare solo i piedi,ho iniziato con orologio profondimetro e tabelle ,facevi i calcoli ma in realta se l aria non finiva non risalivi ...bei tempi.
Uauaton V
Abituale
Abituale
Messaggi: 226
Iscritto il: 18 giugno 2023, 21:21
Gommone o barca: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350
Contatta:

Re: Attività subaquea precauzioni

Messaggio da Uauaton V »

Luva ha scritto: 18 aprile 2024, 14:34 A me piacerebbe uno meno restrittivo possibile,con oltre 50 anni di immersioni alle spalle ogni volta che cambio computer x non piu funzionante mi fa stare sempre meno in acqua del precedente.se continuo cosi posso bagnare solo i piedi,ho iniziato con orologio profondimetro e tabelle ,facevi i calcoli ma in realta se l aria non finiva non risalivi ...bei tempi.
Verissimo hai perfettamente ragione,
ho colto l'occasione nel post di consigliare solo computer che l'utente può sostituirsi materialmente la batteria ( ormai i produttori tendono a produrre macchine usa e getta, o usa e ricarica oppure usalo ma poi mandalo al produttore se la batteria non funziona più, ( e intanto che faccio ) cosi per noi non è un buon affare.
Sono d'accordo sulle tabelle ( ma sai che goduria essere informato da un computer ), tantissime persone sono state salvate da questa scatoletta che ci portiamo dietro.
Da quando ho iniziato ad usare il cardio nei relitti mi è cambiata totalmente l'immersione, ecco il cardio è stata veramente la tappa dove ho imparato a controllare meglio i miei sforzi fisici ( sono quello del gruppo con la fissa di fare cinema :rofl: e l'attrezzatura mi obbliga a fare molta più fatica in corrente, quindi il guardare metodicamente i miei battiti mi ha aiutato tantissimo a far durare la mia scorta di aria quanto quella dei miei compagni d'immersione.
Si ammetto che in pratica è diventato un magnifico sensore per il mio cervello e non potrei più immergermi senza. :eek: :birra:
Rispondi

Torna a “Pesca in apnea/Attività subacquea”